Italian Americans, please don't vote for Trump!

 

RISULTATI

(6225 risposte, 19 ottobre 2018)

Ti preoccupa la manovra di bilancio del governo?

A) Sì 
98%
B) No
2%
C) Non so
0%

 

Qual è la parte della manovra che ti piace di meno?

A) Reddito di cittadinanza
30%
B) Pace fiscale/Condono
43%
C) Pensioni
11%
D) Crescita
10%
E) Scuola e formazione
5%

 

Cosa pensi dell'ipotesi che l'Italia esca dall'Euro?

A) Sono contrario/a 
98%
B) Sono favorevole
1%
C) Non so
1%

 

MESSAGGI AL MINISTRO GIOVANNI TRIA

 

È una manovra iniqua, come sempre pagheranno i meno abbienti a reddito fisso e gli evasori saranno premiati. Sono preoccupata per il futuro dei miei figli:: niente lotta all’evasio, nulla per i centri per l’impiego. Non ho ancora sentito una parola sulla lotta alla mafia. Vergogna! Gloria Abba
Egregio Ministro, "Pace fiscale" e "reddito di cittadinanza" sono un'offesa ai cittadini corretti che pagano le tasse e rispettano lo stato. L'Italia si conferma un paese colluso con gli evasori e gli scansafatiche che incentiva certa gentaglia a continuare a comportarsi così. Inoltre questo governo nei toni e nei modi sta minando il rispetto per le istituzioni europee e italiane, fatto semplicemente inaccettabile. Elena Abbado
Speriamo bene. Vittorio Abbatelli
È un suicidio Valeria Abbiati
Governare su un piano di realtà non con false promesse che portano ovvio consenso Lorenza Accorsi
Investite nella riduzione del cuneo fiscale nelle infrastrutture nella cultura e nel turismo Stefano Accorsi
Lei, signor Tria, sembra una persona perbene. Come fa ad avallare le scempiaggini di questi simil-pseudo-para ministri? Barbara Maria Acerbi
Il faro che in ogni occasione deve guidare l'azione di un governo è quello dell'equità e della responsabilità, non quello della ricerca del consenso elettorale. Occorre pensare al futuro del paese e delle nuove generazioni, non dissipare le poche risorse disponibili, disarticolando il tessuto civile del paese con improvvide iniziative economiche. Francesco Aceto
Vorrei che il Bilancio dello Stato venisse steso da persone competenti e preparate nel campo economico e che non si facciano influenzare dagli incompetenti che pur essendo ignoranti vogliono comandare. Elena Achilli
Le ricordo che ha giurato di operare nell'interesse della Nazione Stefano Acierno
Abbia il coraggio delle proprie idee Paolo Acler
A tutti piacerebbe vivere nel Paese dei balocchi. Marcello Acquarone
Il nostro Paese ha bisogno di crescere in cultura e formazione, e così ceare le basi per un futuro sviluppo economico. Un Paese come il nostro DEVE essere aperto all'Europa e al Mondo, questa è la nostra più vera e profonda Identità. Rincorrere identitarismi xenofobi o chiusure economiche o peggio ancora fantomatiche e inquietanti autarchie non è il modo giusto per affrontare i problemi. Franco Acquaviva
Lavorate per il bene di tutto il Paese e non solo di alcuni! Carlo Adamo
Signor Ministro, non ceda alle pressioni di questi due scellerati di vice presidenti che si ritrova nel governo ..... faccia prevalere il buon senso ed una lungimiranza votata alla tutela delle future generazioni . Per troppi anni la nazione ha scaricato sui propri figli la irresponsabile incapacità di gestire e governare la “cosa pubblica” in maniera professionale ed adeguata. Grazie Riccardo Adamo
Aiuti alle imprese e aiuti alle famiglie,no al reddito di cittadinanza. Enrico Adamoli
E' una manovra chiaramente elettoralistica che non porterà alcun beneficio al sistema economico italiano. Con l'assistenzialismo non si fa sviluppo ma si disincentiva il lavoro. Inoltre si rischia di mettere in crisi il sistema pensionistico con l'abolizione della riforma Fornero.
Infine si rischia uno scontro con la UE con le conseguenze negative sui mercati finanziari. Bisognerebbe ridurre le spese inutili e gli sprechi e di conseguenza le imposte.
Paolo Adani
Signor Ministro, molti capi della attuale manovra non mi trovano d'accordo, ma in particolare mi angustia la scarsa considerazione che viene riservata al settore Scuola-Università-Ricerca.
Come si può pensare che un paese cresca quando si trascurano l'educazione e l'istruzione dei suoi giovani cittadini, ossia di coloro che dovrebbero garantire lo sviluppo e - appunto - la crescita di questo paese in un prossimo futuro? La percentuale di spesa pubblica destinata all'istruzione in Italia è modestissima, se paragonata a quella che a tal fine impiegano altri paesi, in particolare quelli del Nord Europa. Risulta che le variazioni nei livelli di istruzione spiegano una parte significativa delle variazioni di reddito tra i diversi paesi, tenuto conto degli altri fenomeni che possono influenzare il reddito e del rapporto inversamente proporzionale che sussiste tra le due grandezze (paesi con un PIL più alto offrono servizi educativi migliori).
La dignità degli insegnanti, poi, in una società nella quale conta più ciò che si ha di ciò che si sa, sarebbe meglio salvaguardata ove si riconoscessero loro emolumenti più congrui al ruolo di fondamentale importanza che essi ricoprono, restituendo loro il giusto prestigio sociale, soprattutto in questo Paese dove da decenni i modelli sociali più influenti hanno convinto molti giovani che studiare sia fondamentalmente una perdita di tempo.
Nella attuale situazione di crisi economica perdurante e di profondi mutamenti sociali, poi, il potenziale dato dalla ricerca e dall'insegnamento universitario dovrebbe giocare un ruolo chiave nell'aumento di competitività della nostra economia, che non può prescindere dallo sviluppo della conoscenza e della tecnologia.
Ritengo che la penuria di investimenti in questo settore avrà ulteriori conseguenze pesanti a breve termine, sulla produzione di conoscenza, sull'attività economica del paese nella competizione internazionale e, a più largo raggio, sulla cultura democratica.
avv. Rossella Adani (Modena)
Rossella Adani
Tutelare i giusti diritti di tutti gli italiani _ quelli del sud e quelli del nord. Salvatore Adinolfi
Signor Ministro, la prego: per il bene dell'Italia e la tutela dei piccoli risparmiatori e delle persone oneste (non gli evasori) si adoperi per il cambiamento di questa manovra in Parlamento. Luigi Agasucci
Sig Ministro, Lei è stato scelto come Tecnico; faccia valere il suo ruolo di Garante dei reali interessi di tutta la Nazione e non di quelli elettoralistici di una parte. Mario Aggiusti
se le cose vanno bene una lode al governo ma se vanno male è un disastro pe l'Italia. cerchiano di esser consapevoli Gabriele Mario Aggugini
Aumenta il deficit e non la crescita. Maurizio Agliata
Fermatevi l'italia non merita tutto questo. Sono molto deluso Giovanni Agliuzza
Non é possibile creare relazioni teste con l'UE, l'Italia NON puó permetterselo.
Il debito pubblico é da prendere seriamente, come negli altri paesi.
Non ci sono i mezzi per promettere un reddito di cittadinanza e cercarli facendo condoni fiscali non é morale : é come dire a tutti gli italiani onesti che hanno sempre pagato le Tasse, che gli evasori in fondo hanno fatto bene a non pagare, perché poi c'é sempre una sanatoria possibile.
Barbara Agnese
Troppo deficit, visti i rischi in vista nel mondo. Gli investimenti, specie se in formazione, eduzione e ricerca, sarebbero ottimi, ma il grosso del deficit è spesa corrente a basso moltiplicatore. Lato pensioni è il peggiore: iniquo (vedi pensione donna e, in prospettiva, chi avrà solo il contributivo), costoso(nessuna penalizzazione) e realisticamente aiuterà poco i giovani. Anche il reddito "di cittadinanza" sarebbe da limare: valore più basso e riduzione progressiva in base al reddito. Andrea Agnolin
Maggiori risorse per scuola e ricerca. Andrea Agostini
Se lei fosse una persona seria si dimetterebbe gia da un pezzo percio che le scrivo a fare ,Lei ha a che fare con due viceministri , perche il primo ministro non esiste, che non si sono laureati che hanno un modo di parlare che non sarebbe accettabile neanche nelle caverne. Cristiano Agostini
Non è accettabile che un Ministro si faccia strattonare e portar via da una ragazzina durante una conferenza stampa, non è accettabile che Borghi si permetta di chiudere villanamente il microfono mentre un ministro sta parlando.Non è accettabile andare in Europa e affermare di non sforare l' 1,8 ,poi fare il 2,4. Non è accettabile che uno sbarbatello come Di Maio lla minacci continuamente di rimpasto. Non è accettabile che Savona voglia uscire dall'Euro e abbia 1 milione e 300.000 euro in Svizzera. Luisella Agostini
Mi dispiace molto per Lei! Rita Agresti
Gentile Ministro, come ministro, economista e cittadino, non si renda complice dell'ennesimo condono fiscale, che contribuirà solo a perpetuare uno dei peggiori mali che affliggono l'Italia. Tullia F. Aiazzi
Per chi ha sempre rispettato le norme fiscali e contributive e ha sempre richiesto alle partite iva la fattura relativa a una prestazione é inaccettabile la cosiddetta “pace fiscale”. Andrea Aiello
La manovra nell'insieme comprende provvedimenti contradditori e dall'utilità molto dubbia. Il possibile beneficio sarà sicuramente "bruciato" dai danni causati da uno scontro con l'Europa e dalla reazione dei mercati., con esiti imprevedibili. Resta da considerare che una misura per la riduzione delle diseguaglanze e della povertà dovrebbe essere messa in atto. Stefano Aimone
Chiedo al Ministro un atto di grande responsabilità nei confronti del paese al di là delle promesse e pressioni di questo governo sempre impegnato nella propaganda e nell’eccessiva semplificazione di problemi molto seri per il futuro del nostro paese Carla Airaghi
Gli impegni presi con l'Europa vanno rispettati. L'Europa è la nostra casa comune e abbiamo tutto l'interesse a mantenere buoni rapporti, pur lavorando dall'interno per cambiarla in senso di maggior vicinanza ai cittadini. Inoltre, nella manovra c'è troppo assistenzialismo, il solito premio per gli evasori, e poco o niente per favorire la crescita. Così si regala qualche vantaggio a qualcuno nel breve termine, ma si prepara un futuro buio a medio e lungo termine. Francesco Airoldi
Non essere asservito a personaggi (vice presidenti del consiglio) inadeguati e, nel caso di Salvini, anche "cattivo". Carlo Ajmar
Buongiorno,
i numeri della manovra non mi convincono. Si sarebbe dovuto investire soprattutto in investimenti in crescita economica, ricerca e svilupppo e infrastrutture.
Rischiamo seriamente di aumentare il debito pubblico, gli interessi sullo stesso e un aumento della povertà assoluta in breve tempo.
Francesco
Francesco Alabrese
Suggerirei di parlare della manovra (e non solo ) con termini appropriati e non con frasi tipo:
--Decreto scritto col cuore.
--La manovra è "bella"
e altri florilegi del genere.
Giuseppe Albanese
Ritengo sbagliata la manovra. Mi permetto di suggerire dove reperire i fondi necessari all'attuazione delle riforme e degli investimenti:
- Recupero dell'evasione fiscale ( 100 miliardi all'anno…..dicono i giornali di questi giorni)
-Semplificazione delle procedure burocratiche che complicano e demotivano chiunque voglia intraprendere o sviluppare qualsivoglia attività.
Grazie dell'ascolto e le auguro un buon lavoro.
Rosa Maria Albera
Per favore non dimentichi di finanziare la cultura, la ricerca e la conservazione dei nostri grandi tesori Marta Albertini
Bisogna utilizzare tutte le risorse disponibili per creare lavoro non ''posti di lavoro'', quindi fare in modo che laziende vere si installino permanentemente in Italia, favorendo le assunzioni a tempo indeterminato, Darei poi ''battaglia'' ai colossi tipo Amazon che stanno letteralmente facendo im modo che il tessuto sociale venga letteralmente bruciato, facendo scavare la fossa anche ai commercianti stessi che si appoggiano alla piattaforma, perchè quando non ci saranno piu negozi fisici avranno il coltello dalla parte del manico per ricattare anche loro 'della serie ''se vuoi vendere dei passare da me'' per cui il presso lo faccio io........ Maurizio Albicini
Illustre professore mi auguro che lei abbia il coraggio di usare la sua professionalità e competenza .
Non si lasci influenzare da tre personaggi che non sanno nulla di economia e finanza e che hanno fatto promesse da " mercanti ".
Ascolti i suggerimenti di FMI BCE OCSE Bankitalia INPS. Non butti all'aria il nostro meraviglioso Paese Italia. CORAGGIO dimostri il suo valore.
Franco Albinelli
Puntare sul futuro (scuola, formazione, lavoro ai giovani, accesso all’università) e sulla crescita (investimenti e Infrastrutture, digitale, semplificazione PPAA e riduzione burocrazia). No condoni, ridimensionare spesa improduttiva fatta solo per avere consenso elettorale. Europa forte per equilibrare altri poteri geopolitici. Alessandra Alcesi
Condono fiscale = istigazione all'evasione
Reddito di cittadinanza = istigazione al lavoro nero
Aumento del debito pubblico = addio risparmi
Quota 100 sulle pensioni = aumento incontrollato del debito
Giuseppe Alcetta
Sono seriamente preoccupata per una manovra che non penso favorisca crescita e si basa su un debito insostenibile Daniela Alderighi
Sussidi, condoni , aumento del deficit e nulla per lo sviluppo. Luca Aldi
I condoni sono sempre sbagliati.
Le tasse siano proporzionali con molti scaglioni.
Federica Aldighieri
mi preoccupa Giuseppe Aleo
Lei e l' unica persona con un po' di buon senso ( quello del padre di famiglia) non lasci che una banda di incapaci che vogliono difendere a tutti i costi un programma senza senso pur di mantenere folli promesse rovinino il futuro dei nostri figli. Li lasci al loro destino è parli chiaro al "popolo" prima che sia troppo tardi. Guido Alessandria
Destinare tutte le risorse disponibili alla riduzione del cunei fiscale Carlo Alessandrini
Avete sbagliato mestiere! Ughi Alessandro
Manca un piano industriale e di investimenti atti a rilanciare la crescita. Le misure previste sono solo misure di assistenzialismo e di
regali fatti ai più ricchi.
Ugo Alessi
Disastrosa sotto tutti gli aspetti. Beniamino Aliberti
Sono nettamente contrario al reddito di cittadinanza, al condono - o come lo volete chiamare - e alla riforma pensionistica. Bisogna creare lavoro non fare assistenzialismo. Bisogna combattere l'evasione non foraggiarla, bisogna investire in cultura non in ignoranza, combattere mafia, camorra, ndrangheta e la Corruzione Claudio Aliberti
la situazione italiana visto il debito enorme che abbiamo non permette uscite dal euro,come sicuramente il ministro sa meglio di noi cittadini.
la mia personale impressione è che si cerchi il tanto peggio tanto meglio ai fini di un maggiore potere politico, ci tuteli. grazie
Maria Grazia Aliquò
Nella nostra attuale condizione non possiamo assolutamente correre il rischio di uscire dall' Europa Elsa Alita
Siamo già di fronte ad una tragedia. Non dia le dimissioni Sig. Ministro la tragedia si trasformerebbe in una catastrofe. Sergio Allegrini
Sig. Ministro finchè siamo ancora in tempo cerchiamo un compromesso con la Commissione Europea. Lo scontro non produrrà nulla ed anzi comporterà solo dei rischi per il nostro Paese. Credo che lei ami l'Italia come la amo io, per favore si erga al di sopra di questo baillame e prenda una posizione conforme ai sui ideali ed alle sue vedute economiche. La ringrazio Bernardino Allione
Ripensateci una volta che l'UE dovesse, come sarà, bocciare la manovra, grazie Federico Almini
E necessario pensare alle generazioni future e per tanto non aumentare il debito Sara Alonso
Investire in infrastrutture , istruzione e sanità . Fisco più equo. Sergio Altiero
Una manovra che elargisce elemosine, niente investimenti. Tutto per farci diventare tutti più poveri. Il reddito di cittadinanza lo diamo anche al lavoro nero. Maria Cristina Aluigi
Ma chi ha sempre pagato il giusto, e di conseguenza non ha MAI fatto un condono, è un Fesso? Emilio Alzati
Pochi gli investimenti per il lavoro e per la scuola e cultura Corrado Amadasi
Il ministro dell'economia deve tutelare il paese e non preoccuparsi delle promesse fatte irresponsabilmente agli elettori da parte dei due schieramenti che governano. Domenica Amaddeo
Non c’e’ nulla di sensato in questa manovra che indebita ulteriormente le nuove generazioni, alle quali non viene garantita alcuna speranza di miglioramento nella ricerca del lavoro. Nicoletta Amadei
Sono un persona semplice, non posso dare consigli a un ministro , uno dei pochi che stimo di questo esecutivo, faccia quanto è in suo potere per non sfasciare i conti e il futuro dei nostri figli , capisco che " deve trottare con gli asini che si ritrova" ma faccia del suo meglio grazie Daniela Amadini
Gentile Ministro, sarebbe opportuno essere onesti con gli italiani e spiegare che per mantenere delle insostenibili promesse elettorali il governo ha deciso di suicidarci, portando l'Italia al default. Micol Amar
Credo che la manovra faccia solo incrementare il debito pubblico, con maggior oneri di interessi per finanziarlo-
Credo che sia un assist per i furbi evasori e faccia aumentare il lavoro nero per chi riceve il reddito di citadinaza.
Lasciamo perdere l'efficienza dei centri per l'impiego...
Mario Amato
Sono molto preoccupato per i miei risparmi in BTP . Siccome siamo vincolati ai parametri europei con tutti i vantaggi e gli svantaggi, dobbiamo smetterla di fare gli italiani saputelli e stare al gioco se vogliamo rimanere in Europa. Se no è meglio dirlo chiaro e tondo che non vogliamo restarci.. Buon lavoro Primo Romano Amato
Manovra pessima Gabriella Ambrogio
Non penso che questa manovra possa risolvere i nostri problemi.Per quanto questa Europa sia imperfetta è comunque una difesa perché credo davvero che " l'unione fa la forza". Roberta Ambrosetti
La manovra va modificata dando precedenza alla crescita Giuseppe Ambrosino
Non si deve aumentare il debito pubblico Donata Amelotti
Per favore smettete questi toni dittatoriali con l'Europa, e fate tornare al centro della politica gli interessi delle persone, di qualsiasi religione o colore siano! Carla Amico
Dimostri di essere responsabile, cambiando la manovra o si dimetta Salvatore Amirante
penso che sia finito il tempo in cui si poteva dire che pagheranno i nostri figli ... i nostri figli in numero sono destinati ad essere sempre di meno, e sono destinati ad essere sempre più invischiati nelle spire del debito e degli interessi sul debito ... non possiamo continuare a raccontare che pagheranno i nostri figli, perché si avvicina l'istante in cui non ci crederà più nessuno Giorgio Amolari
Per chi lavora, paga ed ha sempre pagato le tasse e non ha case costruite abusivamente in territori a rischio ( so che non è nella manovra di bilancio il condono edilizio ma mi fa rabbrividire) e cioè credo e spero per la maggioranza degli italiani questa manovra è un insulto. Peraltro è inutile anche per chi e meno fortunato. Fatta solo per comperare qualche voto e senza nessuna prospettiva per il futuro Paola Amoruso
Sono deluso! Armando Anastasi
Ministro la considero una persona seria e preparata, non si assoggetti a Di Maio e Salvini Ida Anceschi
La manovra com'è strutturata non ha nessuna capacità di crescita ed è fortemente ingiusta perché premia gli evasori Mario Ancillotti
Voler piegare le leggi dell'economia alle esigenze della demagogia politica porta inevitabilmente al disastro. Tranne che non sia il disastro stesso (leggi uscita dall'europa ) il vero scopo finale del tutto. Paolo Ancona
Gli stati membri europei diffidano ormai dell'Italia e penso che non ci sia più spazio per sperare che ancora si prestino a voler aiutare il nostro paese che troppe volte cerca di fare il furbo. -""Fai come l'Italia, sottoscrivi e firma tutto e non mantenere niente" , questa battuta gira da anni a Bruxelles. Kerstin Andersson Gandini
manovra economica pessima e distruttiva Carlo Andolfato
E' una manovra sconsiderata, deve stare entro i parametri voluti dall'EUROPA! Gianluigi Andolfo
Ministro, non si faccia trattare come un burattino da salvini e di maio. In questo disastroso governo faccia sentire la sua voce, anche se le spengono il microfono. Maria Cristina Andreani
Avrei capito uno sforamento per interventi strutturali che risolvano le grandi questioni irrisolte italiane (giustizia, infrastrutture, sanità, competitività, pubblica amministrazione e burocrazia) ma condoni ed assistenzialismo è spesa corrente. Non può produrre aumenti di PIL. E' una scommessa fatta sulla pelle degli italiani. Se vi sbagliate sarà la fine. Paolo Andreini
dilettanti allo sbaraglio .... Riccardo Andreis
Creare lavoro e nn aumentare i disoccupati Anna Andreoli
Facciamo un bilancio serio e con i piedi per terra. Giuluana Andreoli
il forte sbilanciamento delle spese correnti a scapito degli investimenti deve essere assolutamente corretto per evitare che gli obiettivi che saranno raggiunti siano l'esatto contrario di quelli auspicati e dichiarati. Federico Andreoli Montesanti
ritengo che la manovra nata tra le opposte ideologie politiche di chi è al governo sia un insieme raffazzonato di cose. le continue retromarce sulle decisioni prese, per accontentare le due parti politiche, non tengono conto che c'è una fetta d'italiani che si sente offesa da questo triviale modus operandi. Silvana Andreoni
Dilettanti, in malafede, allo sbaraglio! Carlo Angelini
Confidiamo nel suo equilibrio Marco Angelini
Non c’ è crescita aumentando il debito Domenico Angeloni
Penso che sia quasi solo una manovra 'elettorale', i conti non tornano (su reddito di cittadinanza e anche pensioni).
Preoccupano molto i 4 mld di tagli alle banche, che detengono la maggior parte dei Btp e sono già penalizzate dall'aumento dello spread e rischiano di fallire (alcune almeno). Si ha l'impressione, al di là delle dichiarazioni di facciata, che si voglia intenzionalmente far criollare tutto e uscire dall'Euro: sarebbe una follia.
Basta bluff, il governo dica chiaro quali sono le sue intenzioni.
Dino Angelotti
Gentile Ministro, faccio mia la osservazione rivoltaLe dalla Commissione Europea secondo cui Lei si era impegnato a rispettare determinati parametri coerenti con le esigenze della comunità europea nel suo insieme. Se fino ad una certa fase delle trattative con le due parti politiche del governo è parso che lei tenesse coerentemente il punto rispetto alle esigenze sovranazionali, si è poi fatto condizionare dai contendenti ed ha completamente rinunciato alla Sua coerenza , rinnegando gli impegni presi in sede di Commissione Europea.
Avrebbe fatto molto meglio a dimettersi anziché scendere ad oscuri compromessi nati nelle stanze governative italiane.
Carlo Anghinoni
Credo che sia assolutamente inopportuna. Non preveda una vera crescita a vada a gravare sulle generazioni future. Oltre a ridurre le parti legate al sostegno EFFETTIVO a chi ha bisogno italiano o straniero. La dignità di un uomo non ha colore. La civiltà di un popolo ricco si vede anche dall'attenzione per le fasce più deboli. Il condono è un vero schiaffo per chi come me, lavoratore dipendente da sempre non ha mai evaso un euro (e ne vado fiera). Le imposte se trasformate in servizi sono il senso di una giusta economia. La saluto cordialmente e spero in un profondo cambiamento di rotta. Laura Angioletti
nel complesso tutta la manovra riflette il desiderio di mostrare i muscoli per abbindolare il popolo, purtroppo reso ignorante dal passato berlusconiano...l’inps non reggerà lattacco di migliaia di pensionati senza il ricambio generazionale che, purtroppo non c’è. ancora una volta chi non paga le tasse godrà di un cospicuo bonus sull’estinzione del contraddittorio con l erario. il reddito di cittadinanza renderà ancor più pigro chi si accontenta, perché le proposte di lavoro mancheranno in un paese con la nostra crescita zero. la fiat tax renderà i ricchi più ricchi , a sfavore della classe media , quella più produttiva. insomma, un disastro! Nicola Angiulli
Mi fa vergognare di essere di essere italiana. Maria Bruna Anglesio
Caro ministro,
Sono contraria al condono fiscale. Sono preoccupata per l’aumento del debito pubblico.
Cerchiamo di fare una manovra economica che non danneggi così tanto i risparmi degli italiani e che ci permetta di rimanere nell’euro..
Maria Cristina Annoni
una manovra così concepita , costosa e audace, rischia di mettete in seria difficoltà l'Italia di fronte all'Europa e agli obiettivi prefissati in sede europea , con il rischio di un "caso Grecia" anche per noi, e le conseguenze che tutti conosciamo. Il "tutto e subito" ,nelle nosre condizioni, non è fattibile. Pensiamo invece a "diluire" queste spese negli anni a venire ( pensando ad un giverno che duri 5 anni).
Inoltre basta con i condoni fiscali, veri e propri "schiaffi" in faccia a chi le tasse ( e le multe) le paga tutte puntualmente!!!!
Francesco Ansaloni
Questa manovra mi spaventa perchè credo che scatenerà negli italiani una forte indignazione per i condoni fiscali ed avrà come effetto di creare altri nuovi evasori. Inoltre il reddito di cittadinanza mi sembra un incentivo al lavoro nero, alle dichiarazioni false e non credo che porterà in alcun modo beneficio a chi ne ha davvero bisogno. Il governo promette di fare controlli su chi e come viene impiegato il reddito di cittadinanza ma se fosse davvero attrezzato per fare questi controlli potrebbe già individuare dei veri evasori fiscali e non avrebbe bisogno di ricorrere a condoni forfettari. Inoltre credo sia meglio investire prima per migliorare i centri dell'impiego e solo quando sono efficienti eventualmente dare ancora reddito di cittadinanza a chi ne ha veramente bisogno.
A livello personale rimango sempre convinta che molti problemi economici si risolverebbero se si abolisse o limitasse fortemente l'uso di moneta liquida e si facesse ogni operazione in maniera digitalmente tracciabile.
Erica Anselmino
La manovra mette in risalto dei problemi, sono favorevole alla risoluzione di questi problemi ma penso che la situazione vada affrontata in modo diverso! Mi spiego, penso che la manovra sia confusa ed iniqua, a partire dalla fat tax, la progressività sarebbe la vera svolta non una tassa piatta!! Pensioni, purtroppo penso che non risolverà in modo strutturale la situazione, il superamento della Fornero, la quota cento, permetterà delle fuoriuscite, ma non è risolutiva, purtroppo in Italia il lavoro è precario, quindi le future generazioni non riusciranno ad avere un accantonamento adeguato dei contributi. Reddito di cittadinanza, nel nostro Paese, manca la materia prima, cioè il lavoro, si deve creare prima il lavoro e poi il Welfare, il nostro sud non ha capacità di ricollocamento come gli altri paesi europei! Una manovra che a mio modesto parere guarda ad oggi e non al domani! Abbiamo bisogno di progressività, stabilità del lavoro, e di sviluppo ed investimenti nel nostro Paese, queste sono le priorità! Andrea Antenucci
Sono contraria alla manovra di bilancio perché. Non prevede nessun lavoro, nessun sviluppo professionale pei i giovani ma solo reddito di cittadinanza. Sono contraria alla pace fiscale xche tutela i disonesti . Questa manovra ci fa ulteriormente indebitare..con il rischio di fare la fine dell'Argentina. Sono contraria all'uscita dell'Europa Clara Antenucci
Stai lì per governare un paese e non per fare gli interessi di una parte! Aldo Antonelli
Considero la manovra molto negativa per l'economia del Paese e considero una eventuale uscita dell'Italia dall'Europa come una catastrofe per tutti i cittadini Anna Antonelli
Caro Ministro, non presti la sua competenza a dei fanatici il cui unico scopo è la conquista del potere. Dietro il "contratto" si nascondono interessi lobbistici, economici e di potere che porteranno il paese al collasso. VIVA L'EUROPA. Donato Antonellis
manovra irresponsabile e incompetente che mette a rischio l' economia della nazione e soffoca la ripresa che cominciava a manifestrasi dopo 10 anni di tormenti Giovan Battista Antongiovanni
E' una manovra molto pericolosa, che rischia di farci uscire dall'euro Anna Giulia Antoniazzi
Egregio Dott Tria, lei che mi sembra una persona seria, come fa a stare al governo con due vice premier che fanno quotidianamente dichiarazioni al tempo stesso pro e contro il proprio governo ?Sinceramente lei ritiene questi due personaggi in grado di guidare il paese ? Loredana Antonini
E' una manovra che premia gli evasori e che non investe realmente sullo sviluppo. Fabio Massimo Antonucci
Lei signor ministro è l unica persona degna di nota in questo governo fatto di populisti e incompetenti. Ho una grande fiducia in lei e sono sicura che farà il bene del paese. Buon lavoro Giulia Anzini
Puntare sul lavoro e non sull'assistenza,,le persone hanno bisogno di dignità e non di carità. Il rispetto per chi da cittadino onesto ha pagato sempre le tasse e ha rispettato sempre le istituzioni. L'import.anza dell'appartenenza all'unione europea. Guardare avanti per migliorare e non tornare indietro. Conto su di voi, ministro Tria. Grazie Iolanda Apicella
Il messaggio è che la manovra sia totalmente da riscrivere, e a mio avviso i primi due anni di governo si sarebbero dovuti dedicare al consolidamento della nostra economia, con una diminuzione fiscale per i redditi medio bassi per stimolare la domanda. Faccio presente
che mandare in pensione i lavoratori ansitempo è solo un grande favore per le imprese e storicamente non ha mai creato posti di lavoro
Maurizio Apolloni
egrgio ministro oggi purtroppo persone più che ignoranti in materia si permettono di parlare di economia.Ho potuto indicare nel sondaggio solo il reddito di cittadinanza che vorrebbe dipingere il nostro Paese pieno di poveri ma lei sa bene che moltssimi italiani risultano nnullatenenti e non è così perchè intascano l'indennità di disoccupazione ma lavorano in nero e si beffano del lavoro dipendente che paga regolarmente le tasse.La situazone è diffusa ovunque ma in particolar modo al Sud..Comunque in generale sono in completo disaccordo anche per la pace fiscale che premia i furbi, ,l'anticipo delle pensioni che non creerà posti di lavoro perchè non ci sono risorse adeguate x la crescita ma solo pensionati prematuri che si sentiranno liberi di cotinuare ad esercitare attività redditizie in neroi,per non parlare dei tagli alla nostra scuola (io ho insegnato orgogliosamente x 40 anni) dove fanno mancare perfino lsapone e carta igienica e gli alunni sono accolti spesso e volentieri in ambienti trasandati e purtroppo fatiscenti e pericolos x la loro incolumità.Le chiedo d'imporsi in Consiglio di Ministri in qualità di ministro dell'Economia che sicuramente siede in quel contesto a servizio del Paese di impegnarsi come ha giurato per il bene collettivo e non per cedere ai ricatti di due (se non tre ) personaggi del governo che sono li inebriati dal potere ed occupano quelle poltrone per aver fatto agli italiani promesse scellerate anche a discapito di chi non li votati.GRAZIE SIGNOR MINISTRO Leonella Appetito
Trovo che questa manovra sia contro il benessere degli italiani Clara Appiana
È una manovra inaccettabile che illude gli italiani con delle prospettive irrealizzabili e che porterà seri danni specialmente ai giovani! Gianluca Aranci
. Antonio Arcadipane
Manovra da rivedere in quanto molto pericolosa sul piano della spesa pubblica e premia comportamenti scoretti nel campo fiscale..Andrebbe incentivata la lotta all' evasione fiscale et in particolare al lavoro nero Annie Arcidiacono
Dialogare con le istituzioni europee per arrivare ad una soluzione condivisa che metta al riparo i conti pubblici. Carlo Arcidiacono
caro Ministro Lei è stato indicato dal Presidente della Repubblica e accettato dal trio vice-presidenti e presidente del Consiglio,al suo posto con la sua professionalità e personalità non faccia solo da referente "del trio " di dilettanti del momento,ma imponga il suo giudizio autorevole e professionale non si faccia mettere i piedi in testa e dia una valutazione obiettiva su questa pessima manovra. Pier Marco Ardia
Egregio Ministro Tria, per una manciata di voti state mettendo a rischio il futuro dell'Italia. Gaetano Arena
Penso che questa manovra risponda a criteri di consenso elettorale e non contenga nessuna idea di sviluppo del paese e di costruzione di un futuro per i giovani. Leyla Aresu
Mostri autonomia e indipendenza nelle sue decisioni, come aveva fatto inizialmente, e si ricordi che le deve curare gli interessi di tutti gli italiani, non di due soltanto. Filippo Argentesi
Sono ex lavoratore dipendente pensionato oggi i miei risparmi di una vita lavorativa Investiti in banca hanno una perdita del 35%.grazie alla politica di questo governo. Il mio augurio (e non solo il mio) è che cada al più presto possibile prima che facciamo la fine della Grecia.. Renato Ariello
Non dobbiamo uscire dall'Unione Europea. Roberta Arinci
1. L'isolamento dell'Italia, a livello politico (ora) ed economico (presumibile, in futuro), comporta, nel lungo termine, un generale impoverimento ed un regresso a cui non desideriamo assistere. La nostra economia, supportata da ingenti esportazioni in Europa, non potrebbe sopravvivere. 2. Un ennesimo condono è uno schiaffo alle persone oneste e rispettose delle leggi e delle norme vigenti. 3. Le pensioni maturate con decenni di comprovato, serio e rispettato lavoro non devono essere toccate: se il lavoratore ha versato contributi, per oltre 30 anni, a seconda del suo reddito, non si tratta di "pensioni d'oro", ma di un "accantonamento" , un reddito per l'età avanzata reso possibile da anni di regolare versamento di tasse. 4. Il Reddito di cittadinanza sarebbe opportuno solo dopo aver debellato l'evasione fiscale.
Grazie per ogni piccolo gesto che ci possa salvare dal disastro.
Elisabetta Arisi
I condoni sono un invito all’evasione.
I soldi prima si devono trovare poi spendere.
Perche’ non alzare l’imposta di successione?
Giulia Armati
Manovra assistenzialista, senza attenzione alla crescita , all’ambiente, alla scuola, ai giovani. Gravissimo il condono fiscale. Alto il rischio di uscire fuori dall’euro per insipienza e leggerezza. I risparmi degli italiani hanno già visto andare in fumo un quarto del
Loro valore e si rischia una deriva sudamericana.
Andrea Armeni
Hai giurato fedeltà alla repubblica, ma te ne sei dimenticato presto Paolo Armeni
É una manovra che colpisce i giovani e gli onesti e favorisce i furbetti. Susanna Armiento
È inaccettabile che il ministro dell'Economia di un grande Paese si faccia silenziare da un sottosegretario qualsiasi. Il ministro Tria in queste ore ha una grande responsabilità, non si faccia intimidire e sappia che gran parte degli Italiani ne apprezza gli sforzi e ne condivide gli obiettivi. Fabio Arnone
Che fa schifo e non farà crescere l'Italia, ma solo il debito pubblico che pagheranno i nostri figli. Giampiero Arosio
Di Maio è un incompetente allo sbaraglio Paolo Arpesani
Fuori dall'Europa non c'è futuro per l'Italia Giuseppina Arrighini
Temo che le scelte fatte danneggino irrimediabilmente i nostri figli Maria Paola Ascenzi
Il deficit è eccessivo e questo fa aumentare gli interessi sul debito pubblico, che sono il vero problema. Non viene fatta spesa per investimenti ma principalmente assistenziale. La manovra non incoraggia la meritocrazia, avvantaggia piuttosto chi non lo merita (a partire dal condono). Giorgio Aschieri
Assolutamente da rivedere Rita Assi
Tutto sbagliato per i cittadini che lavorano e producono. Nessuna attenzione alla scuola e allo sviluppo visto che con le teorie vetero keinesiane non si va lontano. Mi sento minacciato come europeista. Emilio Astesani
Pensate al lavoro dei giovani Orlando Astuti
Questa manovra è un vero suicidio. I cittadini italiani non meritano di fare altri sacrifici oltre quelli che hanno già fatto in questi ultimi anni. Anna Attisano
Per favore, ci ripensi Guido Audagna
confusa, azzardata, con scarsa visione del futuro e relativa progettualità, a fini prettamente elettorali Emanuela Audisio
Lei è responsabile insieme ai suoi compagni di sventura della morte definitiva di questo paese Gianluca Auriemma
Bisogna puntare a favorire l'economia attraverso posti di lavoro. L'assistenzualismo non crea ricchezza. Laura Autore
la manovra prevede regali a tutti, premia i disonesti e fannulloni, non prevede interventi significativi per la crescita. Ci rende tutti più poveri e azzera il futuro per i giovani. Ci vogliono interventi seri contro corruzione, evasione fiscale, assenteismo. Creare lavoro investendo in infrastrutture, ammodernamento, valorizzazione del territorio, crescita culturale della popolazione, scuola e formazione professionale. Non possiamo restare un popolo di semianalfabeti. Paola Avanza
Sono preoccupato di quanto segue:
Per il rischio di isolamento del nostro paese in ambito europeo;
Per il non rispetto della legge costituzionale ;
Per l’applicazione di leggi che hanno valore retroattivo.
Mario Avanzini
Non è neppure pensabile che si possa rimanere ai margini dell'Europa, tanto meno essere talmente sciagurati da ipotizzare l'uscita dall'euro. E poi chi mai ha dato tale mandato agli attuali governanti?. Carlo Avataneo
Non mandiamo il nostro paese in crisi economica Antonio Averoldi
Nel presente clima politico mondiale, abbiamo bisogno di una europa forte ed unita. Gente come Salvini solo pensa al suo tornaconto personale, non al benessere del paese. Chiara Avidano
Ministro fermi questa deriva antidemocratica! Angelo Avignone
Le regole finanziarie non possono essere merce che i politici usano per avere consenso momentaneo.
Si imponga per pensare anche al futuro e a ribadire la volontà di rimanere in Europa.
Mariella Aviotti
Buongiorno Ministro come cittadina e come professionista impegnata nel contrasto alla povertà e all'emarginazione sociale sono molto preoccupata per le ricadute sulla fascia più povera della popolazione, che non avrà alcun beneficio da misure passive di erogazione ma necessita di una forte rete di sostegno e accompagnamento all'attivazione e alla capacitazione. Alcune misure come il Rei hanno tempi lunghi di implementazione ma interrompere il loro cammino appena iniziato è un grave errore Cristina Avonto
penso che la manovra vada in direzione contraria a quello che dicono, basterebbe utilizzare il reddito di cittadinanza per finanziare importanti opere strutturali dalla mezza in sicurezza delle scuole, alla costruzione di case popolari, risanare il degrado idrogeologico, ripartirebbe l'economia. Flavio Azzena
Penso ci voglia meno propaganda e maggior ponderatezza Gabriella Azzolini
Avrei considerato di più una manovra con più idee per il lavoro. Claudio Babbucci
Dovrebbe sostenere la crescita, applicando una tassazione equa, recuperando l’evasione e il sommerso. Dovrebbe sostenere sanita’ e istruzione-ricerca. Carla Babini
Questa manovra non è seria. E' dettata da motivi elettorali e danneggia l'Italia. Ugo Bacchiega
Oggi lavoriamo per l'Italia dei nostri figli, non per un punto percentuale nei sondaggi Giuseppe Bacci
A casa i Buffoni! Salvini, Di Maio e Conte a casa, sono la nostra disgrazia. Roberto Bacci
manovra finanziaria pericolosa, priva di coperture, con solo scopo elettorale
e' necesssario investire in RICERCA : solo con uno sviluppo tecnologico avanzato daremo lavoro ai giovani.
l'esempio dell'IIT di Genova dovrebbe servire come modello (50% dei ricercatori stranieri e quest'anno 7 giovani ricercatori , vincitori di bandi competitivi europei , che chiedono di sviluppare la loro ricerca finanziata proprio all'IIT di genova)
Andrea Bacigalupo
Mettiamoci della serietà non della propaganda Simone Badioli
Se si permette il condono ai furbi (le cicale che si sono trastullate tutto il periodo), a chi con sudore ha versato sino
allo ultimo cenesimo è previsto uno sconto ?
Dino Baffico
Convinca che non si può distruggere l’Italia. Renata Bagatin
Penso che si stia peggiorando la situazione Italiana Agnese Baggi
Credo che sia una manovra che faccia solo deficit senza portare reali vantaggi. La riforma delle pensioni penalizza ulteriormente le generazioni più giovani. Il reddito di cittadinanza rischia di far aumentare il lavoro in nero. La pace fiscale è un condono ed è una vergogna. I numeri sulla crescita sono irreali e non.si capisce come possano essere raggiunti gli obiettivi. Barbara Baggi
sono contraria anche sulla manovra delle pensioni.... Alessandra Baghin
Per supportare la crescita le imprese italiane hanno bisogno di flessibilità e sgravi fiscali Silvia Bagliani
Ministro Tria, lei deve rispondere alla nostra Repubblica e agli italiani, rispettando la Costituzione e non aprendo la strada a manovre da incapaci, incompetenti e incoscienti. Sforare il debito e’ follia. Rispettare gli accordi con l’Unione Europea. Antonio Baglioni
Reddito cittadinanza e pensioni quota 100 non portano sviluppo ed incremento PIL, lo sforamento del deficit e’ accettabile unicamente per investimenti e sostegno imprese. Manca la lotta all’evasione!! A PIL in aumento si può a revisione L. Fornero e lotta alla povertà. Tiziana Bagna
Non tiene conto degli italiani ma solo di mantenere in piedi un governo privo di qualsiasi consistenza Fabrizia Bagnati
Signor Ministro,
è troppo grave, speriamo che possiate ripensarci
Josette Bakouche
È totalmente sbagliata! Daniela Balacco
Pensi ai risparmiatori Livio Balasso
Torni a fare il professore universitario: gli italiani lo ringrazieranno. Antonio Balata
Penso che la manovra non affronti i nodi reali del paese. Il lavoro non si crea con l'assistenzialismo ma eliminando il controllo mafioso sui territori, semplificando e rendendo più efficiente e onesta la macchina burocratica che frena gli investimenti e sviluppando agricoltura e turismo Paolo Baldacci
Troppo assistenzialismo, demagogica, superficiale sul rilancio economico e sulla necessità di nuovi posti di lavoro per i giovani. Floriano Baldan
Nella manovra non ci sono provvedimenti per rilanciare economia e lavoro. In Italia servirebbe: semplificazione burocrazia, infrastrutture, liberalizzazioni iniziate da Bersani, appoggio alle strart up, investire in ricerca, velocizzare i processi, lotta seria a mafia, corruzione ed evasione fiscale. Fabio Baldanello
Sig Ministro Tria, non abdichi ai suoi principi e non sacrifichi il suo buon nome avvallandpoun programma Finanziario di altissimo rischio per le generazioni future. Le auguro coraggio, molta serenità nelle decisioni e fermezza. E naturalmente buon lavoro. Gian Piero Baldasarre
L'equilibrio dei conti pubblici non può mettere in secondo piano la crescita preoccupante del numero delle famiglie al di sotto della soglia di povertà. Esiste però storicamente in Italia una gigantesca zona di evasione contributiva, che permetterebbe, ove recuperata progressivamente, di coniugare equità e crescita. Un default del sistema Paese danneggerebbe in primo luogo i più deboli. Guido Baldassarri
Una manovra finanziaria che lancia l'Italia nel baratro avallata da un governo razzista . Enzo Baldo
Rispetto Sonia Balducci
Non provocate per le vostre campagne elettorali, che ci andiamo di mezzo noi italiani! Laura Balich
il Reddito di cittadinanza e una operazione confusa e non porterà beneficio a nessuno oppure, ai soliti disonesti che nella vita non lavorano e non lavoreranno mai! Manola Ballella
I cambiamenti vanno bene se si fanno con Buonsenso e razionalità mi sembra che si cerchi la rissa a tutti i costi senza coinvolgere tutti i cittadini italiani anche quelli che non la pensano allo stesso modo. Silvio Ballerio
da mediare per ottenere l’avvallo europeo. Armando Ballotta
UN verso disastro! Siamo goversnati da due asini, incompetent, maleducati e razzisti. Si credono dei semidei ed hanno perso completamente- se mai lo hanno avuto- il senso dela realtà.. I due sono accompaganti dal terzo personaggio, che fa le veci del "reggi-moccolo".
Per fortuna abbiamo Mattarella, uomo di spessore e intelligenza. Professor Triia resista!
Raffaella Balocco
Questa manovra è una vergogna. Premia evasori, lavoratori in nero e punisce chi ha sempre pagato le tasse e i contributi. Susanna Balzanelli
la manovra è fatta di sussidio a pioggia e condono esteso, una beffa per chi ha lavorato una vita pagando dovuto, non aiuta occupazione sviluppo paese. un arretramento su tutto. espressione di promesse elettorali irresponsabili. Alma Balzarotti
Temo che questa manovra non servirà a rilanciare l’economia e, di conseguenza, che produrrà un dissesto nei conti pubblici che a sua volta potrebbe portarci in rotta di collisione con l’UE. Carlo Bandiera
Evasori condonati, niente investimenti per il lavoro, meno soldi per le pensioni dei nostri figli e montagne russe per i risparmi degli italiani. Auguri ministro Tria Giovanni Bandinelli
Reddito di cittadinanza : era sufficiente migliorare il reddito di inclusione (cittadinanza è una parola fuorviante) .
Sono contraria ai condoni ma favorevole ad inasprire pene per evasori fino ad arrivare al carcere come in molti paesi civili.
Le pensioni: i diritti acquisiti non si toccano ma la riforma Fornero andava bene.
Non c’ è traccia di lotta all’evasione fiscale, il personale impiegato va aggiornato, retribuito bene e variamente stimolato, come in tutti i paesi del mondo.
Paola Bandini
Manovra disastro e inganno oltre a essere totalmenente i neffi cente Giuliano Banfi
Più Europa seriamente Lidia Bani
State facendo debito che si scaricherà sulle giovani generazioni per mantenere promesse non sostenibili. Punto. Edoardo Bano
Si attenga ai parametri richiesti e non ascolti i 2 dioscuri che vogliono portarci allo sfascio per poi incolpare Europa mercati o quelli che governavano prima. Sia un ministro degno dell' incarico che ha assunto. Claudia Baracco
credo che la situazione sia molto grave andare avanti a muso duro contro l''Europa penso che sia un grave errore che stà minando soprattutto la nostra economia,, tutte le parole dette in campagna elettorale si stanno rivelando solo parole sapevano che i soldi per il reddito di cittadinanza le pensioni, in alcuni casi oggi la nuova legge è peggiorativa rispetto alla legge Fornero, la flax tax ecc...ci porteranno ad una deriva dalla quale sarà molto difficile uscire,purtroppo il ministro TRIA e il presidente CONTE sono alla mercè di
DI MAIO e SALVINI e di tutte quelle persone che oggi si trovano al parlamento e al senato senza aver chiaro quello che stanno facendo.
Mauro Baratta
Per favore non lasci che i populisti al governo le impediscano di parlare e soprattutto di svolgere il suo ruolo di ministro dell'economia con le competenze e l'intelligenza che la contraddistinguono. La credibilità internazionale dell'Italia ed il futuro dei nostri figli sono nelle sue mani. Paola Barba
La manovra prevede spesa corrente clientelare che non potra' aumentare la crescita Vincenzo Barba
Ci vorrebbe una riforma fiscale che consenta di far pagare le tasse a tutti a seconda DEL PROPRIO REDDITO + INCREMENTO CONTROLLI
IL REDDITO DI CITTADINANZA potrebbe invogliare a non lavorare e questo mi sembra assurdo!!
PENSIONI: Non credo si possa annullare la "FORNERO" nelle condizioni di deficit in cui ci troviamo, non credo ci siano fondi .
Annarita Barbacane
La lega riceve finanziamenti da Putin per distruggere L UE? Bardoni Barbara
Tenere duro e pensare al futuro del paese e non agli interessi dei partiti. Giorgio Barbaro
Mancano investimenti sulla ricerca; sono stati tagliati i fondi per la scuola mentre dovrebbe essere incrementata; non mi risulta un programma sul controllo della spesa della sanità (le famigerate siringhe non hanno lo stesso prezzo, con forti differenze, su tutto il territorio nazionale e figuriamoci per altri dispositivi molto più costosi: cose ormai risapute); non si parla di un controllo sulla evasione fiscale ma si fa un condono. Aldo Barbarossa
Penso che in questo momento di difficoltà finanziaria non ci si possa permettere di fare assistenzialismo. Prima dobbiamo rimettere
un po di ordine nel nostro bilancio e poi, quando in sicurezza, potremo farlo. Tutti i miei conoscenti sono molto preoccupati per il loro
futuro e la sorte dei loro sudati risparmi.
Piera Barbarossa
Penso che si dovrebbe evitare di smantellare quanto con fatica e impegno è stato fatto dai governi precedenti (in particolare, gli ultimi 4 - pres. MONTI, LETTA, RENZI e GENTILONI) e, soprattutto, ritengo necessario riallinearsi ai Paesi fondatori della Comunità Europea e non contrastarli. Grazie per l'attenzione, Maria Vittoria Barbarulo Maria Vittoria Barbarulo
Le misure adottate non sono per niente favorevoli allo sviluppo e alla crescita anzi saranno per la maggioranza di noi lacrine e sangue" Lina Barbato
Ministro...Lei è in mano a due incompetenti,ignoranti in materia che devono saldare il debito delle promesse elettorali.Una mano sulla coscenza,grazie Giuseppe Barbero
Manovra sbagliata ci farà uscire dall euro. Gianni Barbieri
Investire sui giovani significa procedere alla loro istruzione, valorizzando ASL e multidisciplinarietà. Dare un colpo di spugna con retroattività è immorale e ingiusto, perciò chiedo di valutare con attenzione il futuro e non l'adesso consapevoli che le responsabilità riguardano tutti e non solo alcuni. Luisa Barbieri
Sono preoccupato che si arrivi ad uno scontro insanabile con l'Unione europea, che porterebbe inevitabilmente alla crisi finanziaria e - in prospettiva - l'uscita dell'Italia dalla moneta unica, con conseguenze disastrose per la nostra economia.

Modesto parere di pensionato
Massimo Barbieri
Penso sia una manovra con uscite non prioritarie ed entrate insufficienti ed incerte. La pochezza, la scarsità di lungimiranza ed il bieco populismo in essa contenuti, rappresentano un’ulteriore sconfitta dell’Italia nel contesto internazionale ed implicheranno un ulteriore pesante onere per i suoi cittadini (sopratutto i più deboli), già oberati da un debito pubblico che rischia, oggi più che mai, di diventare incontrollabile. Gherardo Barbini
Credo che sia stata disegnata solo per un ritorno elettorale; ma non contiene misure serie a favore della crescita, lotta all’evasione e aiuto alla ricerca e ai giovani. Mirca Barbolini
È una manovra che mette a rischio i risparmi e il potere di acquisto di cittadini e lavoratori, non prevede una crescita, rischia di farci uscire dall’Europa , e fa pagare tutti i costi alle persone in carne e ossa. Giulia Barbucci
Ciò che mi preoccupa di più è l'eventuale uscita dall'euro perché il nuovo governo aggraverebbe la già automatica svalutazione , libero di stampare una grande quantità della nuova moneta con conseguente notevole inflazione ,e quindi con gravissimo danno per i percettori di reddito fisso , e crollo del valore dei risparmi di tutti i cittadini ( tranne per coloro che li hanno portati all'estero ! ) Massimo Barca
La manovra mette a rischio i risparmi degli Italiani e la unità Europea.
Suggerisco di proseguire la strada delle riforme
Intraprese dai governi Renzi Gentiloni
Gino Bargagna
Il condono fiscale è un'offesa per tutti quei cittadini onesti che hanno sempre adempiuto ai loro obblighi fiscali e inoltre è un' insegnamento pessimo per i nostri giovani ai quali si trasmette il messaggio che per soldi il nostro Stato è disposto a venire meno al principio di equità e onestà. Susanna Barigazzi
Credo che questa manovra sia carente dal punto di vista dello sviluppo economico. Bisognerebbe investire (intendo con interventi pubblici) per rilanciare settori come l'economia circolare, la green economy, il turismo, le infrastrutture , la ricerca/formazione e combattere seriamente l'evasione fiscale e la corruzione. Credo sia più opportuno investire in formazione, cultura, lavoro che non in forme di puro assistenzialismo come il reddito di cittadinanza o l'ennesimo condono fiscale. Michela Barin
il reddito di cittadinanza richiede prima un'attuazione strutturale per applicarlo e garanzie certe sui controlli da effettuare una volta applicato.
Gli altri paesi l'hanno perché quanto sopra è attivo!! Noi no.
Roberto Baroldi
Desiderei più competenza e più amore per il nostro paese che sta affogando, grazie! Fernanda Baron
La finanziaria guarda ai dati passati per programmare le spese e l'andamento dell'economia per il futuro, e il giudizio sulla bontà della stessa va visto in prospettiva futura e non elettorale. Angela Barone
dimettiti Antonio Barone
Credo che il reddito di cittadinanza contribuirà a incrementare l'indolenza e la mancanza di iniziativa. Il condono fiscale è uno schiaffo a tutti i cittadini onesti che hanno pagato sempre le tasse, come pure i tagli sulle cosiddette pensioni d'oro, che a parte i politici e grandi "manager" sono frutto di lunghi anni di lavoro ed impegno. Sarebbe opportuno verificare da cosa deriva una cosiddetta "pensione d'oro" , posto che lo sia una pensione di 45000 Euro. Infine, un paese che non investe in formazione è destinato al fallimento. Carlo Antonio Barone
Si tutelino le fasce più deboli del paese con un serio piano di investimenti che produca dignità e lavoro per i giovani , italiani e non. Luigi Barone
è una manovra che porterà presto il Paese in una nuova crisi economica. Patrizia Baroni
Signor Ministro, per rispetto degli italiani e in particolare dei giovani, mantenga onestà intellettuale. Le premesse, a partire dalla campagna elettorale, sono tali che un risultato accettabile sembra improbabile. Insistere troppo porta al peggio. Comunque buon lavoro Giovanni Barontini
L'Europa è importante. Mantenere l'idea che l'ha generata: pace. unione tra i popoli, giustizia, libertà. Da emigrato da anni fo il confronto con il passato anche recente: moneta unica, barriere abbattute, libertà di circolazione. Togliamola ai bottegai (industriali & Co) e ai cambiavalute (Banche & Co) e rendiamola ai cittadini. Non ai populisti che pensano alla pancia, ma alle teste che pensano al futuro. Pietro Bartalesi
Una manovra in deficit di tale portata significa caricare i cittadini italiani di un ulteriore porzione di debito. Un conto è sostenere questo sacrificio per lo sviluppo e un conto è per : non far pagare gli evasori (alla faccia della lotta all'evasione fiscale), pagare una pensione uguale a quella degli artigiani che hanno versato 30 anni di contributi a che per necessità ma più spesso per scelta (lavoro in nero) di contributi non ne ha mai versati; dare un reddito a chi o il lavoro non lo cerca e si contenta di quello o a chi lavora in nero non risulta da nessuna parte e si intasca il "reddito di cittadinanza". Mario Bartolazzi
non ho suggerimenti, non e' il mio mestiere. Un consiglio: non permetta che lo portino via durante una conferenza stampa e non permetta che gli spengano i microfoni mentre parla...sono atti gravissimi Sara Bartolini
La Manovra non contiene misure per la crescita: la pace fiscale è un furto ai danni di coloro che hanno sempre pagato tutto fino all'ultimo centesimo e il reddito di cittadinanza potrà essere introdotto se solo se il nostro paese tornerà a crescere. Ora non ce lo possiamo permettere nei termini proposti da Di Maio. Così finiremo come il Venenzuela e la Grecia Marina Bartolozzi
Sig.Ministro, Lei mi sembra una persona per bene, si dimetta non dando copertura a quei due Vicepremier che non potrebbero ricoprire il ruolo che ingiustamente occupano. Giuliano Barucci
come fa, come economista, ad avallare progetti di presunta crescita quando tutti si dicono convinti del contrario? Renzo Barutta
Non possiamo continuare a tirare la corda con l'UE! Le conseguenze per le prossime generazioni saranno devastanti. Piera Barzanò
Vorrei una manovra che agevolasse i miei figli, che desse loro speranze e soprattutto lavoro. Vorrei che chi vuole fare l'insegnante non dovesse studiare anche dopo la laurea magistrale per uno stipendio da fame (quando c'è), e che non debba stare attento a come parla per non "prenderle" dai genitori o essere bullizzati dai ragazzi. Vorrei lasciare ai miei nipoti la possibilità di migliorare socialmente ed economicamente, come i miei nonni l'hanno data a me... vorrei che i miei sacrifici servissero agli onesti e non ai furbetti... vorrei che diminuisse la pressione fiscale e, soprattutto, che le tasse le pagassero tutti, non solo i dipendenti. Vorrei tante cose che, temo, questa manovra non ci darà. Elda Anna Maria Barzoi
credo fermamente nell'Unione Europea, il DEF è totalmente fallimentare, fatto per arricchire i ricchi ed avvantaggiare i furbetti. La cultura e la formazione non solo non sono per nulla menzionate, bensì sono state ulteriormente impoverite. Non è stato proposto nulla inoltre che possa rilanciare l'economia. Un DEF fatto dai barbari per i barbari. Michela Bassetti
Caro Ministro, la manovra di bilancio è una sciagura per il paese e le nuove generazioni. Cerchi Lei, che una persona competente e di buon senso, di far capire questo ai suoi occasionali compagni di cordata. È una manovra basata sull’ipocrisia delle parole. I fatti vanno e andranno in un altra direzione, purtroppo per tutti gli Italiani.

Nella mia vita ho imparato che la parola “cambiamento” è spesso usata come cibo per gli allocchi...
Massimo Basso Ricci
La prego di rivedere la manovra per dare più spazio al lavoro, evitare il condono ed evitare a ogni costo scontri con L'Europa. Valter Bastita
Non sono d'accordo con questa manovra che porta a un ulteriore impoverimento degli italiani della fascia media Anna Battaglia
Sig. Ministro , questa non è una manovra per la crescita del ns Paese e Lei , insigne economista ne è consapevole. Non aiuta i veri poveri , non aiuta gli imprenditori a dare lavoro, non aiuta i ns giovani a formarsi ne' nello studio ne' nel lavoro impoverendo sempre di più la consistenza dei valori umani . Mi appello alla sua preparazione ed alla sua cultura per opporsi a tanto disastro

Lidia Battaglia
Egregio Ministro,
sono perfettamente d'accordo con le scelte del governo (unica pecca il condono, che approvo solo nella stesura annunciata da Di Maio).
La ringrazio, a nome dei cittadini italiani, per aver applicato le richieste del governo che mettono finalmente al centro i bisogni delle persone a scapito di una finanza che ci vorrebbe schiavi.
L'Europa dovrà capire!
Distinti saluti
Patrizia Battaglia
Patrizia Battaglia
Propone uno stato assistenziale non è dinamica Maria Adele Battaglini
non è solo il condono che mi spaventa ma anche le pensioni, il reddito di cittadinanza così come dovrebbe essere gestito, l'istruzione..... ecc ecc ecc AIUTO!!!! Paola Maria Battaini
mi preoccupa lo sfondamento del deficit e la mancanza di mantenimento di impegni presi in precedenza. L Italia è nazione fondatrice dell'Unione Europea in cui credo e in cui credono i giovani: non distruggetela! Fulvia Battarra Isalberti
È una manovra fatta solo a scopo elettorale . La Lega ed i 5 stelle fanno finta di non accorgersi che stanno giocando con i nostri sudatissimi risparmi. Pasquale Battipaglia
Io credo che dobbiamo pensare al futuro dei nostri figli ed evitare una bancarotta Bruno Battista
E' una manovra che porterà alla rovina un pò tutti, che per un verso chi per l'altro, quindi ancora una volta ci rimetteranno che lli che vorrebbe aiutare. Va rifatta con uno spirito diverso e sopratutto fuori da campagne elettorali. Caro ministop sia coperente, se non piace nemmeno a lei, come sembrerebbe, non la firmi e si dimetta. Giuseppe Battista
E' una manovra assurda, che prevede di spendere risorse e aumentare l'indebitamento, senza fare investimenti significativi che possano garantire di far crescere l'occupazione e l'economia. Marco Battistotti
State distruggendo l'economia dell'Italia con questa manovra irresponsabile e ci farete uscire dallUnione Europea,facendo il gioco di chi vuole indebolire l'Europa Linda Baudaz
Una manovra troppo assistenzialista e un atteggiamento strafottente verso l'Europa che non può portare che danno. Vanda Maria Sandra Baviero
Con un debito pubblico così elevato, è opportuno agire con più responsabilità e programmare le cose con maggiore progressività negli anni. Lo yo-yo dello spread favorisce forse gli speculatori, ma ha già fatto perdere una parte dei risparmi (compresi i miei). E' davvero questo lo scopo della manovra economica ? Non credo. La prospettiva poi di una situazione "greca" o, peggio, di una rottura con l'UE è spaventosa. Chiedo più diplomazia e meno forzature. Molte delle intenzioni del governo sono buone, ma il metodo per attuarle è sbagliato e pericoloso, a meno che sia frutto di un disegno ben preciso. Nonostante il nome, sono un cittadino italiano. Richard Bayldon
La manovra è priva di copertura e tutto ciò lo pagheranno gli italiani, i lavoratori dipendenti e pensionati. Meno arroganza. Mi vergogno e non mi sento rappresentata! Patrizia Bazzi
Non intendo addentrarmi con giudizi specifici sulla manovra del Governo, ma richiamare l'attenzione sulla grave responsabilità della coalizione di governo con la sua predicazione ottusamente antieuropeista. Credo nell'Europa Unita, fuori dalla quale il nostro Paese è destinato ad implodere. Credo nella libertà di circolazione delle persone, delle competenze e dei beni all'interno dei suoi confini che arricchisce ogni cittadino dei Paesi componenti. Credo nella moneta unica come veicolo efficace per un libero scambio. Un forte monito dunque a non lasciare che l'Europa Unita diventi ALIBI per l'incapacità dei nostri governanti di affrontare ed assumere responsabilità sui problemi fisiologici del nostro Paese e sulle politiche miopi adottate in Italia che rubano futuro e progettualità alle nuove generazioni. Grazie Luisa Bazzo
Una manovra sbagliata nei suoi principi, che non promuove la crescita del paese, che ci colloca in aperto conflitto con l'EU. Velleitaria nell'intenzione di non far più parte dell'Europa, ma guidare (?) una improbabile accozzaglia di gente dalle vedute limitate ....egoista e arrogante, che crede di poter gire sul ricatto...mai in mio nome! Gianna Bazzurro
manovra fatta in deficit ( da uno Stato che ha un ENORME debito pubblico), che produrrà qualche sollievo sul fronte assistenziale senza favorire un minimo di sviluppo economico e senza attenzione all'ambiente. Pericolosissima sul fronte della nostra credibilità nei confronti dell'Europa e dei mercati finanziari (di cui NON è possibile ignorare l'esistenza ed il peso) , si sta distruggendo quanto a fatica abbiamo fatto come Paese per uscire dalla crisi del 2008/2011. Mala tempora currunt, sed peiora parantur. Giovanni Beccaro
Le priorità dovrebbero essere la lotta all'evasione fiscale e alla criminalità organizzata, maggiori investimenti per la crescita economica e il sostegno a tutte le persone, non solo italiane/i, con un reddito basso. Dario Becci
Ripensi alla manovra, la renda sostenibile con i conti pubblici, rinunciate a fare tutto e subito. Paola Beda
questa manovra mi preoccupa molto perchè vedo un'erosione dei miei risparmi e una diminuzione della loro capacità di crscita.
Il condono anche se travestito da pace fiscale è una vergogna e un insulto alla mia onestà.Lo spread eccessivo penalizza i miei figli e nipoti. Non è questo che ci avevate promesso in campagna elettorale, togliete ai poveri per dare ai ricchi!
Emanuela Bedendo
Gentile Ministro, La prego di tenere le redini le redini del Ministero e di intervenire a tutela dei cittadini proponendo una legge di stabilità coerente, equilibrata e mirata allo sviluppo del paese, tenendo ben presente le esigenze di tutte le categorie coinvolte (industrie italiane, stakeholders e investitori stranieri compresi) . Le sue capacità non sono in discussione, purtroppo i suoi interlocutori al governo si sono rivelati essere troppo focalizzati sugli obiettivi politici e meno su quelli di reale interesse del paese Italia. Grazie. Silvia Bedoni
Io penso che si debbano trovare soluzioni per il nostro paese, in crisi economica e finanziaria ormai da diversi anni, ma contemporaneamente non si devono mettere a repentaglio i sacrifici richiesti e fatti da molti onesti cittadini italiani , lavoratori e pensionati, negli anni passati. Non si può stare perennemente in campagna elettorale e mettere a repentaglio la nostra moneta e l'Europa per soli scopi elettorali e di mero interesse personale. Alessandro Befani
Tria faccia il ministro e non avvalli le politiche dissennate dei viice premier che sono solo a caccia di voti. Il rei è uno strumento utile studiato da gente capace. Si potrebbe migliorare come tutte le cose ma non abolirlo sono perché fatto dal precedente governo.. condoni. Fiscali e ancor più previdenziali sono un vero schiaffo ai contribuenti onesti. Vergogna Pierluigi Begliuomini
Recuperate dall'evasione prima, niente condoni. Visto che non c'è di meglio, manette agli evasori più furbi. Fabio Belardinelli
Sig. Ministro, io come altri siamo convinti della sua serietà e competenza.. Cionondimeno lei sembra ostaggio delle posizioni più radicali e meno responsabili di questo governo. La invito a fare, in coscienza, ciò che ritiene più giusto per il paese senza compromessi inaccettabili quanto non etici. Confidiamo in lei. Giovanni Belcari
Lei è uno dei pochi componenti del governo ad avere competenze per fare il ministro. Leggiamo che trova difficoltà e resistenze a far capire al resto del governo l'importanza del rispetto delle regole, dell'appartenenza alla comunità europea ed all'area dell'euro. Ma la invito a resistere alla cecità, incompetenza e pregiudizio politico dei suoi compagni di viaggio. Condono fiscale e reddito di cittadinanza, per motivi diversi, aumenteranno la spesa corrente a scapito degli investimenti sul lavoro e sull'occupazione , l'unica misura capace di produrre effetti positivi, il cui ministero è guidato da un inoccupato. Per quanto possibile, resista, resista, resista. Buon lavoro Marcello Belelli
Gent.mo Ministro, la "manovra" che si sta proponendo al paese e all'Unione Europea non è una "manovra economico-finanziaria" in senso reale, ma semplicemente la attuazione delle promesse elettorali dei due partiti che sostengono il governo. Promesse fatte in modo disgiunto in sede di campagna elettorale e che unite insieme non costituiscono una manovra per la crescita del paese, ma un'accozzaglia di provvedimenti populisti di assistenzialismo puro ed aiuto per i disonesti. Occorre quindi sostituire in toto questa pseudo-manovra con un provvedimento realmente studiato che, anche eventualmente investendo in deficit, vada realmente nella direzione dello sviluppo, crescita e lotta alla disoccupazione, con provvedimenti mirati allo scopo, che lei è sicuramente in grado di predisporre. Alessandro Belfiori
occorre spendere di più sugli investimenti pubblici e ridurre il cuneo fiscale Imerio Belforte
Mi sembra una manovra puramente finalizzata a farsi pubblicità' (ovvero poter dire di aver fatto quanto promesso in campagna elettorale), senza peraltro essere incisiva in alcuno dei contesti, avere effetti dubbi sulla crescita ma certi sul debito. Debito che e' con la mancanza di innovazione ed investimenti il nostro vero problema. Ma qui si fa' un mini condono ed un reddito di cittadinanza di limitata copertura/incerto effetto sulla domanda. Stefano Bellani
Svolta decisamente assistenzialista che va a pesare ulteriormente sul debito pubblico, allontanando l'Italia sempre più dai parametri dell'Unione, con rischio di uscita dall'Europa e dalla moneta comune. Oltre a mettere in fuga gli investitori, con conseguente aumento dello spread e quindi degli interessi sul debito. Gianluigi Bellantuoni
I soldi stanziati per cambiare la Fornero li avrei investiti sulla Sanità e sulla Scuola. Simonetta Bellelli
La priorità assoluta è non mettere in discussione il fatto di restare in Europa. Il condono, così come concepito, avrà poco riscontro e quindi le casse dell'Erario incasseranno meno del previsto . Il reddito di cittadinanza rischia di esasperare la divisione tra le "due" Italie. La manovra sulle pensioni è molto pericolosa; prima o poi dovremo fare i conti! Vincenza Bellettini
perchè avete cercato lo scontro con l'europa? è da irresponsabili..ne pagheremo ancora e sempre noi e le generazioni future le conseguenze Mariangela Bellini
Pensi alle conseguenze e non ad avere il consenso di persone che hanno votato solo spinti da un odio razziale.L'Italia non ha bisogno di essere una seconda Argentina Romina Bellino
come pensate di avere la crescita dell'1,5% stante la situazione attuale? Viliano Bellisario
pensi con la sua testa e si dia come obbiettivo lo sviluppo economico. Leonardo Bello
Manovra suicida perchè dettata da ragioni meramente elettorali; contrastante con i vincoli costituzionali (il pareggio di cui all'art.81 Cost), con gli impegni internazionali (trattato moneta unica), con i principi della macroeconomia (deficit spending in fase espansiva del ciclo). Come si può pensare di generare una crescita con spese correnti assistenziali e zero investimenti? Tria è inadeguato, si dimetta! Lucio Belloni
La manovra si concentri sulla riduzione del Debito, punto critico del nostro Paese. Solo in questo modo ridurremo la ns. dipendenza dai parametri stringenti che sono stati imposti e che i mercati penalizzano Roberto Bellora
ritengo inammissibile un condono fiscale, che favorisce chi già riesce ad eludere ed evitare la tassazione. Un regalo ai disonesti Lorenzo Bellotti
Egregio Ministro Tria, la prego dì esercitare in modo forte e determinato il suo ruolo di Ministro dell’Economia, andando contro a questa terribile ondata di propaganda priva di alcun progetto di miglioramento della situazione economica e sociale dell’Italia. Il suo ruolo è DeTERMINANTE per evitare la deriva in cui stiamo velocemente cadendo. Cristina Bellucci
Penso che per mera propaganda elettorale sia stata fatta una manovra dannosa per 'Italia Loretta Belluzzo
La manovra non ha prospettiva sul futuro non incentiva la crescita e neppure rilancia il settore terziario Alessandro Belotti
E' una manovra che danneggerà sempre di più i cittadini onesti. Il reddito di cittadinanza non produrrà maggior ricchezza,
sarà una trappola assistenziale: disincentiverà la ricerca di lavoro soprattutto al sud , premierà i furbi, aumenterà il nero. Altra tegola sarà la "pace fiscale": arricchirà sempre di più gli evasori e renderà sempre più poveri i contribuenti corretti. Non mi ritengo adeguato a dare suggerimenti al Ministro ma porrei queste domande: perchè non si elimina il contante e/o lo si riduce pesantemente ? perchè non si aumentano e si applicano i controlli a 360° in tutti i settori?

Abele Belsito
Adeguamento ai parametri europei.No condoni fiscali ma più controlli: pagare tutti per pagare meno!
No redditi di cittadinanza ma misure di crescita
Laura Beltrandi
E’ una manovra che porta ad un impoverimento economico e culturale del Paese Bruno Bembi
L'unica cosa giusta è dedicare 1.000 £ alla lotta alla povertà, ma la strumentazione è sbagliata. Luciano Benadusi
In una famiglia tutti giustamente chiedono qualcosa. Il più delle volte si tratta di richieste corrette e ragionevoli. Spetta allora al capo-famiglia spiegare che nessuno può permettersi di spendere soldi che non ha.
Questo vale anche per la famiglia nazionale. Andare in pensione a 62 (salvo tutte le eccezioni che possono e devono essere fatte in casi specifici) è un lusso che la famiglia Italiana non può permettersi, visto che dalla fine della II guerra mondiale la vita media si è allungata di quasi 20 anni.
Inoltre l'idea che andando in pensione prima 'si dà lavoro ai giovani' è profondamente errata, perché parte dal presupposto che non si possano creare nuovi posti di lavoro.
E' questa invece l'unica soluzione: creare nuovi posti, espandere il mercato del lavoro

Il reddito di cittadinanza poi è un'anomalia. Non produce lavoro e quindi in realtà non aiuta nessuno. Le magre risorse economiche che abbiamo non vanno spese in misure 'stop-gap' che non risolvono nulla.
Giuseppe Benagiano
Resistere , resistere , resistere . Francesco Benasaglio
La manovra è ingiusta non crea lavoro per le imprese e aumenta il costo per finanziare le aziende Angela Bencini
anziche ' reddito di cittadinanza,flat tax e condono una vera riforma dell'IRPEF che alleggerisca i contribuenti con redditi entro i 70.000 euro lordi e sia più incisiva per redditi oltre i100.000 euro . Revisione e non abolizione della Fornero. Fabio Bendanti
Gentile Ministro, la prego di non vanificare tutti i sacrifici fatti finora dagli italiani (nonostante evidenti errori commessi anche nella precedente legislatura) con una manovra finanziaria ingannevole per gli italiani, che porta l’Italia fuori dalla ragione, non rispettando i necessari parametri concordati con la Ue a suo tempo. Grazie Elena Benedetti
Questa finanziaria toglie ai giovani per dare ai prepensionandi, agli onesti per dare agli evasori, a chi lavora in chiaro per dare a chi ha solo redditi in nero, a chi coltiva terre sane per favorire chi smaltisce metalli pesanti Roberto Benedetti
I pochi denari disponibili penso che potessero essere impiegati per un mirato piano di investimenti, l’assistenzialismo non ha mai portato niente di buono (Cassa per il Mezzogiorno), e poi il condono completa l’opera !!! Evviva i furbi!!! Simona Benedetti
La riforma pensionistica la pagheranno soprattutto i giovani e costerà molti miliardi. Il reddito di cittadinanza si trasformerà in un regalo a chi lavora in nero e sarà difficilmente gestibile per come è stato congegnato. Basta con i condoni: Lei Ministro si doveva opporre a queste misure insensate che faranno crescere il debito e non porteranno nessuna crescita del PIL. Spero che l'Europa ve la faccia correggere. Valter Benedetti
Penso che la manovra sia mal concepita e non produca alcun miglioramento per lo sviluppo economico del paese, ma favorisca, invece, l'evasione fiscale, il perdurare del lavoro nero ; inoltre la ritengo dannosa per i risparmiatori, mentre favorisce la speculazione e la fuga di capitali Paola Benetti
La spesa è fondata su presupposti e non su effettive disponibilità economiche al momento della sua previsione; il prevedere entrate deve verificarsi effettivamente; inoltre anche in questo Governo non si tiene in alcun conto della larga evasione fiscale e della corruzione esistente che non trovano in alcun modo adeguate misure atte alla loro ricerca e sanzione. Sono semplicemente ridicoli i tentativi di far pagare di più tramite benefici e sconti fiscali, che invece devono essere posti in atto a seguito dell'effettivo recupero delle somme non pagate. Somme che pertanto non possono essere rese disponibili per fantasiosi progetti come nel DEF. Marco Benfenati
Un premio all'Italia che non produce. All'Italia furba. E contemporaneamente uno schiaffo all'Italia onesta e dinamica, quella con contratto dipendente, che ogni mattina va a lavorare e paga le tasse fino all'ultimo centesimo. È questo lo spirito della manovra economica di Luigi Di Maio e Matteo Salvini trasferendo così il costo sulle spalle delle future generazioni tramite il meccanismo perverso di maggiore deficit (attuale) che si trasforma in maggiore debito (futuro).
Certo può essere una "manovra del popolo", a maggior ragione se poi al popolo toccherà pagare i debiti fatti da questo governo.
Andrea Benini
Pensate alla crescita, a manovre espansive, anche in deficit, ma che diano veramente un impulso all'economia. Lorenzo Benini
Volete essere DAVVERO il governo del cambiamento? Allora fate qualcosa che NESSUNO ha mai osato fare: ERODETE IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO! Non lasciamo anche alle prossime tre generazioni di italiani il peso insostenibile di un indebitamento soffocante. Marco Benini
Questa manovra è folle. Non serve assistenzialismo ma investimenti.
E il condono è una vergogna ed un'offesa a chi paga le tasse
Paola Benini
Caro Ministro Tria, non capisco come mai una persona di cultura di criterio e responsabilita' si sia prestata a mettere la faccia a questa terna di irresponsabili. Le sa meglio di me che finiremo male, e che la manovra ,nel suo insieme ,sfocera' in tensioni sociali oggi nemmeno immaginabili. Ci ripensi cortesemente. Marcello Bennati
Caro Ministro,
la Manovra Economica 2019 mette a rischio tutto quanto è stato fatto (poco) per il risanamento e il rilancio della nostra economia. Il pasticcio sul Decreto Fiscale, il Reddito di Cittadinanza, il ricorso ad in ulteriore aumento del deficit, la poca considerazione per le misure davvero incidenti sullo sviluppo e la totale assenza di investimenti per la scuola, ci mettono in una situazione difficilmente sostenibile. Non parliamo poi del pasticcio e delle false promesse mosse dal Governo sulla vicenda Ponte di Genova, vicenda che se non risolta prontamente metterà in ginocchio la mia Città e buona parte del Nord Italia. Inoltre tutto questo ci allontana sempre più dall'Europa e dall'Euro in una operazione antistorica e demenziale che metterà il nostro Paese e la nostra economia in una situazione tragica.
Spero che messaggi come il mio mettano Lei ed I suoi colleghi al Governo al corrente del pensiero dei tanti che tutti I giorni lavorano per se e per il Paese ma non vengono mai tutelati da coloro che invece per mandato elettorale dovrebbero farlo.
Adriano Bennicelli
totalmente inadeguata e foriera di guai,preparata da gente la cui incommensurabile ignoranza è solo proporzionale alla loro arroganza Roberto Benvenuti
Sig Ministro,
mi sembra Lei stia facendo da foglia di fico per due leader e due formazioni politiche che non lo meritano, perchè i loro programmi economici sono confusi e pericolosi. Si dissoci e riprenda la Sua libertà di pensiero e di azione.
Cordialmente
Simo Beraha
Simo Beraha
Caro Giovanni Tria,
ritengo che per l'Italia la priorità debba essere una piena integrazione Europea.
Salvini può anche preferire Mosca ad "alcuni paesi Europei", Di Maio può far prendere all'Italia rischi assurdi per mantenere i voti del Sud, ma sarebbe una follia rompere con l'Europa: stante il debito pubblico Italiano questo porterebbe ad un default tipo Argentina. Persino Tsipras si è fermato, cacciando Varoufakis, prima di precipitare nell'abisso. V
uole essere Lei, Ministro Tria, a spingere l'Italia fuori dall'Euro? L'Europa ha bisogno di essere forte e coesa, se no Cina, USA e Russia ne faranno un boccone.
Roberto Berardi
Roberto Berardi
Bisognerebbe puntare molto di piu sulla crescita attivando investimenti ad effetti rapidi come quelli degli enti locali o nelle infrastrutture semplificando al massimo le procedure anche accettando il rischio di in filtrazioni malavitose. Elio Berarducci
Basta condoni! Basta depenalizzazione dei reati fiscali! Basta aiutare ladri e criminali! La legge è uguale per tutti e tutti devono pagare le tasse! Se tutti pagassaro le tasse ci sarebbero sufficienti risorse per nuovi investimenti volti al bene comune. Invece i politici italiani si preoccupano solo di proteggere i ladri e i criminali. Mi vergogno di essere italiana. Annamaria Bercini
Qualche partito doveva rinunciare a qualcosa, non si possono attuare 2 programmi così importanti
Spero che il prossimo governo non ci bastoni economicamente per sanare questa manovra che non porterà a nessuna crescita.
Francesco Beretta
Faccia di tutto perché non si esca dall'Europa comune. I risparmi degli italiani non devono essere bruciati da due incapaci e da un pagliaccio che fingendo di fare gli interesse degli gli italiani tentano di realizzare solo ambizioni personali. Carlo Bergamaschi
Rispettare gli ammonimenti del Presidente Mattrella Alessandro Bergamini
Siamo responsabili del futuro del nostro Paese, non della carriera politica di premier e vicepremier. Sara Elisabetta Bergamo
Sono molto preoccupata per la manovra finanziaria. Ritengo ingiusti i provvedimenti fiscali e insufficienti gli interventi su scuola istruzione cultura protezione idrogeologica accoglienza migranti come risorsa non minaccia. Pericoloso il rischio uscita dall'euro. Laura Bergomi
togliere il condono e investire sulla crescita senza fare ulteriore debito Mario Giuseppe Beriozza
Ci ripensi Ministro . Anna Bernardi
Le campagne elettorali si fanno prima delle elezioni. Luca Bernardi
Sarebbe l'ora di finirla con i condoni, le tasse le devono pagare tutti Palma Bernardi
Attenzione a non uscire dall'Europa Giulio Bernini
È immorale aiutare gli evasori con un condono e al tempo stesso chiedere un contributo di solidarietà ad una parte esigua della popolazione che ha sempre pagato tutte le tasse. sono per la solidarietà ma da parte di tutti gli italiani che hanno un determinato reddito e non solo per una sparuta minoranza che non ha effetti elettorali per Salvini. Sulle pensioni saranno penalizzati i giovani che dovranno accollarsi i debiti dell'Inps Laura Bernini
Caro Ministro, faccia una seria riflessione su dove state mandando l'Italia. Grazie Giuseppina Berra
Ma perché non conformismo all'Europa in fatto di fisco, stipendi, formazione e finanza e pure difesa é l'unico modo per attirare investimenti esteri ed essere più importanti nel mondo, pesare un po' di più nelle decisioni mondiali, esattamente il contrario che vuole fare questa manovra favorire i delinquenti e i mafiosi , ma cosa diremo alle generazioni future? Carla Bersan
Ci porta verso un regime economico a livello dei default sudamericani: corruzione, debiti e populismo e niente crescita Clara Enrica Bersia
La manovra anche per una non esperta di economia non creerà posti di lavorio in più, la disoccupazione dei giovani continuerà, la precarietà aumenterà......perché illudere le gente promettendo 780€ ??? E come tenere le promesse? Se i tassi aumentano, il rimborso del debito italiano sarà astronomico e impossibile! L’italia Rischia l’implosione.!! SALVIAMOLA da questi pazzi che la governano. Rita Berthelot Ravelli
Capisco le buone intenzioni del governo ma penso che questa manovra sia molto rischiosa per il momento storico che stiamo attraversando.

Anna Berti
Ascoltiamo l'Europa, ed evitiamo il disastro. Franco Berti
Basta con questi metodi da farsa non voglio diventare I'argentina del mediterraneo. Chiuda la bottega tutti a casa !!!!!!!!!!!! Vittorio Berti
Penso che avrebbe dovuto dimettersi, non riuscendo a contenere le pretese dei due capipopolo che sono al governo, più preoccupati di raccogliere consensi dal loro elettorato che degli interessi del Paese. Luciano Bertinelli
È una manovra che non tiene in considerazione il lavoro giovanile e non aiuta l'impresa Laura Bertinetti
Il reddito di cittadinanza è assistenzialismo di stato. E non creerà nuovi posti di lavoro. Il taglio delle pensioni è anticostituzionale ! Ezio Mario Bertini
Non la condivido assolutamente Giorgio Bertini
Sforare i limiti di deficit è un'errore madornale (come è una madornale sciocchezza la "giustificazione" della scommessa sulla futura ripresa, forse possibile , ma troppo aleatoria per essere una garanzia). Flat tax e condono fiscale (condono, condono: chiamiamo le cose con il proprio nome) sono i soliti regali ai ricchi che costano sangue ai poveri. Giuseppe Bertini
Sarebbe troppo presuntuoso dare un messaggio propositivo ad un Ministro dell’economia. Lo inviterei a non inasprire i rapporti con l’Europa e a supportare tutte le vere iniziative per la crescita . Sergio Bertini
SONO PREOCCUPATA PER IL FUTURO DEI MIEI FIGLI. NON VOGLIO SI TROVINO A VIVERE IN UN PAESE IN DEFAULT O IN UN PAESE CHE NON FACCIA PIU' PARTE DELL'UNIONE EUROPEA. Federica Berto
Per prendere decisioni così importanti ci vuole tempo, una visione ampia e lungimirante per riuscire a capire che impatto avranno nel tempo. Sono cose importanti perché riguardano i molti e non possono essere prese per soddisfare l'ego o interessi di pochi. Jenni Berto
Basta condoni Susanna Bertola
La manovra è irresponsabile. Franco Bertolani
Per favore, non corriamo verso l'abisso, raddrizziamo il timone e accendiamo l'intelligenza e, se non è quella che manca, almeno ricordiamoci della responsabilità che abbiamo tutti nei confronti delle nuove generazioni. Nadia Bertolani
Sono un piccolo imprenditore, stiamo lavorando con tutto il mondo, il nostro futuro sarà solo con una Europa unità e forte. Massimo Bertoletti
Se siamo ancora in tempo correggiamo questo disastro perché stiamo rischiando di andare a fondo con questo governo irresponsabile e propagandista Francesco Bertoli
Credo nel mio impegno di lasciare il mondo meglio di come l'ho trovato; questa manovra fa il contrario.
I nostri figli se ne accorgeranno.
Roberto Bertolina
Spett.le Ministro Tria, la manovra implica l'uscita dell'Italia dall'Europa, il che favorisce il dominio del dollaro e il totale crollo economico dell'Italia. Persino sul New York Times di queste due settimane, riportano articoli relativi alla caduta finanziaria del Regno Unito dopo la Brexit: "Going to school hungry a sign of leaner times" studenti nelle scuole pubbliche UK non hanno più i loro tradizionali benefits e i Presidi li trovano a frugare nelle spazzature delle mense scolastiche a pagamento perché affamati; i trasporti pubblici via treno sono stati attaccati con molte compagnie in crisi totale, spinta all'uso del petroldollar; la sterlina era l'oro d'Europa e oggi é inferiore all'Euro. In Italia sarebbe la totale rovina. Emanuela Bertolini
Lo strumento più potente per la crescita del paese è la cultura in tutte le sue forme e la ricerca scientifica ,altrimenti entreremmo nella serie b delle nazioni senza cultura il nostro declino sarà inarrestabile . Per quanto ruguarda il reddito di cittadinanza ,non penso sia il modo migliore di combattere la povertà ,essa ha altre cause e spesso sono culturali o implicano la salute psichica e fisica . Per le pensioni penso siano da privilegiare i lavori autori che fanno lavori usuranti , a 62 anni la maggiormarte delle persone sono in piena forma ed è un peccato toglierle dal lavoro . Luciano Bertolini
È una manovra basata su una campagna elettorale continua Maurizio Bertolini
Premetto che non sono un economista ma ritengo che le spese devono essere fatte non hai fini assistenziali ma hai fini dello sviluppo tenendo conto dell'equità e delle ripercussioni future. Alessandra Bertolino
Ministro la prego voglio restare in Europa faccia tutto per restarci grazie Rita Maria Bertolo
Non sono d’accordo nè sul reddito di cittadinanza, nè sul condono fiscale, nè sulla riforma anacronistica del sistema pensionistico! Sono provvedimenti da campagna elettorale di basso livello, che una volta attuati ci porteranno a pagare tutti le conseguenze! Una manovra scellerata!! Maura Bertolotto
La rispetto pur aven do idee diverse dalle sue, la rispetterei ancora di più se manifestasse in moodo ufficiale le presunte divergenze sulla manovra rassegnando le dimissioni da ministro dell'economia. Corrado Bertoncelli
è sbagliata Daniela Bertone
Non siamo perennemente in campagna elettorale, fate manovre di alto profilo, non solo per accontentare la pancia del vostro elettorato! Anna Bertoneri
Professor Tria, devo dirLe in tutta sincerità che Lei mi ha completamente deluso per aver abbandonato, senza nemmeno darne giustificazione alcuna, la sua iniziale linea di prudenza nel proporre un limitato superamento del rapporto deficit/pil , per non rischiare di scardinare la stabilità del nostro sistema finanziario.
Mi meraviglia, poi, che Lei possa ancora stare in un governo nel quale detta legge, con tutta evidenza, chi ha lo scopo fondamentale di scagliare il nostro paese contro l'Europa, la quale certamente deve essere profondamente riformata, ma non è certo il nazionalismo, fonte sempre di scontri nella storia, la via per ottenere una condizione migliore per tutti noi.
Che dire poi del razzismo rivoltante che anima la Lega e il suo capo, le sue azioni immorali e contrarie ad ogni legge internazionale e alla nostra Costituzione, come non ha avuto scrupoli a fare con i migranti lasciati sulla nave della nostra Guardia Costiera per giornie giorni, sempre per alimentare lo scontro con l'Europa? E' davvero vergognoso che i nostro paese sia trascinato in una avventura così disumana.
La vostra manovra finanziaria, signor Ministro, Lei sa bene che non si regge, per l'incerta consistenza delle coperture di spese enormi e per una previsione di crescita del nostro pil del tutto irrealistica. Dunque, vi assumete una responsabilità enorme nello spingere il nostro paese e il suo popolo sull'orlo di un baratro terribile! Ed è ignobile, inaccettabile, oltreché del tutto irrazionale anche per una visione mercatista dell'economia, che con il debito che si accolla a chi paga onestamente le tasse nel nostro paese, e sono in massima parte lavoratori e pensionati, si facciamo immondi regali agli evasori ed esportatori di capitali nei paradisi fiscali!
Siete inguardabili, signor Ministro, voi distruggete la fede pubblica, oltreché il bilancio dello Stato e il futuro delle nostre giovani generazioni, già così provate e defraudate da un'economia che è preda, ormai, solo della rapacità della grandi multinazionali e dei signori del web, che concentrano ricchezza e potere sempre in meno mani sempre più ricche a discapito di tutti gli altri! Contro questi signori, naturalmente, né Lei né il suo governo hanno niente da dire!!
Giuliano Bertozzini
Ho cliccato che non mi piace il condono fiscale, ma non approvo nulla degli altri provvedimenti. Non sono previsti investimenti per la crescita e mancano le coperture economiche. Temo che da parte di Salvini (Di Maio, pur di restare al potere, non capisce o fa finta) ci sia la precisa volontà di sfasciare l'Europa....forse anche sollecitato da Putin. Marco Bertuzzi
Gentile Sig. Ministro, lei è fra i pochi membri dell'attuale governo in possesso delle competenze necessarie per portare a termine responsabilmente il proprio incarico. Ha anche mostrato di avere un profondo senso dello Stato, rinunciando a dare le dimissioni per evitare ulteriori "scossoni" all'economia del nostro Paese. Non so quale spazio di manovra le verrà lasciato, ma in ogni caso ci tengo a manifestarle tutta la mia stima e a dirle che io e tanti altri italiani contiamo su di lei. Buon lavoro e grazie per l'impegno con il quale sta affrontando questo difficilissimo momento! Marcella Betocchi Marcella Betocchi
Non credo assolutamente che questa manovra serva per il futuro del nostro Paese. Penso piuttosto che sia finalizzata ad accontentare gli elettori ai quali erano state fatte promesse assurde (per essere facilmente eletti), in modo da potere essere rivotati alle prossime elezioni europee. Ma questo, ribadisco, non è fare il bene dell'Italia! Gentile ministro, lei non ci fa certo una bella figura. Luigi Bettazzi
Questa manovra distrugge tutto quello di buono che è stato fatto negli ultimi anni. Riporta indietro di più di vent'anni, alla finanza allegra. Danneggia le future generazioni (quindi il futuro del Paese). Premia la malavita e gli evasori fiscali. Non stimola la crescita. Dino (Alfredo) Betti Van Der Noot
Accrescimento del debito pone ipoteca sulle future generazioni. Le dichiarazioni irresponsabili fatte cinicamente per motivi elettorali accrescono il debito. Molti parlamentari ed alcuni ministri con denaro all’estero possono trarre lucro da questo e da nuove leggi sul rientro e sul riciclaggio di denaro all’estero. Pericoloso un ministro che suggerisce di truccare il bilancio di una società quotata e che è presidente di società che speculano sui derivati. Angelo Bettinzoli
Sono pensionata dopo 40 anni di lavoro. Sono angosciata al pensiero del mio futuro!!!!!!!!!! Milena Beuf
salvate il risparmio degli Italiani ottenuto con duri sacrifici di una vita Luigi Bevacqua
assistenzialismo, condoni, poco o nulla per lo sviluppo reale dell'economia. Mi pare che peggio di così non si poteva fare Luca Beverina
è uno sforamento rischioso ,e per le aziende veramente penoso,a fronte di nessun beneficio apportato da un simile reddito di cittadinanza Jole Bevilacqua
Questa manovra è inutile e negativa (sto già vedendo i risultati sui miei piccoli risparmi). È un’accozzaglia di proposte in contraddizione fra loro e senza le coperture necessarie. Non porteranno alla crescita ma al default! Laura Bevilacqua
Credo che la manovra ci allontani dall'Europa e, anziché ammodernare l'Italia, riproponga malcostumi atavici del nostro paese (vedi pace fiscale) Laura Bevione
Innalzamento del debito, flat tax, condoni fiscali sono misure inique e ingiuste che porteranno un peggiormanento alle condizioni economiche dell'intero paese Elena Biacchessi
Trovo offensivo nei confronti di chi lavora e paga regolarmente le tasse il reddito di cittadinanza che oltre ad aumentare il debito pubblico trasmette un messaggio sbagliato e favorisce il lavoro nero. Marina Biadene
mi sembra che l''attuale manovra non abbia le necessarie coperture e che il signor ministro non si sia necessariamente imposto circa la difesa del deficit Carlo Biagi
Per quanto le politiche economiche di austerità dei governi precedenti siano state fallimentari e io ritenesse necessario un cambio di visione ritengo la ricetta proposta dal governo pericolosa. Non vorrei ritrovarmi come i cittadini greci Silva Biagi
Che la luce del buonsenso possa tornare ad illuminare le coscienze. Ambra Biagini
Dia un messaggio forte prima che sia troppo tardi. Si dimetta! Ferdinando Biancavilla
Se si vuole veramente far ripartire la crescita del paese vanno affrontati scogli che nessuno dei governi affrontato e che sono i veri vincoli allo sviluppo: nanismo e scarsa patrimonializzazione delle imprese (e di conseguenza governance), infrastrutture che permettano alle imprese, una volta cresciute, di essere competitive, mercato del lavoro flessibile ma anche solidale, formazione adatta alle nuove sfide (tipo anglosassone nelle fasi finali del CV). Gli interventi finanziari ed ancora meno assistenzialistici non servono. Adriano Bianchi
Manovra impostata per fini elettorali Alberto Bianchi
Credo sia una buona manovra la UE la dovrebbe smettere di farsi gli affari propri e di Francia e Germania cercando di fare con l'Italia come ha fatto con la Grecia Angela Bianchi
Non si deve fare nulla senza adeguata copertura Angela Bianchi
Sono molto preoccupata per gli effetti di questa manovra.Chiedo di interpellare,come si può,il pensiero ,in merito,dei cittadini. Anna Maria Bianchi
una manovra non propulsiva alla crescita e che indebitera' le generazioni future Claudia Bianchi
Penso che la manovra non aiuti né il nostro Paese in toto, nè i singoli cittadini attuali (salvo poche eccezioni vedi condono), nè le future generazioni. Gennarina Bianchi
No a condoni. No a scaricare la spesa pensionistica sui nostri figli e nipoti. No a manovre che mettono a rischio la nostra permanenza nell'euro. Luca Bianchi
Grande esercizio di demagogia e mancato rispetto dei patti. Chi governa non esce dal nulla, deve rispettare gli impegni gia presi e modificare le cose con elementare buonsenso Luisa Bianchi
La manovra più che un azzardo è una certezza di crollo economico dell'Italia prima e dell'Europa a seguire. Fermatevi! Maria Cristina Bianchi
dai pochi e confusi dettagli emersi su come saranno articolati r.cittadinanza e condono (vedi tragicomica vicenda su invio al Quirinale) e le scarse risorse per investimenti pubblici, non capisco come si crescerà dell'1,6%. Le risorse andranno ai furbetti dell'evasione fiscale e del lavoro nero. Credo che lei possa fare poco in tal senso, stretto com'è fra i due ineffabili gattopardeschi vice premier. Paolo Giorgio Bianchi
penso che anche se non vogliono chiamarlo un condono , di fatto lo sia e sia per i cittadini onesti che pagano le tasse un insulto .
Penso che sia una manovra assistenziale che non farà crescere l'economia , con buona pace delle previsioni scritte.
Maria Grazia Bianchini
La manovra sembra fatta per raccogliere consensi elettorali (e i sondaggi danno ragione ai leader) ma farà affondare l'Italia Massimiliano Bianchini
Gent.le Ministro, ci appelliamo al suo senso di responsabilità istituzionale e all'importante ruolo che ricopre come rappresentante di TUTTI i cittadini italianii. L'eventuale bocciatura della manovra (evento che appare sempre più probabile) da parte dell'Europa produrrebbe effetti lesivi e pericolosi per il nostro paese. Le chiediamo di prendere una posizione di negoziazione che possa essere incisiva per fermare questa manovra Rossella Bianchini
resistere, resistere, resistere! Flavio Bianco
Dato che il problema maggiore è reperire risorse, bisognerebbe contrastare efficacemente l'evasione fiscale. Lidia Bianco
È una manovra miope, che non guarda al futuro, non investe sull'istruzione e sullo sviluppo. Sono molto preoccupato per il futuro dei miei figli. Mauro Bianco
Troppo assistenzialismo, condono e troppo poco investimento in cultura Renato Bianco
Per la tua e la nostra dignità hai l'occasione della vita per fare qualcosa di cui essere orgoglioso di fronte ai tuoi nipoti. Sganciati da questi pazzi e non coprire le loro idiozie con la tua faccia e la tua reputazione. Ora o mai piu'!
p.s.: sei andato anche troppo avanti ma non è mai troppo tardi......
Giovanni Bianconi
inconcludente e pericolosa Albertoj Biasiolo
Ministro Tria, Lei stesso ha detto di aver giurato, al momento della sua nomina a ministro, di lavorare per il bene del Paese, la manovra che avete varato è invece contro il bene del paese . Abbia quindi a questo punto un minimo di lealtà nei confronti degli Italiani onesti . Si dimetta. Ruggero Biassoni
ci porterà fuori dell'euro Antonio Biddau
La manovra è senza capo né coda. Non abbassa le tasse, aumenta i debiti dello stato, ignora l agonia del SUD , farà salire i tassi dei mutui, farà scappare investimenti esteri e non. Borsa in 5 mesi ha perso il 25%. Abbiamo a che fare con dilettanti allo sbaraglio!!! Luciano Biedi
Più investimenti, più scuola, meno corruzione Giorgio Biella
Questo ennesimo condono, come tutti i condoni, è profondamente ingiusto e beffa tutti i cittadini onesti che pagano le tasse. Luisella Bietto
Invece della pace fiscali ,agli evasori bisogna fare la GUERRA!
INVECE del reddito di cittadinanza bisogna creare le condizioni per dare lavoro. Questo sarebbe il vero decreto dignità.
Maria Rosa Bigatto
Se non è d'accordo con quello che Le chiedono di fare metta in discussione seriamente L Sua permanenza nel governo: in questo momento politico i due vicepresidenti non possono permettersi di perdere la credibilità sul fronte economico. Cadrebbe il governo! Alberto Biggi
Caro Ministro , temo che una frattura troppo profonda tra Italia ed Europa potrebbe comportare gravi conseguenze per noi . Credo anche che sarebbe l'ora di aprire un dibattito sul cambiamento del modello culturale ed economico attuale che penalizza un numero sempre maggiore di persone . Vilma Bigi
Una manovra che mette a rischio il paese e la nostra permanenza in Europa Mario Bilardo
Non permetta che si rubi il futuro alle nuove generazioni. Luca Bilello
Ripensateci, prima di provocare disastri ! Sergio Billwiller
Egregio Ministro, la democrazia non è una dittatura della maggioranza. Gli uomini politici degni di questo nome dovrebbero avere sempre presente questa necessità di equilibrio e di equità. Oggi, per ragioni emotive, molti italiani, spinti anche dalla retorica neo nazionalista e sovranista hanno perso il senso del progetto europeo, eppure, un eventuale allontanamento da questo strategico cantiere politico e culturale rappresenterebbe una frattura in seno alla società italiana di enormi proporzioni, probabilmente non dissimile da quella della guerra civile. Confidiamo comunque in lei e nella sua capacità di lavorare per il futuro dell'Italia e non per gli interessi elettorali di questi o di quelli. Molte delle scelte di oggi non sono in nulla dissimili da quelle operate dalla Democrazia Cristiana per consolidare il proprio consenso ma il prezzo che l'Italia ha pagato e paga è sotto gli occhi di tutti anche se coloro che hanno il coraggio di guardare non sono molti. La saluto cordialmente. Corrado Binel
E' una manovra che non favorirà sicuramente la crescita perchè non punta sul rilancio di scuola, ricerca, sul miglioramento delle infrastrutture, sulle famiglie Renzo Binello
Manovra completamente sbagliata,solo maggiori spese per assistenzialismo e nessun investimento per scuole e lavoro. Annachiara Binetti
La manovra è fatta a debito (ulteriore). Tutti i mesi qualcuno deve comprare circa 30 miliardi di nuovi titoli di stato per rimborsare quelli in scadenza. Diversamente andiamo in default. Continuando a far salire lo spread prima o poi questo qualcuno si eclisserà per il timore di non essere più rimborsato. Come eviterai il default del Paese e come pagherai il reddito di cittadinanza e le nuove pensioni? C'è una sola possibilità: la distruzione del risparmio degli Italiani. Complimenti e auguri!!!!!! Ariella Binini
Sig. Ministro ,questa non è una manovra di crescita , bensi una manovra forzata di decrescita ,che non rispetta gli impegni presi con la UE e porterà noi con l'Italia alla rovina ! Troviamo un compromesso con la UE , con un minimo di buon senso ,per uscire da questa grave crisi . Giovanni Biolatti
E chiaro , Gentile Ministro che LEI si trova a dover affrontare una situazione difficilissima e delicata.
Personalmente mi trovo in disaccordo su quasi tutti i punti contenuti nella manovra sia per motivi pratici e sia per motivi etici .
Donatella Biondi
Le priorità sono giovani, investimenti, lavoro. No a interventi assistenzialo Luca Birga
La manovra è pessima sotto tutti i profili. Non favorisce la crescita, non aiuta le imprese ed i ceti produttivi, ignora la cultura, la formazione e la ricerca (d'altronde l'anticultura e l'elogio dell'incompetenza e dell'ignoranza sono i tratti distintivi dei due partiti al governo) e rappresenta solo il pagamento di cambiali elettorali ad elettori miopi e sopraffatti da demagogia e populismo ma anche, per il vero, disperati per una povertà crescente a cui sono state date in passato risposte deboli e inadeguate. Il tutto senza una visione di largo respiro ed una progettualità. La preoccupazione più forte è che tutto ciò rappresenti parte di una strategia volta a fare uscire l'Italia dall'euro con tutti i disastri che ne conseguirebbero e che il regista occulto di tutto ciò sia quel figuro del Ministro Savona vero Presidente del Consiglio ombra. Bruno Biscotto
Dopo sanguinose guerre, l'Europa da circa 70 anni ha fatto uno straordinario cammino di riconciliazione fra i Paesi. Come tutti i percorsi umani, è proceduto in modo non lineare, privilegiando innanzi tutto l'aspetto economico. Ma volgendo via via a risultati migliori, dall'allargamento a numerosi Paesi (dai 6 iniziali a oltre 25, superando la cortina di ferro!), alla creazione di una preziosissima ed utile moneta unica. Non condivido assolutamente le spinte disgregazioniste, irriconoscenti di questo progresso! Francesco Bisi
Sono molto preoccupata anche dalla possibilità concreta che il reddito di cittadinanza diventi assistenzialismo permanente e dalla mancanza di misure per i giovani. I pensionamenti non hanno mai determinato una diminuzione della disoccupazione giovanile.. E sono terrorizzata da una possibile Italexit. E per favore, non ditemi che uscire dall'euro, che già sarebbe una sciagura, non equivalga ad uscire dalla UE perché non mi faccio prendere in giro. Sì, alcune cose vanno cambiate, ma non credo si possa fare alleandosi con i paesi dell'est, che fra l'altro hanno poco a che fare con i paesi fondatori e che hanno spesso interessi contrapposti ai nostri. E poi sperare in una diversa composizione del parlamento dopo le prossime europee è da dilettanti, perché un diverso parlamento sarà probabilmente più rigido nell'applicazione delle regole europee, come già si evince dalle parole delle autorità austriache. I debiti vanno sempre pagati e il nostro non possiamo pensare che lo paghi qualcun altro. E sinceramente queste misure sembrano portare ad un aumento del debito più che della crescita. Silvia Bisi
Condivido pienamente quanto riportato nell'articolo di oggi 18-10-2017 del Corriere della Sera a firma di Maurizio Ferrera. Non si può aumentare il debito pubblico che pagheranno i nostri figli senza fare nulla per abbattere la piaga della disoccupazione giovanile. Serve un patto generazionale. Bruno Bisiol
Regga forte la barra della correttezza da "buon padre di famiglia". Andrea Bissanti
La manovra è iniqua e premia solo i fannulloni. Si rischia di disannamorare la gente al lavoro. L'innalzamento dello spread non fa altro che penalizzare il risparmio stentato. Per quanto riguarda le pensioni credo che con l'attuale calcolo, gli importi annuali con 38 anni,considerando quota 100, l'importo mensile necessiterà del renditi di cittadinanza. Mario Giuseppe Bitonto
Ministro, per favore ci ripensi e modifichi la manovra per ridurre il deficit e non aumentarlo! Sacrifichi pure redito di cittadinanza, flat tax che sono misure del tutto inutili€ Costantino Bitti
Egr. Ministro,ho apprezzato la sua prima intervista da esponente del Governo rilasciata al Corriere all'indomani delle prime tensioni sui mercati causate da piano B, dichiarazioni improvvide e pressapochismo dei due Vice Presidenti.Faccia prevalere l'europeismo e la prospettiva di futuro per noi e le future generazioni che tale opzione comporta,respinga i segnali di involuzione culturale che tale manovra nei sui aspetti piu' rilevanti ,come il reddito di cittadinanza, comporta . Massimo Bizzarri
Manovra TOTALMENTE sbagliata!! Umberto Bizzoccoli
Tutti i conti sono contestati da insigni economisti.
Non ci sono soldi per le pensioni e non è vero che a fronte di un numero grande di nuovi pensionati ci sarà posto per i giovani
Assumere sarà più caro e perciò il numero di giovani assunti sarà minore
Avrà ancora più posto il lavoro nero
Uscire dall’euro ci darà il colpo di grazia
Non dobbiamo vincere una gara
Il governo dovrebbe proteggere i cittadini
Ma che razza di gente è questa che ci vuole portare al macello?
Vergogna!!!
Elisabetta Bizzozero
Un maggiore distinzione tra le competenze dei Ministri. Una maggiore autorevolezza istituzionale nelle relazioni internazionali . Soprattutto chiarezza sulle conseguenze di tale manovra. Negli ultimi vent'anni le varie manovre volte a favorire lo sviluppo della economia hanno avuto esiti a danno di chi ha un reddito fisso senza creare nuove occupazioni. Anna Blagho
Rifare la manovra completamente Achille Blasii
Non credo che alzare il deficit possa portare benefici ma solo un indebitamento insostenibile. In più il braccio di ferro con l"Europa ci mette in una condizione di isolamento pericolosa. Non possiamo permetterci di uscire dall' Europa e dall'euro. Sarebbe una catastrofe. Maria Cristina Boccato
L'Italia fuori dall'Euro o peggio ancora fuori dall'EU sarebbe una sciagura, per l'economia ma soprattutto per il mantenimento della pace raggiunta in questi ultimi 73 anni. Luciano Bocchi
Non appaiono garantiti i principi di pari attribuzione di diritti e doveri tra cittadini, di equità fiscale a partire dalle reali e verificate condizioni di reddito individuale, il ragionevole accordo tra Stato sovrano e Comunità europea. Sulla scuola e la formazione non c'è chiarezza e crescita del sistema. L'accoglienza e l'inclusione dei migranti sulla base di ragionevole ed equa distribuzione delle quote non è perseguita quale principio di umanità e di condivisione della responsabilità con gli stati di provenienza. Valeria Bocchini
Caro Ministro Tria, arretri almeno lei da questa follia, non sia complice di un disastro, senza l'Europa l'Italia non esiste. Laura Bocci
Non è pensabile una riforma della legge Fornero così come è stata prospettata. Non parliamo poi del condono fiscale e reddito di cittadinanza. Manca totalmente un indirizzo concreto sulla crescita e su scuola e formazione.Una disastrosa manovra che ha il solo scopo di continuare in una patetica campagna elettorale. Massimo Bocci
Reddito di cittadinanza è pura follia!!!!!! Premia tra l'altro chi fa lavori in nero, evade le tasse e succhia il sangue agli onesti.
Altamente sconsiderato il comportamento che sta costando miliardi di euro al popolo italiano per la pazzia del 2,4%, non è così che si risolvono i problemi economici del paese. Posso ammettere gli sforamenti di bilancio solo all'unica condizione di creare posti di lavoro con la realizzazione e la manutenzione delle grandi opere non certamente per favorire i disonesti con il condono (pace?????) fiscale o mandare in default il paese!!!!!!
Maurizio Maria Boccia
incomprensibile anche da parte di chi l'ha pensata e voluta. vedo i miei risparmi sciogliersi come neve al sole. Tria, si ritiri! Ernesto Bodega
Non credo che la manovra conduca a una crescita del Paese bensì a un impoverimento: chi l'ha redatta non ha gli strumenti culturali e politici per farlo. Dilettanti allo sbaraglio che, temo, ci porteranno fuori dall'Europa e dalla moneta unica. Non vorrei lasciare il mio Paese ma temo che sarò costretta a farlo. Con dolore, perchè amo l'Italia. Ma non posso svegliarmi la mattina con l'angoscia per il futuro. Sono in pensione e guardo al Portogallo: molti miei coetanei si sono già trasferiti, altri stanno per farlo. Non potete massacrare sempre gli stessi. Avrete un Paese con giovani disoccupati e pensionati di cittadinanza... Meditate parlamentari, meditate! Mariella Boerci
Vorrei per i miei figli un Paese meno indebitato, più proiettato verso l’Europa, con un’economia in crescita ma sostenibile e infrastrutture efficienti (treni, strade, scuole, cultura).No misure populiste, no assistenzialismo senza crescita. Grazie Giovanna Boggio Robutti
Teasferire spese improduttive a produttive x creare lavoro cancellare la burocrazia inutile che ostacola nascita attivita’ produttive. Controllo reale su Dichiarazioni ISEE Lorenza Bohm
Comprendo il fardello che pesa sulle sue spalle come Ministro dell'Economia ma proprio in questo ruolo Lei ha una responsabilità verso il Paese e non verso parti politiche o programmi politici che non l'hanno visto coinvolto. Di fronte alla impossibilità di garantire il bene del nostro Paese, è meglio rinunciare all'incarico di Ministro e riassumere il ruolo di cosciente e preparato professore di economia, quale Lei è. Romina Boldrini
CERCATE DI RIMANERE AGGANCIATI ALLA REALTA' E FATE QUELLO CHE LA SITUAZIONE REALE SUGGERISCE/IMPONE. MI PREOCCUPANO LE DECISIONI PRESE PER FAVORIRE LA PROPAGANDA (ELETTORALE) E CHE POSSONO DANNEGGIARE I RISPARMIATORI E IN GENERALE L'APPARTENENZA A UNA SOCIETA' DEMOCRATICA Vera Maria Augusta Bolis
visto che l'analisi "costi-benefici" va per la maggiore (bloccando le opere pubbliche), penso che questa manovra sia da bloccare perché sono più i costi dei benefici!! Bruna Bollito
Rivedere la manovra orientandola alla crescita, secondo le indicazioni espresse da economisti , mondo dell'industria. e istituzioni europee. Ugo Bologna
E' una manovra che vuol solo "accontentare" il popolo che non ne capisce le conseguenze. Se non si investe in settori chiave come quello dell'istruzione saremo sempre più nelle mani di ignoranti e incompetenti. Marialetizia Bologni
Occorre far crescere l'occupazione, ma non è automatico che se ad es. dalla P.A. tanti vanno in pensione altrettanti vengono assunti. Da circa 10 anni le persone vanno in pensione nel pubblico, ma gli uffici continuano a fare lo stesso lavoro in numero sempre minore, perchè l'imperativo è tagliare i costi, ed assumere costa . Soprattutto i soldi che servirebbero a gestire i tanti pensionamenti da qui agli anni a venire non devono in nessun caso essere tolti da Sanità e Scuola che invece vanno sostenute e migliorate. Vada in pensione chi fa lavori usuranti, gli altri continuino a lavorare per sostenere la crescita di opportunità per i nostri giovani . Sostenere le imprese qui in Italia con tagli sul costo del lavoro, e perseguire quelle che intascano i soldi europei e poi delocalizzano. Maria Paola Bombace
La manovra è disastrosa:basata su assistenzialismo di stato mentre lo Stato Deve garantire il dirittoal lavoro. Riducendo il costo del lavoro,snellendo la burocrazia,aumentando la ricerca scientifica in tutti i settori ,coinvolgendo i giovani .no allo stato che acquisisce aziende coi soldi dei cittadini senza pretendere la restituzione dei prestiti .difendere la peculiarità e le molteplici eccellenze del prodotto italiano. Luigia Bombelli
sono molto preoccupato per il futuro del nostro paese, ci sono stati molti errori nel passato ma ancora di più nel presente. Scaricare le nostre mancanze all'Europa è una grandissima cazzata . Sediamoci un minuto sotto un albero e pensiamo al futuro e non ai sondaggi e ai vantaggi elettorali con le frasi roboanti "molti nemici molto onore" si sa come è andata a finire. Bruno Bomben
è una manovra assistenziale e non orientata alla crescita Luigi Bombino
Warning! Caterina Bon Valsassina
Egregio Ministro,
Questa manovra di bilancio esporrà il nostro Paese a gravi ripercussioni economiche . I mercati finanziari e le agenzie di rating, purtroppo per noi, "NON SE NE FARANNO UNA RAGIONE" come asserito da un Suo collega ministro. Non ci sarà crescita, anzi sarà esattamente il contrario ed ii nostro debito pubblico già stratosferico, si aggraverà per pesare sempre più pesantemente sui risparmi dei nostri cittadini. Spero e mi auguro per il bene del nostro Paese che Lei riesca a fare ragionare i Suoi colleghi di Governo. Grazie.
Egidio Bona
Questa manovra non porta alcuna crescita, solo assistenzialismo alla maniera della vecchia DC, condoni peggio che Berlusconi e panem et circensem vari come la legge delle pensioni che distruggerà chi, come me, non riuscirà a prendere nemmeno la pensione sociale. Non c'è alcuna difesa delle famiglie, dei risparmiatori, dei cittadini che onestamente si fanno un mazzo così per pagare le tasse. E' un elogio alla nullafacenza e all'evasione. A proposito, lo sa che il reddito di cittadinanza lo chiederanno anche migliaia e migliaia di lavoratori in nero che non presentano denunce dei redditi? e voi come potete controllare questo fenomeno???
Avreste dovuto combattere l'evasione e trovare risorse da reinvestire, questa manovra è una VERGOGNA.
Perché, se davvero volevate cambiare, non abolivate direttamente ogni forma di scambio monetario tradizionale obbligando alla MONETA ELETTRONICA! così sì che sommerso e nero vengono fuori! altro che cartelle sotto i mille o sopra i mille euro. La verità è che il nero fa comodo a tutti, a chi non stacca lo scontrino e a chi paga mazzette!
Elisa Bonacini
E' un governo irresponsabile che fa di tutto per uscire dell'europa. Rosario Bonamico
Finalmente si pensa agli Italiani e non alla priorità economica della Banca europea! Bruno Bonandi
la riforma fiscale non si fa con la flat tax se è capace pensi a qualcosa di più strutturato . Franca Bonaria
Illusione di crescita
Sicuro isolamento europeo
Poca attenzione a scola e cultura
Carla Bonassi
E’ completamente da riformulare. Paolo Bonatesta
questa manovra é stata costruita, solo per scopi demagogici e propagandistici, il ministro avrebbe dovuto opporsi anche facendo cadere il governo (magari...) Paolo Bonatti
Manca, secondo me, una prospettiva di crescita e di creazione di nuovi posti di lavoro. Grazie. Maria Paola Bonavia
La manovra in deficit non è utile per lo sviluppo e ci porterà di fatto fuori Europa. Lucio Bonavoglia
Fate le cose serie, da buoni padri di famiglia Gio Bonc
Non mi piacciono la riforma delle pensioni, il reddito di cittadinanza, la flat tax, il condono e ...praticamente non mi piace nulla. Suggerimenti non ne posso dare: quello che c'è da fare lo deve sapere un ministro dell'economia, nominato e pagato per farlo, sicuramente non la gente comune. Luigi Bonci
Caro ministro Tria, assolutamente non bisogna rompere con l'Europa. Non perdiamo di vista le grandi criticità in atto nella politica internazionale che, senza ulteriore preavviso, possono portare a crisi catastrofiche: Dopo secoli di guerre ininterrotte tra europei da 70 anni viviamo in pace (a meno dei fatti nei Balcani) grazie al sentimento di fratellanza tra europei incarnatosi nella UE. Buon lavoro ! Sergio Bondi
Caro Ministro, sapendo che Lei è competente in materia le chiedo da italiano che ha a cuore il proprio Paese di rivedere con maggiore incisione le misure contenute nela manovra. Semmai dovessimo permetterci di sforare il rapporto deficit/PIL è risaputo che la cosa più efficace su cui investire è la diminuzione del cuneo fiscale che grava su lavoratori e imprese. La dignità deve essere concentrata inafatti su chi lavora e ha voglia di farlo e non su chi è incentivato a non farlo! Grazie per l'attenzione. Carlo Bondioli
un aumento del debito pubblico ha senso solo se giustificato da massicci investimenti pubblici.
Il condono è uno schiaffo a chi ha sempre pagato
Pensioni: pensiamo al futuro!
Adele Bonelli
Caro Ministro Tria, la pregherei di rifare i conti in modo da dare delle prospettive a questo Paese. No condono, no reddito di cittadinanza, sì investimenti su scuola e politiche di inserimento lavorativo per i giovani, sì investimenti infrastrutture, sì investimenti nel turismo e in particolare al sud.
Grazie
Una cittadina del nord Italia, 40 anni
Daniela Bonelli
Estremamente dannosa e anche inutile! Rosanna Bonellii
Penso che la manovra non crei nuovi posti di lavoro, vi sia un condono, che loro hanno sempre detto di essere contrari, poi con il reddito di cittadinanza creeranno dei dissidi tra i pensionati che hanno lavorato 20 anni versando i contributi mentre con il rc. senza aver versato un euro prenderanno 780 €, poi non hanno investito niente nel wuelfer. Carlo Bonetti
Gentile Professor Tria , la manovra è un disastro , pensi ad una manovra di sviluppo e non di "favori elettorali ". Le invio i più cordiali saluti Cesare Bonetti
Caro ministro, non capisco la fretta di infilare argomenti cosi' pesanti economicamente tutti insieme.
Abbasso la poverta', ovviamente, ma non rimandiamo debiti ai nostri figli per farne futuri poveri
Eva Bonetti
Mi sarei aspettato una manovra propulsiva dell’economia essendo la bassa crescita il problema più evidente. Invece la maggior parte della spesa aggiuntiva e’ dedicata a sussidi che non portano a crescita economica. La manovra attuale sembra inoltre basarsi su assunti ipotetici (crescita del più non spiegata ..) poco solidi ed espone l’Italia a forti ripercussioni in termini finanziari e di credibilità sui mercati. Avrei fatto scelte più radicali di finanziamento della manovra spostando risorse (es. bonus fiscale di Renzi) piuttosto che non creando più debito, anche per evitare interessi più elevati e crollo dei valori del risparmio italiano. Maurizio Bonfante
Caro ministro la salvaguardia dei risparmi degli italiani è sancita dalla costituzione e lei, ne è garante. Se il pericolo di uscire dell'euro è reale deve dare le dimissioni per impossibilità a rispettare la costituzione. Grazie Attilio Boni
Un'autentica follia. Ogni padre di famiglia sa che non è possibile spendere i soldi che non ci sono. Il pareggio di bilancio è stato inserito nella Costituzione pochi anni fa e adesso puntiamo sul deficit. Credere che conseguentemente potrà crescere il PIL è da neurodeliri, e lei lo sa bene. Abbia la forza di convincere i suoi colleghi, oppure il coraggio di andarsene sbattendo la porta. Antonio Bonini
Non sono una economista ma penso che la manovra non serva per la crescita ma solo per vantaggio dei partiti al governo facendo ricadere i costi sui cittadini e le persone oneste che hanno sempre lavorato e pagato le tasse Graziella Bonizzi
Si dimetta Rossano Bonnetto
È una manovra iniqua e ingiusta che non porterà ad alcun buon risultato. Anzi aggravera' sostanzialmente la situazione del nostro paese. È necessaria una mobilitazione di tutti coloro che hanno un po' di buon senso. Rosanna Bonollo
resistere resistere resistere, per favore Giorgio Bonomi
Non ho competenze dirette , ma è fondamentale ascoltare i tecnici come Boeri ad esempio .Sono molto preoccupata per il nostro futuro . . . Laura Bonomo
Questa manovra mette in serio pericolo la stabilità economica e finanziaria del nostro paese, compromettendo i risultati di risanamento conseguiti a partire dal governo Monti con misure che sono state dolorose ma necessarie. Vogliamo ritornare ai tempi dello Spread a 500 PUNTI? Il condono poi è una misura non degna di un paese civile, premia infatti gli evasori fiscali. Riccardo Bonsanti
Non riesco a capacitarmi di come Lei possa avallare l'operato delle due forze di Governo. Ministro, per il bene dell'Italia dia un segnale forte e li lascio al loro destino Andrea Bontempelli
Signor ministro,
il popolo italiano, forconi alla mano, il 4 di marzo è salito sulle barricate chiedendo pane, giochi e la testa del re magari su una picca.
Non è una bella roba, la folla ignorante e furiosa. La si può usare, ma poi la si deve nutrire e non si sazia facilmente.
Si possono fare debiti per far contenta una folla così e per un pò si sente solo lo scricchiolio delle mascelle, ma poi i soldi finiscono e il mostro, là sotto torna a guardare in su. E ha fame.
Erica Bonzanini
Uscire dall'euro è un suicidio .....morale, sociale ed economico. Non so se tutti ci rendiamo conto che faremmo la fine della Grecia se non peggio. Addio a pensione, sanità, ecc. Luciana Bordin
Signor Ministro siamo tutti molto spaventati dall'imperizia e dall'arroganza espressa dalle figure apicali del Governo: sono certa che lo sia anche lei! Non serve aggiungere altro. Marina Bordonali
Piacerebbe conoscere dove si trovano tutti i miliardi necessari a coprire la manovra. Non stiamo giocando a Monopoli, è in gioco il nostro futuro sia economico che politico nel senso puro del termine. Giuseppe Borelli
Il rilancio dell'economia passa attraverso una riduzione del cuneo fiscale Paolo Borelli
Mi pare che manchino interventi per la crescita, cioè dare lavoro ai disoccupati, gli investimenti pubblici dovrebbero essere indirizzati a questo e penso che di lavori ce ne siano tantissimi da fare anche per manodopera non particolarmente qualificata, invece di dare il reddito di cittadinanza, inoltre la cultura è completamente dimenticata e per cultura intendo anche scuola dell'obbligo da migliorare , ma veramente e poi la ricerca e l'università, di tutto ciò non si parla, di settori su cui intervenire ce ne sarebbero ancora, ma intanto si potrebbe provvedere a questi e far vedere qualcosa di "concreto" Ugo Borello
Se l'Italia non cresce più non è colpa dell'Europa ma del sistema Italia: basta vedere la progressiva caduta dagli anni 80 in poi. Come mai con le stesse regole europee gli altri sono riusciti a creare ricchezza e noi no? Pochi investimenti, credito difficile, burocrazia, evasione fiscale...nessuno come noi. E poi la caduta dei sentimenti di appartenenza e solidarietà tipici dei nostri Padri: svilita la scuola, il rispetto per la cosa comune e per gli altri. C'è bisogno di un grande progetto non certo di populismo elettorale, altrimenti non ci salveremo. Mauro Borghesi
Concedendo come attenuante il fatto che il governo attuale si è formato in poche settimane, bisognerebbe proporre un piano strategico a 3/5 anni invece di continuare con slogan che parlano solo alla "pancia" Armando Borghi
Egr. Ministro , più che un suggerimento sulla manovra mi permetto di chiederLe, come mai una persona intelligente come Lei sta all'interno dell'attuale governo? Paolo Borghi
non capisco come Lei possa condividere le idee con quei tre ( Conte, Salvini e Di Maio) bugiardi Carlo Borgi
Una manovra che non ha niente di costruttivo per far avanzare il paese, ma solo un cartello elettorale!!. Gli argomenti principali dovevano essere:il Lavoro ,l'Ambiente, la Ricerca, la Scuola. Non premiare chi non paga le tasse. Livia Borgioli
Le conseguenze di questa manovra così com’è strutturata ricadranno sul popolo italiano per lunghi anni. Non si renda reo della catastrofe di un popolo Paolo Borgonzoni
Signor Ministro,
Lei sa che questa manovra finanziaria Le è stata imposta solo per creare il casus belli che porterà questo vergognoso Governo a cercare di far uscire l'Italia dall'Euro.
Trovi la forza per opporsi a questo scempio!
Alfredo Borioni Farinelli
Ci risparmi l’uscita dall’euro!
Grazie
Rita Bormioli
Rita Bormioli
Manovra opportunistica fatta per creare consensi a scapito del nostro futuro (temo anche molto prossimo) Gianfranco Bornengo
Promesse, auspici, buoni propositi per gli anni a venire. Unica proposta concreta il condono per gli evasori pentiti.
Non c'è nessun interesse per il bene dei cittadini. Solo pubblicità elettorale
Maria Borra
Dimostri di essere un ministro serio e capace Paolo Borrione
SPETTABILE Ministro, sono molto preoccupato della manovra in atto perché si percepiscono i rischi potenziali a cui sii espone il nostro paese. In caso di insuccesso non abbiamo più un piano B, e saremo additati da tutti come degli incompetenti ed arroganti. Sandro Borsalino
Non rinunci alle sue idee che risultano ancorate alla realtà del nostro paese! Gianfranco Borsani
Meno populismi e più rigore con investimenti per la crescita e l’occupazione, contro l’evasione è il lavoro nero Mauro Borsarini
Reddito di cittadinanza, senza sicurezza che vada ai poveri veri, flat tax che avvantaggia i ricchi, abbattimento della Fornero che ammazza le giovani generazioni e le condanna ad un futuro senza futuro, non fanno crescere l'economia, ci affossano e ci conducono fuori dall'euro. A quuesto segreto obiettivo puntano salvini e di maio. La prego di provvedere, prima che sia tardi. Nicolò Borsellino
È tutta da cambiare... Luigi Bortignon
la manovra 21018 non considera le azioni indispensabili per attivare la ripresa economica e per ridurre le disuguaglianze.
Non si deve premiare con sconti chi non ha pagato le tasse. Le risorse per lo Stato potrebbero aumentare introducendo una tassa sui patrimoni oltre i 100 milioni di euro. Questa tassa colpirebbe anche agli evasori fiscali. Livio Bortoloso
Livio Bortoloso
Forse sarebbero opportuni sgravi fiscali sul costo del lavoro per favorire le assunzioni in particolare dei giovani Antonella Bortot
Caro Ministro, non sia Servo di un governo poco limpido e lungimirante ma Servo del Paese che ha bisogno di serietà e concretezza!
Ministro=Servo. Pensi all'etimologia della sua carica e al profondo senso del dovere che dovrebbe amministrare il suo agire. Lei, Onorevole, è AL SERVIZIO degli Italiani di oggi e soprattutto di quelli di domani.
Irene Bosano
È fatta da incompetenti Giorgio Boschi
Onorevole Ministro Tria, da cittadina italiana voglio esprimerle le mie preoccupazioni per la manovra economica di questo governo, in particolare ritengo scandaloso il condono fiscale e l'atteggiamento privo di confronto con la Commissione Europea. Voglio sperare nel suo buon senso e soprattutto nell'intervento del nostro Presidente Mattarella. Cordiali saluti e buon lavoro. Annalisa Bosco Annalisa Bosco
Per favore per il Giuramento da Lei fatto di servire la Nazione e sentito il Presidente della Repubblica oltre che informalmente le opposizioni PD e Forza Italia Fdi forzi una revisione della manovra. Spinga FI e i responsabili della Lega a tener fede al patto elettorale con appoggio esterno del PD e rompere con i M5S vera causa della incredibilità estera e nazionale della manovra. Ieri lo stesso Fatto Quotidiano ha messo in risalto che il M5S hanno vinto come parte assistenziale pura 10 a 4 sulla lega si parla di Miliardi in deficit puro. Spinga Giorgetti a convincere Salvini prima che si bruci l'attuale % di pseudo consenso a rompere e tornare ad un Governo di Centro Destra puro. Concordando su un programma col PD con appoggio esterno. A mio avviso al PD in questa fase di decantazione converrebbe.
GRAZIE
Claudio Bosi
Egregio Sig. Ministro: vorrei .che il Governo smettesse di far finta di essere all'opposizione. "il popolo lo ha votato e quindi gli ha delegato il compito di governare" tutti i ministri sono responsabili degli effetti del le loro decisioni ovviamente lei compreso, che ne è decisamente, rispetto al DEF, quello più importante. Io personalmente come cittadina vorrei vivere in un Paese dove non si colpiscono sempre gli ultimi, e dove ai primi si chiede solidarietà e senso delle Stato Catterina Bosio
Ministro Tria, la prego di non forzare al punto di arrivare ad uno spread fuori controllo. Anch'io e la mia famiglia siamo il POPOLO , non mandate in fumo i sacrifici fatti in questi anni. La cosa fondamentale è abbassare il debito pubblico. Mi vergogno, quando vedo i ministri italiani attaccare l'Europa, i debiti vanno pagati, gli impegni vanno rispettati. Elisabetta Bosis
Bisognerebbe rendere obbligatori i pagamenti con carta di credito anche per i professionisti e per idraulici, tapparellistiy, muratori ecc per togliere il nero Paola Bosisio
La manovra viene presentata come
ottima ma di fatto non lo è perché non è sostenibile , la ricerca fondi è nebulosa, non è chiaro come si abbasserà il debito pubblico.
Ida Bossi
Siamo seri e responsabili, pensiamo a ridurre il debito pubblico, basta con questa buffonata delle spese a deficit Paolo Bossi
La manovra deve prediligire:
il rilancio dell'economia (snellire la burocrazia, tagliare le spese ed enti inutili, ridurre la pressione fiscale)
Giovanni Botta
una schifezza in salsa fascio-bolscevica! Giuseppe Botta
Gentile Ministro, la prego di impegnarsi per fermare questa sciagurata escalation di tensione che il Governo di cui fa parte sta conducendo nei confronti dell'UE. Abbiamo bisogno di più Europa per avere un penso politico nello scenario internazionale. Abbiamo bisogno di più Europa per competere economicamente con le grandi potenze globali. Abbiamo bisogno di più Europa per essere tutti culturalmente più ricchi. Carlo Bottai
Vada aventi per la sua strada iniziale senza tener conto di quello che dicono il primo ministro ed i vice primi ministri Leopoldo Bottani
pago le tasse e quasi il 60% del mio reddito ( Irpef ed IVA va allo stato ) poi ci sono anche le accise! non accetto condoni!
un reddito di 780€ euro/mese anche se solo per 2 anni senza la possibilità di offrire realmente un lavoro non sta in piedi e poi è
una manovra scorretta rispetto ai pensionati a 400/600 €/mese che hanno comunque contribuito per almeno 20 anni.
Giuseppe Bottari
Faccia valere il suo ruolo di economista responsabile Agnese Bottaro
Ministro tria convinca i suoi 'colleghi' a essere piu' responsabili nei confronti dei nostri giovani. E salvaguardare
Il loro futuro. Sono convinto che si possa , e si deve, migliorare la governance globale di questa europa. Ma
Strizzare l'occhio a orban e simili oltre che a trump e putin sia da incoscienti ed irresponsabili..INOLTRE I toni
Che vengono usati , le terminologie, gli insulti personali dimostrano l'incapacita' di governare il nostro paese.. Ritengo giusto farsi rispettare ma senza dimenticare che non abbiamo materie prime se non la nostra
Creativita' e laboriosita'. Dobbiamo dimostrare di essere un grande paese civile , aperto ,
Arnaldo Bottazzi
I miei genitori hanno vissuto due guerre, ma io non voglio e neppure lasciare ai posteri quello che hanno vissuto in passato, grazie e buon lavoro Franca Bottosso
Non vorrei più vedere Savona che risponde al suo posto Miria Bova
Avanti così, contro le lobbies, le banche che vogliono imporci il loro sistema
per essere veramente "Unione Europea" ci vogliono regole economiche unanimi e non che ognuno faccia come meglio creda per attirare capitali e lavoro nel proprio paese!!!!
Maura Bovio
Avere la responsabilità della tenuta di un Governo non giustifica giocare d'azzardo con il futuro dell'Italia. Sia il ministro che salva l'Italia facendo cadere questo improbabile Governo anziché prestarsi al vile ricatto di una banda di incapaci. Marco Bozzaro
Sono contrario praticamente a tutte le misure contenute nella manovra . Improntate all'assistenzialismo e a favorire evasori e furbi di tutti i tipi. Poco o niente per investimenti , cultura, scuola e futuro die nostri figli e niipoti. Volete fare la guerra all'Europa per distruggerla e io sono europeo. Lei poi ha perso ogni credibilità dopo aver difeso per settimane l'1,6% ed aver alla fine ceduto sul 2,4% , che andrà oltre il 3% viste le stime fantasiose sulla crescita del PIL. . Deficit per cosa poi? Enrico Bozzi
Dimettiti Flavio Bozzi
Sig. Ministro deve interessarsi del benessere della Nazione e non seguire gli interessi elettorali immediati dei due partiti di governo .
Il giuramento sulla Costituzione ha un valore.
Giovanni Bozzolan
E' una manovra pessima che servirà ad aumentare le tasse senza alcun sviluppo economico. Anna Bracchi
Temo che la manovra governativa determini la descrescita economica dell'Italia e in prospettiva la sua uscita dall'euro e dalla UE Gaetano Braccini
Vorrei ricordare al ministro, di agire per il solo ed unico bene per l'italia, ricordare che e' al servizio di un paese all'interno della comunita' europea e come tale deve rispettare i principi dell'unione.
Deve scongiurare qualsiasi evento che possa portare il nostro paese fuori dalla comunita' e dalla moneta unica.
Raffaela Bracco
manovra che compiace la"pancia"ma non risolve i problemi.Dilettanti allo sbaglio più che allo sbaraglio. Sergio Bracco
Per stimolare la crescita economica occorre creare le condizioni di produrre piu lavoro modernizzando le infrastrutture e riducendo il cuneo fiscale. Per gli indigenti per ora è sufficiente ampliare l'esistente reddito di dignità. Per cambiare in meglio le regole europee non ci vogliono le battute becere dei suoi vice presidenti, ma una maggiore credibilità. Anna Braga
mandare a sbattere l'Italia contro il Muro per perseguire gli interessi elettorali del Governo è da irresponsabili. Lei si sta accollando una responsabilità enorme di cui risponderà, prima di tutto, alla sua coscienza quindi a tutto il Popolo italiano, compresi quelli che vi hanno votato che saranno i primi a chiedervi conto delle vostre scelte scellerate. Sinceri auguri sig. Ministro, ne ha molto bisogno. Ritorni sui soui passi finchè è in tempo, per il bene di tutti. Luciano Bragante
E’ una manovra non innovativa nella tradizione della 1^ repubblica, tutti sono capaci a fare debiti e sperare che il controllore (Europa=banca) non ti faccia le pulci è da masochisti . Le scelte economiche comunque sono già state giudicate dai mercati che hanno reagito in modo naturale innalzando i tassi (più debiti più interessi). Presumo comunque che i politici non sono a conoscenza del fatto che “i soldi non hanno colore politico” ma questo non li giustifica. Se invece conoscono il motto siamo in profondo rosso. Claudio Braghetto
La manovra risponde unicamente a interessi elettorali sfruttando la disinformazione di vaste aree sociali. Chi governa dovrebbe essere responsabile anche a scapito della propria popolarità Angelo Brambilla
Si deve essere scupolosi sulla evasione fiscale Angelo Brambilla
Non mi piace nulla di quello che state facendo. Ed il modo in cui lo fate ancora meno!!! Mario Gaetano Brambillasca
Manovra da paese sudamericano, come i toni degli esponenti di maggioranza. Si premiano gli evasori a scapito di pensionati e onesti.
VERGOGNA!!!
Franco Branca
Mi meravigli che, come economista, tu ti faccia condizionare in modo indegno da politici incompetenti e arrivisti!!!! Gianni Brandani
Che fine ha fatto il cuneo fiscale? Non c'è ombra di investimenti produttivi, di formazione, di impegni contro lavoro nero e mafie Anna Brandinelli
Buongiorno Ministro Giovanni Tria, ritengo la manovra economica non in linea con le esigenze reali degli italiani, perchè é solo il frutto di un accordo politico tra due realtà populistiche che hanno per obbiettivo il demonizzare le opposizioni di sinistra, portando gli italiani ad una campagna elettorale continua. Massimo Brangi
“REDDITO” si riferisce alla produzione di BENI o SERVIZI! Questa invece è EROGAZIONE PARASSITARIA di ASSEGNI! anzichè cercare un lavoro molti aspetteranno la manna del27!
Forse qualcuno vuole allevare, ALLE SPALLE DEI CONTRIBUENTI, un esercito di giovani oziosi (e viziosi) che, non educati al valore del Denaro=Lavoro, spenderanno i"bonus” gratuiti nei videopoker? Costoro, annoiati e privi di basilari principi sociali, saranno pronti per qualsiasi nefanda"avventura". Pericolosi sotto ogni profilo!
Fernando Brasolin
Continuando così l'Italia crollerà definitivamente Francesca Brattoli
Signor Ministro.. comprendo che un governo populista vivrà della capacità di realizzare le sue -anche spericolate - promesse, tuttavia ci metta più determinazione e buonsenso nel preservare questo paese dal disatro che nostre insabili fragilità , associate a manovre finanziarie spericolate, possono generare. Pensi ai figli e nipoti i.. al loro futuro ingrato.... Occupamoci di abbassare il debito pubblico se proprio ci teniamo alla nostra autodetermianzione .... saluti Ruggero Brazzale Ruggero Brazzale
Come italiano provo profonda vergogna ad essere rappresentato da persone rozze ed ignoranti come Salvini e Di Maio..... Giorgio Brazzoduro
L'Italia non è un'isola: fa parte dell'UE e come valuta ha l'euro. Come tale deve sottostare a certe regole. Siamo d'accordo che diverse di queste regole sono da cambiare. Il paese ha poi un enorme debito pubblico. Per poter pagare pensioni ed altro deve ricorrere ai mercati finanziari. Se lo spead aumenta, il debito pure aumenta. Chi ha un mutuo paga più interessi. Chi ha un'azienda e chiede prestiti alle banche dovrà fare lo stesso. Che anche i mercati finanziari dovrebbero essere più regolati, come del resto accadde dopo il 1929, è pure ovvio. Alejandro Brecelj
Penso che questa manovra sia pericolosa per la stabilità italiana ed europea e che abbia finalità squisitamente politiche, soprattutto in vista delle elezioni europee del maggio prossimo. Non porterà nessun vero beneficio agli italiani, che si troveranno a coprire le spese con interessi maggiorati per quanto riguarda le banche e aumenti per quanto riguarda le assicurazioni. Sembra inoltre un tentativo di scardinamento del rapporto con l'Europa (è questo che vogliono i vice-premier, sembra), che sprofonderà l'Italia in una spirale di deterioramento economico, sociale e politico. Credo che Lei, Signor Ministro, ne sia perfettamente consapevole. Possibile che non possa fare nulla ? Daniela Bredi
Spero non illuda e non danneggi gli italiani Emma Brembilla
Salvare l’it Dal baratro Maria Novella Brenelli
Sono contraria al condono fiscale, che offende chi con fatica e sacrifici chi paga le tasse. Orietta Brentan
Sono provvedimenti clientelari. E' giusto aumentare le pensioni minime ma, l'età pensionistica può e deve aumentare (tranne che per i lavori usuranti). Una giusta indennità di disoccupazione con un'efficiente (vedi Germania) sistema di riavvio al lavoro. La pace fiscale è vergognosa e la flat tax insostenibile e ingiusta. Leonardo Brescacin
Ritengo che le indicazioni economiche dei viceprimiministri non supportate da realistici programmi produttivi abbiano provocato grande discredito nella realtà internazionale. Andrea Bretschneider
La manovra fatta a debito non garantisce la crescita ed è stata fatta per mettersi in contrasto con l’Europa con il dubbio che si voglia agevolare l’uscita . La protervia dei due ministri è estremamente pericolosa e mette a repentaglio la stabilità dell’Italia . Ercole Breveglieri
Temo sia inefficace e inefficiente per trovare soluzioni ai problemi del nostro paese. Non è capace di politiche lungimiranti tese a portare la Italia verso un benessere ... Piera Briani
Una manovra che privilegia l'assistenzialismo agli investimenti in sviluppo, istruzione, ricerca e sanità, è una manovra fallimentare. Non bastasse ciò si basa su stime di crescita false, palesemente false.
Non ci sono investimenti che permettano di guardare al futuro con positività, stiamo rubando il futuro dei nostri figli e nipoti. La Fornero non andava toccata se non per mitigarne gli effetti di adeguamento ulteriore dal 2019 in poi. Il condono offende chi, come me, le tasse le ha sempre pagate tutte e ha sempre messo il bene comune davanti al proprio.
Fuori dall'Europa per noi non c'è futuro!
Marina Brighenti
Egregio ministro, dai telegiornali vedo che Salvini-Di Maio le danno degli aut aut incredibili. La prego per il bene dell'Italia e delle future generazioni , tra cui le mie nipotine, li faccia ragionare. Uscire dall'Europa e dall'Euro sarebbe una tragedia. Grazie e cordiali saluti. Manuela Brioschi
Penso che come sempre ricadrà sulle generazioni dei giovani e future e che risponda a logiche di campagna elettorale in vista delle elezioni europee che non dovrebbero avere nulla a che vedere con un impegno responsabile di gestione del debito e di tutta la nostra difficile situazione finanziaria, Laura Brizzolara
Si dimetta subito Massimo Brocato
Resista! Elena Broggi
Per avere risorse occorre abbandonare gradualmente l'uso del contante; a quel punto emergeranno i veri bisognosi, che occorre aiutare, e potremmo fare investimenti in infrastrutture, scuola, salvaguardia territorio, ed anche diminuire il debito. Marco Brogi
Dopo anni di liberismo sfrenato occorre concentrare l'azione sulla redistribuzione del reddito, alcune delle azioni intraprese vanno in questa direzione come il superamento della fornero e il sostegno all'inclusione dei ceti più poveri. I condoni invece incentivano l'evasione e il "nero" che sono una piaga nazionale nascondendo risose che alcuni definiscono fino a 1/4 del PIL e le relative contribuzioni che vengono a mancare. Situazioni di problematicità fiscale devono essere affrontate singolarmente atraverso la verifica delle condizioni sociali reali con un intervento comune Entrate e Servizi sociali. Luca Brogioni
mi auguro che la sua competenza abbia il sopravvento sugli interessi politici Amelia Brolese
L'europa e l'Euro sono la nostra salvezza . E' pura follia pensare di uscire dall'Euro perche' sarebbe disastroso per la nostra economia Secondino Brondolo
Manca capacità. Confusione. Questa non è politica ma disegno anarcoide per giungere ad una dittatura. Giovanni Brozzetti
La manovra è un vero schifo! Patrizia Brughiera
Con questa manovra l?italia rischia fortemente di fare la fine della Grecia, con l'intervento della triade e provoca un generale impoverimento dei risparmi di una vita dei cittadini. Altro che "manovra del popolo",è una manovra contro i cittadini Fidenzio Brugnara
Gli investimenti maggiori sono da fare in scuola e formazione. Ogni governo, invece, fa il contrario e voi vi stato comportando esattamente come i governi precedenti (se non peggio) Michele Brugnatti
Egregio Ministro, auspico che possiate ancora modificare la manovra economica rispettando le regole europee. Una seria lotta all'evasione e' secondo me la strada giusta per ottenere le risorse necessarie per fare delle riforme che vadano nella direzione della giustizia sociale e della riduzione delle diseguaglianze. Cordiali saluti, Maura Maura Brunetti
Caro Sig.Ministro Tria, il Suo governo ha messo in piedi una manovra suicida sia per i risparmiatori che per il sistema Italia! Si parla solo di spese in deficit senza miinima copertura e con ipotesi di crescita totalmente campate in aria. Ma quello che preoccupa maggiormente è l'assenza di un progetto per il lavoro la scuola i giovani.
Il Suo governo passerà alla Storia solo per qualche nave respinta e per i fatti di Lodi e Riace.
Facevamo conto su di Lei e in molti siamo rimasti delusi ma è ancora in tempo per tentare di frenare questa pericolosa deriva di delirante populismo.
Cordialmente
Bruno Bruni
Bruno Bruni
Se proprio si deve fare deficit, investire su spese che rilancino l'economia con investimenti su settori produttivi che siano di stimolo a occupazione e sviluppo, ivi compresi scuola e ricerca scientifica Bruno Bruni
Coglione Gian Marco Bruni
Semplificare confondendo i cittadini ignoranti in materia potrebbe portare gli stessi inconsapevolmente al disastro personale e del paese
Il reddito di cittadinanza, l'immigrazione, il condono/pace fiscale non chiariscono la manovra. Purtroppo vengono taciute le modalità, gli impatti e le conseguenze che ne deriveranno. Voterò un governo quando le proposte saranno contro l'evasione fiscale e a favore dell'istruzione.
Guglielmina Bruni
Trovo che sia una manovra ingiusta. Il condono (chiamarlo pace fiscale è insultante) ancora una volta premia i furbetti, a scapito di chi ha sempre rispettato le regole e la legge, che ancora una volta si sente preso in giro. Stessa valutazione negativa esprimo per il reddito di cittadinanza. Si incentiva l'assistenzialismo anziché promuovere misure che creino nuove opportunità di impiego. Se poi passasse il progetto di chiudere gli esercizi commerciali di domenica l’opera sarebbe completa. Altri posti di lavoro perduti e altri redditi di cittadinanza da distribuire. Dulcis in fundo: si torna all'autarchia di mussoliniana memoria, facendo spendere il denaro del reddito di cittadinanza solo per acquistare prodotti italiani e con qualcuno che stabilisca a priori (chi??) quali spese siano morali a quali non lo siano. Anna Bruno
se ne vada Danilo Bruno
Purtroppo la manovra è ingiusta verso le persone che hanno sempre agito in maniera virtuosa, pagando le tasse e i debiti verso lo stato. È ingiusta verso coloro che con il proprio lavoro hanno contribuito onestamente, facendo enormi sacrifici, a mantenere il paese all'interno dell'Unione Europea, fuori dalla quale non c'è futuro per l'Italia. C'è poco nella manovra che possa favorire lo sviluppo economico del Paese e quindi la creazione di posti di lavoro. D'accordo ad aiutare i più deboli, ma lo si deve fare dando loro degli strumenti per raggiungere autonomia, non mero assistenzialismo. Domenico Bruno
No condoni, sì a misure che favoriscano l’imprenditorialita’ ed il lavoro, non il parassitismo Sabrina Bruno
Tenga duro, metta un argine al populismo e alla irresponsabilità Dario Brusamolino
E' sbagliata la sostanza e soprattuttoe' sbagliato il messaggio: perche"pagare le tasse, che tanto ci sara' sempre un condono? perche' cercare un lavoro, che tanto c.e' il reddito di cittadinanza? perche' arrabattarsi per acquisire competenze, se possono ndare al governo degli analfabeti istituzionali come De Maio? Riccardo Bruscagli Bruscagli
Il Governo sta mettendo a rischio la stabilità finanziaria e la stessa collocazione internazionale dell'Italia per dare seguito a promesse elettorali sconsiderate e rastrellare un facile consenso in vista delle elezioni europee. Marco Bruscolini
Un plauso ai disonesti
Forme di assistenzialismo vergognose
Nulla alla formazione e alla ricerca
Forse non si poteva fare di peggio
Donatella Bruzzichessi
Ministro, stiamo andando verso la rovina, e lei lo sa perfettamente! Giovanna Buccheri
Fermi la rincorsa elettorale dei due vice Michele Bucci
Mancano interventi per la crescita, riduzione cuneo fiscale. Niente formazione, ricerca, scuola, Come potrà svilupparsi il paese? Raffaela Bucci
Manovra schizofrenica tesa unicamente ad accontentare le assurde e tra loro contrastanti promesse elettorali dei due partiti che innaturalmente formano il governo. Non vedo spazio per reali riforme o investimenti sostanziali e, pertanto, condivido il parere dei vari commissari europei che si preparano a bocciarla. Viceversa, se lo sforamento al 2,4 fosse per la maggior parte dovuto a riforme e investimenti mi sentirei di difendere tale sforamento a spada tratta. Sono andato in pensione a quota 111 e non vedo perché si debba necessariamente fissare questa quota 100, fatti salvi i lavori veramente usuranti. Il reddito di cittadinanza è teoricamente giusto ma non tiene conto del fatto che siamo un paese pieno di falsi invalidi cioè un paese che, in pratica, non fa alcun controllo. Il condono o pace fiscale che dir si voglia, è una totale vergogna e conferma l’incapacità, per non dire la volontà, di non effettuare controlli realmente efficaci. La scuola dovrebbe essere uno dei punti cardine dal quali ripartire per migliorare il paese in prospettiva futura, ma non vedo alcunché in tal senso. Pier Luigi Bucciarelli
Sig. Ministro TRIA , una persona per bene come Lei non puo' e non deve sottostare agli umori e alle panzane volute da quella compagnia teatrale. le regole vanno rispettate. il linguaggio usato da alcuni esponenti della maggioranza e da lavandaie . l'Italia non merita questa classe politica . il reddito di cittadinanza , quota 100 , il condono e il resto sono un offesa a chi ha sempre lavorato. sono preoccupato per il futiro dei miei nipoti. Lasci per cortesia. Luigi Buccieri
Suggerirei di rivedere la manovra, togliendo il reddito di cittadinanza ed abbassando invece le tasse per incentivare la ripresa Lisa Bucciolini
Ritengo che la strategia politica dello scontro con l'UE sia una scelta gravissima per il paese e potenzialmente molto pericolosa, non solo in economia. Rischiamo di perdere diritti e conquiste di cittadinanza della cui importanza
forse non siamo più consapevoli.
Elena Bucella
Avere la maggioranza in Parlamento non vi dà il diritto di addossare ulteriori debiti sulle prossime generazioni e interrompere un percorso virtuoso di risamento dei conti pubblici. Prima del vostro Governo tutti gli indicatori economici erano positivi e migliorati rispetto agli anni di crisi. Finalmente l’Italia poteva iniziare a respirare. L’avete invece riaffossata. State togliendo la speranza e la fiducia in chi fa impresa per puntare tutto su un nuovo assistenzialismo in stile anni ‘80. La fiducia in Italia e verso l’Italia è crollata con le vostre scelte che sono il controrio di meritocrazia e responsabilità. Francesco Buffoli
Buongiorno!
Il lavoro del Governo è dare sicurezza e progresso al paese, attraverso politiche , anche correttive, dei precedenti governi, finalizzate però alla stabilità ed alla pace per il paese. Prioritario credo sia il lavoro per i giovani, la sicurezza per gli anziani, che dopo una vita di lavoro e sacrificio hanno contribuito alla stabilita, un'informazione seria e riflessiva che generi dibattito e favorisca nuove idee per la formazione dei cittadini.
Grazie!
E.B.
Eraldo Bugfatello
Gentilissimo ministro Tria, da quando e' stato eletto l'ho sempre ritenuta la persona piu' moderata dell'attuale Governo. Sono molto preoccupata e mi domando: forse hanno ragione Di Maio e Salvini...ma se dovessero aver torto? Dove andremo a finire? Chi paghera' per il danno causato? Per questo motivo La prego di valutare attentamente le possibili cause della manovra di bilancio.
La ringrazio per l'attenzione.
Distinti saluti
Catia Bugio
Catia Bugio
Basta !!
Basta corruzione, malgoverno, privilegi, mafie.
Basta derubare gli italiani per coprire buchi da corruzione, malgoverno, privilegi, mafie.
BASTA !!
Vincenzo Buglione
Dimostri di essere uomo coerente e si dimetta!!! Erio Bulgarelli
Ministro, manovra iniqua, senza copertura finanziaria a scapito diegli italiani onesti che hanno sempre lavorato e pagato le tasse Gian Franca Bulla
Così non solo non ci sarà crescita infatti troppo poco si investe su scuola e formazione,ma si legittimerà l’evasione Renata Buono
Manovra da riscrivere, populista e non fatta per la crescita. Saverio Buonomo
condivido poco o niente della manovra che sono convinto bloccherà la crescita del paese , facendolo anzi arretrare, e ci porterà ad essere marginalizzati a livello europeo e mondiale Giuseppe Buoro
Trovo terribile tutta la manovra, nonché il modo di esprimersi da arruffapopolo dei due vicepremier. Se l'euroscetticismo è aumentato fra gli italiani, loro ne sono i diretti responsabili. Scaricare il debito sulle future generazioni, già in crisi di lavoro e speranze, è una decisione dal sapore meramente elettoralistico cui opporsi con tutte le forze. Il Presidente del Consiglio dovrebbe avere il coraggio di fare lo statista, guardando al futuro dell'Italia e non agli interessi immediati dei due partiti di maggioranza.. Per esempio investendo in istruzione e formazione..
Gabriella Burba, ex insegnante
Gabriella Burba
L'uscita dell'Italia dalla Comunità Europea sarebbe drammatica per i cittadini italiani. Viviamo in un mondo globale e dobbiamo fare i conti con il resto del mondo e con i mercati. Marina Burba
implementare le risorse per le persone in forte stato di bisogno senza avviare il reddito di cittadinanza, non rivedere la fornero ma mitigarne alcuni effetti distorsivi ed incrementare le risorse per la crescita riducendo il gap fra misure approvate e utilizzo delle stesse. Gian Domenico Burbassi
Fare dell' Italia un paese anche per i giovani Stefania Burgalassi
E' una manovra che manca di equità, è confusa perché non dice chiaramente dove verranno percepite le risorse, quali tagli verranno apportati all'attuale sistema di welfare. Corre il rischio di emarginarci o addirittura estrometterci dall'Europa. Non parla di cultura e scuola ma di benefici fiscali (condono) per molti che fin'ora hanno evaso le tasse. Il reddito di cittadinanza corre il rischio di essere elargito a persone non realmente in povertà ma che hanno redditi da lavoro nero; o create dei controlli serrati e capillari o meglio ancora rifinanziate il reddito di inclusione che è più chiaro ed equo. . Fabrizio Burgio
Con lo spread attuale in famiglia abbiamo perso il 24% del valore iniziale dei risparmi di una vita impiegati nell'acquisto di BTP. Abbiamo fatto male a fidarci del Tesoro? Chi ci ripaga di questo disastro? Non siamo convinti che la manovra produca crescita poiché c'è poco in investimenti.. Inoltre siamo preoccupati per il futuro dei nostri figli.. Ci hanno insegnato che i debiti si onorano.. Chi pagherà il debito italiano? le future generazioni? In una situazione di debito così elevato non sarebbe più onorevole tenere la barra dritta e redistribuire il reddito inserendo in manovra una sana patrimoniale? .. E l'evasione fiscale, piaga per tutti gli italiani, si combatte con i condoni? Perché anziché prendersela con L'Europa non si procede con una campagna massiccia contro l'evasione pensando a far corrispondere il recupero di gettito con la diminuzione delle tasse? Quante domande, Signor Ministro, avremmo da fare nell'ambito di una seria politica economico/sociale.. Giuseppa Ines Burrello
non mi piace niente della manovra e sono molto preoccupata per quanto riguarda il futuro del paese e per i nostri giovani Gabriella Busè
Manovra indecente,che poteva fare anche il precedente governo,ma lo ha fatto,tutti son bravi a fare promesse con i debiti,il problema è chi li paga? Ravvedetevi finché siete in tempo.Che delusione!!!! Serafino Bussiglieri
Penso che sia una manovra da prima repubblica, puro assistenzialismo. Ok fare deficit ma per manovre strutturali che possano far crescere realmente il paese. Sostegno alle imprese, all’educazione e infrastrutture Francesco Butera
Questa manovra è solo un voto di scambio.
Niente x la scuola, niente investimenti x la formazione.
Niente x combattere l'evasione fiscale.
Questa manovra mira solo a far arretrare il paese.
Un economista serio non può avvallarla.
Armando Buzzi
Ritengo che il buon senso nn sia stato preso in considerazione nelle valutazioni globali di una manovra che nn mira alla crescita del paese ma lo affonda per finalità populista Graziella Buzzoni
Non facciamo i dilettanti allo sbaraglio, almeno questo. Usiamo la testa e la deontologia professionale, che se mancano ai 2 ministri di Interno ed Esteri non è detto che debbano mancare anche al ministro dell'Economia. Filippo C
State privilegiando EVASORI, opportunisti, nullafacenti cronici. Il peso dei vostri ERRORI ricadrà sugli onesti, i dipendenti e i GIOVANI
PENSATECI ora!!!!
Giuliana C
in Italia abbiamo bisogno di creare lavoro per i giovani che sono i più in difficoltà. Non possiamo assolutamente pensare di uscire dall'euro, sarebbe un disastro. Salvini e Di Maio pensano solo al consenso e non al futuro Laura C
E' assolutamente necessario che la manovra sia cambiata per la sopravvivenza dell'Italia in Europa e degli Italiani in Italia M C
Ministro, sono perfettamente consapevole della situazione di grave difficoltà in cui si trova. Per una persona professionalmente integra come Lei passare da un deficit di 1,6 ad uno di 2,4, con una previsione di Pil che non sta né in cielo , né in terra , deve essere terribile . Comprendo anche che dare le dimissioni potrebbe avere degli effetti pesanti sulle finanze dell 'Italia . Pensi, però, che sostenere questo governo servirà solo ad incrementare i danni che 5M e Lega stanno producendo alla nostra Nazione . Pensi alle persone che non sono accolte . Sono persone , non sono solo Euro. Non sia connivente . La sua storia personale non lo merita. Filomena Cacace
Ritengo che ai cittadini manchi l'informazione oggettiva (il testo della proposta di legge), per capire nel dettaglio le proposte della manovra. Cordiali saluti.
Simona Caccialupi
Simona Caccialupi
Aiutate l’Italia e gli italiani in un’ottica europeista e a favore dell’inclusione. Farte in modo che non siamo più lo zimbello del resto del mondo Antonella Cacciani
All'inizio mi ero illuso che Lei, Ministro Tria, fosse in grado di non permettere a questo scellerato governo di rovinare il Paese, ora sono molto preoccupato delle libertà che i due "capi" di governo si stanno prendendo e non credo che il premier sia realmente in grado di fare qualcosa per arginarli.
A mio avviso rimane solo Lei per poter evitare il peggio.
Cordialmente,
Domenico Cacciari
Domenico Cacciari
Auspico le dimissioni del ministro Tria. Sarebbe un segnale forte verso i suoi colleghi del governo e farebbe anche una gran bella figura come uomo. Ettore Cacciatore
il fallimento dell'Italia non è poi così lontano da quello che è successo in Venezuela ! stiamo attenti Fabrizio Caciuffo
Bisogna riformare il lavoro, con il partenariato dei lavoratori; bisogna riformare la scuola, con validazione dei docenti ogni 4 anni, tempo pieno, gratuità della scuola dell'obbligo se si seguono le indicazioni dei docenti; bisogna eliminare l'evasione fiscale con l'uso sistematico della carta di credito. Tanto per cominciare. Silvia Cadario
Se invece di buttare miliardi in interventi demagogici utili solo ad accapararsi voti ci si decidesse a ridurre il debito pubblico, con i soldi risparmiati dal servizio del debito si potrebbe abbassare le tasse fsr partire l'economia ridurre la disoccupazione ecc. Roberto Caffo
Non funziona per la crescita utilizzare un debito così ingente senza prevedere investimenti sulle infrastrutture e la messa in sicurezza del territorio.Alle pensioni nuove non è mai successo che si sostituiscano posti nuovi.Nelle Università ad esempio ma anche nei Ministeri,nella Pubblica amministrazione in genere i posti non si sono creati con i pensionamenti ma con maggiori investimenti sulla creazione di nuovi posti di lavoro.Questi si creano innovando,incrementando quindi la ricerca e lo sviluppo sostenibile con la cura dell'ambiente. Marisa Cagliostro
Spiegatemi quali sono i criteri per i tagli su pensioni 4500
Troppe variabili
Età di pensionamento?
Durata del lavoro?
E i riscatti per la laurea?
Dove fanno la decurtazione?
Sull’eccedenza dei 4500?
Sul retributivo rimasto ?
Alberto Caiaza
Signor Ministro, io andrò in pensione un anno prima grazie ai vostri provvedimenti ma preferirei essere sicura di ricevere la pensione in futuro e di non pregiudicare quella dei miei figli. Chi non paga le tasse, soprattutto i grandi evasori, deve essere sanzionato, non si possono fare condoni: è l'Italia dell'ingiustizia! Maria Cailotto
La manovra produrrà. risultati contrari a quelli di cui parla il governo cioè no crescita no aumento posti di lavoro e quindi aumento della povertà e rischio di uscita da questa Europa che,nonostante sia poco unità, rappresenta. un valore per il nostro Paese. continua Etta Cairoli
Per piacere rispettiamo I parametric europei e facciamo scendere il debito pubblico. Stiamo uccidendo il future dei nostril figli con questa manovra assurda.
Tutto va fermato: reddito di cittadinanza; pensioni a 100 e scudo fiscal STOP !!!!!!
Giuseppe Caiulo
impedisca a costoro di mandarci al fallimento Giulia Maria Calabria
io posso dire che la priorita' assoluta per noi dovrebbe essere il lavoro x i giovani e non dare assistenza con soldi alla fine di chi lavora e viene tassato i giovani in italia non hanno futuro ne so qualcosa io con un figlio all'estero l'unica cosa che sono d'accordo e la pensione anche se io farei
41 anni di contributi x tutti e anziianita' a 64 contrario pure ai vari condoni fiscali e come si stanno comportando con i migranti unica mi a paura visto che ho dei risparmi lasciatemi dai mie genitori che non si esca dall'euro con il rischio di perdere dei capitali acquisiti
Giuseppe Calabro'
Ridurre Cuneo fiscale e burocrazia. Aiutare l'inserimento a tempo indeterminato per dare fiducia che genera automaticamente investimento. L'incertezza è alla base della stagnazione. Marco Caldana
taglierete disoccupazione le fasce che adesso sono tutelate non saranno coperte dal reddito di cittadinanza sia come numero che come indennizzo per lo stato di disoccupazione, per il resto dubito che tutte le critiche all'eccesso di debito mosse dalla ue siano dovute a invidia per la nostra futura e presunta essere una superpotenza a seguito di questa manovra strepitosa. il condono e la flax tax riducono le entrate e non è detto che questo rilanci l'economia, "inoltre gli italiani ci aiuteranno detto da salvini può anche voler dire prelievo forzoso dai risparmi. Lei sa meglio di me che l'economia ha delle leggi che non per forza sono dettate dai cosiddetti poteri forti , ma sono semplice causa effetto. Si alzeranno i tassi d'interesse sui prestiti per pura insicurezza dei mercati , lei ovvierà tagliando previdenza e assistenza come ho detto prima, ma non sarà sufficiente oltrecchè ingiusto verso i ceti più disagiati Mariangela Calderone
Signor Ministro, l'idea di dare aiuti finanziari direttamente o indirettamente ai cittadini è una promessa elettorale che il nostro Paese non può permettersi. Indebitarsi ancora non fa che mettere in pericoli le imprese e i risparmiatori . Come economista Lei può dare un segno forte a questo governo , dimettendosi in segno di protesta e così fa Annunziata Caleca
Grazie per quanto sta cercando di fare per contrastare le follie del governo! Monica Calenti
Gentile Ministrpo,
Temo che per l'Itaia la manovra economica rappresenti una iattura anche per l'approssimazione da cui è stata accompagnata. La prego di far prevalere la sua autorevolezza contrastandola. Ritengo questo il modo migliore per servire il paese. Cordiali saluti.
Angela Calicchio
Credo che sia rovinosa per l'economia italiana, distrugga l'immagine del paese e costituisca un grave danno per la costruzione europea Renzo Caligara
Si stanno letteralmente gettando alle ortiche i sacrifici compiuti dagli italiani negli ultimi sette-otto anni. Credere che spargendo a pioggia denaro faccia ripartire l'economia del paese è per lo meno ingenuo. Sono convinto che ci aspetteranno nuovi e più gravosi sacrifici e solo per evitare l'uscita dall'euro o la bancarotta. Peggio di così! Silvano Callaioli
Egregio Ministro Tria benché lei faccia i salti mortali per dimostrare che questa manovra aiuterà la crescita ,io che non sono un'economista ma so fare quattro semplici conti non le credo.
State facendo lievitare i costi( pensioni,reddito di cittadinanza) raccontate che con quota 100 si libereranno posti di lavoro per i giovani ,non tenete conto che il trend internazionale dice il contrario,più automazione meno posti per i giovani .
State disincentivando l'industria e la grande distribuzione.
Otterrete un unico scopo,impoverirete ancor di più il ceto medio e scaricherete i costi sul futuro.
Da ultimo date un pessimo segnale ai cittadini onesti e soprattutto ai lavoratori dipendenti e ai pensionati che sono tassati alla fonte.
Grazie Ministro per farci sentire degli emeriti imbecilli anziché cittadini onesti che hanno a cuore il Paese
Manuela Callegari
  Alessio Callimaci
È una manovra irresponsabile, che peserà sulle future generazioni, che non produce lavoro ma porta ad assistenzialismo e sfiducia in chi paga le tasse...da una parte il condono leva la possibilità di portare denaro alle casse pubbliche, dall’altra il reddito di cittadinanza porta via soldi che potevano servire a finanziare settori disastrati (sanità, scuola) fondamentali per questo paese Chiara Calloni
Penso che la manovra finanziaria così impostata sia un danno economico per tutti i cittadini perché mette in serio rischio le economie dei loro risparmi. Penso anche che tutta la manovra è stata fatta solo per torna conto politico e non per nteresse del paese. Maurizio Caloisi
Egregio ministro della Repubblica signor Tria,
la manovra di bilancio attualmente in corso in Italia pone a rischio non solo l' Italia tutta, ma bensi' l' intera Europa: Tutti gli stati Europei sono seriamente preoccupati per le condizioni in cui vige l' Italia e per lo sforamento dell' indebitamento pubblico fino al 2,4%. Tutto cio' accade non solo a carico delle future generazioni, ma bensi', a discapito dell' Italia e dell' Europa intere.
La prego di mettere fine allo stillicidio dell' Italia e del suo prestigio a livello internazionale.
Cordiali saluti dalla Germania
Fabrizio Calselli
Fabrizio Calselli
Pietà di noi razionali. Marina Calvaresi
Egr. Sig. Ministro,
non si sottomette alla demagogia populista di Lega e M5S.. I loro programmi oltre ad essere economicamente insostenibili hanno già provocato grossi problemi finanziari. Non accetti le loro imposizionei, si ribelli.
Con rispetto,
MO Calvino
Milo Calvino
Non ho parole! Lino Calzolari
Sono molto preoccupata per il futuro. Inoltre avete premiato gli evasori con un condono vergognoso. Paola Camarda
una manovra fatta senza prendersi cura dei connazionali che si trovano i in un periodo di sconforto ma approfittandosi di tali circostanze. Buonasera, parole scritte senza uno studio approfondito sulla situazione reale nel territorio. Romina Cambedda
Come si può costruire qualcosa di buono su un terreno paludoso quale è l'attuale nostro Paese? Adele Cambieri
populista, velleitaria, anti-economica, profondamente iniqua nei confronti di alcune fasce di cittadini Mauro Camerani
È un suicidio Leonardo Cametti
Rivedere la manovra, anche se penso che poco ci sia da fare Marcella Camici
di non cedere, nel caso non la pensasse come loro, ai due viceministri. Peccato non ci sia un presidente del consiglio Giorgio Camilucci
Non si deve fare tutto subito se non ci sono le risorse economiche per farlo. Procedere gradualmente, lavorando sull'evasione fiscale e su spese inutili (F35, missioni "umanitarie", ecc.) , evitando assolutamente lo scontro con l'UE e la drammatica uscita dall'Euro. Riccardo Caminada
Ci allontaniamo sempre di più dall'obiettivo di ridurre il debito pubblico, Finché questo rimarrà alto non saremo mai commercialmente competitivi e avremo sempre meno risorse per creare ricchezza interna; inoltre, a livello decisionale, non potremo sederci alla pari degli altri più importanti stati membri dell'Unione Europea, Sergio Caminada
almeno lei argini questo fiume che rischia di travolgerci tutti Stefania Caminata
Gli apparenti vantaggi della manovra si tradurranno in gravi danni, soprattutto per le classi meno abbienti, a causa dell'aumento dei mutui e delle nuove tasse e tagli necessari per evitare la bancarotta. E' una manovra irresponsabile e di pura propaganda elettorale. Paolo Camiz
è una manovra di propaganda e populista. occorre una manovra che faccia crescere l'economia ed un taglio alle spese inutili ... e questo condono che incentiva ad evadere è un grosso errore Rita Camozzi
io credo che questa manovra non solo stia isolando l'Italia dal resto dell'Europa ma farà progressivamente impoverire il popolo italiano. Oddone Campaci
Manovra completamente errata. Si premiano gli evasori fiscali e i fannulloni. Non c'è sviluppo. Cambiatela! Ivana Campana
Eccellenza, salvi l'onorabilità dei suoi valori Professionali riconosciuti in Italia e all'estero. Lasci pure quei due vice presidente, che mala pena potrebbero fare i presidenti delle riunioni condominiali. Lei sta svolgendo un lavoro importante per la crescita del nostro paese e non per lo sfascio generale. Guardi le amministrazioni comunali guidate dagli amici di Di Maio sono allo sbando e se la capitale è allo sbando è anche perché c'è un pessimo governo, ed altrettanto la Regione Lazio!!! Distinti saluti e le Auguro un buon lavoro per il bene degli italiani onesti e che lavorano. Dino Campanelli
Si rimetta. Nicola Campanile
Questa manovra prevede solo tagli e non investimenti. E' un incoraggiamento a non lavorare. Per pagare certi provvedimenti, si taglia su fronti su cui si dovrebbe investire di piu' e meglio (istruzione e sanita') . La revisione della legge Fornero' si basa su un 'illusione, che i pensionamenti generino posti di lavoro. Sara' solo un aumento di spesa per pagare pensioni e non risolvera' il problema della disoccupazione giovanile e quella della precarieta' lavorativa in genere. Elena Campanini
La Incoraggio prima di approvare di pensare serenamente al bene di noi cittadini e non del partito di appartenenza Graziella Campi
Ritengo la manovra pericolosa per i nostri risparmi e per la tenuta dei conti pubblici, sono stufa di pagare per ripianare il debito pubblico che non si esaurisce mai. Claudia Campolonghi
Questa manovra è una pena!!!! Cesare Camporesi
Puntare a portare il Deficit a 0. Sostenerere gli investimenti e le politiche attive per il lavoro. Investire di più sulla ricerca e sulle infrastrutture strategiche. Alzare le risorse allocate sulla scuola e sulla sanità.. Flessibilizzare di più l’andata in pensione e rivedere le pensioni sopra i 1000€ netti con il ricalcolo. Trovare le risorse con la lotta alla evasione fiscale,. Fare l’inverso della Fiat tax : sgravare i redditi più bassi e aumentare le aliquote in modo prossimo. Ridurre la tassazione sui redditi da lavoro e aumentare la tassazione sui redditi da patrimonio (cumulandoli e sottoponendoli a tassazione progressiva). Fare una importante patrimoniale . Roberto Camporesi
Manca una pars construens su un processo graduale e positivo di integrazione dei richiedenti asilo che già sono in Italia. Mancano provvedimenti e indicazioni di tipo ecologico-ambientale. Manca un piano nazionale (somma dei diversi piani regionali) di interventi sul consolidamento del territorio (regime delle acque …) su ristrutturazioni antisismiche. Piergiovanni Camporini
evitiamo di fare la fine dell' Argentina per favorire pochi industriali che ci guadagnerebbero con le esportazioni se dovessimo uscire dall'Euro! Donatella Camposeragno
Il reddito di cittadinanza non dovrebbe superare la pensione sociale (minima) le pensioni dovrebbero aumentare , ci vorrebbero più interventi per favorire la crescita e nessun condono, mancano vere politiche di inclusione sociale e di genere. Invece del reddito di cittadinanza, sarebbero più utili lavoro, alloggi e mense cittadine. Piuttosto che un ennesimo" sconto"" a chi non paga, sarebbe più utile una vera politica contro l'evasione fiscale che vada a toccare dai più grandi evasori ai più piccoli. Inserimento di etica, ecologia, educazione civica, cultura delle emozioni (riconoscerle e saperle gestire) nelle scuole fini alle medie superiori. Più donne ai vertici. Scusate, ma anche nella sinistra ce ne sono troppo poche. Di questo passo, il cambiamento non si vede proprio. Professioni femminili sottopagare (vedi infermiere: su 450000 , l'85% é donna,). Jeannine Cancedda
poco credibile e attuabile Marina Cancedda
Professor Tria, da italiana giovane , ancora senza un lavoro stabile, e dunque senza prospettiva di pensione, la prego finché è in tempo fermi questi folli. Io non voglio 750 euro al mese per non fare nulla, voglio un lavoro. E non voglio quello di qualcuno che andrá in pensione troppo presto, secondo un piano non sostenibile, mandando alle ortiche in pochi attimi tutti gli sforzi fatti in questi anni. Non si cresce indebitandosi. Non lo fate... Maria Carlotta Cancellieri
La manovra è fatta per fini elettoralistici e non per una reale crescita del paese, il quale ha bisogno di interventi seri, se non siete in grado di realizzarli basta copiarli da paesi che hanno fatto meglio di noi. Antonino Candela
Mi preoccupo che l’Italia possa cadere in un vortice di razzismo e pregiudizi e possa allontanarsi dall’ Europa e non riuscire a sollevarsi economicamente Marisa Candia
Caro Ministro, sono una cittadina italiana che ha profonda sfiducia della manovra fiscale dell'attuale governo, lei ritengo sia l'unica persona competente e seria. Credo nell'Europa e vorrei che I politici eletti, lavorino per un europa migliore e non per distruggerla, mandando in fumo I pochi risparmi messi da parte da 40 anni di lavoro. Confido molto in lei. Grazie Mariangela Candiani
È un incentivo a diventare disonesti. Io ho sempre pagato le tasse e voglio essere considerato un buon cittadino. Non è giusto avere sconti sulla disonestà. Elisabetta Candidi
Ministro, lei sa benissimo che questa manovra é fuori dalla realtà ed é uno strumento del partito neofascista della Lega per colpire l'UE e instaurare in Italia una dittatura asservita al governo russo. Se la sua dignità vale piu' della sua poltrona e non vuole passare alla storia come uno dei fautori di un disatro dalle conseguenze decennali blocchi la manovra. Marco Canepari
Poco adatta allo sviluppo, per le tante confusioni e punti oscuri, che sembrano frutto di una composizione frettolosa fra auspici, strumenti, ricerca di capri espiatori... Andrea Canevaro
il costo della manovra nel suo complesso cadrà su tutti gli italiani. Aumentare il debito pubblico per pagare le promesse illusorie della campagna elettorale metterà a rischio l'economia italiana. Giuseppe Cangiano
Gli Italiani hanno fatto tanti sacrifici per limitare il debito e riavviare la crescita. Questa manovra li azzera e ci fa tornare indietro, non solo nei rapporti con l'UE, che è la nostra casa comune, ma anche nelle relazioni interne della società. Da insegnante ritengo che la strada della formazione e della cultura sia quella che a lungo termine garantirà il vero progresso. Laura Caniggia
La manovra mette a rischio la nostra stabilità economica e finanziaria e compromette i rapporti con gli altri stati europei e crea sfiducia con i mercati esteri. Abbiamo bisogno di una manovra economica basata sulla lotta all'evasione fiscale e basata sul'aumento dell'occupazione. Daniela Cannarella
Bisogna credere nel popolo italiano e combattere l'evasione!
Nessuno lavoro in nero.
Simonetta Cannella
Manovra molto inefficace e dannosa. Tenga duro e resti sempre in contatto con Draghi e Mattarella. Alberto Cannonieri
La manovra porterà il paese nel baratro intanto i miei risparmi e quelli degli italiani si sono volatillizzati. Non ci sarà nessuna crescita perchè i capitali piccoli e grandi andranno altrove . Tutto il mio sostegno a Moscovici. Duilio Canova
Non sono assolutamente d'accordo con qualsivoglia forma di condono visto che vengo tassato fino all'ultimo centesimo. In merito al reddito di cittadinanza invece, meglio sarebbe destinare questi soldi a progetti di sviluppo economico per il territorio Giampiero Cantone
Pessima manovra, recessiva ed anti impresa. Non è con le elemosine ed i condoni che si rilancia l'economia. Giusto aiutare i poveri totali ma non a debito.La miseria si combatte col lavoro, che da anche dignità. Roberto Capaccioli
è fatta in gran parte da esordienti /presuntuosi all'arrembaggio ed il ministro tria appare manovrato "abbastanza" dai 5 stelle e lega Maruzza Capaldi
Tenga fede al giuramento di governare nell'esclusivo interesse della Repubblica Italiana Massimo Capaldi
Sento con preoccupazione discorsi già sentiti anni fa in Argentina , Venezuela e Brasile. Lo stesso sentimento di arrogante nazionalismo e statalismo i cui effetti si misurano decenni dopo in milioni di disoccupati disperati. Fermi questo governo incapace di dialogare e solo capace di urlare e aizzare la gente con slogan. Non costringa i giovani a ... votare col passaporto Corrado Capellano
anche se non condivido affatto la linea politica di questo governo capisco che rimangiarsi in toto le promesse elettorali non è possibile, ma almeno riaggiustare alcuni provvedimenti improvvisati e con conseguenze perfettamente immaginabili non per accontentare la UE ma per il futuro delle generazioni più giovani Enrico Capello
Come prima manovra del vostro governo che si attiverà nel 2019 e avrà conseguenze per gli anni a venire e che spero in senso positivo per la crescita dell'italia va bene ,anzi benissimo.Forza cosi Marco Capitanio
Tornate a casa. Fabrizio Capobianco
Buon giorno ministro , sono lucia capoccia e scrivo da Magione un piccolo comune della provincia di Di Perugia. Sono certa della sua competenza in materia economica ma vedo che la situazione di governo che la circonda le impedisce di fare bene il suo lavoro. Le persone che la circondano mostrano invece una rara incompetenza e se trattano la materia economica come se si parlasse di filosofia . Ma i conti parlano da soli. Tuteli i risparmi degli italiani e cerchi di far capire ai vice ministri le conseguenze reali di una pissibile uscita dall euro. Difenda inoltre i suoi tecnici (oggi diventati tecnocrati) anche con gesti forti perche stanno diventando un capro espiatorio solo perche svolgono il proprio lavoro. Difenda l 'esperienza e la competenza . Cordili saluti Lucia Capoccia
No ai condoni perché immorali, no alla tassa piatta perché è anticostituzionale, no all'abolizione della legge Fornero perché compromette il futuro dei giovani e del paese, no all'assistenzialismo perché improduttivo e diseducativo. Non si sostiene la scuola, l'università e la ricerca, fonti indiscutibili di progresso (con la cultura si mangia). No a comportamenti di (alcuni) rappresentanti dello Stato manifestamente razzisti e antidemocratici . No ai loro toni violenti e dispotici. Il dialogo, il confronto, la competenza, la sensibilità, la lungimiranza sono strumenti preziosi che questo governo disprezza! Margherita Caporusso
La manovra è contraddittoria, oltre che un chiaro tentativo di uscire dall’euro, perché vuole conciliare un precario assistenzialisno alla più grave tutela degli evasori. Nessun sviluppo, nessun investimento per la ricerca e l’università e per il territorio . Renato Capozzi
Penso che per il bene degli Italiani , è necessario dire come stanno le cose.
Forse qualche volta il bene non è così evidente come si vuol fare apparire.
Come si fa a non comprendere che l'Italia è una barca molto fragile , con già tanti buchi , ne facciamo altri !!!
Maurizio Capparini
Quando non ci saranno più tasse riscosse alla fonte a fine mese (pensionati e lavoratori dipendenti - causa morte o cessazione attività delle aziende) che ne sarà degli italiani e degli europei? Ecclesio Cappelletti
Sono sconcertato dalla serie di annunci e smentite Mario Cappelli
E' una manovra demenziale. Se un genitore si vantasse di indebitarsi fino al collo per fare contenti i figli diremmo che è irresponsabile. Saranno poi i figli a essere strozzati da quei debiti. La manovra pregiudica il futuro puntando su ipotesi fantasiose e ci porta sulla strada dell'Argentina, ma il Governo punta al consenso immediato e poi scaricherà le responsabilità del fallimento sull'Europa. Un suggerimento? Annullate tutto e andatevene. Paolo Cappelli
Penso che questa manovra sia assolutamente CONTRO il popolo perché ne pregiudica pesantemente il futuro, sia dal punto di vista economico che da quello etico e culturale. Laura Cappellotto
Sono molto preoccupata per le coperture finanziarie e per l'ulteriore indebitamento, che metterà a dura prova la nostra economia. Credo che gli interventi di cui necessita l'italia richiedano una gradualità e una programmazione che includa anche la revisione del nostro quadro normativo finalizzata a semplificare e a rendere veramente applicabili le leggi, a garanzia della sicurezza reale e contro la corruzione. Credo che le politiche dovrebbero orientare a un radicale cambiamento del sistema produttivo riformulando i processi per garantire il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità delle Nazioni Unite e per cercare di mitigare le conseguenze sul clima e sull'ambiente del nostro attuale stile di vita. Intervenire sull'educazione dei singoli cittadini ma anche dei soggetti decisori, diffondere le buone pratiche, favorendole con incentivi, interagire con le università e i centri di ricerca, tante sono le azioni che questo governo dovrebbe intraprendere per garantire all'Italia una "crescita" giusta, garante dei diritti umani e della salute dell'uomo, degli esseri viventi e dell'ambiente in generale. Un reale cambiamento si realizza a partire dall'analisi della situazione mondiale (guerre siccità cause dell'immigrazione...) e dalla sua accettazione. Negare l'evidenza e alzare barriere non consente di elaborare, e quindi condividere, una visione di lungo periodo, strategica, sul futuro dell'umanità. Tiziana Cappellozza
Cambiare sì, ma per andare avanti, per migliorare, non per distruggere quel che per decenni, faticosamente, si è costruito! Chi ha detto che la dittatura della plebe è la peggiore di tutte le possibili dittature sapeva bene di che cose stesse parlando! Marcello Cappuzzo
Il ministro Tria è la persona più seria del governo ma sembra dover accettare suo malgrado richieste propagnadistiche. Per quanto si sa dalle fonti di informazione, il DEF è una misura che non risolve nessun problema. E' stata completamente trascurata la scuola e la cultura in generale; non si parla del rinnovo dei contratti del pubblico impiego in scadenza a dicembre 2018; il condono fiscale è un incentivo a non pagare le tasse e insulto verso chi le paga regolarmente e alla fonte; il reddito di cittadinanza non abolisce la povertà ma la incrementa senza il lavoro vero. La lista degli aspetti critici sarebbe ben più lunga. I ministri più in vista parlano troppo e a sproposito. Anna Capra
Manovra che si fonda quasi esclusivamente su deficit e tagli , non dice nulla sulla crescita e sullo sviluppo, non ha investimento su giovani e cultura. Francesca Capra
Buongiorno Sig. Ministro, faccia valere la sua professionalità e Le raccomando di non cedere a ricatti da parte di nessuno, tanto meno ad parte di chi vuole imporre. Inoltre Le chiedo di non dimettersi. Distinti saluti Francesco Capriello
Basta condoni!
Più risorse a scuola e formazione
Fausto Caprini
E' una manovra a scopi elettorali, alla ricerca del consenso con costi a carico dei cittadini. Facile fare politica in questo modo! Franco Caprioli
Come ministro deve rappresentare tutti gli italiani e non solo gli elettori dei partiti di governo Carlo Capuano
faccia sentire forte ila sua esperienza di professore di economia a questi impreparati che siedono al governo e decidono per le sorti dell'Italia, Lei ministro sarà corresponsabile per cosa accadrà al nostro futuro Luigi Capuano
Piuttosto che un reddito di cittadinanza, se proprio non possiamo fare a meno di aumentare il deficit, facciamolo per incentivare le imprese ad assumere, investire su turismo, industrializzare maggiormente le regioni del sud e magari qualche concorso nella pubblica amministrazione che sembrano essere spariti! Linda Caputi
Sono misure che determineranno ulteriori debiti e che non stimolano in alcun modo la crescita dell'occupazione e del pil.Inoltre anche tecnicamente norme scritte male e irrealizzabili (reddito di cittadinanza che aumenterà il lavoro nero) o capaci di ridurre il gettito (condono diseducativo). Tutto da rifare Antonio Caputo
Rimaniamo in Europa e rispettiamo le norme che abbiamo firmato. Ciro Caputo
Caro ministro, avevamo molto sperato che riuscisse a contenere il deficit a quota 1,6%, che sarebbe stato accettabile all'Europa, e la sua resa ci ha un po' deluso. Ma non tutto è perduto e abbiamo ancora bisogno di lei, sia per apportare eventuali modifiche sia per evitare ulteriori assalti alla diligenza. Perciò, mangi un po' di bistecche di leone e rimanga al suo posto Livio Caputo
Ministro Tria buon pomeriggio, alcune cose della manovra secondo il mio modesto parere vanno riviste come ad esempio il reddito di cittadinanza, gli stessi soldi possono servire ai giovani che vogliono iniziare una attività che può essere artigianato o altro. Per la pensione quota 100 sono d'accordo perchè ho 62 anni e mezzo di età e ad aprile ho 40 anni di contributi (stipendio non come il Vostro bensì 1.300euro - se dovessi aver bisogno di una casa di riposo non bastano), sono stanca perchè insieme al lavoro c'è la casa e la famiglia tutto sulle mie spalle e quando posso "VIVERE"? meditate! meditate! meditate! Maria Rosa Caputo
Buongiorno Credo che il Ministro Giovanni Tria sia l'unico ministro con la testa sulle spalle "Come si suol dire" e mi Auguro e gli Auguro di non farsi influenzare dalla triade Conte Salvini DiMaio e mi auguro che in futuro sia lui il prossimo presidente del consiglio.In bocca al lupo Giovanni Tria Hai tutta la mia stima. Gian-Luigi Caramalli
Mantenere la legge gornero, far pagare le tasse agli evasori come le paghiamo noi cittadini, evitare il reddito di cittadinanza perché c'è già il Rei, investire di più. Sulla scuola e coinvolgere di più l'UE sul problema migranti senza alzare stupide barriere, evitare gli estremismi e spiegare chiaramente al popolo a cosa andiamo incontro se si uscisse dall'Euro. Renzo Carando
Egr. Sig. Ministro,
La manovra di bilancio è rischiosa per la tenuta dei conti pubblici e rischia di compromettere la permanenza del nostro paese nell'eurozona. Non rafforza la crescita né implementa l'occupazione, mette i a rischio i nostri risparmi , frutto di sacrifici serrati.Convinca i partner di governo a desistere da tale follia. Grazie per quanto riuscirà a fare.
Rachele Rosaria Carannante
Non sono un esperto pertanto non ho le competenze per giudicare un'operazione di questo tipo. Chiedo solo di prendere decisioni coscienziose non condizionate da interessi personali. Grazie. Buon lavoro. Cordiali saluti Lorenzo Caranta
Caro Ministro, Lei è l'unica persona saggia nell'attuale nostro governo nazionale. Ci riuscirà a persuadere i due vice-premier, che ci stanno caricando di debiti, che ci stanno rubando i nostri risparmi, e che ci stanno facendo sprofondare? Temo di no. Ma se si dimettesse, lo spread balzerebbe a 1000. Che fare? Cordiali saluti. Paolo Emilio Carapezza. Paolo Emilio Carapezza
Hanno liberato la sua famiglia ostaggio dei due bulletti? Carmelo Carata
Politici incompetenti e politici cinici uniti per portarci alla rovina Giovanna Caravaggi
e' pericolosissimo aumentare il debito pubblico; è pericolosissimo far credere agli evasori del fisco con i condoni che è lecito evadere; è pericolosissimo mettere in crisi l'unione europea Paola Carbone
La cosa positiva è il tentativo di redistribuzione della ricchezza. Il governo lo fa nel modo sbagliato. Dovrebbe prima creare opportunità di lavoro conseguenza diell'espansione dell'economia, la sola condizione che potrebbe creare la ricchezza da redistribuire.. Un'altra cosa è l'attenzione alla povertà che affligge tanti nostri concittadini Gaetano Carbonelli
Egregio Ministro, le scrivo perché mi si offre la possibilità di esprimerle il mio parere sulle misure che l'attuale Esecutivo ha preso o sta prendendo e sulla situazione politica in generale. Al momento dell'insediamento dell'attuale Governo, ho visto in Lei e nel Presidente della Repubblica l' unica possibile ancora di salvezza per il nostro Paese, altrimenti destinato ad una deriva senza ritorno. Non le nascondo la mia delusione, quando lei, sicuramente nell'intento di evitare una crisi di governo, ha ceduto ala prepotenza di chi , in mancanza di altre qualità, sa solo essere arrogante e aggressivo . Ministro, Lei stona nella conventicola di incompetenti, incapaci, improvvisatori, irresponsabil, quale per la maggior parte compone il nostro Governo.Siamo un Paese con tanti difetti, mal governato da vari decenni, ma forse non meritavamo di finire in questo ignobile modo. Se posso permettermi, si sganci e si liberi da questa sudditanza che anche Lei non merita. La saluto con tanto rispetto.. Maria Carboni


Maria Carboni
È una manovra che non tiene conto delle regole alle quali , in democrazia , è opportuno adeguarsi , e crea nel cittadino disorientamento e allarme per i toni usati sempre alti. Licia Cardillo
Il condono incoraggia l’evasione fiscale, la quota 100 non è sostenibile e non garantisce maggior occupazione giovanile, bisogna aumentare gli investimenti finalizzati a creare nuovi posti di lavoro e sostenere l’occupazione giovanile favorendo la formazione e l’incontro dei giovani con il mondo del lavoro. Questi devono essere gli obbiettivi , pur in parte in deficit.Per queste cose lei deve battersi con tutti i mezzi che le sono possibili, contiamo su di Lei, coraggio! Luisa Carducci
L'ipotesi di crescita del PIl e' falsa quindi tutta la manovra non ha senso. E' un imbroglio Francesco Carella
Lavorare meno, lavorare tutti, ma lavorare (cioè sudare!) Giuliana Carelli
Impegnarsi a sviluppare e divulgare 24\24h x 365 gg su TUTTE le reti televisive, radio e stampa il concetto di SENSO CIVICO visto a 360° ed a TUTTI i livelli sociali.
Questa è la soluzione ai problemi del PAESE ITALIA.
Solo con la presa di coscienza che non abbiamo insito in noi il SENSO CIVICO, possiamo migliorarci e progredire come i PAESI del nord EUROPA.
Un caro saluto
Matteo Carfagno
Buongiorno, le ambizioni di carriera in politica non dovrebbero prevalere sugli interessi nazionali e sulla necessità di mantenere i conti in ordine! Francesco Caridei
Più risorse alla ricerca alla istruzione e agli investimenti produttivi Natale Caridi
Penso che siamo caduti molto molto in basso e sono spaventatissima Giovanna Carignani
La manovra propone interventi la cui valorizzazione ed impatto economico finanziario non sono confortati da congruenti, coordinate ,chiare, rigorose e ufficialmente documentate valutazioni quantitative. Le conseguenze negative della manovra si ripercuoteranno sull'Italia produttiva, onesta e risparmiatrice con ulteriore perdita di credibilità delle istituzioni... Giovanni, non è mai troppo tardi! . Glauco Carlesi
Ci stiamo giocando il futuro dei nostri figli. Corrado Carletti
La domanda lascia spazio solo per una risposta riguardo a quale aspeto della riforma è piu preoccupante. Io trovo la riforma preoccupante nel suo complesso, per la sostenibilità del sistema pensionistico, per la pace fiscale che certo non aiuta un paese con forte evasione, e per la forte scommessa sulla crescita. Trovo giusto un maggiore assistenzialismo alle persone che cercano lavoro, ma ho timore che data la mentalità del paese, questo si possa tradurre in un assistenzialismo tout court. Infine, trovo irresponsabile questo scontro con l'europa e la politica comunicativa dell'intero governo. Elena Carletti
BISOGNA AUMENTARE AVANZO PRIMARIO E NON TOCCARE LA RIFORMA FORNERO,PIUTTOSTO ESTENDEREI A TUTTI OPZIONE DONNA Giorgio Carletti
Attenti a non uscire dalla Comunità europea e rispetto per le pensioni e i risparmi di cittadini che hanno lavorato una vita!!! Bisogna dare e creare lavoro...non regalare soldi a chi non lavora!!! È umiliante. Reddito di cittadinanza in cambio di lavoro. Maurizia Carli
che suggerimenti posso dare ? ho fatto l'insegnante per tutta la vita e sono molto preoccupata per le future generazioni Laura Carloni
Mi pare demagogica e molto pericolosa. Simona Carlucci
Bisogna in primis concentrarsi sulla creazione di posti di lavoro anche con intervento dello Stato che deve semplificare i processi di attuazione dei progetti Salvatore Carluccio
Complessivamente la manovra è accettabile. Purtroppo nel governo ci sono i 5Stelle, totalmente incapaci. Bisognerebbe limitare le loro richieste demagogiche (reddito di cittadinanza fatto in questo modo) e aumentare la quota per gli investimenti, TAP, TAV, secondo valico etc. vanno assolutamente fatte. Tenga duro di fronte ai burocrati di Bruxelles, è il solo modo per cambiare una politica economica restrittiva che da 10 anni sta danneggiando la popolazione europea. Achille Carminati
La manovra mette a repentaglio i risparmi di chi ha sempre lavorato ed incoraggia l'immobilismo del Sud. Allontana l'Italia dall'Europa e ci fa sentire piú deboli. Maria Carnevale
Questo braccio di ferro con la comunità europea ci isola dai nostri alleati di sempre e le bellicose dichiarazioni di Salvini rischiano di far saltare il tavolo. Non è quello che avevano pensato i padri della nostra democrazia. L'assistenzialismo non porta sviluppo ma aumenta la dipendenza ed il voto di scambio. Paolo Carnevale
La manovra ad adesso mi è costata circa 10.000 euro. Alfredo Carnovale
Chirurgo ORL in pensione (78 a.), ho lavorato per 39 a. sempre e solo in ospedali (34 di ruolo / 5 volontario) e ho riscattato con notevole impegno economico 11 a. a fini previdenziali. Considero la manovra folle ed improduttiva perche' non prevede risorse x grandi opere e infrastrutture, uniche a mio parere in grado di promuovere la crescita, creare posti di lavoro e produrre ricchezza. Sono assolutamente contrario al reddito di cittadinanza così come concepito Angelo Caroggio
Credo sia importante guardare oltre ciò che è meglio personalmente e prospettare le proprie idee verso un futuro più propizio per la nazione. Abbiamo tanto su cui migliorare. Ma se ci focalizziamo solo su Giulia Carosi
Quello a cui darei priorità è sicuramente la formazione scolastica, che serve soprattutto a creare una coscienza critica alle persone, aiutando loro, e nel contempo tutto il Paese a costruire un futuro a vantaggio di tutti. Poi naturalmente investimenti infrastrutturali e di manutenzione e conservazione dei nostri territori. Il che aiuterebbe anche a creare nuovi posti di lavoro a vantaggio della collettività. Valerio Carpana
Perché un economista di valore non spiega in modo semplice che aumentare il deficit di 20 miliardi circa significa spendere soldi che non sono dei cittadini italiani, ma che vengono chiesti in prestito a soggetti vari (tra cui i cittadini risparmiatori) in aggiunta ai 400 miliardi di euro (quasi 7000 euro per italiano) che bisogna chiedere a prestito ogni anno per rinnovare i prestiti avuti in passato? Suggerisco un esempio scalato su una famiglia con un reddito annuo di 25000 euro, indebitata con banche e parenti per 32000 euro, che nel 2019 oltre a dover chiedere 6000 euro per rinnovare i prestiti in scadenza decide di chiedere un nuovo prestito da 400 euro... Enrico Carpaneto
È’ assistenzialista, disponibile ad altri sacrifici ma per costruire un’economia sostenibile e non assistenzialista Anna Carpani
Ministro Tria, dimettiti. Credibilità zero. Teo Carpenito
Le spese devono essere commisurate alle risorse disponibili, che devono essere aumentate combattendo l'evasione fiscale e riducendo le spese inutili, non penalizzando quelle persone (per esempio i pensionati) che hanno sempre pagato le tasse. Raffaella Carpi
Sono molto preoccupata per l'indebitamento ancora maggiore dell'Italia per il rischio povertà per larghe fasce della popolazione, per il non rispetto dei parametri europei e per l'allontanamento dall'Unione Europea che sta perseguendo questo governo Susanna Carpi De Resmini
Buon lavoro Ministro, e buon lavoro a tutti gli altri Ministri. Anna Maria Carra
Ill.mo Ministro, sono un giovane avvocato, che lavora 10 ore al giorno, con il conto azzerato, che ha sempre pagato le tasse, che ha ricevuto un insegnamento fondato sull'onestà e sul lavoro, e che oggi si sente davvero mortificata da questa linea di governo, pericolosa per il futuro dell'Italia. Sono contraria a una forma di assistenzialismo che premia chi preferisce stare a casa, a scapito degli onesti lavoratori. La prego, nella Sua Illustre professionalità, di salvaguardare gli interessi primari dell'intera Nazione.
Con Osservanza.
Valentina da Palermo
Valentina Carra
La prego di pensare in prospettiva temporale lunga.
pensi cosa accadra se questa legge di binacio va avanti, con intalia nei prossimi 10 o 20 anni
GRAZIE
Maria Laura Carranza
La percentuale del deficit stabilita è troppo alta, si rischia di vanificare i sacrifici di anni Chiara Carraresi
bisogna fermarli a tutti i costi. Cynthia Carratù
credo che tutti i nostri sacrifici vengano vanificati per incrementare pensioni e reddito di cittadinanza, nulla sulla crescita tutto sull'assistenzialismo, non mi va bene Sergio Carrera
Attenzione alla possibilità che uscendo dall'Euro o dall'Europa, gli italiani escano anche dall'Italia! Niccodema Carretta
Penso sia da valutare concretamente a cosa porterà questa manovra a "debito" e altamente "assistenziale" , con poche possibilità di ottenere l'incremento del PIL sperato. Flaviano Carta
svegliati. Raimondo Carta
Pericolosissima Anna Cartisano
E' assurdo parlare sia di reddito di cittadinanza (soldi per non fare niente) che di pace fiscale quando milioni di cittadini onesti hanno pagato fino all'ultimo centesimo. Nonostante tutto quello che abbiamo pagato (gli onesti) ci troviamo con servizi veramente scadenti e con città invase da rifiuti e topi (Roma, capitale di Italia). Pagare, per noi cittadini, è un dovere. Avere dei servizi efficienti un diritto! Beatrice Cartoni
No al reddito di cittadinanza senza risorse ma con condoni e imbrogli fiscali Valeria Cartoni
Ministro, penso che in realtà lei si renda conto perfettamente della follia cui stiamo andando incontro... se ho ragione, non sia responsabile di una nuova crisi economica italiana, non associ il suo nome a tale sfacelo, solo per compiacere i due burattinai... faccia valere la sua competenza! Giovanni Caruana
Deve fare chiarezza ai cittadini italiani.
Se ha accettato l'incarico avrà sicuramente letto il famoso contratto di governo.
Perché rimane....?
Perché non si dimette....?
Per chiarezza.....
Giuseppe Caruso
Una scelta da irresponsabili e incompetenti fatta solo per carpire consenso elettorale Anna Maria Casaburi
Non crea nessun futuro , danni a generazioni presenti e future, rischio economico finanziario. Dite la verità al popolo, e lasciate stare le pensioni, state ripercorrendo stessi errori del passato, il debito esiste ed è di tutti. Lotta alla corruzione per recuperare pil Lara Casadei
manovra finanziaria demenziale frutto di propaganda politica ingenua ed insensata. DA RIFARE IN TOTO Nerio Casadei
Ministro, al di là degli schieramenti politici, vanificare anni di sforzi per tenere i conti pubblici e lo spread sotto controllo lo ritengo suicida. Pagare debiti elettorali facendo soffrire l'Italia intera e le sue imprese, rischiando una disastrosa uscita dall'euro, che danneggerebbe in modo rilevante la nostra debole economia, non è degno di un grande paese industrializzato, europeo e moderno come il nostro. Claudio Casaleggio
La manovra così concepita non è una manovra di bilancio ma puro espletamento delle promesse elettorali di Salvini e Di Maio.
Reddito di cittadinanza,riforma pensioni e flat tax tutte insieme ci porterebbero ad una crisi profonda,ma anche singolarmente sono deleterie perché non sono strutturali . Per favore cerchi di contenere il più possibile .Grazie.
Paolo Casalotto Cossu
dopo ani di non crescita ma di sacrifici non vorrei azzerare gli sforzi fatti Gianluca Casanova
È iniqua per lavoratori, giovani e pensionati lasciati soli a sostenere il peso di un enorme debito pubblico, e senza alcun sostegno a investimenti produttivi e crescita del paese. Rita Casarini
Contraddittoria e insostenibile!! Antonietta Casarotto
Signor Ministro, si faccia valere, non sia complice di questa banda d'improvvisati Alessandro Casartelli
Ogni giorno si sentono dichiarazioni contraddittorie da parte di esponenti di governo, non esiste un messaggio chiaro e univoco, sembra che l'unico intento sia creare confusione per confondere le idee. Michele Casartelli
E' una manovra di puro carattere elettorale. In quanto tale è una grande presa in giro a tutti gli italiani! Sono anni che ci indebitiamo e non riusciamo a venirne fuori. Come si può pensare di crescere se i debiti aumentano. ...e come sempre si ricorre al condono per aumentare quei 2-3 spiccioli nel portafoglio per servire la cena ...poi domani si vedrà. Intanto il primo segnali al persistere della corruzione e del malaffare è nuovamente stato dato....
Che tristezza ........
Flavia Casasso
FAR CADERE QUESTO GOVERNO!!! Enrica Casazza
Il reddito di cittadinanza favorisce il lavoro nero e va a discapito delle aziende serie che cercano di seguire le regole con grandi sacrifici. Giuseppe Casciaro
Egregio ministro Tria, la.manovra formulata dal Governo è sovrastimata perché nel caso in cui lo Stato non incasserà secondo le previsioni, il debito continuerà a salire perchè si prenderà a prestito il denaro che lo Stato non avrà per far fronte alle misure e quindi lo sforzo che pur importante per il reddito di cittadinanza sarà vano, secondo me si poteva indicare 500 euro come reddito di cittadinanza al massimo è avere più agevolazioni fiscali e sociali. Angelo Cascione
I condoni , per chi ha sempre pagato fino all'ultimo centesimo, mi fa infuriare.
Non si DEVE fare !
Filippo Casella
Un bravo economista non può accettare le imposizioni di due cretini. Se in campagna elettore si promette la luna, tu non sei in grado di accontentarli. Graziella Caselli
Avra' un risultato devastante e si riperquotera' inevitabilmente sull'avvenire dei notri figli e nipoti
Signor ministro ci ripensi e modifichi questa assurda legge capestro : grazie
Mario Luigi Casero
è un insulto per chi lavora a 900 € al mese sapere che chi non fa nulla e non ha mai fatto nulla peché ha sempre lavorato in nero prenda € 800 al mese anche solo per 2 anni. Un pensionato ha pagato i contributi x 40 anno e prende 700€, uno che non ma i pagato ne prende 800......se diamo 800 € in piu a tutti ok altrimenti è una ingiustizia.....dove prendiamo i soldi da chi ha sempre pagato le tasse ???? Cesare Casgnola
Sarebbe rivoluzionario se venissero onorati i debiti dello Stato verso il settore produttivo; se venisse onorata l'importanza della scuola e dell'educazione, l'interesse nel formare dei cittadini consapevoli e forti dei loro saperi e delle loro capacità; se venissero onorati l'empatia e il lavoro di squadra, perché insieme, nell'Europa, potremmo fare grandi cose nel rispetto dei diritti umani. Sarebbe rivoluzionario se l'autorità si trasformasse in leadership. La leadership guida, si occupa della crescita e della formazione e risponde delle sue responsabilità, l'autorità ha solo i mezzi per farsi rispettare. Sarebbe rivoluzionario ricordare da dove siamo venuti e avere ben chiaro dove vogliamo andare, domandarsi "Chi voglio essere? Che tipo di cittadino voglio essere? In che direzione voglio portare il mio Paese? Che cos'è un Paese?". Cecilia Casini
Molti speravano come me che lei potesse bloccare una manovra da malviventi e incapaci. Dove si è persa la sua ipotizzata fermezza ? Filippo Casolo
ok per sostegno al reddito, troppo pochi investimenti per il lavoro, es. Edifici scolastici da normare, sistemare territorio,fondi per ricerca. Ettore Casoni
occorrono investimenti nelle infrastrutture, l'unica giustificazione al rialzo del debito può essere operare per rendere più efficiente il PAESE. Al sud non servono elemosine, serve lavoro e la creazione di un ambiente reso ospitale da servizi che possano essere utili a imprenditori che vogliano crescere investendo anche nel meridione d'Italia Mauro Cassandro
Sbagliata in tutte le componenti compreso pensioni e reddito di cittadinanza fatto in questo modo. E poi non ci sono investimenti Daniela Cassani
State prendendo in giro gli Italiani, soprattutto chi vi ha votato Roberto Cassani
fatte con l'unico scopo di propaganda elettorale con accordi di convenienza fra due forze politiche antitetiche e totale menefraghismo verso i reali bisogni del paese: giovani in particolare Gianmichele Cassardo
Più investimenti in ricerca e lotta all'evasione fiscale ed al lavoro in nero. Fausto Casselli
l'Europa è il futuro del continente e dell'Italia.. se vogliamo pace e progresso dobbiamo partecipare alla costruzione europea con senso di responsabilità e condivisione. Le chiedo di farsi carico presso il governo di un atteggiamento maturo concreto solidale... resista e pensi al bene generale.Grazie Roberto Cassetana
pessima manovra, ci farà indebitare ancor più, il costo del denaro (p.e. mutui) aumenterà, sono solo slogan di propaganda Alessandro Cassottana
Faranno di tutto per cacciarti dal governo i tuoi stessi alleati. Tieni duro, per carità. Mauro Castagna
Togliere il condono fiscale, aumentare investimenti per scuola, togliere reddito di cittadinanza Vittoria Castagna
La manovra iniziale con il deficit a 1,6 mi sembrava equilibrata Marco Castagneto
Dovrebbe parlare con Cottarelli!!! Carlo Castagnola
Cerchiamo di essere un paese serio. Di non doverci vergognare di essere italiani. Chi ha figli che lavorano all’estero lo sa. Facciamo più provvedimenti che favoriscano la crescita, che premino i contribuenti onesti (e non li facciano sentire degli imbecilli) e meno interventi di redistribuzione non governabili che soddisfano solo promesse elettorali senza guardare al futuro del paese. Vogliamo rimanere in Europa ed esserci a testa alta. Cristina Castellani
Non mandiamo l'Italia in default, ci stiamo avvicinando pericolosamente Marco Castellani
È fatta contro chi lavora e chi ha sempre pagato le tasse. Gualtiero Castelletti
Signor Ministro, ci ripensi, torni indietro. Questa manovra ci rovinerà.
Faccia sì che possiamo di nuovo chiamarLa "Onorevole".
Prof.sa Liliana Castelli - Milano
Liliana Castelli
Un governo dovrebbe fare gli interessi di tutti gli italiani e non favorire una parte Luca Castelli
Lei è l’unico ministro di buon senso e preparato; la stimo e sono solidale con lei per il ruolo difficilissimo che ricopre. L’unico suggerimento che posso darle è di cercare insieme col presidente Mattarella di fermare la follia dei due vicepremier, di resistere . Non si dimetta , è la nostra unica speranza .Faccia appello ad altri ministri di buon senso ( se ce ne sono , ma forse uno o due li trova) per cercare di condurre alla ragione quei due . È impresa quasi disperata, ma il momento è troppo grave. Noi italiani onesti siamo disperati , lei ci rappresenta tutti . La manovra è pessima , li obblighi a cambiarla Maria Teresa Castelli
Quel paese che non investe nella scuola nella ricerca non puo' crescere Mario Castelli
Il reddito di cittadinanza è troppo elevato e sara dato a pioggia perché i controlli non possono essere fatti. Mia madre ha lavorato 40 anni e ora ha una pensione di 775 €. La prossima volta sarà meglio che non lavori. Il reddito a chi è in Italia da solo 5 anni è una ingiustizia perché mio nonno è morto in guerra pet l'Italia. Alessandro Castellin
Egregio Sig. Ministro, interpreto la sua apparente acquiescenza alle proposte economiche dei vicepremier come un atto di responsabilità per limitare i danni. Tuttavia ritengo che se le conseguenze della manovra dovessero rivelarsi pericolose per gli interessi della nazione, verso la quale tutta lei ha un prioritario dovere di lealtà,lei dovrebbe dichiarare ad alta voce il suo dissenso. Armando Castellitto
sarà un disastro per i conti dello stato e manderà alla malora i risparmi degli italiani Valter Castiglione
L'Europa non è il nemico , ma la soluzione. Cercate di fare una manovra di prospettiva e non elettorale, perchè questa è un guazzabuglio di proposte inconcigliabili tra loro. Andrea Catalani
Egregio Signor Ministro, non so se questa situazione sia tutta da imputare a coloro che l'hanno preceduta , ma quando una nave sta per affondare , si cerca di salvare più passeggeri possibile , e non la si manda a fondo per compiacere due individui che si sono inebriati di potere e non si rendono conto che hanno bevuto ,loro si, un goccio di troppo!! Ermelinda Catalano
la manovra è recessiva, non si possono fare debiti per pagare altri debiti, nella vita comune questo sarebbe cadere in mano agli strozzini, la crescita è una speranza i debiti sono una certezza !!! Pietro Cataldi
Aiuto !! Teodora Cataldo
Non usare lo stesso linguaggio del ministro Salvini. E' inaccettabile che un ministro italiano e a maggior ragione Salvini usi questi toni con chiunque a maggior ragione con personaggi di rilievo della comunità Europea ed altri politici europei. Lui rappresenta l'Italia e quindi anche me e mi sento io offeso che esprima in modo non consono. Vincenzo Cataldo
Egregio dott. Tria, i nostri figli non meritano il "disastro" che sta generando questa classe politica. Una classe politica che guarda solo a tornaconto elettorale è una disgrazia per le future generazioni. Lei ha la sua responsabilità. Agisca di conseguenza. Ignazio Catanese
Signor Ministro perché Lei ed il Presidente del Consiglio vi siete fatti convincere a sottoscrivere un DEF talmente scandaloso? Emidio Catasta
i nostri figli e i nostri nipoti pagheranno il conto di questa follia, ben più di quanto noi adesso stiamo pagando il conto di quelli che andarono in pensione a 35 anni di età con 14 anni, sei mesi e un giorno di lavoro. Carlo Catelani
che la manovra sia solo demagogica e che porti danni all'Italia, danni di cui purtoppo le persone si accorgeranno quando sarà troppo tardi Gianni Catelani
Egr. sig. Ministro, se non ha la possibilità di modificare profondamente questa manovra irresponsabile, per salvaguardare gli interessi degli italiani, a partire dai piccoli risparmiatori che hanno già visto depauperati i propri risparmi in questi 4 mesi, e per salvaguardare la Sua dignità, si dimetta, per non diventare complice di questo scempio. Distinti saluti Carlo Catelli Carlo Catelli
La manovra non ha nulla di nuovo, si basa su principi discutibili quali quelli che ispirano il condono, su una scarsa attenzione alla crescita (vedi reddito di cittadinanza) e continua a non investire in scuola e ricerca. Quest'ultimo punto, soprattutto, andrebbe seriamente preso in considerazione. La scuola e l'Università in Italia sono allo stremo, e con loro tanti giovani volenterosi. E' molto doloroso assistere a tutto questo. Prego vivamente il Ministro Tria , che ringrazio per la serietà, di tenere conto di queste mie considerazioni, da molti condivise Maria Teresa Catena
Messaggio sulle pensioni: lavoro dal 1974 e non ho l'anzianità contributiva in quanto nessuna legge che tratti la previdenza considera i professionisti in gestione separata INPS alla stregua dei dipendenti. Ormai fate solo le riforme pensando a un mondo di lavoratori dipendenti che non è più come il passato Andrea Cateni
Manovra elettorale, troppo favorevole ad alcune categorie di cittadini (evasori e profittatori in primis) e punitiva. e vendicativa verso altri. Difficile riformare i Cpi in pochi mesi. C’e comunque un forte divario tra Nord dove funzionano abbastanza e Sud. Il regime sanzionatorio (3 offerte di lavoro ecc) esiste da anni ma non ha mai funzionato perché è quasi impossibile applicarlo nel concreto. I fondi per gli investimenti sono ridicoli. Il reddito di cittadinanza (da spendere mensilmente per beni di prima necessità) non aumenterà la crescita. Grazie Ministro da una cittadina che ha lavorato anni nel settore dei Servizi per il lavoro ha sempre pagato tutte le tasse ed è spaventata dal clima di livore e odio sociale che si respira nel paese Emanuela Catolla
la manovra è un insieme di provvedimenti raffazzonati, senza un filo logico, senza coperture, senza un progetto. Un salto nel buoi insomma che, inoltre, ci allontana sempre più dall'Europa e contribuisce ad alimentare l'ondata neofascista che monta. E' una cosa vergognosa. Mi domando come si sentano coloro che, probabilmente anche in buona fede, abbiano votato per i partiti ora al governo. Achille Cattaneo
Manovra che pensa soltanto a far campagna elettorale, reddito di cittadinanza, condono fiscale, eliminazione della Fornero..nulla per la crescita, per l'integrazione degli immigrati. Infatti nessuno cita il cuneo fiscale utile alle aziende. Domenico Cattaneo
Il cambiamento va fatto senza mettere in pericolo la stabilità finanziaria del paese e senza ricorso a debito pubblico ma con manovre incentivante l'iniziativa imprenditoriale diffusa e con investimenti in infrastrutture e ricerca e promozione del turismo straniero Stefano Cattaruzza
Si tratta, a mio avviso, di una manovra elettorale in vista delle prossime elezioni europee, con l'obiettivo malcelato di portare l'Italia fuori dall'Euro. Dia le dimissioni e li lasci soli ad inseguire questo nefasto obiettivo. Luigi Cattin
Ritengo grave sottovalutare le conseguenze a lungo termine della manovra Paolo Cattorini
La manovra ha il chiaro scopo di creare consenso tra i fannulloni è gli evasori, senza nessun rispetto per i sacrifici delle persone oneste. Non ha invece alcun fondamento economico e di buon senso, è ancora una volta fatta per riversare i problemi della nostra generazione sui nostri figli.
È un regalo ai paesi del nord Europa che vorrebbero un'Europa a due velocità.
Anna Cauda
quando ha accettato l'incarico aveva idee ben precise: perchè pur di tenere la poltrona è venuto meno alla sua coscienza per dar ragione a due cialtroni Carlo Cauda
È una manovra nociva sotto tanti aspetti, è sicuramente contro i giovani.
Bisogna fare di più per l'occupazione, lo sviluppo e l'istruzione.
Carla Cavacoli
Ritengo sia soprattutto una propaganda elettoralistica in tante parti molto contraddittoria per impostazione ideologica diversa delle due forze del governo. Sono schifato e molto preoccupato. . Giacomo Cavagnini
I disabili hanno diritto all'aumento della pressione in quanto i nostri genitori non sono eterni e con quello che ci date con l'80% nessuno vive Paola Cavagnola
questa manovra ci fa perdere il terreno faticosamente acquisito negli ultimi anni in Europa, sia in termini di credibilità che in termini di impoverimento ed esposizione del Paese rispetto al già MOSTRUOSO indebitamento Rita Cavalca
La manovra è demagogica e fatta a fine elettorali. Bernardo Cavalieri
Voglio andare in PENSIONE. Avete capito che la gente è stanca !!!! Anna Cavallari
Signor Ministro Tria,
abbiamo un grande debito pubblico e con questo bilancio in deficit lo stiamo aumentando.
Il reddito di cittadinanza non crea lavoro, crea dipendenza, servono investimenti. In Bangladesh hanno "inventato" il microcredito per favorire l'iniziativa dei singoli.
Ora si sta preparando un vergognoso condono fiscale, sottrarrà entrate sopratutto agli enti locali che hanno poche possibilità di finanziamento.
Lei sta facendo un lavoro improbo, La ringrazio ma resista alla spesa senza risorse, ne va del futuro dei nostri figli e nipoti,
Giorgio Cavallari
Giorgio Cavallari
Bisogna investire e dar fiducia e certezze agli imprenditori al fine di creare nuovi posti di lavoro e far crescere l’economia. Il problema non si risolve facendo elemosine che tra l’altro - data la nota creativita’ degli italiani- daranno spazio a grossisimi abusi Antonio Cavallaro
Personalmente non trovo grave lo sforamento del deficit, anche se probabilmente ci si poteva fermare al 2%.
Non condivido quasi nulla però di come i soldi ottenuti in questo modo sono stati spesi, in particolare reddito di cittadinanza (che è una misura assistenzialistica) e pace/condono fiscale.
Sono anche contrario alla flat tax per i redditi delle persone fisiche, misura che come ha detto lo stesso Salvini aiuta i ricchi.
Distinti saluti
Andrea Cavallero
Non credo possibile che l'Europa, le Agenzie di rating, il FMI, la BCE, la Banca d'Italia, la Corte dei Conti, La Ragioneria, i professori del Master in Economia internazionale di mio figlio in Olanda (sono cinesi, australiani, americani oltre che europei) siano tutti in errore e/o in malafede (le manine di ....di maio, alibi sempre più insostenibile) ed abbiano come obiettivo unico denigrare e congiurare contro l'attuale governo italiano. Credo invece, signor Ministro Tria, che nonostante i suoi autorevoli dubbi e tentativi di far ragionare i due esponenti con profilo unicamente politico di governo e limare le pretese propagandistiche, si stia andando ben al di là del ragionevole limite dell'innovazione e della rivoluzione senza spargimento di sangue, nell'amministrazione della cosa pubblica in Italia. Non dimentichiamo poi che riempirsi la bocca di "il popolo vuole" , " la democrazia ha scelto", "i cittadini pretendono", a volte cozza con la ragionevolezza ed il giusto compito di un leader nel guidare le scelte e fare equi compromessi. Quando Ponzio Pilato espone la folla sceglie BARABBA!!!!!
Grazie dell'attenzione.
Maurizio Cavallero
Maurizio Cavallero
Sono una partita iva e ormai dopo 10 anni di crisi e sacrifici speravo di vedere finalmente il segno + alla chiusura del bilancino della mia attività. Sono uno che ha sempre lavorato senza risparmio, sacrificando famiglia , salute, svaghi per fare fronte agli impegni e pagare tutti ( tasse. e multe comprese) . Non ho mai chiesto niente a nessuno tanto meno aiuti allo stato e quando forse andrò in pensione prenderò 700 euro. Ora cosa dirò a mio figlio ? Che è stato inutile vivere con questo senso del dovere e del rispetto delle regole; chi non ha pagato le tasse ora con il condono di di maio e salvini se la cava con una mancia, chi non si è mai sforzato di imparare e faticare avrà comunque un reddito e una pensione garantita. Già è difficile spiegare come è stato possibile che dei signori , oltretutto spesso raccomandati, dopo 20 anni di lavoro x lo stato sono andati in pensione a 40 anni prendendo da allora almeno il doppio di quanto prenderò io. Non rimane che ammetterlo, quelli come me sono dei "Fessi" che hanno ostinatamente creduto di vivere in un paese normale. Quindi dirò a mio figlio che deve diventare un " Furbo " oppure cambiare paese? Sadio Cavalletti
Non solo è un suicidio economico, ma mina ancora una volta la credibilità delle istituzioni, incentivando evasioni, irresponsabilità fiscale, mancanza di solidarietà, e non tiene conto che indebolire l'Unione Europea è un gran regalo a USA, Russia e Cina. Renato Cavalli
La manovra è un'incentivo al lavoro sommerso senza risolvere il problema dei giovani, del lavoro e delle imprese. La flat tax tanto decandata è a sfavore di tutti i contribuenti a reddito accertato. Un'idea che potrebbe dare incentivo alle entrate fiscali sarebbe la possibilità di poter dedurre, almeno in parte, l'IVA su tutte le spese sostenute, sia scontrini che fatture, dalla dichiarazione dei redditi attivando come tessera di pagamento la tessera sanitaria, saltando così anche i balzelli delle banche sui vari POS. Mario Cavalli Mussi
Serve gradualità compatibile col nostro debito per le misure di welfare e un maggior piano di investimenti in infrastrutture, scuola e ricerca Carlo Cavallino
Caro ministro, vorrei che al di là delle manovre di coalizione e di ciò che arriva a noi inermi cittadini dei vostri accordi e delle vostre "strategie" (dubito che ne esistano dopo le dichiarazioni di ieri sera di DiMaio) potesse avere uno scatto d'orgoglio e pensare al vero bene del nostro Paese.Le auguro di riuscire ad affermare la sua vera posqiiozne di professionista ed esperto di economia.
E infine nota di colore : se non lo avesse già fatto, guardi la sua interpretazione da parte di Crozza :è amaramente illuminante !
Daniela Cavallo
La manovra di bilancio sta mettendo a dura prova i rapporti con la Commissione europea e la nostra stabilità economica e finanziaria. Cito parole Presidente Mattarella "L' Unione Europea - pur con lacune e contraddizioni - ha assicurato un patrimonio inestimabile di pace e di benessere"Rimanere Europei in Europa e' un nostro diritto e un dovere. Antonella Cavallone
Dare spazio a scuola e università ricerca e sviluppo del lavoro Biancalisa Cavazzana
è tutta sbagliata nei presupposti dei contenuti si fa debito per le generazioni future ma non si investe in provvedimenti di sviluppo e adeguamenti infrastrutturali , ogni argomento trattato ha il solo scopo di soddisfare le disgraziate promesse fatte al popolo elettore.
e poi i due viceministri trattano ogni argomento con la giustificazione "lo vogliono gli italiani" e chi lo dice che sia cosi? e poi se si dovesse seguire i desideri degli italiani , hai voglia sai quanti ne avrebbero ? si dimenticano che il termine governare significa trovare formule condivise per l'interesse comune !
Nicola Cavazzoni
E’ una manovra che penalizza fortemente le nuove generazioni, non favorisce lo sviluppo delle imprese, è iniqua dal punto di vista fiscale.
Non punta al progresso con investimenti a favore della cultura e università .

Antonella Cavicchi
Investimenti in infrastrutture
Investire in ricerca e scuola
Cooperazione e fare sistema in altri paesi specialmente in via di sviluppo per sostenere le esportazioni e aiutare lo sviluppo di economie locali per evitare migrazioni
Paolo Cavosi
manovra che non tiene conto dei danni futuri che crea a noi e creera' ai nostri figli. Come al solito ai politici importa prendere i voti subito per restare al loro posto . Paolo Cazzadore
Cosa ne pensa il ministro del grave danno inflitto ai risparmiatori italiani? ormai siamo di fronte a una perdita pari al valore di una manovra economica?? soprattutto cosa ne pensano i 2 vice - presidenti che si pavoneggiano di un "condono" vergognoso! denominato pace fiscale e di una crescita che non appare per nulla chiara negli intenti. Per non parlare delle pensioni dove si vorrebbe ro ora elargire sconti e detrazioni per il riscatto degli anni di laurea , mentre fessi e sciocchi sono quelli che hanno riscattato in passato pagando questi anni a peso d'oro!! Quali sono le logiche che governano questo Paese? ...quelle elettorali? Valerio Cazzola
Tieni duro con gli incompetenti. Antonio Cea
Non si può fare un condono per gli evasori sulla pelle di chi ha fatto sempre il proprio dovere di buon cittadino Anna Maria Cecarelli
La manovra finanziaria è così fatta per farci cacciare dall' EUROPA Fatta dal ministro Savona Rolando Ceccarelli
Intervenire sul cuneo. fiscale,no condoni trovare risorse da lotta evasione fiscale,aiutare i più poveri giusto non con il reddito di cittadinaza( i caporalati al sud lo prenderanno ) Franco Ceccarini
NON CEDIAMO DIGNITÀ PROFESSIONALE E MERITATA FIDUCIA DI FRONTE ALLA MERA OPPORTUNITÀ ELETTORALE PERSEGUITA DAI 2 DIOSCURI..... Alessandra Ceccattini
Egr. prof Tria: lei conosce i fondamentali della macroeconomia ed in particolare dell’operare del moltiplicatore. Li applichi nella sua attività di Ministro. Non si comprometta in operazioni di propaganda. Marco Cecchi De’rossi
Gli altri aspetti preoccupanti del DEFsono: sul reddito di cittadinanza perché il vero problema al sud è la mancanza di lavoro. Il taglio alla scuola, l'assenza del tema cultura. Chiedo a Tria di non dimettersi, nonostante i continui attacchi, e di difendere sempre la nostra presenza in Europa e l'euro come nostra moneta Marta Cecchinato
È una manovra iniqua perché premia gli evasori; è una manovra avventata perché sulle pensioni si va oltre la ragionevolezza e non c'è lo possiamo permettere; è una manovra illogica perché invece di incentivare il lavoro incentiva il parassitismo; è una manovra autolesionistica perchè non è Bruxelles che ci punirà ma i mercati e i miei risparmi verranno stracciati . Andate a casa che è meglio! Pietro Cecchinato
Danneggia il futuro nostro e soprattutto dei nostri figli Domenico Cecchini
il reddito di cittadinanza favorisce i vagabondi, i lavoratori a nero.
il condono incoraggia gli evasori e offende i contribuenti onesti.
Gabriele Cecconi
Ci affidiamo allla Sua competenza. Romano Cedro
Di non seguire correnti estreme, il momento e’ delicato a livello internazionale e l’Italia non è in condizioni solide Mara Ceglia
La cosa migliore che lei potrebbe fare è dimettersi. Un ministro dell'Economia che promette stabilità nei conti all'Europa e poi fa dietrofront per servire i suoi padroni dimostra un grande attaccamento alla poltrona su cui siede ed ha perso ogni credibilità. A casa!!! Mario Celant
Non è una manovra che va nella direzione della crescita economica del Paese e nemmeno del singolo cittadino Flavia Celestini
La manovra è una bufala e lo sanno prima di tutto coloro che vogliono farla passare. Mi ricorda l'episodio del "Promessi Sposi" che quando mancava il pane, la colpa era dei fornai che imboscavano la farina e il vicerè per fermare la rivota ordinò che il prezzo del pane calasse e tutti ad applaudire.. Ora tutti sanno che l'Italia è messa male perchè ci sono corruzione ed evasione in misura insopportabile, ma la colpa è dell'Europa o degli immigrati e si vogliono premiare gli evasori e i riciclatori. Spero che Lei abbia la schiena dritta e denunci questa situazione . Decida Lei a quale categoria vuole appartenere fra quelle descritte da Sascia
Uomini-,mezzi uomini-ominicchi-"ruffiani" e quaquaraquà .
Cordiali saluti
F. Celin
Francesco Celin
Quasi tutti i punti della Legge di Bilancio sono il contrario di una "manovra del popolo", condono fiscale per primo. Del resto era già agghiacciante che i vertici di un governo democratico si affacciassero come descamisados al balcone festeggiando di esserci indebitati ancor più di quanto lo siamo oggi. Follia. Carlo Maria Cella
Ritengo che la manovra sostenga una forma di assistenzialismo, che va a beneficio di chi si fa mantenere, senza supportare una vera azione che spinga nel verso contrario. Non vengono per niente aiutati tutti quei cittadini che lavorano e producono, non ci sono elementi che incentivino la ripresa economica. La forza lavoro viene ripagata con un aumento del debito che ricadrà ulteriormente sulle sue spalle, senza nessuna garanzia per il futuro, pensioni comprese. Vedo con estrema preoccupazione una possibile uscita dall'Europa che avrebbe effetti devastanti. Stiamo allontanando gli investitori stranieri e stiamo perdendo ogni credibilità agli occhi delle altre nazioni. Laura Cellina
Impiegare somme per agevolare imprese e fare investimenti Marcello Cellina
Caro ministro lavoro da 20anni nella PA nella 1 qualifica funzionale nonostante la laurea perché le varie leggi sul grande male italiano che è la PA per tanti che non ci lo lavorano e non sanno che i mezzi del privato non esistono nel pubblico mentre ti vengono chiesti quasi gli stessi risultati da raggiungere..dicevo che con la mia posizione guadagno meno di 1300€ netti..come faccio a concepire un reddito di cittadinanza di quell ammontare e che aumenta con il numero dei figli? E' fatto da persone che non hanno mai lavorato per i loro pari! E stop! Aggiungo che con il mio stipendio per venire a lavorare devo pagare asilo nido o baby sitter e mensa...perché lavoro?perché con le restanti 500€ riesco a pagare il mutuo della casa! Poco più vi assicuro!! Tiziana Celozzi
Chiedo rispetto e servizio al bene delle persone che vivono sul territorio italiano, chiedo serietà e preparazione , chiedo soluzioni concrete e serie che tengano conto del processo storico e non siano semplici boutades creative e utili solo per una buona pubblicità per se stessi.
Necessitiamo di servizio, carisma, serietà , coerenza ed umiltà.e coraggio!
Adele Cemmi
Per quello che posso capire mi sembra una manovra rischiosa, che non risolverà nè la povertà, nè il lavoro, e incoraggerà i furbetti a continuare ad evadere, alimentando il sospetto nelle persone per bene che hanno sempre pagato le tasse che questa sia la strada da seguire, in attesa dei condoni. L'Italia è un paese meraviglioso, io ne sono fiera, non voglio vederlo diventare terra di nessuno in mano a persone che "scommettono" sul futuro degli altri, spinti da bassi calcoli elettorali. Meritiamo di più, di meglio. Rosella Cena
Sono molto favorevole alla manovra. Finalmente un Governo che si ribella alle restrizioni che l'Europa ci sta imponendo . Tale restrizioni le vedo solo giustificate per evitare la crescita dell'Italia e finalizzate anche all'arricchimento delle Banche ( rientro dei debiti). Bisogna apzzare via tutte le recenti leggi su pensioni e lavoro che permettono solo uno sfruttamento dei giovani e creano precariato per i lavoratori meno giovani. Meno moneta circolante meno opportunita' di crescita economica, e finalmente questo Governo lo ha capito e sta operando le giuste manovre.
Bne, avanti cosi'.
Andrea Censi
Rispetto degli accordi europei circa la percentuale di deficit Giancarlo Centanni
Invoco su di lei lo spirito santo, affinche' ogni su azione sia ispirato dal cielo. Maria Maddalena Centenero
la manovra è insostenibile e pesa solo sulle classi medie Maic0 Centis
Temo che questa manovra ci precipiterà in un baratro dal quale non usciremo più. Mi auguro davvero che almeno qualcuno, nell'attuale Governo, abbia un minimo di senso di responsabilità verso il Paese. Erika Centomo
La manovra cosi' come concepita non produce crescita, ma assistenzialismo complesso da gestire con inevitabile aumento della macchina burocratica statale. i parametri di riduzione del debito e direttive EU DEVONO essere rispettati attraverso una manovra seria di riduzione pianificata della spesa pubblica , non certo condoni fiscali " una tantum ". Drago Cerchiari
Un solo suggerimento: usate il buon senso Antonio Cereda
una manovra populista fatta solo per pagare i voti rastrellati con promesse senza costrutto. Mario Cereda
Fermare completamente questa manovra rovinosa per tutti. Fabio Cereghini
Servono investimenti in infrastrutture soprattutto al sud e creerebbero lavoro e non assistenza e farebbero ripartire la parte piu bella d'itallia Giuseppe Cerimoniale
Le agevolazioni generalizzate (cd reddito di cittadinanza) favoriscono il lavoro nero e, quindi, i soliti furbetti. Occorre piuttosto favorire le famiglie con un sostegno per ogni figlio minore a carico. Per evitare pagamenti in nero (con conseguente evasione) si deve riabbassare il limite dei pagamenti in contanti (500 € potrebbe essere ragionevole). Maria Vittoria Cernigliaro
Evitiamo uno scontro diretto con l'UE che potrebbe diventare lo strumento per proporre l'uscita del nostro Paese dall'euro e dall'UE.
Una manovra basata sulla propaganda che non porterà lavoro e crescita.
Signor Ministro, il governo ha il dovere di dire la verità agli italiani dichiarando i pochi vantaggi e i tanti rischi a cui ci stiamo esponendo.
Silvia Cerolini
pessima manovra per reddito cittadinsnza,flax tax,tagli a cultura sanità scuola,nessun investimento su lavori e aumento del debito Stefania Cerotti
la corda un po' si può tirare ma se si esagera si rompe! Nicoletta Cerrani
Inserire la matematica finanziaria ed attuariale in tutti gli istituti scolastici come insegnamento obbligatorio e promuovere conferenze divulgative sugli elementi di questa materia per tutti i cittadini Pietro Cerreta
Crediamo nell'unità dll'Europa, abbiamo fatto sacrifici per entrare nell'Euro, siamo riusciti a salvare l'Italia dal Ministro Tremonti e dai danni arrecati dall'allora goverrno di centro destra. Giunti da qualche anno alla pensione oltre aglli acciacchi dell'età vediamo vaniificati i nostri saxrfiici Fabio Cerretani
lotta all'evasione seria e sgravio fiscale conseguente, educazione civica, sviluppo scuola e cultura in genere. Massimo Cerreto
Manovra incosciente, in un perenne clima elettorale Paola Cerri
Questa manovra mette in pericolo il nostro futuro e quello dei nostri figli Elena Cerutti
Era meglio la Sua prima soluzione, disavanzo limitato al +1,6%.
La UE ce l'avrebbe approvata ed avremmo mantenuto l'immagine di un popolo che lavora e che mantiene gli impegni.
Edoardo Cervella
Gent.mo Ministro non mi entusiasma la manovra ,reddito di cittadinanza e revisione della legge Fornero , trovo assurdo finanziare in debito questi due spot elettorali avrei preferito semmai destinare queste risorse alla scuola e alla crescita . Pur non essendo d’accordo rispetto la volontà di chi , votato dal popolo italiano l’ha fortemente voluta . Consiglierei in ogni caso dei toni più pacati . URLARE NON SIGNIFICA AVER RAGIONE Magari prima o poi qualcuno se ne accorgerà . Ringraziandola per l’attenzione le auguro buon lavoro Distinti saluti Mario Cesetti
Il danaro stanziato per il reddito di cittadinanza dovrebbe essere utilizzato per gli investimenti
Il condono è una vergogna ed un offesa per coloro che pagano le imposte e non evadono il fisco
Vincenzina Cestone
Trovo la manovra ingiusta. In particolare per chi ha sempre lavorato con pubblico e reddito nella fascia medio-bassa Iirene Cetin
senza regole , buon senso ,umiltà non siamo meritevoli di essere in Europa, e senza Europa non siamo niente. L'autarchia del fascismo non ha insegnato niente? Elisabetta Cevenini
Fate investimenti avanti con le infrastrutture che danno occupazione no reddito di cittadinanza ma lavoro!!!!!!! Massimo Checcaglini
Questa manovra porta all'isolamento dell'Italia da tutti i parteners europei, non ce n'è uno che ci sostiene. I miei risparmi di una vita di lavoro e quelli di milioni di italiani come me sono a rischio. Vito Chialastri
E' una manovra che premia i DISONESTI e CORRROTTI e umilia gli ONESTI . Non fa nulla per i giovani, il lavoro,la scuola, la sanità, nulla per lo sviluppo del sistema produttivo e della rete di solidarietà sociale, aumenta il conflitto tra generazioni . Impoverirà l'ITALIA e gli ITALIANI e li porterà ad essere emarginati non solo in Europa a nel mondo. Come può Signor MINISTRO guardare in faccia i bambini? questa manovra sta compromettendo il loro futuro. NESSUNO SI SALVA DA SOLO ! DIFENDA I VALORI DELLA COSTITUZIONE ! DIFENDA LE INTALIANE E GLI ITALIANI DA CHI PENSA SOLO AL PROPRIO TORNACONTO ELETTORALE! BUON FUTURO! Maria Pia Chianale
il condono fiscale è uno scandalo. Mancano investimenti per la crescita Nicola Chianca
Cominci a dire dei NO alle idee fascistoidi ed incapaci del duo innominabile di vicepresidenti che non sanno cos'è la democrazia ed il buon governo. Pietro Chiapolino
È una pessima manovra che manderà il paese in default e fuori dall’Europa Isabells Chiappara
Sono contrarissima a questa manovra, mi dispiace che l’ Italia abbia un simile governo incapace di trovare soluzioni accettabili per il bene dei cittadini , sono nauseata dagli atteggiamenti dei due vicepremier, dei loro discorsi propagandistici , senza valori, privi di qualsiasi forma di rispetto verso le PERSONE e quindi il inaccettabili da chi ha ancora il senso di dignità, decoro, umanità propriii di ogni donna e uomo senza distinzione di razza, religione, nazionalità,sesso.Certa che Lei comprenderà la mia profonda indignazione Le porgo i più rispettosi saluti. Carmen Chiappero
Assurdo il taglio alle pensioni di chi ha lavorato una vita Amalia Chiappetta
E’ preoccupante! Luciana Chiappino
Penso che questa manovra porterà l Italia al disastro visto che nn si è ancora capito dove prenderà i fondi x.fare tutto quello promesso Mariangela Chiaravalli
i debiti distruggono il futuro, considerate seriamente la necessità di ridurre le spese, se ci sarà una manovra in questo senso sono pronto a comprare un titolo di stato come succede in Giappone Enrico Piero Chiaravalli Bassani
Fate pure le riforme che volete, ma spendete solo i soldi che avete, non fate debiti che dovranno pagare i nostri figli / nipoti. Alessandro Chiaruttini
Buongiorno Sig. Ministro ,sono fortemente preoccupato per la manovra economica deliberata con un forte incremento del debito che necessità di essere finanziato e che , viste le attuali condizioni , non sarà facile finanziare. Come certamente saprà il rialzo dello spread incide sui patrimoniali delle banche e un ulteriore abbassamento del rating costringerà le banche a non rifinanziarsi presso la BCE con la inevitabile conseguenza di una stretta creditizia e un avvitamento molto pericoloso della crisi su imprese e famiglie! Mi piacerebbe conoscere come uscirne se dovesse verificarsi sifatta ipotesi . E' ovvio anche che ci andrebbero di mezzo i risparmi di una vita dei cittadini , gli unici che non avrebbero a che lamentarsi sarebbero coloro che hanno portato all'estero i loro averi Angelo Chiesa
Esiga serietà: un governo non può vivere di proclami e smentite.
Buon lavoro.
Carlo Chiesa
Manovra pessima che mette a serio rischio la nostra appartenenza alla famiglia europea. Ivano Chignola
Se è una persona seria e dignitosa (si ricordi che ha giurato davanti alla Costituzione della Repubblica Italiana) si deve dimettere e successivamente parlare agli italiani dicendogli che con queste persone al Governo l'Italia arriverà al tracollo, alla rovina. Davide Chini
Sono estremamente preoccupato per l’aumento del debito pubblico e per le conseguenze che ricadranno sui nostri figli. Anche l’abolizione della legge Fornero si ripercuoterà sui nostri figli Luigi Alberto Chiodelli
Penso corrisponda ad un atteggiamento irresponsabile di chi è al governo che non si preoccupa del bene del paese ma solo di acquistare consenso Benedetta Chiodini
Io sono una italiana che non considera la manovra una vittoria. Vorrei che ciò fosse riferito al ministro salvini Tommasina Chiodo
Per cortesia ridimensioniamo il tutto Carmela Chiofalo
La priorità per l'Italia mi sembra essere la costruzione di una nuova architettura economica basata sullla cultura, l'attenzione per l'ambiente e la solidarietà in cui i giovani possano essere protagonisti. Carmen Chiomento
Non si possono scaricare i nostri poblemi sulle future generazioni. I nonni del futuro hanno il reddito di cittadinanza pagato dai nipoti non ancora nati e quelli di adesso vanno in pensione prima perchè i nipoti ci andranno molto dopo. Sembra una catena di Sant'Antonio ma tutte queste catene o prima o dopo scoppiano. Piero Chirco
fermatevi e pensate ai giovani e al futuro nero che li aspetta Marina Chiri
SVEGLIATI Edoardo Chirico
Ci salvi da un futuro di debiti che pagheremo noi, i nostri figli e chissà quante generazioni future. Renda più equo il rapporto grave le generazioni. Investa di più in ricerca e crescita. Pensi anche alle partite IVA. La prego ci salvi!! Giulia Chiti
Ministro Tria,
Rispetti gli italiani, compreso se stesso, pensi con la sua testa e agisca di conseguenza; non aggiunga vergogna a vergogna.
Rossana Chiti
Gentile Ministro,da cittadina che ha sempre pagato le tasse,le multe e ogni altro tipo di imposta,mi sento mortificata da questa manovra fiscale che non si ha coraggio di chiamare condono!! Donatella Chiurco
Gentile Ministro apprezzo molto il Suo equilibrio in una situazione davvero difficile. La prego di trovare e accettare un ragionevole compromesso con gli interlocutori della UE, che possa limitare i danni che la manovra può causare al nostro paese. Nicoletta Chizzoli
La prego di fare tutto ciò che è in uso potere per salvaguardare lo stato del bilancio pubblico e non penalizzare la crescita economica. Investimenti, non spese elettorali. Grazie dell'attenzione. Saluti Alfredo Chizzoni
Bisogna ridurre il debito e avere il bilancio in pareggio. Allan Christensen
Le suggerisco di non avallare una manovra assurda, imposta da incompetenti. Carlo Ciampichini
Si tolga dalle spire di loschi cercatori di voti e soprattutto ignoranti di economia e privi di ogni capacità nell’arte della politica. Cerchi di rapportarsi alle forse sociali sane e progressiste del paese anche senza tenere troppo conto delle vecchie forze politiche ancora inchiodate a schemi superati. Si faccia forte della sua cultura economica e della sua onestà personale per essere in vero punto di riferimento. Alberto Cianetti
Manovra che mette a rischio la tenuta dei conti pubblici, non agisce sulla crescita e include un condono fiscale/scudo penale Daniele Ciani
Non distruggiamo in pochi mesi i risultato di anni di sacrifici fatti per stabilizzare la situazione economica italiana e recuperare credibilità internazionale. Ettore Ciao
Abbiamo fiducia, nella sua preparazione e professionalità, faccia sentire la sua voce autorevole, noi, indipendentemente dalle proprie simpatie politiche, lo sosterremo perché qui é in gioco il futuro dell'Italia e dell'Europa. Grazie. Sergio Ciattaglia
.. anni fa dicevo che italia avrebbe fatto come argentina, il default era nell'aria perché senza sostenibilità economico/finanziaria si affoga, non ho suggerimenti ma mi preme segnalare che vanto un credito nei confronti della p.a. italiana (maceratese) e di spa italiane (fonti energetiche) perché mi hanno truffato iniziando molti anni fa, devono chiudere il loro debito. Ho iniziato a denunciare la corruzione italiana circa 17 anni fa, le competenze scarseggiano ed i miracoli non li fa nessuno. Ritorneremo alla lira. Cristina Ciccarelli
Penso che la manovra sia solo il risultato dell'incompetenza dell'attuale governo e della miope visione di illudere la gente con misure che invece affossano l'Italia e soprattutto gli Italiani. Emanuele Ciccolini
Penso seriamente all' Italia e al futuro da economista e non si faccia convincere dai politicanti Sabina Ciccotti
Non c'è nulla che riguarda la crescita e la possibilità di lavoro per i giovani. Il prossimo anno arriverò a 65 anni con 41anni di contributi,
dovrei essere felice della nuova riforma che mi permette di andare in pensione sinceramente penso ai giovani che sicuramente non troveranno lavoro perchè anche se il governo Di Maio Salvini dice di essere felice perchè si libereranno 400000 mila posti quanti di questi saranno nuovi posti di lavoro? La pace fiscale è naturalmente un condono barattato con il reddito di circonferenza.
La scuola : dovevano eliminare la buona scuola di Renzi ma per ora hanno utilizzato la buona scuola.
La gente che ora deve chiedere un mutuo dovrà pagare interessi maggiori alle banche quelle banche tanto odiate da Salvini e Di Maio. Grazie per il lavoro che state portando avanti
Luigi Ciccozzi
Poche parole perché sono meglio lette e più incisive. Quello che più mi indigna come CITTADINO e non come suddito è il sentire dire dai nostri rappresentanti che stanno lavorando per il bene degli italiani, ma quali italiani? Qualsiasi italiano di buon senso non può non notare la confusione, l'incompetenza, la superficialità, l'istintualità che c'è in questa manovra. Da scolpire in ogni mente che ha il potere decisionale la frase di De Gasperi, un colosso della politica fatta per il cittadino, "L'importante non è avere ragione oggi, ma non avere torto domani", una pizzico di politica lungimirante non esiste nel vostro operare è solo becera propaganda politica. Mi dispiace per la maggioranza degli italiani che non si meritano tanta nefandezza. Passerete alla storia come distruttori della bella Italia! Bruno Ciceri
E' stato valutato che l'insieme della manovra deprime l'impegno ad operare da parte dei cittadini (giovani e mancanza lavoro, operatori in nero che aspirano ai benefici etc.) Mortifica coloro che hanno lavorato, investito le proprie risorse anche con mutui per il benessere della famiglia e del bene comune e che ora per aver rispettato tutte le regole dello stato si vedono condannati ad essere etichettati come privilegiati per favorire coloro che non vogliono o non possono impegnarsi anche per mancanza di lavoro. Manovra indegna, condita di codardia e ipocrisia. Manovra che aumenta esponenzialmente gli errori del passato. Debito pubblico usato per acquistare un consenso
immediato e amplificare le delusioni dei giovani.
Mario Ciclosi
Occorre una manovra che rimanga nei parametri dell'Unione, perché mettersi contro l'unico soggetto nel quale contiamo qualcosa è una pazzia. L'uscita dall'Europa è una strada che conduce solo alla povertà: l'Italia da sola è insignificante e verrebbe schiacciata immediatamente dai colossi (Cina, Stati Uniti, il resto dell'Unione Europea) e avrebbe solo la scelta su quale potenza colonizzatrice scegliere. Mauro Cicognini
la manovra comporterebbe un impoverimento dell'Italia che ricadrebbe maggiormente sui poveri che tutti vogliamo aiutare, è meglio aiutare le famiglie povere attraverso i servizi sociali e dando buoni da spendere in cibo, assolvere le bollette che non riescono a pagare, creando nei comuni liste di lavoro per lavori utili da aprire ai capi famiglia, alle donne povere e ai giovani in cerca di lavoro, in attesa di trovare lavori migliori, anche per gli immigrati, non lasciarli a candire nei centri di accoglienza, ma far ripulire i boschi, i torrenti, salvaguardare il territorio che periodicamente va incontro a catastrofi. Utilizzare i soldi finanziati per tale scopo e che i Comuni non sfruttano abbastanza, utilizzare i fondi europei, anch'essi poco utilizzati dai nostri funzionari perché incapaci o poco motivati, per dare lavoro. La manovra è solo una mossa elettorale banale e strafalciona di persone che non hanno la visione a lungo termine delle cose. Ad esclusione di Lei Sig. Ministro Tria, che stimo e di cui avvertiamo l'imbarazzo a far parte del Governo dei Proclami, che non ha a cuore il futuro dell'Italia Paola Cimbelli
Caro Ministro, Lei sa meglio di chiunque altro che questa manovra è del tutto fallimentare perché non consente alcuna crescita economica. Le funzioni per il calcolo del PIL, ex post ed ex ante, non l'hanno inventate Di Maio o Salvini. Chiunque abbia nozioni macroeconomiche poco più che elementari sa di cosa stiamo parlando e non si fa turlupinare dai politici a caccia solo di consenso Barbara Cimini
Ma Lei la manovra l'ha letta ? Se si l'ha capita ? Temo di no. Marco Cinelli
Teniamo ben presente che il deficit fatto per questa manovra ingiusta cadrà ancora una volta sulle spalle dei nostri figli e nipoti... Silvio Cinquini
Una pessima manovra, che penalizza le persone oneste che lavorano e pagano le tasse e favorisce ladri, evasori fiscali, fannulloni.
Uno dei peggiori governi della storia repubblicana, dal 1946 ad oggi. Cambiamento in peggio!
Vittoria Cinquini
Ritengo gravissimo l'atteggiamento di sfida e insolenza nei confronti delle istituzioni europee. Il clima di sfiducia allontana la ripresa e isola l'Italia. Rossella Ciocca
Pensi alle future generazioni Patrizia Ciocci
non sono un tecnico, ma mi sembra di capire che la manovra in generale è stata costruita per motivi elettorali . Non si vedono investimenti seri e non si intravvede una crescita strutturale.Inoltre il tutto si fa a debito che andrà ad aumentare quello già accumulato dai precedenti governi.
Mi esprimo negativamente sulle posizioni di Salvini e Di Maio, i quali pensano solo agli elettorati di riferimento ma non a tutti gli italiani che, come me,vogliono restare in Europa seppure da migliorare sotto i profilo economico e sociale.
Roberto Piero Ciofani
Potreste prima imparare a governare e poi procedere senza rischi per i cittadini? Mariarosaria Cioffi
La discesa del debito va perseguita. Le risorse devono andare su impieghi produttivi e non assistenziali. L'evasione non deve essere corteggiata e sostanzialmente accettata. L'Europa è un'associazione vitale tra stati e i patti sottoscritti vanno rispettati, fatta salva una discussione aperta sui possibili miglioramenti Paolo Cipelletti
se veramente sai di Economia, lascia il Governo a quella squadra di arroganti e incompetenti cui ti sei associato! Antonio Cipolla
Si è sempre in tempo a tornare indietro sulla manovra. Se si vuole mantenere il reddito di cittadinanza, che può essere utile per chi è veramente povero, bisogna abolire la riforma delle pensioni e la flat tax (o quello che si intende per essa). Innocenzo Cipolletta
Se lei, sig. ministro, desse le dimissioni, farebbe un atto di assoluta chiarezza politica. Marco Cipollini
. Marco Cipparrone
Basta con i condoni stop a pensioni d'oro anche ad ex parlamentari e senatori controllo sugli scontrini fiscali Annarita Cirillo
Un terrificante investimento elettorale!!! Vergogna per tutti essere rappresentati così!!!! Marina Cirinei
Una parte del deficit dovrebbe andare per aiutare i poveri ma il grosso dovrebbe andare per gli investimenti pubblici i privati. Nadia Cirulli
Sono contrario am condono fiscale, alla riforma delle pensioni. Dove sono gli investimenti per la crescita? Luca Cisci
Il condono fiscale e il reddito di cittadinanza finiranno per impoverire chi le tasse le paga regolarmente e i lavoratori del ceto medio basso. Lo sforamento del deficit è troppo rischioso è finita per destabilizzare i mercati finanziari. Abbiamo visto tutti come la crescente preoccupazione rispetto a questa manovra di bilancio, sta aumentando il divario con i btp e Bund tedeschi , non facendo altro che aumentare lo spread è così i mutui che i cittadini pagano regolarmente. L’aumento dell’inflazione, inoltre, è inaccettabile per la maggior parte della cittadinanza, creerà solamente l’aumento delle tasse e l’inevitabile alzamento dell’IVA, già di per se uno dei più alti d’Europa. Valentina Cita'
Penso sia una manovra assurda che ricadrà sulle spalle di soggetti deboli (taglio detrazioni, taglio pensioni medio alte) il ceto medio si impoverirà ulteriormente e spenderà meno Maria Cristina Ciuffa
Io non penso che la manovra sia farina del suo sacco. Non si può fare una manovra tutta su uscite senza pensare anche alle entrate ma facendo aumentare solo il debito pubblico. Inoltre sono d'accordo con chi pensa che sia una manovra per farci uscire dall'euro. Pasqualino Civerchia
Sappiamo troppo poco sui dettagli. La confusione preoccupa. Non ascoltare il parere di nessuno non è segno di intelligenza. Francesca Civile
La manovra indebita la nazione è non favorisce la crescita. Occorre abolire il condono fiscale e il reddito di cittadinanza e investire per la crescita Anna Civilotti
Ministro Tria
sono molto preoccupata per questa manovra,è ingiusta ,favorisce i ricchi, gli evasori,il debito cadrà sulle spalle dei giovani,non crea lavoro,sarà la rovina dell'Italia
Daniela Clemente
Eg.sig.ministro so che la rinuncia non e' sempre positiva pero' le chiedo di dimettersi lasci da soli questi personaggi ,il Presidente della repubblica saprà' come agire ; la sua saggezza sapra'gestire la questione .Come ha gestito la loro unione ,scelta per me non buona,cosi saprà' agire nel migliore dei modi, per gli italiani e l' Italia.La saluto con cordialità' e stima. Francesco Clemente
Tutti i cittadini onestri si sentiranno beffati da questi continui condono per i furbi! Johann Clementi
Sig. Ministro, fermi questa deriva. Lei che è cittadino capace e preparato si opponga o esca da questo Governo. Grazie. Agnese Marisa Clementoni Tretti
difficilmente sostenibile, probabilmente dannosa soprattutto per i giovani Annamarina Clerici
Serietà. Chiunque facesse o dicesse cose a caso in una qualunque azienda provocando dei danni economici o d'immagine verrebbe immediatamente licenziato. I 2 vice non hanno mai lavorato. Non possono saperlo. Ma fanno danni in continuazione. Franco Clerici
Complimenti per la forza d'animo e la dedizione al suo ruolo. Vincere la tentazione a dimettersi non è semplice e dimostra un senso di responsabilità non comune! Alberto Clima
Non è una manovra fiscale fatta nell'interesse dei cittadini ma mera propaganda politica messa in piedi da incompetenti che vogliono solo rastrellare voti presso le fasce più ingenue e meno informate del Paese. Mi preoccupa che questa manovra capestro ci spinga fuori dall'Europa, ci impoverisca maggiormente e contribuisca ad aumentare l'evasione fiscale senza fare seriamente qualcosa per combatterla. Fiorella Cocchetto
Egregio Professore, non passi alla storia come colui che ha accompagnato l'Italia verso il baratro. Alzi la voce, si faccia sentire, si renda autonomo nel pensiero e nell'immagine pubblica. Si distingua e faccia sapere ai capi di governo, ma soprattutto agli italiani cosa veramente pensa di una manovra economica che lei per primo, in cuor suo, non approva e non digerisce. Altrimenti si dimetta e favorisca la caduta di un governo, che nonostante l'ampio consenso, è destinato a passare alla storia come il peggiore del dopoguerra. Del popolo vociante non c'è da fidarsi, mi dia retta. Anticipi la storia, salvi l'Italia da se stessa. Alessandro Cocchi
Buongiorno sig. Ministro.
In realtà oltre al condono, di cui Lei discuterà domani al nuovo CdM, con mia moglie e molti miei amici siam estremamente preoccupati anche del reddito di cittadinanza, delle nuove pensioni , soprattutto nel riconoscere una pensione minima aumentata a 780 euro che vale anche per i tanti che disonestamente hanno lavorato una vita in 'nero' e ora verrebbero condonati.
Anche il reddito di cittadinanza va a configurarsi come un aiuto, almeno per 2 anni, a chi ingrossa le fila del lavoro nero.
Lo vediamo in questi giorni la difficoltà della finanza pubblica, il maggiore onere a carico dello Stato e quindi di tutti noi.
Credo nella sua onesta e integrità morale, a differenza di altri suoi colleghi oggi presenti al Governo.
Le scelte e le decisioni personali sono sempre difficili.
Ho amministrato in prima persona un Comune di oltre 7000 abitanti, so in parte cosa vuol dire.
Meglio però essere integri alla propria coscienza, piuttosto che dover rimpiangere una scelta non fatta...
Comunque sia, buon lavoro!
Giorgio Cocchi
Giovanni Tria sà benissimo cosa fare! Michele Cocco
Questa manovra mivricorda tanto quello che fece Forza Italia e poi ci lascio nei guai. Lucy Coccoli
Penso che questa manovra sia un compromesso folle per tenere al governo due partiti populisti che porteranno l’Italia fuori dall’Europa e le conseguenze saranno disastrose. Claudia Codazzi
Il condono fiscale è un’offesa verso tutti i contribuenti onesti. La riforma delle pensioni deve tutelare i nostri giovani. Il reddito di cittadinanza doveva semmai partire dopo l’adeguamento strutturale dei centri d’impiego. Nella scuola bisogna investire ma anche, sinergicamente, nel promuovere l’entrata nel mondo del lavoro dei giovani: assurdo spendere per poi lasciare ad altri il frutto della loro formazione (cervelli in fuga). Elena Codega
L Italia ha bisogno di riforme serie per creare lavoro e non per favorire l assistenzialismo Anna Codemo
La manovra ci porterà alla catastrofe, si metta una mano sulla coscienza! Annarita Codoni
Tutta da rifare Anna Coen
Favorisce gli evasori fiscali.
Penalizza i giovani con la manovra sulle pensioni.
Generalizza l'assistenzialismo.
Non fa crescere gli investimenti e l'innovazione tecnologica
Livio Cognolato
Sia dimostrata e messa in atto la competenza. Basta col dilettantismo. Manovra per la crescita e lo sviluppo, per i Millenians , per i quali l'Europa è la loro casa Giovanna Cogo
Fermateli la prego.Sono degli irresponsabil ,stanno mandando in rovina l'Italia...Sono preoccupatissina Bonaria Cogoni
Si devono evitare condoni e combattere le mafie e gli evasori. Bisogna trovare più risorse per scuola e cultura per aiutare il popolo italiano !


Elisabetta Coita
Non mi piace l'intera manovra.
Troppa spesa corrente(molto assistenzialismo) e pochissimo in conto capitale(investimenti).
Il condono è una vergogna, pagano sempre gli stessi ,mentre i disonesti la fanno sempre franca.
Antonio Cola
Penso che l'ulteriore indebitamento dello Stato sia una iattura da scongiurare perché peserà sulle generazioni future. Penso che il reddito di cittadinanza sia una misura demagogica che non favorirà l'incremento dei posti di lavoro da promuovere con altri mezzi,. Penso che la flat-tax sia un'ingiustizia che favorirà i ricchi. Penso che i redditi delle classi povere siano da elevare con provvedimenti ispirati alla solidarietà sociale. Michele Colabella
credo che come Ministro debba entrare nel merito della manovra e non permettere che i nostri sacrifici di anni siano vani per colpa di chi crede di essere perennemente in campagna elettorale.........tuteli gli Italiani che rappresenta Maria Antonietta Colannino
Ministro faccia il massimo per continuare sulla strda tracciata dal governo precedente in termini di saldi di finanza pubblica. Sappiamo che lei è convinto di questa necessità. Sappia che ha nel paese un sostegno maggiore di quello che appare attraverso i media. Fabio Colasanti
Mi pare una manovra sostanzialmente di natura assistenziale che anziché agevolare investimenti per creare lavoro - vero - è un incentivo all' immersione anche di tanto lavoro regolare, specie al sud.. Inoltre trovo molto ipocrita voler contrabbandare il condono fiscale previsto per qualcos'altro . Forse che con giochi di parole si pensa di prendere in giro gli italiani? Pier Giovanni Coletto
Pensi alla Sua reputazione personale di economista, e alla Sua coscienza e non ascolti le sirene. Le farà bene Stefano Colla
La manovra non deve aumentare il debito pubblico a danno del paese e delle nuove generazioni e "premiare" ancora i"furbi" Tiziana Colle
Non lasci affondare l' Italia con manovre dannose per i cittadini e che sono sostenute soltanto da azioni propagandistiche elettorali e non da convinzioni sostanziali. Ne prenda le distanze con un nobile atto etico!

Antonietta Colletti
Dal mio punto di vista tutte le riforme impostate da questo governo fino ad ora, genereranno già ora un sensibile peggioramento della situazione generale del paese, che nel medio termine si ripercuoterà negativamente anche sulle classi che tale manovra vorrebbe premiare. La situazione in politica estera è tragicamente drammatica, nella sostanza per premiare e implementare la continua ed estenuante propaganda elettorale con un ottica di breve termine e massimo profitto, questo governo sta facendo un grave ed inrecuperabile danno all'ITALIA. Giovanni Colli
Rivedere punti critici che possono creare grosse difficolta al bilancio dello stato Luviana Colli
eliminare l’incompetenza Vittorio Collodello
far crescere l'Italia creando lavoro, dando maggiore possibilità ai giovani di oltre quaranta anni ad inserirsi nel mondo del lavoro che sono stati i più penalizzati e nessuno pensa per loro. Annamaria Collura
Migliore i centri per l'impiego per dare opportunità concrete ai giovani con corsi aggiornati sulle richieste del lavoro delle aziende. Struttura pensionistica per i giovani . Battaglia sul lavoro basata sullo sfruttamento e lavoro nero . Basta parlare di immigrati. Una giustizia più celere e che ripaghi gli onesti. Investire sulla ricerca e formazione. Maria Gabriella Colnago
credo che per molti aspetti questa manovra cancelli i tanti sacrifici fatti dalle persone comuni negli ultimi anni e che i futuri contraccolpi saranno ancora più pesanti per noi, attuali lavoratori, e per i nostri figli. inoltre non mi pare si tenga molto in considerazione il problema ambientale, centrale per il fututo di TUTTI. grazie Giovanna Colombi
Manovra che non agisce sulla crescita ma provoca incremento del deficit con decisioni assistenziali (reddito di cittadinanza, pensioni etc) che provocheranno sicuramente aumento degli interessi sul debito Alessandro Colombo
Si dimetta Angelo Colombo
Se si dovesse arrivare a uno scontro insanabile con l'Unione europea, si rischierebbe la crisi finanziaria e - in prospettiva - l'uscita dell'Italia dalla moneta unica, con conseguenze disastrose per la nostra economia. La prego di impedire che ciò accada. Daniela Colombo
Salvataci dal baratro !! È vostro dovere ... Fernanda Colombo
La manovra apre efficacemente la strada ad una deriva argentina e speriamo... non venezuelana! Giampaolo Colombo
È una manovra i cui provvedimenti ricadranno sui figli dei figli. Gigliola Colombo
Il Ministro Tria dovrebbe sapere che l'elemosina di Stato si finanzia con un aumento delle tasse sulle fasce più alte o con una patrimoniale.
Troppo facile acquisire consenso elettorale con l'aumento del debito, chiunque avrebbe vinto le elezioni.
I sondaggi favorevole a questa coalizione di governo sono correlati alle mance elettorali in procinto di essere elargiti dalla coalizione che, ad oggi, nessuno ha ancora "digerito" essere l'unione tra fascisti e sfascisti!
Umberto Colonna
Credo nell’onesta’ di chi propone la manovra ma credo anche alla necessità di un sereno e maggiore confronto sui punti di crisi evidenziati... da chi crede che la manovra possa creare danni al l’economia italiana, alle piccole e medie imprese, ai piccoli risparmiatori Maria Rita Columbano
Pensavo che questo fosse un governo di dilettanti ma questa manovra ha superato ogni mia più fosca previsione.
Contavo su lei Ministro Tria, che reputavo una persona seria, per mettere un argine a questo delirio del quale si è invece reso complice.
Spero voglia rivedere la sua posizione e dare il suo contributo per evitare una rottura con la Commissione Europea e allontanare il baratro verso cui l'Italia si sta dirigendo.
Dario Comand
Dario Comand
Direi che mi sembra una raccolta delle maggiori stupidaggini possibili, partorite da chi non capisce nulla di economia globale di mercato. Non credo che Tria ne possa davvero essere l'autore Marco Comaschi
Non intraprendere strade avventuriste e se proprio bisogna sforare il tetto, il che di per sé non è un grave, lo si faccia con misure orientate VERAMENTE alla crescita. Nel Decreto sono presenti in misura che solo ottimisticamente si può definire OMEOPATICA... Daniele Comboni
Li convinca a modificare la manovra in modo che non sumenti il debito pubblico Lodovica Comel
Ho fiducia in Lei, ma mi rendo conto che ha a che fare con degli irresponsabili. I tre provvedimenti principali sono tutti pericolosi ; non vedo prospettive per la crescita e sono veramente amareggiata e preoccupata , non per me, ma per quel "popolo Italiano" che dicono di voler difendere. Spero di sbagliarmi. Paola Comelli
Sarebbe sensato togliere il reddito di cittadinanza e il "condono" a favore di investimenti pubblici. Vedi riammissione del bando periferie, ad esempio. Corrado Cometto
Si poteva rifinanziare con maggiori risorse il R.I (reddito di inclusione) senza inventarsi il reddito di cittadinanza Luciano Cominassi
manovra suicida e omicida. Giovanni Cominelli
Una manovra senza coperture, a debito. Manovra confusa e contraddittoria per accontentare l'accozzaglia dei due partiti, una manovra elettorale che penalizzerà gli onesti e premierà i furbetti (evasori)! Luciano Comini
applicare per ogni punto la costituzione Giovanna Como
Avevo fiducia nel ministro Tria come baluardo alle intemperanze di quei due personaggi, veri capi del governo, per definire i quali non trovo parole che esprimano abbastanza efficacemente il mio disgusto. Ma ha ceduto e ha perso la mia stima...ora l'Italia si avvia verso il baratro e io mi vergogno di essere rappresentata da queste persone e ho paura del futuro! Paola Comotto
Il loro concetto di governo, non rispetta la Democrazia! Marcella Concas
Sono semplicemente preoccipato di perdere quel poco di benessere che ho costruito. Sono un pensionato Antonio Condo"
Chi pagherà le pensioni degli italiani ? Alessandra Confalonieri
La manovra, con l'aumento del deficit, punta ad un recupero del debito in previsione di una ripresa, ma non contiene provvedimenti che facilitno gli investimenti produttivi e l'aumento dell'occupazione Claudio Conforti
Non si può rimanere in ostaggio di ministri ignoranti e incompetenti, che sfruttano le paure e l'ignoranza del popolo. Fermatevi fin che siete in tempo Gianfranco Conforti
Sig ministro abbia cura del futuro dell'Italia e non solo del presente miope Carlo Congedo
La boccio perché è in funzione del consenso e delle prossime elezioni europee. Dovevano prima fare una manovra di investimenti e di incentivi allo sviluppo e all'occupazione. Solo in un secondo momento della legislatura avrebbero dovuto prevedere misure in materia di sostegno ai meno abbienti e in materia previdenziale. Mancano misure contro il gap tra Nord e Sud. Pasquale Consiglio
E’ pericolosa per i conti dello stato. Giovanni Consoli
E' come guidare a fari spenti nella notte con la nebbia, se è sbagliato non c'è ritorno e rimedio. Saremo tutti poveri. Perderemo quello che abbiamo costruito e risparmiato e ci scanneremo fra cittadini. Dopo non c'è partito che possa recuperare. Domenico Contarin
La manovra, che definirei di "pancia", vuole essere una risposta agli impegni presi nei confronti dell'elettorato. Quanto sta accadendo in questi giorni non solo evidenzia le forti differenze tra le due posizioni Lega/Cinque Stelle, ma al contempo mette in luce quasi un navigare a vista del Governo. Un navigare a vista che però nasconde un preciso progetto politico, cioè quello di scardinare il sistema Europa. A volte si ha l'impressione di stare sulle montagne russe a voler seguire il continuo parlare, le giravolte che vengono fatte. Suggerimento da dare al Ministro Tria? Non venir meno al suo impegno, quale garante dei conti pubblici e ascoltare quanti (addetti ai lavori e semplici cittadini) manifestano perplessità sulla "bontà" della manovra. Margherita Contesso
Per far ripartire il Paese ci dovrebbero essere misure con effetto a breve termine ma anche a lungo termine. Qualsiasi manovra economica dovrebbe essere tesa a investire su scuola, formazione, cultura e sanità, aspetti gravemente carenti nella manovra attuale. Andrea Conti
Una manovra improvvisata che non rispolvera i VERI problemi degli italiani, ma tende solo a dare risposte alle promesse elettorali. Franco Conti
Non è credibile un ministro che nel giro di pochi giorni cambia continuamente idea sul da farsi. D'altro canto si vede benissimo dagli interventi che fa che non è assolutamente credibile. Gianfranco Conti
A fronte dell'n aumento del debito c'e una dispersione di fondi in forme assistenziali anzi he privilegiare una seria ripresa economica
Mo
Marina Francesca Conti
possibile che siamo prigionieri, Lei come noi, di individui ignoranti, arroganti, malati di poter e protagonismo, affaristi ignobili, mafiosi ...?
Lei, come Ministro, cerchi di fare la differenza!!!
Paola Conti
Doveva essere piu' equilibrata nei conti, piu' rispettosa degli onesti, piu' di aiuto al lavoro e alla crescita Felice Contiero
Egregio Ministro,
Lei è sicuramente competente ... non si renda partecipe di questi politici folli , non rischi di rimanere nella storia per la manovra dello sfascio dei conti pubblici italiani.. Si la riduzione delle tasse, no redditi di cittadinanza in un paese dove non c'è onestà morale si rischia di aiutare chi lavora a nero al SUD e di non aiutare davvero chi ha perso potere d'acquisto e ha sempre pagato le tasse ... Si alla flessibilità del lavoro con nuovi passi avanti e non con passi indietro.. le imprese hanno bisogno di persone capaci e preparate e non di vagabondi, quelli bravi saranno sempre a tempo indeterminato ma i vagabondi con il contratto a termine lungo non hanno scampo.
Ci pensi ... Grazie
Alessandro Coppi
Non ci è nulla che approvo, sembra un comizio elettorale, purtroppo ci metterà in ginocchio Ermanno Coppi
La manovra ha soltanto scopo elettorale. L' economia è la sintesi del lavoro quotidiano di ogni cittadino che lavora e versa le dovute imposte. L' evasione non deve essere premiata, con manovre di resa governativa conseguenza della incapacità dello Stato di perseguire i parassiti . Questa manovra, in sintesi, è originata e accettata dalla massa, in base al principio che la povertà culturale porta alla perdita della democrazia. Mario Coppola
Ridurre il debito pubblico. Le manovre servono per migliorare l'andamento economico del paese e non per "pagarsi" i voti di chi sta al governo. Teresa Coppola
rappresenta solo una scommessa su una auspicata crescita del pil che al momento non trova alcun riscontro. premia solo evasori fiscali addirittura depenalizzando reati finanziari Luigi Coppolino
È completamente da rifare: abolire il condono e non toccare la Fornero. No redditi di cittadinanza ma lavoro pensare ai giovani e a chi disoccupato non raggiunge la pensione Daniela Corazza
Non mantiene impegni presi dall?Italia con l'Europa per la riduzione del deficit/debito.
Fa spesa sociale in debito invece di bilanciarla con aumento tasse o meglio riduzione costi ..spending review
La legge sulle pensioni aggrava la situazione e rappresenta una presa in giro, non è quota 100 ma 105.
E' molto probabile che l'Italia venga declassata con rischio dei Risparmi e necessità di ulteriori sacrifici.
E' gestita malissimo da Salvini Di Maio che stanno insultando tutte le istuzioni terze nazionali e internazionali.
Conte non ha nessun potere e credibilità internazionale per mitigare i due signori di cui sopra.
Ernesto Corbelli
Brutta decisione quella di fermare l'aumento del debito pubblico. Un azzardo con il futuro di tutti gli italiani Ferdinando Corberi
Carissimo Tria le sembra possibile che ad essere premiati siano sempre gli evasori quelli che lavorano in nero i nullafacenti e poi andare in pensione prima vuol dire che i nostri giovani devono pagarcela. Se questa manovra non andasse bene dove veniamo a prendere lei Salvini e Di Maio.... . Quando un piccolo premio agli onesti che pagano le tasse e che lavorano mandando avanti le famiglie rimboccandosi le mani? Da Voi penso proprio mai. Antonello Corbetta
Chi ha responsabilità come le sue, Ministro Tria, deve far valere le sue competenze nell'interesse del Paese e del Paese in Europa. Gli effetti di questa manovra ricadranno sulle future generazioni e noi siamo responsabili nel loro confronti.
Giovanna Corchia
Giovanna Corchia
Lo sforamento del deficit a 2;4 sarebbe accettabile solo se fosse tutto investito sulla crescita. Solo così vi potrebbe essere una speranza di innalzamento del pil.Pensioni, condono, reddito di cittadinanza sono manovre in contrasto fra loro e che non fanno crescere l Italia Diego Corinaldesi
Penso che sia una manovra distruttiva che rovinera' il futuro del nostro paese. Danila Corlando
Restiamo un Paese equilibrato Addolorata Cormano
Un po' di dignità Nicola Cornacchia
vorrei una manovra improntata più sulla crescita economica, culturale e sciale. no condoni che premiano gli evasori e abbassano il già scarso senso del rispetto per la comunità ed i il rispetto per lo stato ;non reddito di cittadinanza che senza gli strumenti necessari (centri del lavoro efficienti ) è solo uno stimolo al lavoro nero . Maria Cristina Cornara
La manovra è indecente perché afferma che evadere il fisco conviene. È indecente perché afferma che si può lavorare 8 ore a settimana e guadagnare 870 euro. È quindi anticostituzionale.. Paola Corradi
Pessima. Non va fatta a debito e oltre alla giusta difesa dei deboli deve puntare anche alla crescita Giorrgio Corradini
Non può uno stato già indebitato come il nostro programmare una manovra finanziaria che non prevede investimenti indebitandosi ancora di più. Antonio Corrado
Prima di tutto troppe "anticipazioni pubblicitarie" e poca chiarezza. Contaddizioni assurde . Non si capisce proprio cosa potrà portare alla "crescita". ( se non a quella del debito pubblico....!!!!!) Luciana Corrado
Penso sia assolutamente negativa Silvana Corrado
La manovra , pur condivisibile nell' impostazione di fondo ( pro - crescita ) manifesta gravi lacune e contraddizioni nell' attuazione concreta , dalla scarsa copertura sul lato delle entrate alla sostanziale mancanza di un complessivo disegno per sostenere la conclamata espansione dell' economia : risulta infatti arduo collegare un provvedimento quale il reddito di cittadinanza con uno stimolo autentico all' economia o ancor più con un aumento corposo dell' occupazione . Perché ad es. ( idea peraltro non certo originale ) non utilizzare una quota , anche minima , delle ns ingenti riserve auree - terzo paese al mondo - per finanziare infrastrutture ed opere pubbliche , senza incidere sulla crescita del rapporto deficit/Pil ? Cordiali saluti Paolo Correggi
Come se non bastasse anche il reddito di cittadinanza mi preoccupa Giuseppe Corrente
ministro la prego faccia qualcosa, siamo in dittatura Salvini Stefania Corrocher
Devono governare solo persone già con esperienza professionale internazionale Carlo Corsi
Occorre uno sforzo deciso per la formazione a tutti i gradi di istruzione Giovanna Corsi
Pur comprendendo la sua difficile posizione e invocando la sua resistenza, penso che la manovra ci stia portando ad un declino difficile da recuperare a cui mi ribello. Ricordo molto bene la cupa atmosfera milanese del 2004 a cui la città , con il supporto del governo in carica, ha reagito con un modello vincente ovviamente investendo sulla crescita. Erica Corti
Investimenti per la crescita Paolo Cortivo
Siete troppo arroganti, presuntuosi, narcisisti e megalomani. Avreste grande bisogno di un bagno nell' umiltà forse solo allora potreste evitarci la catastrofe. Metello Corulli
Penso che sarebbe utile stanziare fondi per mettere a norma le scuole, le infrastrutture, migliorare i servizi ai cittadini. Queste iniziative creerebbero posti di lavoro (anziché interventi assistenziali) e avrebbero un impatto certo sull'economia reale, senza contare che migliorerebbe la sicurezza e , quindi, ci sarebbe anche un miglior rapporto fra stato e cittadini. Con la manovra di cui si legge sui giornali, invece, si premiano gli evasori e si dà l'illusione che siano sufficienti 38 anni di contributi per garantire una rendita a vita, quando è evidente che non può essere così. Roberta Corvi
penso che il Ministro abbia tutte le competenze per capire che questa manovra porterà l'italia ad essere un paese di serie c, ha rendere vani tutti gli sforzi fatti per farci diventare credibili... lo spread parla da solo. Marta Corvini
Azzardata. Questa non mi sembra una politica reale volta al cittadino ma una propaganda per le imminenti elezioni europee. Maria Teresa Corvino
No a spese che servono solo ad acquisire consenso elettorale e che aumentano il debito pubblico .
No a reddito di cittadinanza e condoni fiscali.
Lucia Coscia
Sono del tutto contraria alla politica di questo governo e non solo a quella economica. Silvana Coscia
Buon lavoro, Ministro, ascolti la sua coscienza! Rosario Cosimo
Caro ministro. Questi dilettanti ci porteranno alla rovina. Faccia valere la sua competenza contro la demenziale demagogia dei Lega e 5 stelle. Gli italiani non vogliono finire come il Venezuela! Egidio Cossa
Il mancato rispetto delle norme europee sul bilancio indeboliscono la posizione dell'Italia in Europa in tutti i campi! L'Italia non può fare a meno dell'Europa. Andrea Costa
Credo che la manovra rappresenti un ulteriore appesantimento della spesa pubblica e inoltre mi sembra che vengano premiate le persone che non hanno pagato (attraverso il condono) Claudia Costa
Ministro Tria, proponga iniziative che sviluppino ecologia e ambiente e contrasti ogni aspetto che possa mettere in crisi l'UE. Emilia Costa
se si decide di fare politiche NeoKeynesiane leggiamo almeno Keynes e non Stiglitz. la spesa in meri stipendi e l'impoverimento delle classi mediobasse porterà a risparmiare non a spendere... sbagliate anche prendendo per buono questo approccio Benedetto Costa Broccardi
E' tutta da cambiare! Sergio Costalbano
Gentile Ministro, intanto le esprimo solidarietà per il difficile compito che è chiamato a svolgere.
Penso che questa manovra manderà in fumo decenni di lavoro e di sacrifici degli Italiani onesti, gli unici che questo paese deve riconoscere e premiare. Non permettiamo che questo avvenga. Non permettiamo che la Costituzione sia ogni giorno sotto attacco, ad opera di personaggi senza coscienza e preparazione.
Mariagrazia Costantino
Basta campagna elettorale. Costruiamo il futuro per i nostri figli Vincenzo Costantino
bisogna cambiare la manovra, è disastrosa! Antonio Costantinpo
Somma interventi che vanno in direzioni opposte e perciò nessuna strategia e rischio piena instabilità Guivanni Costanzo
E' una manovra iniqua in cui non si parla di servizi sociali, sanità scuola e formazione, salvaguardia dell'ambiente. Salva gli evasori e gli abusi edilizi. E' superficiale fatta da dilettanti della politica capaci solo di parlare di sicurezza e di fomentare le paure. Non c'è cultura, non c'è spessore. Soprattutto la lega è pessima e pessimi coloro che l'hanno votata Aurelia Cotone
Ad un economista stimato come lei chiedo di esercitare sino in fondo il suo ruolo di ministro della Repubblica, e di restare fedele ai vigenti trattati europei , così da rispondere in coscienza, come ebbe lei stesso ad affermare, prima all'interesse nazionale che a quello elettorale dei partiti al governo. Grazie. Alfredo Cottignoli
Riporti la manovra nel solco del 1,6% di disavanzo del PIL, come originalmente proprio da lui indicato e poi disatteso.
Delle cui conseguenze ne abbiamo avuto adesso solo un assaggio...
Andrea Cottignoli
la manivra così concepita produrrebbe il contrario di ciò che serve al Paese. Servono più lavoro per la crescita e lotta all’evasione fiscale per migliorare le condizioni del Paese. Sussidi ed isolamento porterebbero invece solo a d un peggioramento, proprio al contrario di quello che viene detto. Dal Governo vorrei
rispetto per le regole, cosa che costituirebbe anche buon esempio per i cittadini, onestà , competenza, azioni finalizzate all’interesse del Paese e non al voto elettorale e al consenso.
Gabriella Cottignoli
egr. prof Tria, non rischi con questa manovra di perdere tutta la sua competenza finanziaria facendosi infinocchiare da quei due vicepremier. Attenzione perché stanno portando l'Italia alla rovina e Lei in un momento può perdere tutta la stima e la competenza che si era guadagnata con anni di serio ed onesto lavoro. ATTENTI A QUEI DUE. non si faccia più manipolare e riveda questa infame manovra fiscale. Edoardo Couchond
mi sembra abbastanza raffazzonata e piuttosto "torbida"... Grazia Covi
Della manovra penso il peggio possibile. È ora che noi italiani ci rimbocchiamo le maniche e ci mettiamo al lavoro senza aspettare sempre l’elemosi a dello stato Ilia Covi
Azzardata, basata solo sulle promesse elettorali non tiene minimamente conto delle vere necessità del paese agevola sempre chi evade il fisco. Luciana Cozzi
Non si fa crescere il ppaese facendo assistenzialismo o l'ennesimo condono agli e vasori ma facendo serie riforme strutturali Carla Cragnolini
Se proprio volete aumentare il debito pubblico (spero comunque ci ripensiate) almeno fatelo per incrementare gli investimenti nelle infrastrutture necessarie ad aumentare la crescita del paese e non per misure assistenziali inutili e dannose come quota 100 e reddito di cittadinanza. Migliorare e aumentare gli interventi per combattere la povertà è un dovere etico e morale ma il modo migliore per farlo è investire nell'educazione scolastica, nella formazione e nella ricerca e non distribuendo denaro senza criterio. Emilio Cremona
Sono assai preoccupato non tanto per me, ma per i giovani Dario Cremonesi
La prego di non farsi manipolare in modo cosi' evidente dai due gaglioffi, grazie. Simone Cresci
La prego faccia qualcosa per far cadere questo governo. Abbiamo paura per i nostri risparmi. Non ci meritiamo tutto questo. Grazie Gabriella Crespi
Attenzione al baratro ! Fare debiti per spendere in assistenzialismo clientelare ci porta al disastro Ida Crespi
E assolutamente necessario per la nostra credibilità e affidabilità , per la possibilità di attrarre investimenti e piazzare i titoli di stato e per il nostro sviluppo economico , che si prosegua con la riduzione progressiva del debito.

Cordiali saluti
Sara Crespi
Investire sulla crescita Giuseppe Crestani
Proposte sciagurate e frutto di incompetenza e opportunismo politico che porteranno gravissime conseguenze per i cittadini, in particolare i giovani Luigia Cresti
E' assolutamente necessario rimanere in Europa. Non giocate d'azzardo senza sapere quali saranno le conseguenze! Gli Italiani hanno bisogno di lavoro e non di assistenzialismo. Nicoletta Crini
Le dichiarazioni così scomposte non aiutano certamente l'Italia. Promettere e non avere le risorse è solo irresponsabile. La vera povertà dell'italia è la povertà culturale che purtroppo ci farà sbattere. In questa manovra non una sola parola su SCUOLA e UNIVERSITA' e questo è molto grave. Carmela Crisafulli
La manovra è una accozzaglia di provvedimenti, senza coperture adeguate e che andranno ad influire su quei piccoli benefits che abbiamo quali : sgravi fiscali, crediti dìimposta, spese sanitarie, etc
Ritroniamo alla politica del governo Gentiloni, sobria, corretta e smettiamola di infierire contro i diversi. Uomini e popoli sono tutti uguali ed hanno gli stessi diritti in ogni parte del mondo.
Claudia Criscione
la vostra manovra è una scelleratezza, produce assistenzialismo, offende i ciddadini onesti che hanno sempre pagato le tasse, la quota 100 sulle pensioni è una mazzata per i giovani, non è assolutamente vero che chi i posti dei pensionati vengano automaticamente ricoperto dai giovani! Volenti o nolenti i giovani dovranno lavorare fino a + di 70 per una pensione abbastanza sufficiente con il sistema contributivo. per non parlare poi dell'aumento dell'evasione, delle norme sull'inquinamento che avete inserito furbescamente nel decreto per Genova, non ancora operativo e mancante delle risorse necessarie!
Ripensateci state rovinando l'Italia e le generazioni future!
Giovanna Criserà
Non è equa ed è portata avanti da persone maleducate e incompetenti come i vice premier. Athos Cristiani
È pessima in tutti i suoi lati Cristina Cristiani
Penso che sia pretestuosa e pericolosa, che leda i diritti primari sulla salute, sulla scuola e sulla cultura. La quota 100 sulle pensioni è un raggiro, ti consente si di uscire prima, ma con una forte decurtazione del valore, che spinge alla rinuncia. Lede i diritti di prima accoglienza, creando al contempo sensibili perdite economiche. Mette seriamente in crisi i rapporti con l'Europo con prospettive dannose se non tragiche per l'economia. Marta Cristiani
Manovra senza senso, fatta di passato più che di futuro. Totalmente dedicata all’assistenzialismo inutile (con i centri di collocamento così come sono sarà un puro regalo, nella maggior parte dei casi ai soliti approfittatori) piuttosto che al lavoro. Il condono poi semplicemente vergognoso. Come al solito in Italia se sei disonesto hai dei vantaggi, adesso anche riconosciuti ufficialmente dal governo Dario Cristiano
Ma dove troveremo tutti i soldi promessi? Basta debito ! Flavia Cristofari
Egregio Ministro Tria,
la prego di rivedere la manovra di bilancio eliminando il reddito di cittadinanza ed i condoni spostando i fondi così liberati sulla riduzione delle tasse ed in particolare sulla riduzione del cuneo fiscale. In Italia c'è bisogno di lavoro e non di assistenzialismo.
Ci ripensi e metta un freno alle promesse elettorali disastrose che ci hanno portato al baratro. Viva l'Italia
Guido Crocchi
Guido Crocchi
Più investimenti sul lavoro a tempo indeterminato Alfredo Croce
Basta aumento del debito pubblico.
Quando invertiremo la rotta, riducendolo seriamente? Ai giovani stiamo lasciando un'eredità sempre più pesante.
Fabrizio Crocetti
Non accetti l'ennesimo premio agli evasori fiscali . Giancarlo Croci
Una tassa patrimoniale (e meno deficit) per finanziare gli investimenti. Emanuele Crociani
Bravi ad avanti! Marcella Crosato
Egr. Ministro, bisogna fermare l’avanzata del debito italiano, investire di più nel rilancio dell’economia e nella ripresa. Non posso pensare che con la riforma delle pensioni e l’introduzione del reddito di cittadinanza, manovre per quanto giuste e fondate, si possa ragionevolmente sperare di risolvere il problema della disoccupazione e della povertà in Italia. Per fare ciò, non bastano fondi (che non ci sono), ma tempo, organizzazione e lavoro. Beatrice Crosilla
Troppe spese e pochi investimenti Gianni Crosta
Manovra suicida che si ripercuoterà molto negativamente sulle prossime generazioni. Gianni Matteo Crovetto
Combattere l'evasione, utilizzare i fondi per sostenere i redditi più bassi senza assistenzialismo (asili nido, trasporti, libri scolastici, affitti, ecc. a prezzo di costo) ed una enorme attenzione all'ambiente.... altrimenti sarà inutile.
Eliano Cruciani
Eliano Cruciani
Bisogna essere molto più attenti alle conseguenze per il futuro di certe scelte di oggi Domenico Crucitti
Caro ministro tria i risparmiatori italiani stanno perdendo soldi tutti i giorni , i titoli di stato stanno diventando spazzatura e i consumatori non cacciano fuori più neanche un euro veda lei sig . Ministro Marco Cubadda
É una manovra che ha il solo scopo di mantenere le promesse fatte dai due partiti di maggioranza durante la campagna elettorale e ha lo scopo di accrescere ancora di più i consensi per mantenere il potere anche nella prossima tornata elettorale, ma é una manovra scellerata che come al solito pagheranno e lo stanno già facendo, i poveri cittadini. Angelo Cuccagna
Lei, signor ministro, lo sa che è una manovra disastrosa . Che non creerà crescita, se non solo del debito pubblico. Perché l’ha avallata? Mario Cucchi
Sono seriamente preoccupato per la situazione attuale che definirei drammatica Giovanni Cuccureddu
Fare un condono fiscale in un paese con un'evasione fiscale altissima è una cosa assolutamente iniqua e diseducativa. Giuseppe Culasso
Fermatevi !!
Sono una dei milioni di Italiani che non avranno alcun giovamento dalla manovra tanto sbandierata, ma solo danni in termini di crescita, investimenti, immagine all' estero: se non ho caratteristiche per godere del reddito di cittadinanza, se non sono in età pensionabile, se non ho del nero da dichiarare , di che cosa dovrei essere contenta ? Che vergogna
Maria Giuseppina Cumino
Questo governo di incompetenti ci sta conducendo al baratro, in tutti i settori. Fermatelo. Rita Cupelloni
manovra confusa e pericolosa. che premia gli evasori e non tiene conto ad es di cultura/istruzione e ambiente Vania Curci
qualunque manovra dovrebbe essere bilanciata all'andamento economico del Paese e dovrebbe essere orientata agli investimenti produttivi,o sperabilmente tali,inquesto caso si potrebbe pensare anche ad un allargamento ragionato del debito Luigi Curletto
La manovra in deficit porterà all'esplosione del deficit e dell'indebitamento tanto più che le risorse vengono quasi esclusivamente utilizzate per forme di assistenzialismo e quasi niente per gli investimenti. La ricchrnoezza per distribuirla bisogna prima crearla ed è fuori da ogni logica prevedere crescite del Pil dell'entità indicata in manovra. Spiace vedere un professore che ritenevo serio non mantenere le promesse fatte (in termini di deficit) ed avallare con la propria presenza queste scelte scellerate per il paese. Sappia che la riterremo responsabile al pari degli altri incompetenti attualmente al governo. Il suggerimento è di rifare completamente la manovra e di seguire i consigli di Moscovici e dell'Europa. L'alternativa sarà la troika Guglielmo Cursi
Il problemi dell'italia più importanti sono , a mio avviso, il debito pubblico, l'assistenzialismo e la burocrazia,
non trovo (mi sembra) nella manovra alcuna proposta che miri ad alleviare anche uno solo di questi problemi , mentre ne trovo per aggravare almeno i primi due dei problemi elencati.
Graziano Curti
E' talmente iniqua che cancellerei tutto e andrei all'esercizio provvisorio Marco Curti
Penso che il reddito di cittadinanza per motivi strutturali e organizzativi non sia la soluzione al problema del lavoro. Francesco Cutore
Egregio sig. Ministro, spero solo non sia fatto della stessa pasta dei suoi alleati di governo; perchè altrimenti anche lei ci manderà a sbattere contro un iceberg più grande della nostra cara Italia e ci renderà sempre più poveri! Con il precedente governo, sicuramente criticabile sotto molti aspetti, abbiamo vissuto una rinascita economica dopo la grave crisi. cosa volete fare ora? rimandarci all'inferno? Francesco Cutrera
Incidere sulle spese improduttive e sulla bassa efficienza e sulle scelte di effic8enza infrastrutturale Pasquale Cutrupi
Collaborare con Cottarelli Luca Cuzzolin
Il reddito di cittadinanza è uno spreco in quanto incontrollabile in un paese come il nostro con tanto lavoro in nero. Se vogliamo aiutare persone in difficoltà intervenire su affitti spese scolastiche bollette ma mai dando soldi direttamente alla gente.
Perché aumentare i minimi pensionistici? La pensione deve essere funzione di quanto versato. E poi ok su pensionamento anticipato ma con calcoli attuariali
Alessio D Andrea
Le auguro di prendere le migliori decisioni per il futuro dell'Italia Claudio D'acerno
Fermatevi, siete ancora in tempo. Fausto D'adda
Qesta manovra mi preoccupa molto e temo che potrebbe essere la causa della nostra uscita dall'euro e dall'Europa. Sarebbe un enorme tragedia per il futuro di questo popolo. Erberto D'agnese
Io sono terrorizzato... Siamo in mano a un governo di razzisti, populisti e bufalari. State molto attenti, gli italiani non sono tutti stupidi come credete voi! Michele D'agostini
Rispetto assoluto dell'art. 81 della Costituzione. Senza coperture, nessun provvedimento in deficit. Carmine D'agostino
È una manovra che punta solo sull'assistenzialismo e dimentica gli investimenti strutturali. Colpisce il ceto medio che ha comunque una propenzione. Marginale a consumi e risparmi. Con un moltiplicatore ben diverso sulla crescita di quello delle fasce assistite Laura D'alessandro
Non capisco questa penalizzazione delle pensioni superiri a 4500 euro,tenuto conto che tutto è stato definito all'esito del pensionamento!!sono favorevole,invece ad una contribuzione,pro quota,di chi percepisce un assegno mensile superiore ai 10000euro..!
La politica del tutti poveri è assurda!
Carlo D'amato
Non è una manovra che investe sulla crescita ma che toglie risorse all'Italia Chiara D'amato
che dire ... basta soprusi da terzo mondo riprendiamoci i diritti e ...ripensaci !!!! Massimo D'andrea
Anni 80 alle elementari ci insegnavano la costituzione: "L'Italia è una Repubblica Fondata sul Lavoro" oggi lavoro per poste italiane con esodi pensionistici e zero Assunzioni ,stessa cosa per la sanità si va via senza Ricambio, e i centri per l'impiego sono inefficienti Arianna D'angelo
Non aiuta la crescita perché non investe cifre consistenti ma aumenta solo il debito.Inciraggia l'evasione e l' irregolarità con condoni fiscali ed edilizio Il reddito di cittadinanza non è una soluzione alla povertà Maria D'angiolini
Alla mia netta contrarietà verso qualsiasi cosa assomigli a un condono fiscale, si aggiunge la preoccupazione per il probabile e disastroso sforamento dei conti pubblici italiani, dovuto alla riforma delle pensioni e al reddito di cittadinanza , senza che questi possano produrre alcunchè di positivo.

Alberto
Alberto D'antonangelo
Non so se sia meglio una classe politica di affaristi o una classe politica di incompetenti, perchè è vero che gli affaristi pensano solo ad arricchirsi,, ma gli incompetenti portano l'Italia alla rovina. Giannicola D'antonio
Le idee di fondo, il più delle volte, possono anche essere condivisibili. Tuttavia è il metodo dello sbilancio che non può condividersi. Le ipotesi di moltiplicatore adombrate sono per lo più risibili e fantasiose. Il modello che emerge rientra nelle logiche partitiche della cattura del consenso tra le masse meno attrezzate culturalmente che in Italia sono purtroppo tuttora maggioritarie. Grazie a scarsi investimenti in scolarizzazione di qualità e formazione in termini di cittadinanza attiva responsabile. Dispiace assistere al coinvolgimento forzoso di un Collega di condivisa competenza in un disegno politico economico affatto virtuoso. Tullio D'aponte
La prego di resistere alle pressioni di regali ai cittadini finanziate aumentando il debito e proporre maniere di utilizzare il debito per opere che danno lavoro e creano sviluppo, p.es. TAV, ammodernamento ospedali e scuole, interventi antisismici e anti-frane, corsi di studio per professioni emergenti (sostenibilità, energetica, automazione, osteopatia) Vincenzo D'ascanio
Sig. Ministro confidiamo in lei. Antonio D'avanzo
Per me stanno affossando l 'Italia e gli italiani Manuela D'elia
Caro Ministro quando un paese ha un debito come il nostro e necessaria una politica di rigore e non delle avventure surrealista.
Vogliamo trovarci come la Grecia e mettere in pericolo l Europa?
Lilian D'i Demetrio
Non ravviso in questa manovra alcun segnale di crescita, l'uscita dall'Eurozona mi spaventa in modo particolare. La pace fiscale è un regalo a coloro che con l'evasione hanno contribuito largamente all'impoverimento del Paese e la cancellazione della legge Fornero, in questo momento, mette maggiormente a rischio le pensioni di tutti gettando l'Inps in una situazione catastrofica Ornella D'intino
La vera manovra dovrebbe consistere nel combattere evasione e nell'abbassare la burocrazia. Una sola tassa per tutto Gadi D'urbino
Caro Ministro,
Lei è persona ragionevole, per questo Le chiediamo di fare tutto il possibile per non destabilizzare ulteriormente l'impianto economico e finanzinziario del nostro Paese
Giuseppe Da Giau
Interverrei su evasione fiscale, sul cuneo fiscale e investirei su scuola, università e ricerca. Maurizio Dagnino
Più attenzione a scuola e formazione Mario Dajelli
Gentile Ministro trovo la manovra molto pericolosa in quanto istiga all’evasione condonando chi negli anni ha evaso e sicuramente non sempre per necessità Glauco Dal Pino
Smontare subito la L. Fornero (è l'unico modo, in una fase di modesta crescita, per dare ai giovani opportunità di lavoro SERIE) favorendo un turn over non più procrastinabile . Altrimenti i giovani (quelli che si sposano e fanno i figli) scappano tutti via da un paese che muore inesorabilmente. Giuseppe Dalessandri
Una manovra fatta per mantenere le promesse elettorali sostenuti con metodi da bullo dando dello stupido e ubriacone a chi osa pronunciarsi contro è la situazione del matto che sta in manicomio e dice che i matti sono tutti quelli che stanno fuori. E' una manovra pericolosa e sarà difficilissimo fare marcia indietro. Non siamo nelle condizioni della Grecia ma siamo a rischio e se non si investe sulla scuola,l'università,la ricerca,il supporto alle aziende piccole e medie che investono in tecnologia ,in aziende che assumono giovani,in infrastrutture,non andremo da nessuna parte anzi torneremo indietro vanificando i sacrifici fatti fin qui. Adriano Dall'aglio
Sono molto preoccupato da come la manovra e il Governo vengono percepiti dagli investitori stranieri. Mi rendo conto della sua difficile posizione. Le chiedo tuttavia di trovare un modo per portare alla ragione il Governo, smorzando i toni e ristabilendo un sano rapporto con le istituzioni comunitarie basato su dialogo e compromesso, non su accuse e ottusità. Lorenzo Dalla Vecchia
Investire nella sussitenza ci renderà schiavi della paghetta, nessun governo sarà più in grado di eliminare un costo così elevato per le casse dello stato che unge così tanti elettori. Investire nello sgravio fiscale su base reddituale, nuovi investimenti e innovazione tecnologica e strumentale delle aziende incentiva un riavvio dell'economia, che traina il lavoro. Matteo Dallagiacoma
La manovra in deficit aggrava la situazione economica del Paese e non introduce azioni importanti per una crescita del lavoro . Il condono (eufemismo chiamarlo pace fiscale) darà nuovamente luogo allo spettacolo deprimente ed insopportabile della evasione fiscale. Infine ,dubito che il reddito di cittadinanza possa incidere sulla diminuzione della povertà della gente e assisteremo, ancora una volta, allo spettacolo dei furbetti che approfitteranno di questo contributo senza averne diritto. Ciò che è insopportabile, inoltre, è l'atteggiamento dei vice-ministri che con la loro arroganza offendono i ministri europei, invece di utilizzare argomentazioni concilianti. per rispondere alle critiche giuste che ci vengono sollevate . Romano Dallai
Ho prestato i miei risparmi allo stato ,sotto forma di Btp .......e mi ritrovo con una perdita del loro valore sul mercato che supera i 100.000 €...😠.Cosa farò se avrò bisogno di liquidità ??? Sono infuriata e disperata .............😨 Si parla di banche e di mercati come se fossero GOLEM astratti , ma dietro ci sono anche i rispar miatori italiani ....che sono la colonna portante di questo paese ......e se lo stato dovesse restituire tutto il prestito ???? Bisogna muoversi affinché questo nostro paese riconquisti CREDIBILITÀ ... senza la quale siamo TUTTI ....rovinati.
Faccia, ministro la sua parte ...con onestà intellettuale e competenza finanziaria.
Abbiamo bisogno di potere sperare.....ancora.
Grazie
Mara Dalleolle
E' un vero insulto per chi ha sempre lavorato onestamente, ha pagato tutte (e sono troppe!) le imposte, ha già subito tagli alla propria pensione pur avendo pagato tutti i contributi per più di 40 anni, e vede i suoi risparmi e i suoi investimenti massacrati sia da un fisco iniquo, sia dalla risposta che i mercati stanno dando alle iniziative e agli atteggiamenti di questo governo. Io, come cittadino, sono disposto a "dare una mano" all'Italia, ma che sia all'Italia e non a beneficio della crescita politica di partiti che hanno fatto del populismo più becero la loro arma vincente. Giuseppe Dalmasso
tenga la sbarra ferma al centro per favore e non molli. siamo nelle sue mani Anna Dambrosio
si dimetta Sostene Damosi
È una manovra pessima. L'Italia.senza l'Europa non ha futuro. Come si sentirà, signor ministro, dopo aver portato il Paese allo sfascio? Pensate a creare lavoro, e non a fare assistenzialismo! E imparate a interloquire con educazione...siete i nostri rappresentanti e non scaricatori di porto! Daniela Danella
Onorevole Ministro Tria,
Lei e'uno dei pochi Ministri di questo governo che e'competente e che appare serio e anche, spesso, sembra provare a "frenare"le stravaganze di Salvini e Di Maio. Faccia BENE il suo lavoro, Non si lasci condizionare e dica NO quando occorre. Non ci porti alla deriva non lontana se si seguissero tutte le stramberie proposte dai due Vice Ministri e avallate dal quel Primo Ministro che nonna potere alcuno ed e'succube dei suoi due Vice... Lei ha una coscienza, soprattutto, oltre la competenza. Lavori per IL BENE del paese!
Grazie !!!
Silvio Daneo
Ministro Tria,
Tenga duro!
Il problema non è l’Europa e le sue leggi, ma la solidità di un Paese indebitato come il nostro.
Daniele Danieli
Penso che la manovra sia a completo svantaggio dei cittadini, in modo particolare dei giovani e sia solo vantaggiosa per le classi piu' abbienti facendo cosi' aumentare il divario.
Ministro tria non faccia aumentare in modo sconsiderato il debito pubblico italiano!
Annamaria Danielli
Questa manovra mi preoccupa. Carlo Danzi Carlo Danzi
Onorevole Ministro, Lei era la sola persona di questo governo sulla quale riponevo la mia fiducia, la vedevo come un freno all'irruenza dei due Vicepremier che con le loro proposte da campagna elettorale , prive di copertura economica adeguata, avrebbero portato l'Italia alla crisi economica e conseguente uscita dell'euro. DIO salvi l'Italia e gli italiani ! Daniele Dardi
I debiti qualcuno dovrà pagarli; in cambio di che cosa si fanno i debiti? Alessandro Dassori
La forzatura del governo sulla manovra di bilancio mette rà in crisi i rapporti con la Commissione europea e la nostra stabilità economica e finanziaria. L'esito di tale forzatura finora sono statoi: Aumento del debito pubblico, crollo dei titoli di Stato e danno al risparmio degli italiani. Noi vogliamo che il ministro dell'Economia Giovanni Tria ascolti la voce dei cittadini su questa situazione Annamaria Davoli
Credo che questa manovra ci costerà molto cara Laura De Angelis
È una manovra molto pericolosa che mette a repentaglio lo stato e la nostra collocazione in Europa Luca De Angelis
Mi dica per favore cosa posso dire ai miei figli di 7 e 10 anni riguardo al futuro e a cosa dovranno fare per non pagare il debito che io sto contribuendo a fargli pagare. Per il momento ho solo promesse da parte di un governo completamente inesperto che mi dice di non preoccuparmi e che il debito diminuirà. Ma i dati reali ad oggi non vanno in quella direzione. Grazie. Marco De Angelis
Non sono d'accordo con l'impostazione data al reddito di cittadinanza, non sono d'accordo la formulazione della pace fiscale, chi ha evaso DEVE pagare TUTTO l’evaso con minime sanzioni.
Non si può tornare indietro sulla Fornero.
Occorre finanziare lo studio con Borse di Studio e Intervenire sulle PERIFERIE.
Pier Luigi De Anna
Coraggio, signor Ministro
ce la possiamo ancora fare
Gianfranco De Benedittis
vedremo poi fra un anno se i conti che hanno fatto sono giusti ma non credo e dovremo come al solito pagare noi contribuenti per bene
riccardo
Riccardo De Bernardis
Questa manovra in deficit e prevede poco e nulla per investimenti e in particolare a favore della scuola, ricerca e cultura. Sarebbe stato giusto investire le somme da lei mese a favore del c.d. reddito di cittadinanza per aumentare lo stanziamento del reddito dìinclusione che avrebbe aiutato i poveri senza creare un marchingegno che non funzionerà. Ad esempio quanto personale degli enti locali dovrà essere distratto dalle proprie funzioni per formare e guidare i beneficiari nell'attività a favore del comune. Qunate probabilità ci sono che in molte zone del paese siano disponibili almeno tre proposte di lavoro per chi gode del reddito di cittadinanza ? Se no ci saranno sarà beneficenza pura a un valore (780 euro) sproporzionato rispetto allìammontare medio di stipendi e pensioni. Enrico De Carli De Carli
una manovra che non aiuta l'economia,un reddito di cittadinanza che non è tale ma solo sperpero senza aiutare chi è povero,condono assurdo e non giusto per chi paga le tasse,non aiuta i giovani a trovare lavoro,poco abbassamento di tasse e aiuti alle piccole imprese. Gabriella De Carli
Questa manovra mi fa paura: per fini puramente elettorali si manda in rovina il paese. Vorrei che fosse salvata la legge Fornero e che Tito Boeri fosse ascoltato. Inoltre, io che ho sempre pagato le tasse, vorrei che i futrbetti (e furboni) che non l'hanno fatto non siano premiati con il condono. Vorrei che lo spread tornasse ai livelli del 2017 e che il mio paese fosse rispettato a livello internazionale. Vorrei che ci fossero piu' investimenti che producono posti di lavoro e che non venissero penalizzate scuola e sanita. Questa manovra mi fa paura perche' mi sembra una scusa per rompere con l'Unione Europea. Maria Germana De Carli
BASTA sconti agli evasori. Sono schiaffi in faccia per noi cittadini onesti che paghiamo le tasse fino all'ultimo centesimo. L'evasione fiscale deve diventare reato penale punibile con la galera. Maurizio De Cesario
È pericolosa per l'economia del paese , non favorisce la crescita, sta erodendo i nostri risparmi . Il reddito di cittadinanza è un insulto a chi lavora . Laura De Clementi
Sono vivamente preoccupata che i fondi da reperire per le "gratificazioni" che il governo vuole elargire ai cittadini - gratificazioni che sembrano evadere i problemi relativi alla disoccupazione e all'integrazione dei migranti e delle fasce più disagiate nella società reale - andranno sottratti come sempre ai servizi pubblici, quali scuola, università, ospedali e infrastrutture, con l'effetto di rendere ancora più "incivile" il rapporto fra stato e cittadini. Alessandra De Coro
Caro Tria, non è bene tutto ciò' che produce consensi.... L'Italia si sta fermando ed i pasticci che state facendo li stiamo già pagando tutti. Davide De Corrado
Lei sa perfettamente quali danni porterà la manovra che il Governo vuole approvare, Per favore apra gli occhi a suoi sprovveduti colleghi! Vittorio De Cosmo
dimettiti Riccardo De Cristofaro
Con il reddito di cittadinanza si azzerano o quasi le risorse indispensabili per le politiche attive del lavoro, come puo' ripartire l'economia con queste premesse capestro? Paola De Dominicis
È una manovra di redistribuzione del reddito . Mancano i tagli alla sperpero ( spesa ) pubblica , mancano investimenti nelle infrastrutture , nella cultura (scuola , arte , ricerca) e conseguente creazione di posti di lavoro . Non ci sono misure di lotta alla notissima evasione fiscale e al lavoro nero( si favoriscono entrambi) . Si favorisce una guerra sociale fra ceti medio/ bassi fra cui si redistribuisce il reddito nazionale. Silvia De Donato
le uniche spese in deficit che hanno senso sono per investimenti. il resto è solo danno. Alberto De Fabris
manovra disastrosa solo assistenzialismo ,favorisce la corruzione e la illegalità Rosangela De Felice
Bisogna iniziare da un taglio importante del Cuneo fiscale affinché il costo del lavoro più favorevole stimoli investimenti addizzionali. Poi i centri dell'impiego e la formazione continua così il reddito di cittadinanza serve a colmare i periodi di disimpiego. Massimo De Franchi
La manovra va contro tutto ciò che servirebbe per rilanciare il Paese. Invece di misure assistenzialistiche vecchio stile si dovrebbero potenziare gli investimenti per creare lavoro; invece di stravolgere la legge Fornero si dovrebbero ridurre le spese improduttive. Invece di fare la voce grossa coi migranti si dovrebbero creare percorsi per favorire l'immigrazione legale per lavoratori qualificati Roberto De Franchis
Il mio appello: Investiamo per la crescita. Creiamo lavoro e non assistenzialismo. Non contonuiamo a condonare! Siamo professionali seri e a servizio del
Paese;, implementiamo strategia di medio lungo periodo per far rinascere il paese invede di rischiate tutto per ottenere consensi a breve!
Nunzia De Gaetano
Dato che le risorse disponibili sono poche ritengo che se volessimo davvero favorire la crescita dell'economia dovremmo concentrarle a ridurre la forbice tra salario netto e costo del lavoro; come coperture cercherei di condurre una vera lotta all'evasione e una vera lotta agli sprechi Giorgio De Giorgi
Agisci secondo la tua coscienza nel rispetto del giuramento alla Costituzione dello Stato italiano Nicola De Giorgio
per adesso la manovra va bene,nel futuro dovrà essere più incisiva a vantaggio di lavoratori,pensionati,giovani. Angelo De Leonardis
La cosa più importante è investire per creare lavoro per i giovani Maria De Leva
Per trovare i fondi DA SPENDERE MEGLIO DI QUANTO FATTO SINO AD ORA occorre scovare gli evasori TANTI con il sistema semplicissimo dal punto di vista tecnico di creare il conflitto di interessi tra chi deve fatturare e chi potrà scalare la fattura .Come già
avviene per diversi settori chi fa la prestazione professionale deve emettere scontrino fiscale con i suoi riferimenti ed il cf del pagatore
collegato direttamente con l'ufficio delle imposte se venisse scorporata l'iva il pagatore potrà dedurre l'importo netto ed il prstatore del
servizio dovrà cumulare tutto il suo fatturato.Contestualmente si potra stabilire un regime di tassazione inferiore a quello attuale .l'utente finale avendo vantaggio di scontare la spesa sarà soddisfatto e pretenderà la fattura ed il circuito renderò meno gravoso il siste-
ma dispendioso dei controlli perchè la simultanea trasmissione dei dati di chi paga e chi prende diventa automatica. Fatto questo si deve dare un colpo ferale alle mafie andrangheta e camorra mettendo l'esercito a presidio del territorio avendo ritirando le ns truppe in giro per il mondo a curare interessi altrui.
mondo a curare interessi altrui e
Mario De Leva
Manovra da rivedere per reddito di cittadinanza, pensioni, crescita e investimenti. Alessandra De Luca
Sanatoria fiscale subito, tagli Irpef più avanti. Tradotto: subito un bel condono per gli evasori, i contribuenti onesti possono aspettare Guerino Vittorio De Luca
Bisogna ridurre il costo del lavoro e dare incentivi seri alle imprese che assumono in modo da ridurre il carico fiscale delle buste paga. Abbiamo bisogno di apprendere tutte le best practice del resto d'europa e importarle. Paolo De Magistris
Penso che mandarle un messaggio non abbia senso. Basta guardare che cosa dicono della manovra i grandi giornali stranieri e i colleghi dell'Unione .Se li legga . Se non ne ha il tempo,, se li faccia riassumere dai Suoi colleghi, ma non da DI Maio e Salvini e nemmeno da Conte. Ma da qualche altro :ci sarà in questo governo Brancalorne almeno una persona seria, preparata, onesta, e colta?
Grazie!
Chiara De Manzini Himmrich
La prego ministro cerchi di convincere il governo a non tirare troppo la corda, se si dovesse uscire dall'euro credo sarebbe un grosso guaio per l'italiano medio_ grazie Gino De Martin
Ingiusta e non porterà nessun beneficio all'italia Franco Claudio De Matteis
distrugge gli sforzi fatti negli ultimi anni per un maggior senso civico degli italiani Eugenio De Meo
manovra dettata da promesse per vincere elezioni. avrebbero dovuto tagliare spese invece di fare debito ulteriore. Roberto De Micco
Sig. Ministro, mi rendo conto che lei si trovi in una difficile posizione di compromesso... Ha tutto il mio sostegno di privato cittadino in questo momento difficile, spero che lei alla fine possa fare le scelte giuste nell'interesse degli italiani.
Cordialmente,
Fabio de Nicolo
Fabio De Nicolo
È al di fuori Delle regole europee e non voglio che l'Italia esca dall'Europa volontariamente o facendosi cacciare Mariella De Nicolo
Lei sembra una persona perbene. Non si faccia ricattare da un irresponsabile sprovveduto (Di Maio) ed un pericoloso imbonitore (Salvini). Tenga duro e non abbia timore di dimettersi se necessario. Ne va della SUA coscienza e del NOSTRO futuro. Salvatore De Novellis
Rispettare le direttive Europee, no al condono, no al reddito di cttadinanza, no alle pensioni quotq 100. Domenico De Palma
Sono contraria per la mancanza di investimenti sul futuro e sul modo in cui si pensano di recuperare i fondi necessari alla sua attuazione Marina De Paolis
La manovra da troppo spazio a interventi assistenziali inutili che in questa fase ci renderebbero più vulnerabili e indebitati inoltre da poco spazio al lavoro possibilmente stabile e di conseguenza allo sviluppo reale del nostro Paese , Massimo De Pascale Massimo De Pascale
la manovra economica finanziaria è stata preparata per soddisfare la campagna elettorale mai cessata. Non è prevista crescita reale,non soddisfa le reali esigenze del paese e non prevede un programma di investimenti pubblici massicci atti a risolvere i gravi problemi infrastrutturali di cui la nazione ha necessità. Ammodernamento delle ferrovie,risoluzione dei danni idrogeologici, prevenzione sismica etc. Valerio De Risi
Pensi al rapporto deficit /po le non si inventi la crescita all uno e sei siamo seri Gionata De Rosa
Ho ormai 60 anni ed in vita mia non ho mai visto tanto dilettantismo su temi di importanza fondamentale per un paese. Pensate al reddito di cittadinanza come la soluzione per tutti i mali ma ad oggi non ho sentito un piano per lo sviluppo. Come facciamo con quelli che hanno sempre pagato tutto??? Io mi sento fottuto!!! Giuseppe De Rosa
Fermiamoci prima che sia troppo tardi. Legga (ma probabilmente lo ha già fatto) i libri di Sergio Rizzo sull'uscita dall'euro e quelli di Carlo Cottarelli sulla crisi economica italiana: ci rifletta e metta in campo tutta la sua autorità per frenare le velleità pericolose di quanti sembrano non rendersi conto dei rischi cui stiamo andando incontro.
Buon lavoro e non ci deluda.
Pietro De Rubeis
Sola salus in Europa ! Luigi De Ruggiero
La priorità del governo italiano dovrebbe essere l'abbassamento del debito e non CONDONI comunque chiamati! Avelino De Sabbata
è una vegognosa presa in giro per tutti gli italiani r solo una prepotente forzatura dei due vice per ottenere un falso consenso elettorale Sergio De Salazar
L'Italia ha bisogno di una visione del futuro e di politiche che aiutino noi e le future generazioni ad impegnarsi per avere un paese dove evasori, nullafacenti e egoisti siano rimpiazzati da persone oneste, lavoratori e una società accogliente e plurale. Dobbiamo veramente aiutare chi è ai margini della società, ma lo dobbiamo fare rimuovendo gli ostacoli che impediscono uno sviluppo reale e sostenibile del nostro Paese. Lamberto De Santis
sono degli incapaci, arroganti e ignoranti. Eleonora De Silva
Gent.le ministro tenga duro ! Daniela De Simone
Il ministro Tria avrebbe fatto bene a dimettersi, quando è stato fatto ostaggio dei 2 viceministri, che gli hanno imposto lo sforamento al 2,4%. Col suo comportamento, ha sancito di fatto la sua sconfitta e contemporaneamente ha permesso che i 2 demagoghi riuscissero ad imporre al Paese una rotta di collisione irreversibile con i principi fondanti dell'Unione Europea . Matteo De Simone
Egregio Signor Ministro, sono molto preoccupato per l'operato di questo governo che fa dei provvedimenti guardando unicamente ai sondaggi elettorali. Governo fra l'altro non uscio dalle urne. Confido nella Sua autorevolezza che le deriva dalla serietà personale e competenza professionale , affinché possa mettere un argine a questa deriva. Cordiali saluti Velio De Simoni Velio De Simoni
La cultura del condono si giustifica con situazioni emergenziali . Diventa un segnale devastante se la si inserisce in un contesto di ambiziose, troppo ambiziose, riforme strutturali : reddito di cittadinanza, semplificazioni fiscali, superamento della Fornero, ecc. Un segnale devastante per i cittadini onesti e ancora più devastante per la credibilità internazionale del nostro Paese. Giovanni Edoardo De Stefanis
manovra velleitaria e elettoralistica a danno dei cittadini Alberto De Vecchi
Mancano investimenti seri e quindi l'ipotesi di crescita ipotizzata non si concretizzerà mai. Con l'evasione fiscale devastante che abbiamo in Italia il reddito di cittadinanza andrà in notevole percentuale a chi lavora in nero. Claudio De Vincentiis
Manovra che oltre ad indebitarci non creerà posti di lavoro. Il reddito di cittadinanza favorisce il lavoro nero mentre la pace fiscale favorisce gli evasori ed è una presa in giro a chi le tasse le ha sempre pagate Diva De Zanet
Chiedo al ministro Tria di dimettersi e di non avallare questa manovra che sará un disastro per il Paese. Angelo De Zotti
purtroppo penso che il ministro Tria possa fare ben poco perché di fronte alla manifesta volontà dei due partiti di governo di arrivare allo scontro con l europa per puri fini propagandistici.
é difficile dialogare con degli nterlocutori che hanno, obiettivi totalmente different rispetto ai tuoi .
nonostante ciò chiederei al Signor ministro di fare tutto il possibile per non soccombere alle richieste dei due partiti di governo e soprattutto di farsi rispettare di più anche a livello formale .
Giampiero De. Venezia
Egregio ministro, faccia il suo lavoro seriamente con le capacità che la contraddistinguono senza guardare in faccia nessuno dei suoi colleghi "superiori"...e usi la parola che le è stata data dal Signore per parlare: faccia sentire la sua voce e non si lasci zittire!!! Grazie Roberto Deamicis
Per cortesia salvaguardi i nostri risparmi ! Marco Debenedetti
Manovra pericolosa costruita da dilettanti somma di due diverse campagne elettorali non aiuta il lavoro porterà gravi danni a tutti Paola Piera Debenedetti
Non serve all'Italia, solo campagna elettorale Rosella Debernardi
Smettiamo di fare propaganda elettorale e rispettiamo le regole, non sono quelle economiche ma anche quello del galateo. Non impoveriamo ulteriormente l'Italia gettando i soldi (che per altro non abbiamo) dalla finestra. Introduciamo un esame di educazione civica per tutti coloro che si candidano alle prossime elezioni. Adriano Decarli
L'aggiornamento del DEF va in una direzione opposta all'obiettivo dei paesi UE contenuto nel Patto di Stabilità con un disavanzo previsto al 2,4% del Pil per tre anni e un alto debito non è soltanto un pericolo per l'Italia ma anche per tutta l'Europa. L'Italia è uno dei paesi fondatori dell'UE e a maggior ragione deve rispettare i criteri di Maastricht. Temo inoltre che si stiano mettendo seriamente a rischio i conti pubblici, l'Italia non tornerà grande con i condoni e l'assistenzialismo. Non è questo il cambiamento di cui abbiamo bisogno. Rudina Dede
Non posso credere che non ci siano persone intelligenti e competenti che abbiamo davvero a cuore le sorti del popolo italiano piuttosto che accelerare il cammino verso una crisi economica che avrà conseguenze sociali molto gravi. Rita Dedola
Abbassare i parametri del deficit nel triennio per consolidare la discesa della curva del debito; come nella sua iniziale impostazione. Mario Deiana
Pessima e mina la credibilità dell' Italia Roberto Del Bravo
lotta all'evasione
recuperi efficienza della PA
diminuzione spese militari
eliminazione enti inutili
Franco Del Conte
Abbiate cura dellItalia, non delle vostre poltrone, altrimenti sarete tali e quali a chi vi ha preceduti Giacomo Del Felice
Non possiamo solo tassare! Semplificare le società e approccio al lavoro . L’italia è difficile e burocraticoa , semplificare come in Island ! E giustizia è inesistente sempre peggio!! Poche leggi ma bisogna rispettarle Flavia Del Gallo
A mio avviso le manovre per il rilancio dell'economia debbono essere basate sulle agevolazioni alle imprese, sulla possibilità per i cittadini di detrarre dalle tasse le spese di produzione del reddito, sugli investimenti in infrastrutture e, non meno, su una reale informatizzazione del paese, che consente anche di recuperare l'evasione fiscale (altro che condoni....). Il vero rilancio dell'economia è basato sul coraggio di investire e non sull'adozione di manovre assistenziali senza ritorno. A tale proposito: perché non affidare lavori socialmente utili a chi, indigente, non riesco a trovare una soluzione occupazionale ? Non mi dilungo oltre, ma c'è ne sarebbe..... Guglielmo Del Gaudio
un assurdo pensare di aumentare il debito ed il deficit con dei provvedimenti che ,in modo unanime riconosciuto da tutti , non aumenteranno la crescita del paese ,se non in modo annedotico..ben altre decisioni ci volevano! Nicola Del Gaudio
Gentile Ministro, capisco benissimo che la situazione sua e dei suoi collaboratori è veramente difficile e che lei sta lì come civil servant nel tentativo di non far degenerare la situazione, sappia che c'è una parte dell'Italia che la stima: coraggio!! Flaminia Del Tosto
Pericolosa per il futuro dei giovani Anna Maria Del Vecchio
L'Italia non puo sempre ignorare gli accordi che lei stessa ha sottoscritto. Archimede Del Vecchio
Il nostro sistema pensionistico non è assolutamente in grado di sostenere l'abolizione della legge fornero, e' illusorio pensare che a pagare le pensioni saranno i nuovi assunti dovuti all'uscita prematura degli attuali lavoratori. Il reddito di cittadinanza non ha alcun senso logico e non portera' certo ad un aumento dei lavoratori, non portando ad un incremento della domanda di lavoro. Sara' difficilissimo far funzionare i centri per l'impiego e se anche vi si dovesse riuscire il problema di far incontrare domanda e offerta sara' la mancanza di domanda.
Quindi non e' così che si puo' far ripartire il paese, bisogna creare lavoro tramite grandi opere infrastrutturali e mettere le imprese nelle condizioni di assumere attraverso sgravi fiscali e un abbassamento del cuneo fiscale. Solo cosi' puoi creare lavoro e far ripartire i consumi, non certo regalando soldi in giro una tantum. Sono d'accordo invece con una flat tax più incisiva, questa misura potrebbe effettivamente ridurre il nero e contribuire alla ripresa dei consumi. Di condoni immorali invece non se ne puo' piu', anche se fanno entrare qualche denaro nelle casse statali. Saluti
Andrea Delfino
Quale studente di Tor Vergata, La invito a mantenere elevato lo standing della sua azione tecnica, meno possibile condizionata da pressioni politiche. Filippo Delia
La manovra di bilancio è irresponsabile, iniqua, dannosa per gli italiani. La diminuzione del gettito fiscale determinerà il collasso dei servizi pubblici, scuola e sanità in primo luogo, con conseguenze catastrofiche per la vita dei cittadini. Pensate a qualcosa di meno assurdo, oppure dimettetevi. Carmen Dell'aversano
Non sono un economista, ma rilevo che la maggior parte degli economisti di cui leggo il parere sulla manovra sono molto perplessi e alcuni la definiscono una scommessa. Ripeto, non sono un economista ma un padre di famiglia e un padre di famiglia non scommette ...
Cordialità
Franco Dell'Oca
Franco Dell'oca
E' una manovra "elettorale", non guarda ai problemi veri ma risponde a quanto promesso alle scorse elezioni e guarda alle prossime europee. Destina l'Italia al declino, più o meno rapido, cui purtroppo l'avevano indirizzata anche i governi precedenti, Purtroppo ha il consenso del "popolo", vedi sondaggi e risultati elezioni, quindi al momento non vedo rimedi Uberto Dell'orto
Chiedo al ministro di ripensarci , di fare cambiamenti alla manovra Alessandro Dell’oro
Tenga duro! Se lei si dimettesse l’ultimo brandello di credibilità dell’Italia sui mercati sparirebbe Nicola Dell’uomo D’arme
Gli Esperti dicono che con questa manovra la crescita sarà bassa.
È insopportabile la "pace fiscale" che favoriscè i "furbi" a danno degli onesti.
Sono molto preoccupato perché potremmo uscire dall'Europa ed io mi sento un cittadino europeo!!

Antonio Della Camera
Dimostri di avere carattere Lei pare una persona ragionevole. Si opponga a questa manovra che affossa il Paese. Rosanna Della Chiesa
Rivedere assolutamente la manovra di bilancio, sono come tanti cittadini molto preoccupata, speravo il lei Ministro Tria più capace e competente di tutte le figure dell'attuale governo Luisa Della Porta
Non si senta costretto a portare avanti scelte che non sono le sue. Probabilmente troveranno facilmente un altro disponibile a firmare la condanna dell'Italia, ma lei è una persona seria e competente non se ne faccia corresponsabile. In bocca al lupo! Michelangelo Della Rocca
Manovra pessima, incrementare la posta investimenti cercando le coperture con la lotta all'evasione no condoni, aumentando l'IVA e con una seria eliminazione di sprechi . La Bongiorno lavori seriamente sull'efficienza della macchina amministrativa e il Buonafede sulla riforma della giustizia. Giancarlo Della Valle
Il condono è amorale, vile e incivile. Luigu Dellafiore
Non è rinunciando alla UE che possiamo migliorare la condizione del nostro Paese. Valentina Delle Donne
Questa manovra non stimola la crescita economica del paese, fa assistenzialismo (e domanda chi ne beneficierà?) . Non prevede investimenti di alcun genere dalla scuola alla sanità alla cultura alle infrastrutture e ad altri nodi tipicamente italiani. Non abbiamo i soldi per permetterci una manovra del genere e restare nell'Europa è sacrosanto. E udite udite sarà proprio il "popolo" tanto invocato dai di maio salvini a pagarne le spese per primo e più duramente. E stavolta se lo merita bastava non votare come hanno votato. E sarà quel benedetto popolo a rivoltarsi contro i di maio salvini alla fine! E' un periodo che mi vergogno di essere Italiana e sto pensando di trasferirmi all'estero per la prima volta nella mia vita!!!! Per favore ministro Tria faccia quello che chiede l 'Europa.... il TG (ne ho sentiti due) stasera sembrava solo più una barzelletta. Ma come si fa…..Perfino Torino dove abito da vent anni è degradata e peggiorata da quando c'è l Appendino…..non ne possiamo più! Laura Delli Zotti
Ritengo che prima di distribuire ricchezza incrementando il debito pubblico sulle spalle delle future generazioni sia più giusto ed etico produrre ricchezza favorendo politiche di crescita puntando sui giovani e magari anche di prevenzione che salvaguardando il ns. territorio riducano le spese causate dai disastri e magari successivamente dopo aver modificato la rete dei centri per l'impiego, se ancora necessario, attuare politiche anche assistenziali ma mirate a chi effettivamente ne abbia diritto. Più attenzione anche all'incremento delle reti di salvaguardia del patrimonio artistico-culturale che possano tutelare quella che ritengo sia la maggiore potenzialità industriale del ns. paese e cioè il turismo consapevole e geocompatibile. Alfonso Dello Buono
Questa manovra aiuta solamente i furbi, quelli che non hanno pagato le tasse e le multe e quelli che non hanno voglia di lavorare, ma l’italia Non è solo questa! Grazie Elena Delpiano
Puntarre su inestimentii in particolare infrastrutture Leonzio Delpo
non mettiamoci contro l'Europa. L'uscita dall'Euro comporterebbe il disastro economico più completo. A d avere la meglio sarebbero coloro che non hanno alcun risparmio, alcuna famiglia, e coloro che avendo grandi capitali a disposizione li fanno gestir da finanziare e li depositano all'estero. Non porti le famiglie sull'orlo del baratro, non penalizzi coloro per la famiglia si sono messi due soldi da parte a fatica. Andreina Delrio
legge Fornero era giusto farla per sanare quello che i governi precedenti non hanno mai fatto. perché modificarla?
reddito di cittadinanza .... si sta tornando allo stato assistenzialista ..... meglio mantenere che creare lavoro. Ma siamo capaci di creare lavoro?
Uscire dall''unione Europea? uscire dall'euro? quanto costa alle tasche degli italiani chi pagherà il prezzo?
Volete portare l'Italia agli anni 80 statalismo, inflazione svalutazione,.......... Vi sembra giusto?
Se non sappiamo stare alle regole ,che sono state sottoscritte anche da noi in europa, non è colpa dell'euro, o dell'unione europea e solo colpa nostra e dei nostri politici...... facciamo delle riflessioni..........
Distinti Saluti
Cesare Delrio
Gentile Ministro,
So che è sottoposto giornalmente a notevoli pressioni da alcuni suoi "colleghi" di Governo ma, per favore, resistete (Lei e tutto il suo staff) e non fateci diventare la nuova Grecia. Rimanga il guardiano delle nostre Finanze, non lasci che i suoi "colleghi" (meno preparati tecnicamente e più disinvolti politicamente) distruggano tutti gli sforzi e i sacrifici fatti negli ultimi anni dai cittadini.
Cordiali saluti
Francesco Denova
Non condivido la manovra perché non prevede crescita e investimenti, né fondi per la cultura e la scuola. Sono contraria al reddito di cittadinanza e alla riforma sulle pensioni. Non condivido il condono che premia sempre gli evasori. Lillina Deriu
Forza ministro si faccia valere!! Bianca Destefanis
Favori agli evasori e zero finanziamenti alla cultura: non è così che si fa crescere il Paese, vergogna Maria Paola Dettori
Manovra deleteria che ci rimanda indietro , nulla di preciso sulla scuola ,nulla sull’ ecologia :nessuna strategia per crescita e lavoro Dominique Devaux
La manovra non deve pesare sul futuro dei giovani Elsa Raffaella Dezuanni
Manovra irresponsabile che impoverira' il Paese è che potrà addirittura portare alla distruzione della UE Martorano Di Cesare
Al posto del reddito di cittadinanza una seria riorganizzazio e dei centri del lavoro e soprattutto un salario mi imo garantito per chi lavora Marcella Di Addario
Torniamo a votare. Maurizio Di Bernardo
Mi piacerebbe capire perchè i politici "fingono" di prendere provvedimenti solo a seguito di disastri (vedi ponte di Genova) e non si programmano le attività in tempo utile e non sospetto.
Vorrei chiedere perchè si sono dimenticati delle scuole e della loro inadeguatezza generale e soprattutto strutturale, ai fini sismici, mettendo a rischio le vita delle persone innocenti, che sono OBBLIGATE a frequentarle.
L'edilizia, che ha sempre rappresentato il "carro" trainante dell'economia è in crisi da troppo tempo e se volessero dirottare un pò di attenzione alle sole scuole, il PIL andrebbe alle stelle !!.
La "Pace fiscale" o la "Rottamazione" (termine del precedente governo) non sono accettabili e rappresenta uno schiaffo morale per chi paga regolarmente le tasse. Devono intervenire sula riduzione drastica delle tasse ed evitare che a volte ci si deve indebitare per pagarle.
Non c'è stato un governo che negli ultimi trent'anni non si sia occupato delle pensioni, ma è così difficile fare una programmazione o una stima corretta di quelle che saranno le condizioni future ed evitare di cambiare le regole ogni volta che ricomincia una legislatura?
Tutti parlano di snellire la burocrazia ma mi chiedo se i politici sanno quanti documenti occorrono e quanto tempo si impiega per avere un'autorizzazione.
A cosa serve fare un Piano Regolatore, stabilendo le aree edificabili e le caratteristiche degli edifici se dopo, in fase di presentazione di un progetto, vengono richiesti le autorizzazioni di vari Enti (vincoli paestici, vincoli idrogeologici, vincoli ambientali, vincoli frane, ecc...... SUE, SUAP, ARPA, ...., ).
Da professionista mi chiedo perchè ogni volta che si fa un progetto dobbiamo essere sottoposti alle AUTORIZZAZIONI del Genio Civile?
I professionisti firmano con il timbro professionale, assumendosi le responsabilità di quello che fanno. Sarebbe meglio fare dei controlli a campione e, nel caso si riscontrassero delle inadeguatezze, il provvedimento da prendere dovrebbe essere la sospensione/cancellazione dall'Albo professionale;
Questi argomenti potrebbero sembrare non interessare il Ministro dell'economia, ma incidono tutti sull'economia del Paese.
MENO POLITICA E PIU' SOSTANZA
Vincenzo Di Bernardo
Riscrivere la manovra nell'ambito dei parametri europei Alessandro Di Blase
Rispettiamo il limite debito/pil del 1,6%. Per favore no reddito di cittadinanza e VERE misure di aiuto ai poveri. Nessun condono a evasori. L'attuale manovra è satura di misure populiste che non porteranno a nulla, se non ad accrescere il debito... Elvio Di Capua
L'Italia deve rispettare le regole dell'Unione europea. Giovanni Di Carlo
Mi preoccupa moltissimo l'aumento del debito. Valeria Di Castro
Caro Ministro, provi a imporsi...sappiamo che è difficile ma ne va del futuro dell'Italia per i prossimi 20 anni. Coraggio!!! Angelo Di Cresce
Non è giusto tassare le pensioni regolarmente erogate, mentre se si vuole intervenire a favore dei più deboli si faccia esclusivamente con la fiscalità generale e poi Ministro non si faccia prtendere in giro da due persone che hanno un livello di scolarità modesto, gli accademici facciano uno scatto di orgoglio Emmanuele Di Dio
Ci fa regredire su sviluppo e lavoro! Alfredo Di Domenica
Caro Ministro, provi a fare quello che ritiene giusto e non quello che le viene commissionato da Di Maio e Salvini Alberto Di Donato
Il governo deve permetterci di scaricare tutti gli scontrini
Solo così saremo incentivati a richiedereli sempre e così tutti pagheranno le tasse
Lavorare sul nero e l’obiettivo
Michelina Augusta Di Donato
Non condivido affatto le azioni di questo pasticcio di governo,che ,altro che cambiamento,sta solo spaventando e impoverendo 3/4 degli italiani.
Mi augoro veramente che cada il prima possibile.
Silvia Di Fazio
La manovra deve privilegiare la parte produttiva del paese e non l'assistensialismo mascerato sotto diverse forme Giovanni Di Felice
Ho fiducia nel ministro Tria. Ma mi domando: perché un risparmiatore, straniero o italiano, dovrebbe oggi comprare i nostri titoli? Università Di Firenze
Spetimentate grafualmente stimate i rischi con attenzione ascoltate e collaborate con altre istituzioni anche se di diverso orientamento ma tecnicamente capaci. Meno rigidita' e paranoia piu' apertura mentale e fiducia. Solo la cultura riucira' a limtare il male. Grazie Teresa Di Fonzo
pensi alle generazioni future Cristina Di Gianfrancesco
Penso che la manovra sia disastrosa ed irresponsabile e non aiuta i cittadini ! Può portare l’Italia al default !! Gaspare Di Giovanni
con una legge di bilancio elettorale già pochi mesi dopo le elezioni avete minato per scelta politica la sostenibilità di lungo periodo del debito, ponendo il paese su un piano inclinato che nessuno del presente governo avrà mai la forza di invertire dopo lo scivolamento in direzione di rating da junk bond . Sproloquiando di una crescita probabile come il ritorno all'economicità di Alitalia, avete innescato un deterioramento progressivo che non si vede come possa non culminare nel commissariamento della troika come unica alternativa al default in forma di uscita dall'euro. Maurizio Di Giovanni
Soltanto la non conoscenza dei problemi , cioè l'ignorare della maggior parte dei cittadini, con scarsa responsabilità personale e civile, potrà tenere a galla questo governo. Antonella Di Gregorio
La manovra è un attentato alla Costituzione della Repubblica Italiana ed è una pugnalata alla schiena di tutti i cittadini italiani. L’Europa e l’Euro NON si toccano! PACTA SUNT SERVANDA! Ing. Raffaello Di Iorio
Ritengo che si debba dare piu' risalto agli investimenti produttivi che generano lavoro e ricchezza ,si aiutino pure le persone piu' in difficolta' ,e si rispettino le regole europee presupposto per rimanere in europa e consolidare il debito pubblico nel rispetto degli italiani che per una vita stanno risparmiando per dare credibilita' alla italia ,abbiamo conquistato la pace con grandi sacrifici non rendiamola precaria.
Siate disponibili e umili.
Michele Di Lello
bisogna mediare con l' europa e con Draghi per restare in Europa senza avere la troika Antonella Di Lorenzo
Ministro, non si rende complice di una manovra, che non ha una sua intrinseca ratio, ma è soltanto la somma di due dissennati insiemi di promesse elettorali, spesso tra loro contrastanti. Lei che c'entra in tutto questo? Francesco Di Maggio
Provveda a curare l’istruzione e gli insegnanti, ll’occupa, la sanità e l’integrazione degli stranieri.
Combatta l’evasiove Fiscale e nserisca una patrimoniale
Irene Di Marchi
è una manovra senza crescita , assistenziale e con messaggi negativi. Vilma Anna Maria Di Mascio
Caro Ministro, pensi obbiettivamente ai rischi che si corrono con l'uscita dall'Euro. Rassegni le dimissioni e lasci in mano ad altri questa terribile responsabilità. Racconti poi tutti i retroscena che si sono celati dietro questa manovra, la gente capirà in mano a chi è finito il voto: due nullafacenti che stanno giocando sulla pelle di noi italiani Ettore Di Masso
Creare posti di lavoro nei settori turismo , cultura , agricoltura ..... Grazia Di Matteo
State portando la nazione al più completo sfascio. Se l'Italia uscirà dall'euro andrà in default: brucerete i risparmi degli italiani, i loro stipendi si svaluteranno e butterete in mezzo alla strada ALTRI milioni di famiglie. Ma tanto a voi cosa frega? Avete stipendi elevati, e i peggiori anti-euro che vi tenete, Savona e Borghi, "coerentemente" hanno investito in euro... Cesare Di Mauro
Quella messa in campo è una manovra pur condivisibile nei principi, ma mal organizzata: sono più i danni che porterà che i benefici e costruita solo per salvare la faccia all'attuale governo rispetto alle promesse elettorali che i due partiti avevano fatto in campagna elettorale. Ma la pagheremo tutti gli italiani, non solo quelli che li hanno votati. Gilda Di Mitri
Basta condoni e basta tagli alla ricerca scientifica e universitaria! Daniele Di Nuzzo
ANDATE AVANTI Renato Di Peso
Caro ministro, le pressioni sono tante, lei sa benissimo che sono pressioni elettoralistiche. Tenga la barra dritta per difendere i risparmi degli italiani onesti. Silvia Di Pietro
Sentendo anche il parere degli esperti, non posso che essere preoccupato per come questa manovra semini incertezza sul nostro futuro e quello dei nostri figli! Cosmo Di Pilla
sono preoccupato per il mio futuro e per quello di tanmti giovani Giuseppe Di Placido
Dica chiaramente il suo pensiero di economista prendendo le distanze dagli interessi elettorali dei partiti anche se questo potrebbe comportare le dimissioni Giorgio Di Primio
i problemi dell'Italia sono evasione fiscale, corruzione, inefficienza della pubblica amministrazione e mancanza di investimenti in innovazione Mario Di Rito
più risorse per la crescita e in particolare per i giovani Tiziana Di Rocco
Reddito di Cittadinanza è inapplicabile senza prima attivare centri per l'impiego seri e funzionanti; il condono fiscale è vergognoso ed una offesa a chi le tasse le ha sempre pagate ; La Flat tax è solo un titolo e applicata a categorie che già si difendono bene con l'evasione. Nulla di serio per la lotta all'evasione fiscale recuperando la quale avremmo le risorse necessarie per tutti gli interventi Mauro Di Roma
Sig.ministro chiedo di considerare tutte le possibili misure , anche di effettuare solo parzialmente e poi successivamente ampliare le manovre di governo previste , nel nuovo programma,in modo tale da non sforare il tetto massimo del debito pubblico imposto dall’Europa o nel caso di sforamento di mantenere assolutamente il debito entro limiti tali che assolutamente non possano pregiudicare la stabilita’ economica del nostro paese. Accolga le nostre richieste e le rappresenti, per cortesia. Grazie Sig. Ministro! Rita Di Sabato
Manovra pericolosissima per il mantenimento d'equilibrio sia sociale che economico del ns Paese e rischiosa per le relazioni europee Fatta per piacere ad una parte di elettorato che conduce allo sfascio e all'odio sociale da governanti acefali per elettori che non vedono il precipizio su cui stiamo seduti Carmela Di Salvo
Ministro la prego di prendere in mano lei manovra prima che l italia faccia la fine del titanic perché salvini e di maio non sono in grado grazie Sara Di Santo
Il Governo non ha una direzione: è un un insieme di visioni contrapposte che non producono una sintesi sostenibile. Da un lato idee liberal dall'altro idee assistenziali.
Entrambi non ce le possiamo permettere
Emidio Di Silvestre
Speriamo che io me la cavo. Stefano Di Sorbo
La manovra è un delirio fatta da gente incompetente , ignorante razzista e pericolosa che ci porterà al baratro solo per la loro campagna elettorale Anna Di Stanislao
Per favore, state mettendo a rischio i risparmi degli italiani e compromettendo irrimediabilmente il futuro del paese. Fate rientrare il deficit! Sonia Di Stefano
In particolare sono contrario ai confini, perché sono una offesa ai cittadini onesti. Raffaele Di Vagno
Dopo settant'anni da fondatori della Comunita' europea, con questa manovra rischiamo di uscirne fuori. E' inaccettabile! Occorre invece fare quelle riforme che ci siamo sempre rifiutati, in un modo o nell'altro di effettuare, a costo di stringere la cinghia. Se si e' sommersi dai debiti, non si puo' vivere ignorandoli, anche se la gente preferirebbe. Occorre che questo Paese cresca, anche nella sofferenza se necessario, e non che si illuda andando indietro e continuando ad indebitarsi sempre di piu'. Prima o poi I debiti bisognera' pur pagarli. Non si possono continuare a scaricare sulle generazioni future! Tanino Dicorrado
La manovra sulla crescita non può essere realizzata senza investimenti.dare soldi a chi non ha voglia di lavorare è assurdo.non far pagare le tasse a chi evade è dare dell'imbecille a chi le paga Vincenzo Digiulio
non si puo' vendere il futuro del paese per qualche voto, dobbiamo investire in modo sano e progettato a lungo termine. C Dimarco
La manovra non sembra prevedere concrete misure di stimolo alla crescita economica del Paese, ma alimenta piuttosto il peggior assistenzialismo. Mette inoltre in grave pericolo i conti pubblici, in mancanza delle necessarie coperture di spesa. Sembra dettata solo dalla necessità per entrambe le formazioni politiche attualmente al governo di mantenere un consenso nel rispettivo bacino elettorale. Cosa ancora più grave, rischia di compromettere irreparabilmente i rapporti con le istituzioni comunitarie, tanto da lasciar trasparire la reale intenzione di creare un pretesto per l'uscita dell'Italia dall'Eurozona, con conseguenze drammatiche per tutti i cittadini. In sintesi: manovra inefficace sul piano della crescita economica, dannosa per le finanze pubbliche, conflittuale sul piano dei rapporti con l'UE. Luca Dini
La mancanza di piani concreti e numericamente sostenibili che abbiano come obbiettivo la riduzione del debito pubblico in termini assoluti e percentuali è inammissibile Paolo Dini
Vai a casa che è tardi Francesco Dipalo
Penso che una parte del Governo sia incapace e ignorante il M5s, l'altra la Lega sia furba e pericolosa Renata Discacciati
Dimettiti Ermanno Dolci
Le persone che non hanno un reddito non hanno bisogno di un misero sussidio ma di un'opportunità di lavoro che renda degni e liberi! Giovanna Dolfi
il condono fiscale sembra fatto apposta per invogliare anche gli italiani onesti a non pagare le tasse ... per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, invece di assegnare sussidi, perché non si creano più posti di lavoro? Alessandro Domenicano
Penso che sia l'anticamera di un disastro epocale Viviano Domenici
Capisco che i partiti siamo sempre in campagna elettorale ma l Europa é più importante per il futuro dei nostri figli combatti Alberto Dominici
Basta con la propaganda: investire davvero e prioritariamente su scuola e formazione, no ai condoni fiscali, migliorare il reddito d'inclusione, incentivare strutturalmente le aziende che assumono a tempo indeterminato e penalizzare il lavoro precario, rispettare i parametri europei e battersi per una Europa diversa, politica e federale, che faccia rispettare i principi fondativi e allontani chi non li rispetta. Andrea Donà
Ritengo che indebitandoci senza nuovo sviluppo e nuova occupazione andremo a sbattere. Il condono e il reddito di cittadinanza sono immorali perchè incitano all'evasione ed al lavoro in nero. Sig. Ministro ha approvato provvedimenti che Lei in onestà NON condivide. Dia le dimissioni e chiuda il capitolo. Angelo Donati
Considerata l' evoluzione drammatica, la assoluta incompetenza di questo governo oltre a tante altre cose.., il prof. Tria, per il suo bene, dovrebbe dimettersi.sottolineo che sicuramente il professore é una brava persona ma é proprio per questo che dovrebbe dissociarsi. Edoardo Donati
Egregio Ministro dell' Economia, dott. Giovanni Tria,
faccio affidamento su di Lei , affinchè riporti l' esecutivo alla ragionevolezza. Se non si cambia rotta temo proprio che ci aspetteranno tempi bui e che le tenebre più nere avvolgeranno soprattutto i nostri figli.
Francesca Donati
Il problema non è il deficit Debito/PIL dichiarato al 2,4 %, ma che la manovra non produrrà crescita , in quanto le risorse vengono impiegate come sussidi e maggiori spese pensionistiche, senza produrre nuovo lavoro. In assenza di crescita il deficit risulterà molto più elevato con rischio di default del paese Franco Donatini

Condoni a chi non rispetta le leggi dello Stato, pensioni a chi dovrebbe lavorare, reddito di cittadinanza a chi vorrebbe/dovrebbe lavorare sono sintesi dell’incapacità di aver un progetto di futuro. Sgravi fiscali per nuovi dipendenti nel privato, assunzioni nel pubblico, aumentare le detrazioni per le famiglie mettono in moto il paese. Togliere le prove invalsi e l’alternanza scuola lavoro sono paraocchi per far sì che la scuola non alzi la voce quando verranno tolti altri soldi, da spostare sulle priorità di governo.
Luisa Donato
Proporre una manovra centrata su Sviluppo degli investimenti per la formazione, scuola, ricerca, contrasto alla povertà in una prospettiva tesa alla formazione degli Stati Uniti di Europa. Non dimenticare lo sviluppo delle strutture culturali, come ad esempio le biblioteche, che vanno potenziate nei fondi e nella presenza di personale qualificato. Ugo Donato
Questo governo sta varando misure preoccupanti, come il cosiddetto indegno 'decreto dignità' che ha ridotto a due anni i contratti di molti giovani. Un coacervo di incapacità, intolleranza e populismo molto pericoloso per il paese. Gabriella Dondolini
C'è poco da dire, parla l'Europa per noi! Roberta Donelli
La pace fiscale la hanno usata tutti i governi che non sanno come far pagare le tasse.
Le tasse si devono pagare e basta.
Giorgio Donini
Ripensarci, per favore, non ce lo possiamo permettere.Bisogna trovare soluzioni di sviluppo non assistenzialismo. Daniela Donnini
Manovra suicidale Lorenzo Dossena
ministro Tria capisco la sua difficoltà a stare in un governo populista ma credo che lei debba evidenziare ascolti Draghi e Viscoil più possibile la volontà di non uscire dall'Europa che preoccupa molti italiani come me Luciana Dragone
Tenga a bada i fanatici Luigi Dresti
Questa manovra non ha nulla che possa incentivare la crescita. In compenso rischia di isolarci e farci uscire di fatto dall'Europa e ha capitoli di grande iniquità e ingiustizia sociale, a cominciare dal condono agli evasori. Un dato per tutti: si premia chi ha portato denaro all'estero e non ha agato le tasse e non si prevede praticamente nulla per la scuola, l'univeristà, la riocerca. Fermiamoci finché siamo in tempo. Emilio Drudi
Un disastro per tutti, una tragedia per chi è meno abbiente Anna Du Chene
Penso che questa manovra ci possa trascinare in un baratro senza fine. Sono molto preoccupata...... Mariella Dubini
Lo spread, l'economia non dovrebbero essere la principale preoccupazione di tutti quelli "dirigenti europei" a Brussel; i Paesi che compongono l'Europa, non sono soltanto un tesoro di soldi per arricchire i "paradisi fiscali". Prima di tutto in questi Paesi c'è un Popolo, che lavora, cerca di lavorare, che dovrebbe essere rispettato. La vera Politica non è soltanto quelle che riguarda la Borsa. Come diceva il Président della Francia, Général de Gaulle, la Politica non si fa alla corbeille. Penso che quello che si svolge oggi in Italia è un avvertenza per l'Europa, che potrebbe considerare i Popoli e non dare sanzioni all'Italia. Bernard Duclot
Se possibile impedisca all'attuale governo di mandare in rovina il Paese. Grazie Paolo Dughi
La Fornero non va abolita e l'età pensionabile non può essere ridotta Roberto Durero
Sia più serio e coerente, ritrovi un adeguato grado di dignità. Giampaolo Durzu
E' una manovra solo di debito , senza una visione per lo sviluppo grazie saluti Danilo Dusatti
Non rendiamo più difficile il futuro dei giovani con un debito insostenibile, non facciamo scappare i più bravi! Paola Eandi
Si tratta di una manovra per il consenso, pagata a carissimo prezzo dal popolo di oggi e di domani. Alberto Eccher
La prego di ripensare la manovra a seconda il parere della maggioranza di quelli che ora scriviamo... Alberto Echeverri
Con la manovra così com‘é davvero rischiamo tanto! Pensi al futuro dei nostri figli!!! Agreiter Edoardo
Una manovra iniqua .. che mette odio tra i cittadini . Spero che Tria nel profondo abbia un po’ a cuore la sorte di persone che hanno lavorato una vita , con sacrificio e onesta ‘ Bellini Egizia
Penso che sia una pessima manovra e così si rischia di andare fuori dal Europa. Rosemary Elkington
State caricando sulle spalle deille generazioni future un debito insostenibile, senza nessun provvedimento serio per il rilancio economico e quindi il lavoro per i giovani. La pagheremo tutti questa manovra, tranne gli evasori e i nullafacenti Paola Ellero
Ci divrebbero essere più investimenti su formazione e lavoro.il reddito di cittadinanza non serve a niente Fiorella Elviri
Caro ministro, ho trovato il suo atteggiamento troppo altalenante e ciò non depone a suo favore. Ero d'accordo con lei quando proponeva di fare deficit per rimettere ii nostro Paese in sicurezza. Sarebbe stata un' ottima strategia per creare lavoro e per essere ricordato come uno vero statista. Abbiamo bisogno di essere governati da persone che abbiamo una visione chiara, senza sbavature, sul futuro dell'Italia e degli italiani. Mauri Emma Silviana
La manovra mi sembra molto ardita. Antonio Maria Era
Gentile Ministro, Mi permetta di darLe il suggerimento di riequilibrare le storture del nostro Sistema Previdenziale penalizzando i trattamenti pensionistici superiori ai 3.000 Euro netti/mese non giustificati dai contributi versati all'INPS. Sarebbe un segnale forte nei riguardi del Popolo Italiano, del Mercati e dell'Europa che il Governo è seriamente intenzionato ad eliminare sprechi e privilegi. Resto in attesa del Suo cortese riscontro. Paolo Ercolani
Sia più deciso,e non appoggi manovre rovinose Renata Ergas
Spettabile Ministro, in sette mesi siete riusciti a polverizzare tutto quello che con fatica si era riusciti a ricostruire: siete al governo razie ad un mare di balle e ad un inciucio con la Lega. Se questa è la vostra visione di nuovo, di cambiamento, è meglio che mollate il colpo. Non in nome mio, Ministro Tria, e neppure dei miei figli e dei miei nipoti. Donatella Erniani
È un offesa ai cittadini onesti la"pace" fiscale e alla cultura e alla nostra identità l'esclusione della storia dell'arte dallo studio e della prova di storia alla maturita!!! Maria Erovereti
Una pessima manovra che aumenterà a dismisura il debito pubblico. Antonio Esposito
Poichè sei una persona competente, argina quei due matti o dimettiti . Non passare alla storia come un sevo sciocco anche perchè Mattarella ti ha messo a quel posto con uno scopo ben preciso Fulvio Esposito
E una manovra pericolissima....assolutamente da cambiare! No condono né reddito di cittadinanza! Investimenti per il lavoro, i giovani e la scuola! Rosa Eufemia
Con i provvedimenti annunciati e contenuti nel DEF aumenta l'evasione fiscale e il lavoro nero. Conseguentemente esploderà il debito pubblico facendo affondare la barba Italia. Giosue Evangelista
Penso che questa manovra crei solo ulteriore debito senza favorire alcun investimento e metta seriamente a repentaglio la tenuta economica del nostro paese Mattia Fabbri
reddito di cittadinanza e attacco retroattivo sulle pensioni sono un disastro annunciato Maurizio Fabbri
Perchè noi dipendenti paghiamo fino all'ultimo centesimo e ai liberi professionisti si porta la tassazione al 15%?
Perchè non si può fare una riforma fiscale che tutti possono detrarre tutto?
E i politici pagati a fine mandato?
Alessandro Fabbris
Persone autorevoli che si fanno prendere per il naso da bambini prepotenti e ignoranti che fanno i capricci e che avrebbero dovuto essere educate al rispetto del prossimo e non alla sopprafazione . Bisognerebbe rilasciare un patentino per poter votare e per fare i ministri della Repubblica. Non si può lasciare in mano a talebani uno stato.
Hanno vinto perché la parte marcia d Italia e maggiore della parte sana.
Luigi Fabiano
Ministro, in merito al deficit/pil, non si può pretendere di cambiare le regole senza prima rispettarle Andrea Fabris
Si tratta di una manovra che non rispetta gli equilibri di sistema. Crea un deficit nel bilancio senza degli investimenti strutturali che portano ad una crescita e ad un eventuale avanzo nel medio-lungo periodo Edoardo Fabrizio
Non mi riconosco in questo governo che fa pesare sui soliti contribuenti le proprie velleità e ancora meno mi trovo d'accordo con la posizione autoritaria, populista e menefreghista del ministro Salvini . Ma neppure nella posizione dei pentastellati ( Di Maio e Toninelli) che pare abbiano solo vaghe idee di come si governa un paese, soprattutt un paese in difficoltà come il nostro. Donatella Facchinetti
Sono contrario anche al reddito di cittadinanza e la flax tax. Mi auguro che prenda provvedimenti per non oltrepassare i vincoli europei. Paolo Facchinetti
Non sono un'esperta e non mi permetto.. .chiedo solo che vengano rispettati i parametri europei. Per il momento è salito lo spread e il debito pubblico e i risparmi degli italiano stanno andando in fumo...se continua così non so che succederà! Cristina Faccia
Sono estremamente preoccupato ; l'ipotesi di uscita dall'Europa e dall'Euro mi sembra fantasmagorica, da scongiurare assolutamente.
Per il reddito di cittadinanza va sostituito con un potenziamento del reddito di inclusione e una forte verifica di di chi è il destinatario, limitando a due rifiuti del lavoro proposto anche in zone diverse dalla residenza del soggetto beneficiario; il condono va veramente limitato a chi la dichiarazione dei redditi l'ha fatta e dimostra veramente di non riuscire a pagare il dovuto; si potrebbe dilazionare il dovuto in ........85 anni!!!!! Vanno potenziati gli investimenti per la crescita. Va fatta una vera trattative con l'Europa.
Giovanni Facco
La manovra ne suo complesso va nella direzione opposta a quella che il paese dovrebbe seguire: incoraggiare la crescita economica e ridurre il debito.
Infatti:
- aumenta enormemente il debito
- favorisce gli evasori
- distribuisce sussidi che si prestano a colossali truffe e che non aiuteranno la ripresa economica
- non prevede nuovi investimenti e anzi li scoraggia
- colpisce diritti acquisiti con le pensioni cosiddette d'oro con scarsi risparmi e manda in pensione prima la generalità delle persone creando una spaventosa voragine nei conti dell'INPS alimentando l'illusione che questo faccia aumentare la'occupazioe giovanile
Michelangelo Facconi
Signor Ministro, dalla sua originaria difesa della previsione di deficit all' 1,6 si è poi passati al 2,4, target che lei adesso si trova a difendere senza esitazione sia in patria che all'estero contro tutte le istituzioni che ne sottolineano i potenziali rischi. Il governo gialloverde esulta e la sua popolarità sembra in crescita, ma io mi chiedo se tutti coloro che questo governo hanno votato erano e sono consapevoli delle conseguenze della loro scelta per l'Italia, l'Europa ed il mondo (quanto meno finanziario). In ogni caso, i due vicepresidenti mi sembrano più preparati in demagogia, o in elettoral-logia, che in economia (o il voto popolare è forse una specie di laurea honoris causa?) Non sarà che tengono il paese sotto tacito ricatto di nuove elezioni, sicuri di rivincerle con le loro costose promesse, che alla fine peseranno sulle spalle di quella troppo modesta percentuale di coloro che in Italia pagano le tasse? O di coloro che vedranno alzarsi i tassi del loro mutuo? O delle imprese che avranno più difficoltà ad accedere a prestiti?
Il mio suggerimento è che cedere al ricatto non è cosa né buona né giusta, non ha un futuro e toglie lo spazio vitale a razionalità, competenza e mantenimento degli impegni presi.
Le auguro un buon lavoro e spero che lei possa tenere dritta la barra in questo mare minaccioso
Franca Cobez
Franca Facile
spett ministro continui cosi a lavorare per il bene del popolo italiano giovani lavoro pensioni, ecc e non si preoccupi affatto dell' Europa delle banche e della finanza e dei grossi speculatori che non fanno affatto il bene dei cittadini italiani.
grazie
Andrea Faggi
dimettiti! Giovanni Faggioni
Caro Ministro, l'appartenenza dell'Italia all'Europa è un valore e una scelta e ci impegna a dialogare e ascoltare le linee macro economiche comuni. Faccia valere il suo ruolo con indipendenza e rigore. Matteo Faglia
Non siete stati coerenti con le promesse fatte in capagna elettorale ma sapevate benissimo che sarebbe stato un problema attuarle ed allora, pur di rastrellare quattro soldi avvallate un condono indecente che premia chi ricicla e chi evade le tasse favorendo sempre più, anche con il reddito di cittadinanza, il lavoro nero; evasione fiscale e lavoro nero, le due piaghe italiane, coronate da questa manovra! Michele Faglia
Si era appena usciti dalla recessione e ora si rischia di precipitare di nuovo nell'abisso. mANCANO SERI INCENTIVI PER CREARE LAVORO si ignora la cultura e l'istruzione. Le pensioni (quota 100) faranno esplodere i conti INPS come dice Boeri. Non c'è alcun rispetto per le autority indipendenti. Dobbiamo restare in Europa e invece si fa di tutto per isolare ancora l'Italia. Meno arroganza e più umanesimo (siamo la patria dell'umanesimo e chiudiamo i porti, gli aeroporti, eliminiamo l'esperimento Riace che il mondo ci invidia) occorre una seria mobilitazione di tutti per difendendere una stampa libera. Vincenzo Fagone Buscimese
Dilettanti pericolosi Roberto Faidutti
Ho letto il def e la conseguente ipotesi di manovra. Ritengo che il peso che potremmo lasciare sulle spalle delle future generazioni sua troppo gravoso. I giovani hanno bisogno di sogni e speranze concrete. Non di un debito che cresce sempre più. La crescita economica è labile e la manovra si basa solo su previsioni ottimistiche. Anch'io penso che alcune regole europee vadano ridiscusse e modificate, ma non possiamo uscire dall'Europa. Sarebbe un suicidio politico e soprattutto sociale. Gioacchino Failli
Se l' Italia dovesse uscire dall' Euro o dalla UE non esiterei a trasferirmi all' Estero Marco Falchetti
Non diventiamo un paese di serie b Giovanna Falchi
Non sono favorevole a questa manovrare Arianna Falcioni
Sono assolutamente contraria alla manovra finanziaria del Governo sia e soprattutto per l'Italia ma anche per il conflitto che sta creando con l'Unione Europea mettendo a dura prova la tenuta dei nostri mercati e la nostra economia. Per non parlare dell'eventualità di una uscita dall'eure. Giulia Falconi Nicoletti
iniqua e pericolosa Angela Faletti
Sono anche contrario al La "pace fiscale" e alla mancanza di fondi e programmi per la scuola.. Oltre a mancanza di investimenti per la crescita Luciano Faletto
Sig. Ministro chi fa politica lo deve fare nell'interesse di tutti ovviamente e deve rispondere alla propria coscienza. Quindi io direi le cose da fare sono semplicissime redistribuzione della ricchezza come nel film di Robin Hood togliere ai ricchi per dare ai poveri!! quindi tasse sui redditi più alti e poi innovazione tecnologica e ricerca investimenti nell'università non possiamo restare fermi sempre al premio Nobel di quest'anno c'erano anche europei francesi, noi come Italia l'ultimo Nobel l'abbiamo preso con Rubbia nel 1984 o 1986!! siamo indietro di soli 32 anni!! veda un pò Lei.. Che possibilità di crescita c'è se non c'è innovazione? Antonio Falivene
Caro Giovanni Tria la prego di impegnarsi a proseguire, migliorandolo, il lavoro di ricostruzione avviato in questi ultimi anni e di contrastare in tutti i modi le iniziative che possano mandare in fumo i sacrifici fatti fin qui dalle nostre famiglie grazie Giuliana Falletti Giuliana Falletti
Questa manovra aumentando il debito restringe ulteriormente il futuro delle giovani generazioni: chiedo di ripensare scelte pericolose per l'Italia, specialmente per chi è già in difficoltà. Grazie. Graziella Fallo
Ministro Tria resista Francesco Falqui
Incompetenti Alessandro Falsini
tutto il male possibile : sono stufa di pagare le tasse tutte e subito , quando gli evasori hanno tutti i vantaggi, tra l'altro sono i primi ad utilizzare sanità e servizi gratuiti !. E' folle ridurre ulteriormente la spesa per l'istruzione , la democrazia ha bisogno di cultura, le pensioni ricadranno sui giovani e il reddito di cittadinanza, che non troverei sbagliato in linea di principio, me lo vedo già in mano alle mafie Franca Fambri
Sono italiana, ma soprattutto europea e cittadina del mondo. Credo che solo uniti, si possa progredire. Il nostro paese ha bisogno di un governo di persone competenti e preparate. Questa manovra è semplicemente disastrosa e non porterà benefici a nessuno. La prego di intervenire. Giovanna Fambri
Abbiamo fatto tanti sacrifici per migliorare il debito pubblico e questa manovra che aumenta il deficit per aumento di spesa quasi tutta corrente sta a significare che ne dovremo fare altri, sempre sperando che non si arrivi a una situazione come la Grecia e al rischio di uscire dall'euro perché allora si salvi chi può...... Il redditto di cittadinanza, così come è concepito, è solamente un sussidio che non creerà lavoro né stimolerà chi lo riceve a cercarlo oltre a essere ingiusto verso chi lavora duramente per percepire la stessa cifra di chi sta invece a casa "da cittadino". Ho letto che la Sicilia detiene un quarto dei centri per l'impiego eppure ha probabilmente la percentuale più bassa di offerte di lavoro di tutto il Paese, quindi prevedere 3 offerte quando si sa che il lavoro non c'è una presa in giro di noi contribuenti. Invece di spenderli per il reddito di cittadinanza è meglio girare questi soldi agli investimenti per creare opere di risanamento del territorio visto le tragedie che succedono ad ogni temporale: questo creerà lavoro automaticamente (sia per operai che tecnici e amministrativi) e se si vuole indirizzarlo a chi non ce l'ha si può legiferare che i nuovi posti di lavoro debbano essere offerti prioritariamente a chi è iscritto nei centri per il lavoro pubblici, ovviamente opportunamente riformati e potenziati. Rita Fanfani
La prego, faccia qualcosa!!! Stefano Fanni
L' Europa ha contribuito e aiutato per farci sviluppare negli ultimi anni ! Perche' fare ancora i condoni fiscali alla vecchia maniera per i furbi ? Riccardo Fanteria
Egregio Sig. Ministro Giovanni Tria.
Sono un cittadino Italiano nato a Milano nel 1949. Cresciuto in una famiglia con altri cinque fratelli sono stato fortunosamente educato
nel rispetto delle Leggi, delle Regole e delle Istituzioni. Certamente non sempre condividendo il tutto ma il rispetto non è mai venuto a mancare e cercando sempre di far conoscere il mio pensiero e operare verso un miglioramento della Vita Sociale! Ho sempre fatto in modo di convincere il prossimo che se qualcuno si iscrive ad una qualsiasi Istituzione, o Associazione, fosse anche Il Club degli Scacchi, non può volontariamente trasgredirne le regole solo perche' ritenute inadeguate... Prima occorre rispettarle e poi fare in modo che siano adeguate a nuove esigenze. Con il consenso di tutte le parti coinvolte! L' alternativa è .... uscire dal Club ! Nel nostro caso vorrebbe dire uscire dalla Comunità Europea ! E sarebbe davvero un vero disastro oltrechè un esempio estremamente negativo di capacità cooperativa da parte del nostro amato paese: Italia ! Buona giornata e Buon Lavoro.
Fantini Luciano.
Luciano Fantini
Mi sembra una manovra insicura dal punto di vista finanziario e che non affronta seriamente nessuno dei problemi del Paese. Alla fine ci ritroveremmo con un debito più alto, nessun risultato e ulteriore frustrazione e demotivazione nella cittadinanza Giuliana Fantoni
Credo che l’intera manovra (comprese le pensioni ed il reddito di cittadinanza) non tenga presente i nostri obblighi europei e danneggerà la nostra economia irrimediabilmente Paolo Fantozzi
il condono e' una cosa vergignosa ed offensiva per tutti quei cittadini che pagano regolarmente tutte le tasse e contribuiscono al bilancio dello stato per mantenere tutti i servizi per la collettivita'; la quota 100 e' una assurdita' perche mette una forte ipoteca sui conti futuri, non porta , come affermato, a nessun aumento dell'occupazione , mangia un sacco di soldi presi a debito per un tema che non ha alcuna dignita' di essere considerata una priorita' Francesco Fantuzzi
Sarebbe opportuno che conquistasse la PROPRIA AUTONOMIA dopodiché sapremo come la pensa, attualmente non è farina del suo sacco. Giulio Fantuzzi
Lasciate stare la campagna elettorale e pensate al futuro dei nostri/vostri giovani. Vincenza Faraci
Vergogna!! Sergio Faraldi
Poveri i nostri figli! Gianpaolo Farina
Basta con questo insulso braccio di ferro con l'Europa. Il nostro debito non ci permette disegni fantasiosi. Marianna Farina
Nella manovra non ci sono misure per la crescita, scuola e cultura vengono mortificate, non si pensa alle generazioni future, il condono è un pessimo segnale e mortifica le persone oneste. Si tratta solo di una mossa elettorale, e temo che il governo stia portando l'Italia verso il baratro. In quanto persona intelligente e preparata, Lei dovrebbe frenare questa pessima deriva, che ci porterà a sbattere. Grazie! Stefania Farneti
La manovra dovrebbe incentivare il lavoro e la produzione del reddito, soprattutto per i giovani, invece che elargire assistenza per restare disoccupati alla ricerca del lavoro che non c'è. In linea generale il governo non può continuare a indebitarsi con queste manovre dalle coperture incerte, perché alla fine i ns creditori (soprattutto internazionali) ci chiederanno il conto e a pagare saremo tutti in particolare i ns figli. Giulio Faro
non ci sono parole Silvia Fasano
Mi sembra qualcosa di arraffato e irragionevole perché guarda solo al consenso immediato di una massa volutamente indotta in confusione, senza considerare il futuro delle generazioni che verranno, anzi penalizzandolo; l'occupazione si genera solo creando lavoro e niente è previsto in questa direzione. Giancarlo Fascendini
Caro Ministro,
mantenere un ruolo rispettabile in Europa rappresenta una priorità irrinunciabile..
Promuovere regalie ai bisognosi senza strutturare un serio programma di investimenti rappresenta un modus operando non comprensibile per una nazione che non deve affrontare i problemi con logiche di assistenzialismo.
La nostra è una nazione che se guidata da progettualita ' di sviluppo e non di facile propaganda elettorale può mostrare non solo all'Europa,ma al mondo le sue potenzialità che di certo non si esprimono con contributi a pioggia e con condoni fiscali
Adriana Fasiolo
L’italia è un paese fondato sul lavoro e non sull’assistenza, chi sta varando questa maniovra non ha un’idea concreta di lavoro e di sviluppo, probabilmente non ha mai lavorato e non ha mai erogato lavoro con tutte le responsabilità che comporta gestire un’azienda, ricavatne degli utili, rispettare le leggi. Mariella Fassino
Penso tutto il male possibile. Lo Stato deve creare lavoro, non elargire elemosine. C'è un dissesto del territorio pauroso. Cercare di porvi rimedio, non creerebbe lavoro?Ci vogliono soldi? Anche per il reddito di cittadinanza servono soldi ed è improduttivo.I centri per l'impiego non creano lavoro Cecilia Faule
Fermatevi! Fate una legge finanziaria che favorisca il lavoro e le imprese. Con l'assistenzialismo e i condoni non si fa molta strada. Solo favorendo lo sviluppo si può pensare di creare lavorio e opportunità di crescita. Fermatevi! Paolo Faussone
E' una pessima manovra chiaramente elettorale, che non considera che si possono fare debiti solo se ci sono creditori. Di fatto c'è il rischio concreto che la perdita di credibilità comporti perdita di fiducia nel paese e che i conseguenti tassi insostenibili mandino l'Italia in default. Se dette condizioni si dovessero realizzare l'impoverimento del paese sarebbe inevitabile e l'uscita dall'euro un'amara realtà. Le lacrime e sangue di Monti potrebbero essere niente al confronto di ciò che si potrebbe prospettare. In questa situazione dovremmo evitare di metterci nelle condizioni di dover dire: "non ci resta che piangere" Stefano Fava
State dando fondo al risanamento così faticosamente sostenuto negli anni scorsi dagli italiani senza un serio piano di investimenti, tra qualche anno saremo nel disastro economico più totale Lauretta Favarettop
gentile signor ministro, non si faccia coinvolgere dai farlocchi di questo governo che vogliono solo aumentare il debito.
Se si ha un debito di solito si cerca di risparmiare e non di aumentarlo.
Anna Favaro
Basta giocare con i risparmi degli italiani Se non siete in grado di governare abbiate il coraggio di andarvene e di farci ritornare al voto. E' mortificante assistere a queste continue mortificazioni a cui il ministro Tria è sottoposto. Pensavo avesse una dignità, invece si sta dimostrando un inutile zerbino Ferruccio Favaron
Con le elezioni, i cittadini italiani hanno soltanto dato la maggioranza ai partiti di governo, non hanno deciso se uscire oppure no dall'euro o dall'Europa. Il Governo, se esiste ancora la democrazia, DEVE uscire dalla sua ambiguità e chiarire ai cittadini che questo rischio è reale ed effettivo. Allora che sia indetto un referendum popolare sulla permanenza in Europa e nell'area euro Tullio Favretto
Abbiamo provato ad uscire dalla crisi con l'austerità negli anni scorsi e non siamo ancora usciti dalla crisi. Direi di provare ad invertire le cose e giudicare i risultati della manovra nei prossimi anni ed eventualmente raddrizzare il tiro. Gianfranco Febbo
Ministro, si dimetta e lasci andare avanti Savona: risponderà lui alla storia del ns paese Saverio Fedato
Per favore ripensatici prima che ci troviamo nel baratro Giorgio Fedel
Pensi al futuro dei nostri figli Paolo Fedeli
cerchi di far valere la sua professionalità e il suo valore Domenico Federico
Penso che questa manovra abbia principalmente uno scopo: restare al potere! Non ci si può giustificare dicendo che il popolo ci ha votato ed allora bisogna dare corso necessariamente ai punti inseriti nel programma elettorale prima e di governo poi, anche quando la realtà
dei fatti dice che non si può ottenere ciò che si era promesso.
Pio Federico
Non condivido il reddito di cittadinanza, sarei più cauto sulla modifica alla Fornero, la sgravio fiscale alle partite iva sposta il lavoro dipendente verso contratti a persone lcob partite IVA più vantaggiose per la tassazione. Roberto Fedi
La manovra è solo frutto di una basilare incompetenza se non del Ministro Tria sicuramente della "premiata ditta" Salvini & Dimaio.
Che vadano a casa, sono solo BRA (braccia rubate all'agricoltura).
Stefano Fei
È una manovra da irresponsabili Teresa Fele
Come siamo
Caduti in basso ! Credo che oltre
Non potremmo andare !
Simonetta Felici
non esistono piani reali su un nuovo progetto di economia nuova in prospettiva di cambiamenti anche climatici in qualsiasi settore il decreto fanghi un veleno come avere fiducia nella crescita e onesta e cambiamento di questo paese se non si affrontano tematiche come fiducia onesta e prospettiva dei reali problemi .... Giuseppina Feroldi
Ho paura che troppo deficit, ci porti ad un disastro finanziario Giovanna Maria Feroleto
Basta fare debiti , se volete applicare le vostre ricette di spesa , aumentate le tasse ! e tagliate le spese ai Ministeri , Vedi ricetta di Cottarelli. BASTA DEBITI !!!! Tiziana Ferraboschi
fai cioì' che senti lascia questi coglioni che ti usano come bella bandiera Antonio Pietro Paolo Ferrandino
Penso che questa gente sia pericolosa alla stabilita del paese ma purtroppo asseconda I pensieri malati della maggioranza degli italiani Emanuela Ferrara
Da cittadina penso che non dovrebbe essere possibile che Salvini si comporti da dittatore calpestando i diritti sanciti dalla Costituzione nel silenzio generale, abbiamo un inesistente presidente del Consiglio. Il rischio che l'Italia esca dall'euro é. tangibile e sarebbe disastroso, per tutti noi. Ministro crediamo che Lei si renda conto di questo e confidiamo che questa manovra inqualificabile venga rivista Elisabetta Ferrari
Se pensa che da questa manovra possa sortire un disastro per l'Italia, si dimetta clamorosamente... per far rinsavire gli italiani Giovanna Ferrari
Sono convinta che -in linea generale- il debito vada ridotto e l'alleanza con l'Europa rafforzata: questo avrebbe conseguenze positive sulla vita di tutti i cittadini dell'Unione. Lisa Ferrari
Occorre incentivare l economia e le aziende per crescere l italia cresce a metà del resto dell europa
Il governo si sta focalizzando sulle priorità sbagliate emigrazione e misure populiste fanno solo aumentare il deficit Serve crescita e lavoro per diminuire deficit e il buco inps Rendere le aziende più competitive per far si che assumano di più
Massimo Ferrari
Per favore fate il Vs programma a icvoli passi in più anni, senza correre dei rischi Nicoletta Ferrari
sono in totale disaccordo con le manovre che state adottando, soprattutto reddito di cittadinanza e abolizione della legge Fornero. Fatevi da parte per carità altrimenti fate sprofondare il nostro Paese in una grossissima crisi economica e sociale, e ci state isolando dal resto dell' Europa. Non ci possiamo permettere di fare di testa nostra se la testa non sa ragionare!!!! Abbiamo bisogno dell' Europa e viceversa Laura Ferrarini
E' una manovra che sta mettendo in crisi l'Italia, fondata esclusivamente sul cieco narcisismo di due persone che non hanno interesse a farci uscire da questa crisi, ma abbagliano (soprattutto Salvini) le persone con messaggi di scontato e manipolatorio populismo, che certamente andando direttamente alla "pancia" può convincere in quanto aggancia la parte più individualista, retrograda e "ignorante" (nel senso di non sapere) di tanti. L'uomo forte sappiamo dove ci ha già portato, ma ahimé, rassicura e annebbia il pensiero critico e illude con abilissime azioni di marketing. Offre soluzioni semplicistiche, scorciatoie, nella logica asiistenzialista. Non investe nella crescita, nel futuro responsabile dei giovani e penalizza ulteriormente chi onestamente vive e paga le tasse, facendo passare l'idea che essere "furbi" è la vera forza e l'etica è totalmente demodé. Sono molto rattristata e preoccupata, come professionista che lavora con persone (Manager/Millenials e Professionisti) in Aziende Italiane e multinazionali. E anche per le mie figlie laureate, che futuro lasceremo e a quali valori potranno ispirarsi? Cordialmente. M.Bianca Ferraris (Psicologa) Maria Bianca Ferraris
Gent.mo Ministro,
non date il reddito di cittadinanza ma fate una seria politica per migliorare l'occupazione, in particolare in Sud Italia.
L'assistenzialismo non paga. Sembra di essere tornati alla vecchia politica dei forestali Siciliani!!!
Le sembra giusto che una persona che ha 62 anni possa andare in pensione con 38 anni di contributi mentre chi ha iniziato a lavorare prima deve attendere 43 anni di lavoro?
Basta condoni agli evasori !!! Noi che paghiamo tutte le tasse siamo stufi. E poi loro hanno la villa al al mare , auto di lusso, ecc. ecc.

Antimo Ferraro
Non sono economista ma capisco che ridurre le entrate e aumentare le uscite crea squilibrio. Non riesco a dare torto al testo d 'Europa. La prego lasci il carro del populismo è difenda gli interessi di tutti gli italiani non solo di coloro che hanno votato lega e 5 stelle che sono a dir tanto un terzo. Maddalena Ferraro
bisogna puntare sul lavoro e sugli investimenti strutturali Franco Ferreri
Caro ministro, la prego, li faccia ragionare, sono degli irresponsabili Elisabetta Ferretti
Russia, Cina e paesi in via di sviluppo potrebbero operare in totale libertà senza un' Europa unita Simona Ferretti
Chiedo un gesto di responsabilità verso gli italiani e i loro risparmi, messi in pericolo da questa manovra Alessandra Ferroli
Abolirla Loredana Ferrua
questa manovra premia i disonesti e gli evasori ; con la modifica delle pensioni non risolve i problemi dei giovani senza lavoro. Per quanto riguarda il contributo di solidarietà, non vedo perché la solidarietà debba essere obbligatoria per legge e gestita dai politici , e ,per quali scopi,? PER MANTENERE PROMESSE IMPOSSIBILI? Perché il cittadino con la cosiddetta pensione d'oro ( ottenuta pagando tutti i contributi )non può decidere e scegliere a quali enti e associazioni bisognose devolvere il proprio contributo? Questa manovra inoltre non valuta l'importanza della scuola e della cultura.; vuole forse avere cittadini disinformati che ragionano solo con la pancia? Maria Teresa Ferrua
chi non risica non rosica. andiamo avanti Donata Festino
mi permetto di dire il mio pensiero sul reddito di cittadinanza . 1) troppe persone risultano disoccupate ma in realtà fanno lavori in nero bisognerebbe riuscire a controllare tutti affinché non esista il lavoro in nero e che tutti paghino le tasse , 2) il condono fiscale non è giusto troppe persone non pagano le tasse aprendo nuove aziende e chiudendo quelle per le quali devono pagare e fin quando si permette alle stesse persone di aprire e chiudere nuove aziende senza prima controllare che siano in regola con quella che hanno chiuso . non si può mandare in tilt l'Italia per le persone che continuano ad arricchirsi ai danni di chi onestamente lavora e paga anche oltre quanto dovrebbe pagare se tutti pagassero. mi auguro che si ravvedano e controllino il vero danno che stanno causando riguardo all'unità con l'Europa. saluto e ringrazio per la gentile attenzione Rosa Festoso
Ministro la prego di agire da vero buon padre di famiglia Clarissa Feudo
È semplicemente non in linea con quello di cui il paese ha bisogno. Pura campagna elettorale!!! Antonietta Fico
una manovra assistenzialista che non favorisce il lavoro e incentiva la frode fiscale.
Male per scuole, sanità e periferie.
Luigi Fico
Sono a dir poco degli sprovveduti, saccenti e presuntuosi, direi ignoranti purtroppo non sapendo di esserlo, quindi irrevocabilmente pericolosi Paola Fiecchi
Non esiste possibilità di crescita senza investimenti in conoscenze e di conseguenza in innovazione tecnologica. La manovra contiene in questi ambiti solo tagli. Non promuove crescita ma solo debito e condono. Inoltre l'assistenzialismo oltre che essere improduttivo è del tutto diseducativo. Ho insegnato per 40 anni tutto il contrario! Felice Anna Fierro
Perchè questi toni di sfida con l'Unione Europea? Se siamo indebitati come siamo è colpa nostra non dell'Europa. Ma qual'è l'investitore straniero che rischierà di comprare i nostri BTP se lo spread sale ancora. Difronte alle grandi potenze mondiali (Russia, Cina, USA) l'Europa va ricompattata non indebolita . I patti sottoscritti con l'Europa vanno mantenuti: che figura ci facciamo? Francesco Figari
Cerchiamo di non fare danni gravi anche perchè con gli annunci del governo di questo ultimo periodo mi hanno già fatto perdere parte dei miei risparmi altro che mettere più soldi nelle tasche degli italiani ce li stanno togliendo ogni giorno che passa,per non parlare poi del condono fiscale che premia i soliti furbi e non i virtuosi che pagano fino all'ultimo centesimo di tasse.
Distinti saluti
Giacomo Figini
Signor Ministro dell’Economia, una manovra è azzardata se ci espone a troppi rischi e si basa sulla somma di richieste contrapposte , come quella che sta difendendo con poca convinzione mi pare. le auguro di non passare alla storia come il ministro che ha compromesso il futuro dei suoi concittadini, pensi al futuro. saluti Giorgio Figini
I cittadini italiani che hanno lavorato, pagato le tasse INTEGRALMENTE, i contributi sono IINDIGNATI!!!!! Giulia Figna
Ritengo che la manovra di bilancio decisa dal governo non fornisca alcun serio fondamento per il rilancio economico italiano. Essa ha l’aspetto di una via implicita e trasversale per portare l'Italia fuori dall'Euro di cui facilmente i giallo-verdi incolperebbero l’Europa, piuttosto che assumersi le responsabilità della grave situazione che si verrebbe a creare. Ministro Tria, non consenta, la prego, che tutto questo accada. Sara Filippin
Non mi pare che sia una manovra illumuinata per il futuro dell'Italia. Nessuna idea innovativa né vero tentativo di creare lavoro cercando una interazione con imprenditori , giovani e l'Europa migliore Monica Filippini
Un professore di economia, come fa a sopportare un ministro che deve allo stato 49 milioni d € ? E lo stesso pretende di condonare, sotto forma di pace sociale, i soliti furbetti evasori. Il Binomio M5S/LEGA sarà la rovina del ns paese. Gian Paolo Filipponi
FACCIA AL MASSIMO QUELLO CHE PU0' per mantenere alto il nome dell'Italia e degli italiani Giancarlo Filocamo
Aumento tutte pensione minime. Abbassare tasse universitaire, diritto alla salute. Grossi Filomena
Le stime di crescita sono largamente inverosimili, per un paese come il nostro in cui le liberalizzazioni e le riforme non sono state completate, rendendo da sempre difficile il raggiungimento di obiettivi di crescita sostenuti. Non si può affidare alla buona sorte il destino di un paese e delle sue generazioni future. Se avessi vent'anni di meno lascerei l'Italia, non vorrei crescervi né diventarvi vecchia. Grazie per l'attenzione. Donatella Fimiani
Pessima. Non sono d'accordo nè con il reddito di cittadinanza e tantomeno con il condono. Pellegrino Finetto
Suggerimento importante: tutti, compresi Salvini e Di Maio, parlino solamente quando le decisioni sono definitive e scritte, le leggano bene, altrimenti fanno danni per tutto il paese e in più sono costretti a invocare "manine" per non assumersi la responsabilità delle scelte fatte... Angela Fini
questa manovra, così come concepita, ci porterà al tracollo economico. E' un'operazione suicida. Guido Fini Zarri
Non comprendo come le manovre previste possano dare impulso alla crescita Alessandro Finizio
Qouesta manovra portera' l'Italia alla rovina,sopratutto i giovani,che non hanno alcun avvenire lavorativo Auretta Finocchiaro
Egregio Ministro Tria, non apprezzo la manovra finanziaria perché è a debito per lo Stato e per le generazioni future ed economicamente ci farà fallire se non si trova una soluzione. Infatti non mostra alcun capitolo chiaro di crescita per la nazione, ammodernamento delle infrastrutture, defiscalizzazione delle Aziende, etc. E'' solo assicurando la crescita, la capacità industriale, la formazione e l'innovazione che in futuro potremmo combattere più efficacemente la povertà. Giuseppe Finocchiaro
La manovra per me è stata concepita per incantare quegli italiani che credono nel sogni. Giancarla Fiocchi
Bisogna assolutamente evitare di elargire un reddito senza chiedere in cambio una adeguata quantità di lavoro..

I rimborsi ai risparmiatori vittime Delle crisi bancarie vanno finanziati con il recupero forzoso dei prestiti bancari non restituiti.
Sauro Fiorani
Adeguare la manovra di bilancio senza ricorrere ad ulteriore ed eccessivo indebitamento. I mercati finanziari che acquistano i titoli di stato italiani ci penalizzano sempre di più con la richiesta di rendimenti sempre piu al rialzo. Di più la manovra riserva quote irrisorie alla parte destinata agli investimenti. Dov'e la crescita? Di questo passo saremo sempre più un paese destinato all'impoverimento. Giuseppe Fiordalisi
Lo sviluppo dell'Italia si basa sulla cultura sviluppo della ricerca in tutti campi turismo agricoltura e industrie legate a queste risorse moda ricerca tessile ricerca e sviluppo delle nuove energie ambiente. Cosa importante tutto il territorio deve essere collegato strade reti stradali efficienti nel SUD sviluppo del sud. Lavoro tanto lavoro. C'è tanto da fare. No Tav Anna Fiore
la manovra non mi piace perchè fa solo debito. Non ci sono voci preponderanti sulle infrastrutture.
E' una manovra unicamente elettorale. Prevedo un peggioramento ed un aumento della povertà e non l'azzeramento della povertà come dice Di Maio.
Nicla Fiore
I problemi dell'Italia sono una mancanza di politiche per la crescita, un forte debito e un aumento delle diseguaglianze.
Bisogna trovare i soldi per gli investimenti per una politica per la crescita e per pagare il debito, bisogna trovare il modo di fare pagare le tasse a tutti i ricchi. La manovra che condona chi non paga le tasse, che prevede una flat tax che vuol dire ridurre le tasse per i ricchi e poi da un contentino a chi è povero non risolve i problemi dell'Italia: favorisce solo i ricchi e gli evasori, non determina crescita e risulta dannosa sia materialmente che in termini di credibilità verso i mercati, di cui bisogna in qualche modo tenere conto.
Giovanna Cinzia Fiorellini
Tria dovrebbe mantenere un pensiero ed un orientamento più autonomo rispetto alla propaganda elettorale dei due vice presidenti del consiglio..e chiedere troppo..?forse si visto che fa parte del loro governo. Agnese Fiorentini
Ora che stavamo ritornando a crescere,grazie a una propaganda dissennata da parte dei media e a inondazione di fake news siamo ritornati a 7 anni fa,spero che almeno lei riesca a far ragionare premier e vice premier sulla necessità si una manovra giusta,equilibrata e di investimenti non di assistenzialismo e di aiuto ai furbetti Immacolata Fiorillo
Demagogica e velleitaria Giulia Fioroni
Signor ministro questo def è molto iniquo per i cittadini perché favorisce l' evasione in quanto anch'io mi dico " perché pagare le tasse se poi chi già non le paga viene poi condonato?" Riguardo alle pensioni penso a mia figlia che non l' avrà e nel frattempo paga la mia. Avrei poi altri appunti ma tralascio. La ringrazio dell' attenzione Anna Firenze
Mi sembra veramente frutto di utopia inesperienza e furbizia ai danni dei cittadini che hanno lavorato e risparmiato e pagato tasse. E senza prospettiva x i giovani Elena Flauto
fermateli! Andrea Flego
Manovra basata sui proclami che non tiene conto della realtà economica. Ennesimo condono diseducativo e controproducente. Barbara Flora
Auguro al Ministro due cose: saper negoziare con l'Europa (non da sottomessi ... ma rivedere le regole che non favoriscono la crescita) e poi che si favorisca davvero la crescita aiutando le imprese (il reddito di cittadinanza non ci porta da nessuna parte) Giuseppe Florio
Credo che una delle priorità di un governo democratico sia la lotta all'evasione e, quindi, alla criminalità organizzata
Il Bene Comune va salvaguardato ed equamente ridistribuito
Riccardo Florio
La manovra sta mettendo a rischio i risparmi degli Italiani . Una possibile uscita dall’Euro sarebbe la rovina del nostro Paese Maria Giuliana Floris
se proprio dobbiamo coprire la manovra andando in deficit, meglio usare la maggior parte di tali risorse verso gli investimenti in infrastrutture o defiscalizzazioni per chi investe Fabrizio Focanti
Che la quasi totalita' dei suoi colleghi , farebbe meglio a cercarsi un'altra occupazione .
Stanno giocando con il futuro dell'italia e di tutti gli italiani .
Mi complimento con il suo operato , e capisco molte cose , di quello che dice e di quello che non dice !
Cordialita' e fin che puo' rimanga !!

Ps sussurri a salvini e di maio che la campagna elettorale e' finita da alcuni mesi !!
... e che gli italiani non amano essere presi per i fondelli !!!
Sandro Focarelli
Buongiorno. ..Noi comuni cittadini facciamo fatica a comprendere i "tatticismi" di chi governa ma vorremmo la competenza e la serietà del "governare "...Vi chiediamo solo questo che vi siete impegnati a fare nelle campagne elettorali. ...onestà è competenza è la base di un buon Governo Giordana Fochi
Basta con la campagna elettorale a spese del cittadino. Non sapete nulla di politica. Non vedete le opportunità sotto gli occhi Francesco Fodde
tutto il peggio possibile Sonia Fogarollo
inaccettabile per quanto riguarda:
- il condono fiscale
- il reddito di cittadinanza
- pensioni


Giovanni Battista Fogazzi
È un disastro, una manovra assistenziale che lavora sull’aumento del deficit, basata su ipotesi di crescita inesistenti, supportata da un condono tombale che premia gli evasori e disincentiva i cittadini onesti al pagamento delle tasse. Non offre inoltre alcun piano occupazionale, se non la mera speranza che le aziende sostituiscano i potenziali pensionandoi ( (in numero del tutto indefinito, alla luce di quanto perderanno con quota 100)con stagisti impreparati e contratti a 24 mesi massimo con stipendi da fame.
Perché è questa la politica delle aziende oggi, ve lo dice un ingegnere che a 58 anni è stato licenziato nonostante gli ottimi risultati
Alfredo Foglia
Ribadisco che diobbiamo portare avanti i nostri interessi nazionali e far ripartire l'Italia. Non dobbiamo essere schiavi di Germania e Francia! Paolo Foglia
Siamo preoccupati per i nostri risparmi Arturo Giuseppe Folci
La terza domanda che c'entra con la manovra? Giorgio Fonda
Pace fiscale, ennesimo regalo a evasori, reddito cittadinanza no, pensioni ingiustizia sociale, come sempre i poveri operai gabbati. 44 anni in fabbrica dovrà fare mio marito, lavoratore precoce. Io donna, assistito figli e anziani dovrò lavorare fino a 70 anni, grazie, sempre più dalla "nostra" parte. Tiziana Fontanari
Non bisogna fare manovre solo elettoralistiche, , mantenere le promesse elettorali, ma considerare il bene delle generazioni future Bernardo Foresti
Crescita e contenimento del disavanzo/deficit per i giovani e il futuro Marilena Foresti
Temo per la tenuta del sistema economico io italiano Pietro Foresti
Stiamo andando verso il baratro Silvia Forlai
Penso che per essere efficaci le politiche economiche debbano avere continuità. Mi sarei aspettato un miglioramento in sintonia del programma del precedente governo relazionandomi con Padoan . Vincenzo Forlani
Buongiorno Sig.Ministro,
La prego fermi questa manovra. Ho paura per il futuro fi mio figlio
Fernanda Formia
La manovra è demagogica, pericolosa per i conti pubblici italiani, iniqua, non incide su lavoro, occupazione e sviluppo, premia gli evasori , risponde solo alle logiche partitiche dei contraenti: non si presti, signor Ministro Tria, alla mera esecuzione del LORO contratto. Massimo Fornaciari - Roma Massimo Fornaciari
Gentile Ministro,
non sono un'esperta ma a quanto leggo questa manovra è fatta soprattutto di regali agli elettori della maggioranza, a spese di tutti i cittadini.
Apprezzo che abbia invitato i suoi colleghi a moderare i toni, specie con i rappresentanti dell'UE che giustamente ci ricordano gli impegni presi, ma spero si possa arrivare anche a cambiare i contenuti, pensando al lungo periodo, ai giovani e al lavoro. Grazie!
Silvia Fornasiero
Egregio signor ministro tria sono veramente preoccupato x questa manovra e, ho paura Dell uscita Dell Italia dall euro Giampietro Forni
Le manovre economiche di una intera nazione si DEVONO FARE con le teste, non con la pancia, altrimenti rischiano di essere emerite cagate !! Roberto Forni
È una manovra deleteria che rischia di portarci alla catastrofe economica Giovanni Forti
Qualsiasi misura in campo economico il governo intenda adottare non comprendo perché doverla fare in deficit, addossando il debito alle future generazioni, anziché utilizzando le risorse economiche realmente disponibili. Pierfrancesco Forti
Quando parla in televisione alle conferenze usa un linguaggio troppo tecnico che è incomprensibile ai più. Se li ha usi gli attributi Giorgio Fortini
Come cittadino Italiano residente all'estero non concordo su questa politica che ci porterà fuori dall'europa , proprio noi che siamo tra i fondatori e questo ci creerà non pochi problemi. Giovanni Fortunato
Lo sviluppo economico si ottiene con la riduzione o annullamento dei contributi sui nuovi assunti Giuseppe Forzoni
Per il bene del Paese (non di una parte) evitate di fare scelte così macroscopicamente azzardate e senza senso, col rischio di non solo frenare quella crescita che c’er Da un anno e mezzo, ma addirittura di farci tornare in profonda recessione o crisi. Non ne abbiamo proprio bisogno! Francesco Foscari
E' una manovra in deficit, contraria ai nostri impegni europei e che accolla ancora di più debito sui nostri giovani di oggi e di domani. Non mette risorse su scuola, istruzione e ricerca che sono ciò che serve per uscire dalla crisi nel medio periodo. E' fatta solo di mance elettorali di corto respiro che guardano solo ai prossimi impegni elettorali interni ed europei. E ha uno scandaloso CONDONO, fiscale e addirittura penale, che offende chi le tasse le ha sempre pagate fino all'ultimo centesimo, sia da dipendente sia da libero professionista, e avallato da chi fino al 4 marzo 2018 strepitava "onestà, onestà". Vincenzo Foschi
trovo questa manovra un'accozzaglia di favori ..una flat tax che soddisfa chi già ha evaso (e evaderà ancora di più) o non è in regola con i pagamenti e un reddito di cittadinanza che andrà a favorire quella stragrande maggioranza di persone che lavorano in nero o che svolgono un'attività illecita..tutti parlano della quota 100 ma dalle notizie che emergono ci sono pesanti penalizzazioni che faranno cambiare idea a quei tanti che come me avevano visto un traguardo più vicino...voto finale dell'insieme 5 Giovanni Fossati
come e dove troviamo i soldi per mantenere le promesse di questo governo in un scenario politico/finanziario mondiale incerto anche per i paesi con un debito pubblico inferiore all' Italia? Pier Gabriele Fox
Mi appello al Prof. Tria, che sa bene che questa manovra non ha coperture, e al Min. Tria che non può condividere questo scontro frontale con l'UE cioè noi Umberto Fracassi
Per il reddito di cittadinanza occorrono due strumenti in piena efficienza: il sistema fiscale per sapere a chi darlo ed i centri per l'impiego per sapere come darlo. Prima rendeteli efficienti, o meno disastrosi di adesso, poi si può pensare al reddito di cittadinanza. Francesco Fracastoro
Ministro, Lei mi sembra una persona intelligente e ragionevole: che cosa ci fa in un governo di ignoranti e arroganti?
Per favore, cerchi di bloccare almeno una delle tante proposte strampalate e dannose, ad esempio il condono fiscale!
Grazie!
Carla Fracchia
Carla Fracchia
Sono preoccupato per la gestione "improvvisata" e "urlata" della cosa pubblica, per i rapporti con l'Estero, per la finzione della "fine della povertà". Mi pare una gestione simile ai giochi dei bambini : poi arriva l'autorità e mette fine ai giochi...in modo brusco.
DILETTANTI con spocchia e ignoranza
Marco Giuseppe Fraire
non posso che essere contraria per questa deriva nazionalista e populista, perseguita peraltro da persone impreparate e al solo scopo di conseguire facile consenso elettorale, senza seriamente pensare alle conseguenze sul futuro dei nostri figli. Errori i governi precedenti ne hanno fatto quindi margini di miglioramento ne abbiamo ma il tutto deve essere fatto entro i limiti costituzionali e di legge. Laura Fraizingher
Di fare il ministro e non il servetto dei burattini salvini e di maio Giancarlo Francesca
purtroppo tante chiacchiere e due vice ministri troppo presenti Franca Franceschini
Perché provvedimenti contro l'evasione fiscale, la lotta contro le mafie e iniziative drastiche per combattere la corruzione non ci sono o sono molto deboli. Lenti Francesco
Non approvo condono fiscale e reddito di cittadinanza. Diminuire la pressione fiscale può essere positivo se tutti i passaggi di denaro fossero tracciati da pagamento con carta elettronica. Nessuno potrebbe più fare pagamenti in nero per cui artigiani, liberi professionisti e tutti coloro che non ti fanno pagare l'IVA per farti " risparmiare " , dovrebbero dichiarare tutto per cui le entrate fiscali ne avrebbero un sicuro beneficio . A questo punto potrebbero essere rimodulate le aliquote. Diana Francesconi
Una manovra che condona, che aumenta il debito pubblico che non pensa al lavoro dei giovani e all'istruzione ci porta alla distruzione.
Vale il proverbio di mia nonna "Prendere e non mettere è un lavoro da presto smettere"
Angelina Franch
Cercare di tenere sotto controllo il piu’ Possibile il deficit bilancio e cercare comprensione con europa Lina Franchetti
Sono contraria al condono, perché favorisce gli evasori e chi non ha contribuito al pagamento corretto delle tasse.
Sono inoltre preoccupata per il reddito di cittadinanza , che a mio parere in certe zone d'Italia favorirà ulteriormente il lavoro in nero.
Inoltre non vedo nella manovra nessun interesse per le classi medie, che in questo periodo vedono solo i propri risparmi penalizzati .
Infine mi preoccupa l'atteggiamento anti-europeista di questo governo , che forse non sa o non ricorda dopo quale catastrofe è nata l'unione Europea, che continuo a vedere come unica possibilità di argine al degrado culturale e morale del vecchio continente.
Bianca Franchi
Gentile Ministro
Siamo estremamente preoccupati per le voci di uno scontro con la UE. Crediamo che le esternazioni scomposte e pecorecce dei due vice premiers, unite alla latitanza apparente del Primo ministro, riescano solo a fare del male alla nostra nazione che ha bisogno di pace, stabilità e di provvedimenti seri per rilanciare la produttività e competitività delle nostre aziende. I nostri figli, privi di prospettive di lavoro serie e indotti ormai alla rassegnazione, debbono poter contare sull'aiuto concreto delle istituzioni per progettare un loro futuro e non per prendere passivamente dei soldi per il solo fatto di essere italiani. CHI LI PAGA QUESTI DENARI ? Noi pensionati? Le aziende già in affanno con una legislazione fumosa, burocratica e inefficace ? Alla fine i due vice-premiers canteranno vittoria dicendo di avere assolto alle promesse elettorali ma chi ne pagherà le conseguenze, e per quanto tempo?
Angelo Franchini
Lavoro, scuola, sanità devono essere le priorità Mariannina Franchino
Caro ministro, non credo che tu sia uno sprovveduto, anzi credo che tu sia una persona molto intelligente, allora ti chiedo di far ragionare quei due incoscienti che pensano solo ai sondaggi e non si preoccupano in che situazione ci portano sicuramente in baratro dove sarà difficile Graziella Francioni
L'Italia ha bisogno dell'Europa, il comportamento del governo tenuto finora è assurdo! Emanuele Franco
Penso che questa manovra porterà l'Italia al default e all'uscita dall'Europa, il che sarebbe un male notevole per tutti gl'italiani, in particolare per i più poveri. E l'Italia sarebbe ridotta alla povertà. Giuseppe Franco
continua la campagna elettorale dei 2 partiti al governo. Penso sia estremamente pericolosa e possa aprire porte verso strade che mai vorrei percorrere Paola Franco
Pensate a noi giovani, noi siamo innanzitutto Europei! Se l'Italia finisse per uscire dall'Europa, noi saremo costretti a uscire dall'Italia. Perché dovremmo continuare a pagare e pagare e pagare per una patria matrigna che ha distrutto tutti i nostri sogni? Cristiana Francone
Faccio appello al senso di responsabilità avendo presente che le sceltr fatte oggi potrebbero incidere negativamente sul ns paese e sul sistema europeo Maurizio Frangipane
Questa manovra favorisce gli evasori e penalizza chi le tasse le ha sempre pagate. Il reddito di cittadinanza sarà destinato solo in parte a chi ne ha bisogno, ne beneficeranno furbetti, lavoratori in nero e fannulloni. L'aumento del debito pubblico, inoltre, mette a rischio il futuro dell'Italia. In due sole parole: iniqua e devastante. Sergio Franzese
Sono preoccupata per il.prossimo futuro. Trovo ingiusto che si condonino gli evasori. Trovo ingiusto che a pagare siano sempre e solo i lavoratori dipendenti. L'Europa ci serve, io voglio vivere in una Europa di pace Serena Franzini
Siate accomodanti verso l'Unione Europea. Rimanete entro i parametri europei. Non fatelo per Voi o per noi ma per i nostri inconsapevoli figli e nipoti. Non siate i ministri che ci accompagnano al baratro.Grazie Andrea Franzoni
un metodo arrogante e miope non ci manda da nessuna parte anzi ci isola!!
Bisogna dialogare con il sistema europa che va cambiato ma non può essere considerato nemico o responsabile della ns situazione!
Maria Rosa Franzoni
e' assurdo il reddito di cittadinanza e il condono anche se battezzato pace fiscale è quanto di peggio potesse essere fatto. E' senza dubbio un invito a non pagare le tasse. Neanche Berlusconi aveva condonato tanto. E' inutile gridare onestà. questo è un invito alla disonestà sempre per chi può perchè i dipendenti e pensionati non possono. Niente di nuovo sotto il sole anzi peggio di prima. Marinella Franzoni
Il condono fiscale premia i furbetti che evadono. Sulle pensioni chi è escluso dalla quota andrà in pensione sempre con i 67 anni della riforma Fornero. Gli 8 miliardi del reddito di cittadinanza
si sarebbero potuti usare per creare posti di lavoro, elevando così il Pil. La flat fax e anti costituzionale e classista premiando i più ricchi. Manca una tassa specifica per i grandi patrimoni.

Liliana Frascati
Ministro, non si lasci trascinare in un'avventura che sarebbe esiziale per il paese. Lei ha ceduto su alcuni principi che mi davano la speranza di limitare i danni. Quella banda di sprovveduti o di malintenzionati (uscita europa e euro) farà sfracelli a breve mettendosi contro lEuropa e la finanza. Non possiamo pagare due volte le presunte riforme: una con i costi effettivi e l'altra con interessi astronomici sul debito. Poi tornare all'assistenzialismo e al voto di scambio come la DC ci sprofonda nel terzo mondo, nel nuovo contesto economico mondiale, Se si ferma l'industria e il made in Italy, siamo nel baratro tutti quanti. Per primi i poveri, quelli che votano per il reddito di cittadinanza.Grazie Giuseppe Frassi
Crea debito aggiuntivo senza una programmazione seria e credibile di un ritorno in crescita.
Reputo scandaloso ciò che è stato proposto per la cosiddetta 'pace fiscale' nata per aiutare le persone in difficoltà e risoltasi in una sanatoria per reati gravi, oltre al messaggio culturale nettamente negativo.
Il reddito di cittadinanza non è stato preparato come si dovrebbe e darà vita ad una serie importante di negativi effetti collaterali.
Non diminuisce le disuguaglianze, nè fa calare la pressione fiscale, non crea lavoro.
Mauro Fraticelli
Faccia valere le sue competenze di economista, resistendo alle follie di chi pensa solo a prender voti anche a costo di mandare allaria il Paese Walter Fratticci
Nella mia ignoranza posso dire che, se la manovra è di crescita e, la crescita viene erosa se non sovrastata dagli interessi che andremo a pagare per l'aumento dello spread, già da qui si capisce che c'è qualcosa che non funziona; inoltre se deve essere dato un reddito a tutti senza lavorare o come pace fiscale saldare con un niente il mio debito fiscale perché io come cittadino "onesto" sto lavorando da oltre 40 anni e pagato sempre le imposte ? sono cretino o poco furbo ? Certamente mi sento preso in giro !!! Antonio Frazzarin
Non desidero addentrarmi in grandi discorsi e data la mia età di momenti gravi per il paese ne ricordo parecchi. Questo momento preoccupa perché tolti via due o tre ministri tra i quali cito Tria e Moavero gli altri sono "dilettanti allo sbaraglio" avrebbe detto il compianto Corrado, Ora dobbiamo dire che c'è la severa possibilità che portino il paese allo sbaraglio vanificando anni di duri sacrifici che servivano per garantire le pensioni di quelli della mia età (anche per questo ci serve stare nell'euro) e tracciare delle opportunità per i nostri nipoti in un quadro di stabilità e fortemente europeista (nella chiave originaria dell'Unione che obbliga anche a un confronto più serrato e cogente con i paesi che l'Europa solidale ha aiutato a lasciare le economie di stato e ad integrarsi in un'Europa che è stata accogliente con i fatti. Franco Frazzarin
Manovra ingiusta nei confronti dei cittadini onesti, dei pensionati che hanno versato i contributi e si vedono espropriare dei loro guadagnati compensi, repressiva nella crescita, semplicemente assistenzilistica. Un ritorno al passato-passato, se questo è il cambiamento !!! Corregga con un atto di orgoglio e coraggio i gravi errori di questa manovra che non aiuta l’Italia a crescere ma a decrescere. Ilaria Fregnan
Egregio Ministro Tria, mi auguro che grazie alla suo comportamento equilibrato il Governo non compia mosse avventate e rischiose per l'economia dell'Italia, che non si vada ad uno scontro duro con l'Europa e che tutte le discordanze si risolvano con accordi diplomatici e cdostruttivi. Evitiamo salti nel buio dettati da euforiche esaltazioni . Grazie e distinti saluti.. Ada Friello
come è ovvio, se deve essere deficit che sia almeno x più investimenti Franco Frigatti
Ministro, provi a chiedere ai suoi compagni di Governo se hanno in mente un paese - a parte forse quelli che galleggiano sul petrolio -, anche uno solo, in cui una manovra del genere abbia funzionato. O pensiamo di essere unici al mondo in quanto eredi di Ottaviano Augusto (non dico Traiano, perché era spagnolo) e superiori alle leggi della fisica? Con rispetto. Davvero. Alessandro Frigerio
Tutto quello che sta o gli dicono di fare ( reddito di cittadinanza , condono -che non doveva esserci, pensioni) ci porta visto che soldi non ci sono allo sbaraglio Carla Frigerio
Più crescita e meno assistenzialismo. L'Italia ha un'industria manifatturiera d'eccellenza e capitale umano che non può essere sminuito e rilegato a una logica partitica e di mera campagna elettorale che è di fatto a sostegno di chi non solo non contribuisce ma ha per giunta nessuna intenzione di contribuire alla crescita economica e al bene comune. Devis Friso
Caro Ministro, l'Europa è troppo prevenuta nei confronti di questo governo che intende, con l'appoggio degli italiani SERI ed ONESTI, di cambiare le carte in tavola, i pidioti della falsa sinistra devono sparire dalla faccia della terra, corrotti, falsi ed intoccabili dalla altrettanto falsa magistratura (toghe rosse). Gli italiani non sono lo zerbino dell'Europa, noi abbiamo tutto nel ns. paese tranne un governo sano. La massoneria non fa parte del ns. credo e lotteremo per togliere questo paese dalla corruzione. Renzi e la Boschi dovrebbere essere in prigione non a criticare l'attuale governo (da quale pulpito poi???). Io personalmente trovo giusto tutto quello che sta facendo sia Salvini che Di Maio. Lascio le critiche al tempo che trovano e spero vivamente che l'Italia ritorni quella che era un tempo coi suoi splendori in tutti i sensi. Le auguro buona fortuna Ministro. Antonella Frison
la manovra deve essere completamente cambiata e impostata sulla crescita e non sull'assistenzialismo Cristina Frosini
Mi sembra una manovra che accontenti "a vista" ma pagheremo cara a "scadenza" Angelo Fugazza
non vorrei che le continue discussioni tra i due partiti al governo portassero all'uscita dall'Europa. Olga Fumagalli
Buongiorno,
credo che Lei abbia più competenze e buon senso di chi in questo momento sta governando il paese. Porti avanti le sue perplessità con fermezza e coerenza.
Stefania Fumagalli
Le ipotesi di crescita sono solo sulla carta e non vi è nessun incentivo effettivo alla crescita: infrastrutture, riduzione del cuneo fiscale, eliminazione delle provincie, riforma della giustizia Michele Fumarola
Ministro, ha tutto il mio supporto, sta continuando a svolgere il suo ruolo in una situazione da pazzi. La manovra sarà quella della decrescita infelice. Zero investimenti sul futuro, diamo ad evasori e ad anziani, togliamo il futuro ai giovani, nessun investimento su scuola e formazione, invece di creare lavoro diamo sussidi e mance elettorali. Voglio continuare ad essere europea e se mai la situazione dovesse andare come sembra, con dispiacere, andrò via dall'Italia . Non abbandoni il campo La prego. Nadia Furfaro
Condono Fiscale : ennesima presa in giro delle persone oneste Norma Furi
Mi verrebbe da dire: dimettersi e spiegare in modo puntuale le motivazioni, ma comunque puntare i piedi per evitare che l’Italia faccia la fine della Grecia Anna Fusacchia
In estrema sintesi: ci state portando a sbattere. State agendo con la strategia delle cicale e state compromettendo il futuro dei nostri figli e nipoti. Lei, Ministro, ha mostrato qualche accenno di buonsenso, ma si è purtroppo piegato all'arroganza dei due sconsiderati vicepremier che tutto fanno ma, soprattutto, tutto disfano.
Alzia testa sig. Ministro
Roberta Fusar
Personalmente la ritengo persona degna ed adeguata a fare il Ministro, a differenza di Di Maio, Salvini, Toninelli et similia. Spero che in questi giorni (soprattutto per lei ma per l'Italia tutta) così difficili e decisivi mi dia prova di non essermi sbagliato a giudicarla.
Con stima e speranza,
Alessandro Fusari
Alessandro Fusari
Credo che occorre processare Salvini e Di Maio con Contè per alto tradimento e attentato all'economia del paese. Nello Fusaro
Sono molto preoccupata per il futuro perché si arretra anziché migliorare Lucia Fusco
Per favore, non aumenti il debito pubblico. Pensi ai nostri giovani e alle generazioni future che dovranno ripagarlo Nicola Fusco
Mi preoccupa Anna Giulia Fusi
Ridurre i costi della Pubblica Amministrazione
Riduzioner dele tasse
Incentivi alle imprese
Maurizio Fusinetti
Signor ministro non so come fa a continuare a sopportare l'arroganza e la maleducazione dei due lider sono arrivati a farle spengere il microfono
atteggiamento non consone a un ministro dell'economia ed anche atto che vieta la parola come in quel passato che i nostri padri hanno lottato. Ministro ci pensi bene perche alla fine la colpa è di tutti compreso lei. Le auguro comunque un buon lavoro per tutti gli italini
Antonio Gabbani
Delle due l'una:
O sono ignoranti e incompetenti
O sono in malafede e ci vogliono portare fuori dall Euro.
Clementino Gabbi
Sarete responsabili di fronte alle nuove generazioni del disastro che causate con le vostre scelte scellerate Ezio Gabbrielli
Prima del reddito di cittadinanza il governo dovrebbe trovare le risorse per la stabilizzazione dei precari Chiara Gabellini
Il nostro paese ha urgente bisogno di un cambio radicale di strategie nell'uso delle risorse di bilancio. Non possiamo più permetterci politiche di breve respiro principalmente orientate al consenso dell'elettorato (il costo insostenibile del potere del politico a spese della popolazione).
Servono:: tagli reali alla spesa pubblica improduttiva in tutti i settori dello Stato; investimenti strutturali a lungo termine per incidere concretamente su sviluppo e crescita in ogni ambito e area tematica pubblica e/o privata.
Francesco Gabriele
legalizare la prostituzione e fare pagare le tasse a queste donne,controlli e multe piu severe per i cacciatori. ripristinare l ambiente tagliando i alberi di alianto e robinia che invadono il nostro ambiente .creare cooperative che vendono questa legna da ardere cosi si creano posti di lavoro.Esproprio di tutti i poderi e terre abbandonate e dati in mano alle cooperative ,produrre cibo sano a chilometri zero,eliminando la mafia dei tir. abbolire il quorum dell referendum .Licenziare trenitalia e tutti i fornitori di energia elettrica che ogni mese svuotano le tasce dei italiani.Sostenere le piccole imprese.Tassare le yot e le piattaformr me petrolifere.Produrre il bio -disel sulle terre espropriate e liberarsene delle multinazionali dell petrolio.Limitare il potere delle case farmaceutiche.inalzare le pensioni per gli anziani. Erica Gabrielli
Penso che in un paese civile la priorità va data all’ educazione e mi sembra che in questo decreto non se ne tenga come non vedo nulla per la ricerca e la sanità Claudia Gabrini
E' stato l'unico concreto in questo pasticcio. ma una pecora non può sopravvivere tra due 'leoni affamati' ' di...voti!!! Giovanni Gadda
Penso che un governo abbia il diritto di proporre la propria linea economica, ma non ha sicuramente il diritto di stravolgere il contesto socio-politico ed economico nel quale l'Italia si trova perché questo va oltre i limiti del mandato elettorale e somiglia molto ad un colpo di stato. Enrico Gadola
Date piuttosto un premio a chi le tasse le paga tutte. Avete fatto una manovra da voti di scambio. Vergogna Giovanna Gaeta
Penso che questa manovra realizzi l'esatto contrario di quello che sono state le pubbliche dichiarazioni di intenti.
Otterremo minore equità (vedi condono, quota 100, taglio indiscriminato pensioni alte, flat tax) e maggiori costi (vedi spread, maggiore debito ) in un contesto estremamente critico e potenzialmente foriero di esiti drammatici. Credo sia bene staccare subiti la spina a questo governo dimettendosi.
Giuseppe Gaeta
L’Europa è il nostro presente e vorrei che fosse anche il futuro per i miei figli.
Non rendete inutili i sacrifici che abbiamo fatto negli ultimi anni.
Alessia Gaggioli
Le risorse principalmente se dovrebbero essere utilizzate pe r creare lavoro non per forme di assistenzialismo come il reddito di cittadinanza Giovanni Gagliardi
Crescita, investimenti, lavoro: questo serve al nostro paese Massimo Gagliardi
Vorrei sapere chi tutela i risparmi degli italiani considerato che lo spread aumenta ogni giorno…….un paese che non ha credibilità distrugge l'economia Viola Gagliardi
Purtroppo sulla possibilità di scelta di quale manovra non sono favorevole potevo segnalarne solo una mentre le posso dire che oltre al reddio di cittadinanaza non condivido anche la scelta della pace fiscale. Grazie. Laura Gaia
Questa manovra è irresponsabile ed evidentemente frutto di una pericolosa incompetenza. Carla Gaiba
troppo debito! Risorse per la crescita e il lavoro, non per assistenzialismo e regali agli evasori! Carlo Galante
penso sia una manovra che non ha alcuna prospettiva di crescita mentre elargisce in maniera poco chiara (solo propaganda elettorale), premia ancora gli evasori, si pone in contrasto in maniera sconsiderata e dilettantesca con l'unione europea Elena Galante
La manovra è pericolosa e basata su dati falsi. Così si imbrogliano gli italiani per ottenere voti. E' una vergogna. Maria Carla Galavotti
La manovra fiscale proposta, ci affonderà definitivamente Massimiliano Galbiati
Non ci sono investimenti su infrastrutture e manutenzione del territorio Cesira Galeotti
Queste e´ el tempo e la occasione per cercare una soluzione per la nostra nazione!!! Mirta Emilia Galina
Rischiamo di fare la fine dell'Argentina o dell'Albania. Fuori dall'Europa ci andremo con le pezze sul retro. Una manovra in deficit di queste dimensioni è un azzardo ai danni del futuro di tutti gli italiani: ripensateci! Carlo Galletti
Manovra inadeguata per questi motivi:
Assistenzialismo
Condoni fiscali e d
Assenza di incentivi per il lavoro
Assenza di incentivi per istruzione
Mancanza di obiettivi e strategie
Gabriella Galletti
Sono degli incoscienti
Il lavoro si deve creare.
No assistenzialismo
Giovanni Galletto
Pessima manovra. La cambi radicalmente Alberto Galli
non perda la faccia con gli apprendisti stregoni Fulvia Galli
Cambiare la manovra per ristabilire un corretto rapporto con l'Europa e tutti gli Stati membri Loredana Galli
Non si può continuare a non pensare alle generazioni future. Quale eredita' lasceremo ai nostri figli?
Tutti gli sforzi fatti con il governo Monti che fine faranno?
Marina Galli
La manovra è molto pericolosa e rischi di farci andare in default, la prego di riconsiderarla e di investire sulla crescita e sulla detassazione del costo del lavoro Gianluca Gallia
No reddito di cittadinanza, no superamento legge Fornero, no condono fiscale. Dimostri che le positive considerazioni nei suoi confronti espresse da autorevoli suoi colleghi sono giuste.Si dimetta e mandi a ramengo questa banda di visionari incompetenti, arroganti e presuntuosi. Grazie. Luigino Galliano
Non si spendono i soldi dei figli e dei nipoti Lorenzo Gallico
Riformuliamo il reddito di cittadinanza, ora assimilabile semplicemente ad un voto di scambio e riflettiamo meglio su un superamento graduale della legge Fornero. Aumentiamo i fondi destinati alla scuola ed alla ricerca che sono il nostro futuro. Un maggiore sforzo anche sulla detassazione delle aziende al fine di creare veri presupposti per una maggiore crescita economica e maggiori investimenti in Italia. Raffaele Gallina
NO : condoni, reddito cittadinanza, flat tax, pensioni
SI' : investimenti, politiche per favorire ingresso aziende straniere, ricerca
Giuseppe Gallo
Signor Ministro, tenga duro, i risparmi degli italiani vanno tutelati. Gli investitori Italiani (lasciamo perdere per un momento quelli stranieri) vogliono stabilità. Il rischio di una crisi di fiducia sulle banche e di una run on the banks and esiste. Si faccia sentire, una grande parte degli italiani sono con Lei, coraggio! Valentino Gallo
Questa manovra espone L’Italia ad un rischio reale e storico , vanificando ogni sacrificio fatto fino ad ora dal popolo italiano .
L’irresponsabilita’ E la totale confusione regna in tutta la manovra. Le tanto decantate scelte ( reddito di cittadinanza, L Fornero , condoni vari flat tax ) sono solo spot elettoriali come qualunque onesto economista sa.
Ponga fine a questo scempio della verità .
Si dimetta.
Valter Gallone
Può sceglire se entrare nella storia dell'Italia tra chi ha provocato danni enormi sulle spalle delle generazioni future di italiani, o tra chi ha combattuto dignitosamente per loro. Emanuele Galluzzo
Spett. Ministro, l'unica soluzione per uscire dalla crisi e per risolvere moltissimi problemi dell'Italia sarebbe la REDISTRIBUZIONE DELLA RICCHEZZA, ad oggi ancora troppo concentrata per la maggior parte nelle mani di pochi, da attuarsi fra l'altro attraverso una più equa tassazione (ad es. imposizione della patrimoniale) e una lotta serrata all'evasione fiscale . Sarebbe bello se il Governo e le istituzioni cominciassero a muoversi in questa direzione. Grazie. Lorenzo Galoppini
ministro , non c'e nulla nella manovra che incentivi davvero ad investire in Italia. Io personalmente ho bloccato TUTTE le assunzioni (e pensi che con i jobs act avevo assunto ben 16 persone a tempo indeterminato) . Inoltre spostero' tutte le produzioni possibili all'estero . Non c'e' alcuna fiducia in questo governo e la ns credibilita' internazionale e' a ZERO . Io esporto il 96% del mio fatturato . Non posso rischiare in questo paese . Sergio Gamberini
Tiri fuori le palle non si faccia tirare per la giacca da una velina (la Garibaldi) qualsiasi, ne va della credibilità dell'italia Loris Gambetti
Prima di aumentare le spese diminuire i costi, così fa il buon padre di famiglia Francesco Gambin
Andiamo fuori dall'Euro e finiamo come l'Arrgentina Mario Gandini
Nella manovra ci sono grandi bugie. Emilia Gandola
La sua è stata una resa fiscale ed una offesa ai cittadini onesti!!! Forti con i deboli e deboli con i forti...Ed i privilegi fiscali? Tobin tax contro gli speculatori? Imposizioni fiscali ai colossi del web? E la progressività fiscale? Ed il cuneo fiscale? Un Paese con 5.000.000 di poveri di cui 1 e su 2 è un giovene o, addirittura un minorenne...VERGOGNATEVI!!!
Vi pulite i piedi sulla nosta COSTITUZIONE ...Ed il principio della progressività fiscale per redditi superiori ai 70.000,00 euro? No?
Cosa banali...
Francesco Gangemi
non mi aspettavo che non rispettasse l'impegno preso di non superare il 1,6% di sforamento, il suo cedimento è gravissimo!
Lei è , o almeno dovrebbe essere, un economista; non può non sapere che questa manovra ci getta nel baratro...
Andrea Garagnani
Totalmente da modificare. Basta con i confini fiscali Francesca Garassino
Buon lavoro, Ministro, ma per avere crescita non basta prevederla per far quadrare i conti di preventivo. Giuseppe Gario
Sono veramente preoccupata per il futuro dell'Italia Tiziana Gariotto
Sono intenzionato a votare chi cerca di abbattere il debito pubblico Gianfranco Garlando
Ministro Tria, la prego non sia complice di questa manovra che rischia di farci precipitare in una spirale di perdita di controllo della spesa pubblica con conseguenze non immaginabili.
Fatta per favorire i furbi e i maggiori contribuenti a scapito dei piccoli e medi.
Soprattutto predisposta in ipotesi di spread costante e non certo di sua crescita, ormai consolidata.
Eviti il declassamento dell’Italia a “non investment grade” per le agenzie di rating.
Giacomo Garofalo
trovo tutta la manovra gestita da incopetenti. per nonparlare delle pensioni d'oro. chi ha pagato fior di contributi è giusto che habbia un ritorno. Non si derubano gli onesti per dare a evasori e lavoratori alnero Vito Garofalo
Piena solidarietà al Ministro Tria , e’ fondamentale che lui continui a dicoprire la carica di Ministro del Tesoro in questo governo. Marcello Garolla
Caro Ministro, non cadere nelle trappole di chi ti ha nominato e cerca di privilegiare tutti i cittadini senza distinzione di colore politico, in questo momento, che tutti riteniamo sia abbastanza grave per la tenuta della democrazia, bisogna solo cercare di non rischiare di uscire dall'Europa, unica garante della nostra stabilità economica e sociale. Grazie Pinelda Garozzo
Buon lavoro. Costantino Garri'
Si prendono soldi a debito senza finalità di investimenti a lungo termine. Francesco Garrò
Ritengo che la manovra sia una continua propaganda elettorale per allargare il consenso populista e andare allo scontro con l'Europa. Prevedo che ci costringeranno a una patrimoniale secca per la forchetta troppo ampia tra la crescita prevista e il debito in espansione e daranno, come al solito, la colpa agli altri.... Vittorio Garrone
E' una manovra che non dà spazio agli investimenti pubblici per la scuola, ricerca, ambiente, giovani e favorisce i ricchi e gli evasori dando qualche elemosina ai poveri Gerardo Garzone
Nella manovra non ci sono validi aiuti alla crescita. Si pagano promesse elettorali dei due alleati. Che vanno tra l'altro in senso opposto e ognuno degli alleati non condivide quella del partner di governo. Flat tax e reddito di cittadinanza. Si manda in pensione un numero elevato di persone compromettendo l’equilibrio economico dei conti pensionistici. Perdendo molti lavoratori con competenze importanti non ripagati dall’entrata nel mondo del lavoro dei giovani. L’idea che un pensionato liberi un posto di lavoro che verrà occupato da un giovane è una truffa verso i cittadini italiani i quali passato il momento di euforia si troveranno come sempre a pagare queste scelte scellerate. Il governo non ha fatto un programma utilizzando risparmi o eliminando i famosi sprechi ma andando a farsi prestare del denaro alla vituperata Europa. Denaro che non ci viene regalato ma prestato e sul quale pagheremo ancora. Alberto Gasparella
Buongiorno ministro, non faccia proprie le arroganze dei due capi manipoli che si definiscono capi politici, anzi vice Corrado Gasparri
No anche al condono fiscale! Signor Ministro ci tuteli Lei! Grazie Lauretta Gastaldello
Sono contraria perché non prevede nessuna manovra per la crescita e soprattutto l'occupazione a carico delle imprese. Emanuela Gastaldi
Penso che siamo su un baratro da cui cadremo molto velocemente e con noi quelle pochissime cose che si era riusciti a costruire. Patrizia Gastaldi
Non si gioca nelle tasche di chi ha lavorato e lavora , per ottenere consensi elettorali Tiziana Gastaldi
non si può continuare e insistere su scelte e politiche economiche pericolose e sconsigliate da tutti gli esperti di qualsiasi parte e tendenza.
vuol dire farsi del male per garantire promesse fatte in campagna elettorale e far del male a tutti sia lavoratori che pensionati, risparmiatori e disoccupati che non troveranno mai lavoro in una fase di recessione che già si preannuncia
Giuseppe Gatelli
I giornali di varie tendenze che leggo quotidianamente e che mi permettono di capire la situazione e di farmi un 'opinione )mi hanno convinto che i due vice premier non sono in grado di mantenere le promesse fatte per mancanza di fondi,travisano la realtà e mentono ,contraddicendo in continuazione dichiarazioni fatte in precedenza .Nessuno voleva l'uomo solo al comando,,ma a conti fatti ce l'abbiamo e non è certo l'inesistente presidente Conte. Franca Gatteschi
Ritengo pericolosissimo trasgredire le regole di appartenenza all'Europa e anche spendere al di sopra del proprio bilancio: disastroso da subito e per le generazioni future Anna Paola Gatti
Non ho capito a che gioco stai giocando Benedetto Gatti
La manovra riflette gli interessi dei due partners politici, ma non quella degli italiani.
Tutto quello che viene presentato come "lo vogliono gli italiani" è in effetti "lo vogliamo noi, per i nostri interessi più o meno immediati di partito o movimento" , senza nessuna visione a lungo termine e senza nessun riguardo all'interesse reale degli italiani.
Cordialmente,
Carlo Gatti (I ricercatore CNR-ISTM, Milano)
Carlo Gatti
È necessario avere un progetto a lunga scadenza, guardare lontano. Per questo è necessario investire molto (ma davvero molto! ) sull'istruzione , sulla scuola. Catia Gatti
Si vede solo incompetenza in azione (Genova, ad esempio) si sentono solo frasi ad effetto.
Sono sconvolta dal livello di demagogia e ignoranza di parecchi membri del governo.
Comunque difendere le proprie priorità IN Europa è cosa ben diversa dal fare guerra ALL Europa, perchè un paese come il nostro, fuori da una Unione economica e monetaria finirà dritto nel Terzo Mondo.
Dovremmo occuparci rilanciare l occupazione, non di dare reddito di nullafacenza, di perseguire l evasione, non di condonarla.
Ma almeno Toninelli non potete mandarlo a farsi selfie in vacanza !?
Emanuela Gatti
Deve ritornare a 1,6 Estella Gatti
Nella situazione attuale non si devono prendere provvedimenti che aumentano il debito pubblico dell'Italia Gabriella Gatti
Signor Ministro, questa manovra è molto preoccupante. Faccia quanto le é possibile per evitare il disastro verso cui ci stiamo avviando. Non faccia trionfare l'arroganza e l'ignoranza. Auguri e buon lavoro. Giacomina Gatti
E' opportuno favorire il recupero del patrimonio edilizio , permettendo la detrazione totale dei costi in 1/2 anni. In questo modo si creerebbero centinaia di migliaia di posti di lavoro, lo stato incasserebbe IVA e tasse dagli attori e si creerebbe un volano per la ripresa economica in moltissimi settori. E' inutile una defiscalizzazione del lavoro se lo stesso non c'è. Giovanni Gatti
Appartengo alla professione, quindi so che i Professori si illudono sempre di essere dei re Mida. Se lei ci riesce a trasformare in oro la Manovra del Popolo bravo, 110 e lode. Altrimenti prenda atto del disastro e salvi la sua dignità personale ed accademica con le dimissioni. Giuseppe Gatti
Ha solo l’obbiettivo di acquisition consensi, non favorisce lo sviluppo e favorisce una ulteriore deresponsabilizzazione generale. Roberto Gatti
Questa manovra ci porterà al disastro economico. Lei sta facendo la figura del burattino nelle mani di due pazzi Paola Gatto Ronchieri
Oltre a quello che ho segnato mi preoccupa anche il condono. Non vedo inoltre politica di rilancio dell'occupazione. Se solo si pensasse ad aggiornare l'organico degli insegnanti e della sanità. che non reggono più e non solo. Vito Gattuso
ridurre il valore deficit7pil Renato Gavasci
Non vogliamo uscire dall’Europa
Non vogliamo abolizione Fornero
Non vogliamo reddito di cittadinanza e assistenzialismo
Vogliamo che le imprese siano in grado di crescere e dare lavoro
Barbara Gavotti
Confidiamo nella sua preparazione per dare segnali di serietà politica a livello internazionale e soprattutto ai mercati finanziari. Federico Gazzetto
Egregio Ministro Tria, bisogna aumentare gli stipendi degli operai e del ceto-medio basso in base al costo della vita perché altrimenti non ci sarà nessuna crescita economica.
Infine, bisognerebbe togliere tutte le tasse sugli stipendi/salari della gente comune cioè le famose trattenute.
Se queste riforme non verranno applicate, il nostro paese non si riprenderà e rimarrà in recessione per sempre.
Le auguro buon lavoro.
Gabriele Gazzotti
Per fare promesse demagogiche sono capaci tutti. Pretendere di essere legittimati a scassare i conti nel tentativo - peraltro bislacco - di mantenerle è da criminalii! Eugenio Gelmi
La manovra non si preoccupa della crescita, non si preoccupa dei conti pubblici ed è a carattere assistenzialistico. Alcuni obiettivi potrebbero essere anche condivisibili, il reddito di cittadinanza ne è un esempio se applicato in modo efficace,. Non si può però sempre pensare di risolvere i problemi solo aumentando il deficit pubblico senza preoccuparsi di incentivare il lavoro. Paolo Gelosa
Pensare di agire fuori da un contesto europeo oggi è impensabile. Così come infischiarsene dei mercati e degli impegni assunti. Tutto ciò ricade immancabilmente sulle fasce più deboli, fra cui i piccoli risparmiatori che si vedono svanire anni di sacrifici in poche settimane a causa di misure poco credibili sia sul piano finanziario sia su quello delle politiche sociali. Franco Gemelli
manovra guidata da obiettivi elettorali senza un progetto di sviluppo del paese Laura Geminiani
CARO MINISTRO PENSO CHE LEI DISAPPROVI DEL TUTTO LA MANOVRA!! Mariapia Genderini
Sig. Ministro, mi stupisce che lei era giustamente contrario ad una manovra economicamente e soprattutto politicamente azzardata e poi improvvisamente è diventato uno strenuo difensore di questa.... Massimo Genero
Ministro fermi sta banda di Coglioni Salvatore Generoso
Restare nei parametri europei di finanza pubblica, oltre che un vincolo che ci lega agli altri paesi che condividono con noi la moneta unica, e' un obbligo morale verso gli italiani, i loro sacrifici e i loro risparmi. Non ci tradite ! Cesare Mario Arturo Gennari
Vorrei esplicitato un modello di sviluppo con un vero piano politico almeno quinquiennale, su questo dovremmo scegliere chi ci governa, a questo si dovrebbe riferire ogni manovra, questa è un puzzle di promesse elettorali pure contraddittorie Chiara Gentili
Lotta seria all'evasione fiscale, elusione, illegalità generale. Angelo Gentilini
Riforma pensioni assurda.Diritto di cittadinanza andrebbe anche a chi lavora in nero e al sud è la normalità. Investire sullo sviluppo ,sulla cultura e sul lavoro Serenella Gentilucci
In azienda, si spara un numero più alto di quello al quale si mira, per dare spazio al rito della negoziazione. Spero che abbiano fatto lo stesso, tenendosi uno spazio di manovra per far fare bella figura a tutti Filippo Genzini
In realtà tutta la manovra non mi piace e mi preoccupa. Alfredo Gerli
Per favore non precipiti l’Italia nel disastro di un paese senza futuro per i nostri giovani , che premia evasor i e fannulloni Rende strutturale l’arretratezza del nostro paese Cristina Germanis
Buon giorno Signor Ministro, la ringrazio per l'impegno profuso per tenere in ordine i conti pubblici, nonostante le continue pressioni che riceve.
Mi auguro che riesca a mantenere il suo ruolo di timoniere, purtroppo siamo solo nelle sue mani con i limiti che ciò comporta, senza nulla togliere al suo valore ma come cittadino capisco anche in che gruppo si trova.
Buon lavoro.
Alberto Gerolimich
Manovra pessima.. e' preoccupante la mancanza di investimenti per quanto riguarda il mondo del lavoro (agricoltura, beni culturali e turismo) avrei voluto vedere dei piani di investimento in questi settori. Sarebbe bastato a dare una mossa positiva a tutta l economia. Laura Gerosa
È una manovra che costerà carissima all'Italia e alla sua credibilità. Amarylli Gersony
E' un inaccettabile compromesso di comodo tra le fantasiose promesse elettorali di due schieramenti che fino al giorno prima del patto si odiavano. Ora, invece di far marcia indietro A FAVORE DEGLI ITALIANI, continuano su questa strada disastrosa di parole vuote. Siam capaci tutti di far debiti e poi invocare un altro governo Monti per non affogare. Giuseppe Gervasini
,maggiore attenzione sull' evasione e sull 'elusione fiscale di cui si avvale spesso non tproppo correttamente chi può pagarsi la consulenza di professionisti non esattamente corretti Adriana Gervasoni
E' una manovra da campagna elettorale che impoverisce gli onesti cittadini che lavorano e pagano le tasse.
I ricchi lo saranno di più. Il ceto medio si impoverirà. Favorirà il lavoro nero. Non porterà la crescita auspicata e necessaria.
Leandro Ghelardi
Usiamo la testa e non la pancia degli elettori Fabio Ghezzi
Ministro tria non vorra' passare alla storia come il ministro che ha portato l'italia alla rovina .... Fermi e corregga la manovra, Gianluigi Ghezzi
Come spesso succede non si guarda al futuro del paese ma si propongono misure difficilmente sostenibili nel medio/lungo periodo. Il vantaggio di alcuni (pensionati a quota 100, evasori e debitori dell'erario) verrà duramente pagato da altri (lavoratori più giovani dei quota 100, contribuenti onesti e risparmiatori). Io e mio marito abbiamo dei fondi pensione privati in cui abbiamo messo faticosi risparmi (siamo una famiglia monoreddito con 4 figlie e un mutuo) che ora stanno subendo i contraccolpi delle turbolenze dei mercati. Ho paura che non avremo i soldi per mandare le ragazze all'università (noi siamo entrambi laureati ma io sono casalinga anche se ora vorrei rientrare nel mondo del lavoro dato che la figlia più piccola ha già 10 anni). Il futuro mi spaventa: sono laureata in economia e penso che lei, signor ministro, non voglia in realtà fare questa manovra. Forse crede che sia il minore dei mali e forse ha ragione, ma tanti come me si domandano dove andremo a finire di questo passo. Rosanna Ghezzi
Solo una cosa: vi prego, non fate cazzate Davide Ghio
La priorità sono i cittadini, le pensioni, i piccoli risparmiatori. Dall'euro non si esce. Marina Ghiringhelli
Egregio Minisitro, io ho sempre pagato imposte e rispettato regole. Questa manovra non rispetta per niente persone serie ed oneste. Agevola fannulloni ed evasori. E sono quelli che sostengono ed hanno votato la maggioranza attuale. Saluti Livio Ghisalberti
La manovra economica andrebbe completamente rifatta. Premia gli evasori fiscali e punisce i cittadini che contribuiscono al progresso dell'Italia. Bisogna incentivare la formazione per far si che gli imprenditori riescano a trovare nei giovani quella forza lavoro che cercano con un minimo di competenza. Dario Giacaz
Penso sia utile migliorare la situazione economica senza necessariamente eliminare ciò che funziona. Ritengo opportuno che non vengano raccontate false verita’. Il “popolo” è stufo ma non stupido. Grazie e BUON lavoro. Simona Giacchero
Caro Ministro, lei che è un economista dovrebbe essere tra i primi a respingere una manovra insostenibile perché basata su dati falsi.Non si renda complice del progetto di uscita del nostro paese dall'Europa e dall'euro, da un imbroglio che peserà solo sulle spalle dei cittadini onesti.Cordialmente. Cristina Giacchetti
Questa manovra è completamente sbagliata Mareva Giacchino
Sono contraria perché la manovra aumenterà il debito pubblico e metterà in serio pericolo i risparmi senza incentivare la crescita economica perché non prevede investimenti produttivi Immacolata Giacci
Mettete una web tax a copertura della maggior spesa
Non cancellate la Fornero
Simone Giacopelli
Il combinato disposto di una manovra in deficit , fine del QI , ci porterà al default. Non scherziamo col futuro !!!.... Aurelio Giammusso
Non pensiamo solo al nostro orticello! Sono convinta che dobbiamo impedire la propaganda populista e dire la verità sia un obbligo morale dei politici. Non si risolve la povertà così Francesca Giampiccolo
Le autorità indipendenti non sono mostri da sconfiggere. Bisognerebbe avere l’umiltà di ascoltare i loro pareri e mettere in discussione le proprie idee Marta Giampietro
Appare una manovra quasi totalmente assistenzialista e fortemente condizionata da promesse elettorali avventate.
E' serio rispettare i patti, ma lo è molto di più capire e spiegare i propri errori e modificare le scelte legate a quei patti in base a risultanze razionali e sensate guardando al bene della comunità intera.
Simonetto Giancoli
Manovra non sostenibile per il paese Patrizia Giangualano
Lei è una persona in gamba e mostra spesso il suo disagio perchè sa bene che ciò che sta facendo non è quello che vorrebbe fare. La incoraggio a resiste perchè tenteranno in tutti i modi di metterla fuori per avere qualcuno più malleabile. Resista ma con coraggio difenda gli interessi di ogni cittadino italiano. Antonia Laura Giannattasio
La prego di vigilare sulla stabilità del bilancio dello Stato Maria Giannelli
sono confusa e preoccupata. mi sembra che si siano mescolate le carte e cancellate le regole del gioco. se tutti gli stati possono fare di testa loro, a cosa serve essere parte dell'unione europea? e a che cosa valgono i patti se poi non vengono rispettati? preferirei che cercassimo di cambiare le regole che non ci piacciono, piuttosto che violarle a cuor leggero (così sembra). Maria Giannelli
L'aumento del deficit andrebbe sfruttato a vantaggio dell'istruzione e della Sanità - per i disoccupati c'erano già Naspi e Rei, la Fornero ormai l'avevamo digerita, gli evasori dovrebbero andare in galera, non essere condonati ! Perché i nostri figli devono pagare tutto questo? Angela Giannoccaro
Manovra sconsiderato per mantenere azzardate e insostenibili promesse elettorali e sostenuta alla ricerca incondizionata di ulteriori consensi elettorali ignorando completamente l'interesse globale del paese e tale da compromettere irrimediabilmente il futuro economico del paese.
Gli italiani sappiano di dover essere pronti ad affrontare un nuovo "Dopoguerra".
Giuseppe Giannolo
La manovra non mi soddisfa perché non si vuole trovare un equilibrio tra quello che si vuole concedere e quello che tutte le fonti autorevoli consigliano di non attuare per ovvi motivi. Pietro Giannone
Posso dire che "il medico pietoso fa la piaga puzzolente" Dimissioni ? Meglio subito. Adriano Giannotti
Suggerirei di valutare con attenzione e prioritariamente le reali implicazioni che ogni decisione governativa avrà sulle famiglie, in autonomia dalle pressioni dei due viceministri Maurizio Giaracca
un assistenzialismo insopportabile senza ricerca di investimenti e lavoro. Dà dei cretini ai cittadini che pagano le tasse e condona ai furbi Antonino Giardina
È incoerente, necessariamente contraddittoria perchél le due componenti politiche sono in realtà rivali e persino nemiche quanto a valori di riferimento. È un evidente caso di occupazione del potere, in preparazione di futuri aspri confronti nei quali tutti e due i partiti pretenderanno di rappresentare gli interessi e le aspettstime di chi non li ha votati e mai li voterebbe.
E se dopo il Ministro scriveste all'opposizione, se tovvate l' indirizzo?........
Michele Giardino
Non si fa niente per i giovani , lavorano , se lavorano von salari spesso inferiori al reddito di cittadinanza : non ha senso Laura Giavarini
manovra avventurosa ,senza coperture e fuori dai parametri europei Massimo Giaveri
Credo che Lei abbia a cuore l'Italia per cui Le chiedo di opporsi alle pressioni che senza dubbio riceve. Al massimo la estrometteranno dal governo, ma la maggioranza degli italiani (ricordo che il governo ha avuto la maggioranza dei votanti e NON degli italiani ... ) e l'Italia Le saranno grati! Ed anche l'Europa lo plauderebbe. Roberto Gibelli
Mancano completamente risorse ed iniziative per incentivare le aziende ad assumere giovani under 35, mancano totalmente finanziamenti per opere pubbliche, sbagliato spendere 10 miliardi in sussidi, sbagliato riformare la Fornero che era un punto fondamentale per mantenere le pensioni sono controllo e poi diciamo UNA VOLTA PER TUTTE CHE SIAMO E RIMARREMO NELL'EURO SENZA SE E SENZA MA. Torniamo a un deficit sotto il 2% ministro la prego. Luca Giberna
Egr. Sig. Ministro Tria, La prego di fare quanto più possibile in suo potere per evitare ulteriori vergognosi condoni fiscali, per aumentare i finanziamenti per l'Università, la Ricerca scientifica, per agevolare le aziende che investono in innovazione e assumono nuovi lavoratori e infine per incrementare i lavori pubblici in infrastrutture di cui l'Italia ha enorme bisogno. Questi interventi sono la sola via per permettere un reale sviluppo del Paese. e della sua economia e i fondi per essi possono essere trovati in una più equa tassazione dei patrimoni e nella riduzione degli sprechi e delle spese inutili, evitando quanto più possibile di creare ulteriore debito pubblico. Grazie per tutto quello che potrà fare. Livio Giberti
Non è possibile fare condoni fiscali e catastali è un'offesa per i cittadini onesti , per non parlare poi del reddito di cittadinanza , indebitare il paese per le future generazioni per dare euro a persone nullafacenti e che lavorano in nero. Dante Sergio Gibertini
Questa manovra ci porterà al disastro assoluto Luca Giganti
Pessima. Da cambiare. Ada Gigli
Sono vari gli aspetti che non apprezzo della manovra quali reddito di cittadinanza, condoni ecc. Temo che ci condurrà alla distruzione delo Stato
Il governo sta dimostrando incapacità e infantilita nell'affrontare i veri problemi italiani che non sono relativi solo all'immigrazione
Fulvio Gigli
Non dimentichiamoci i sacrifici fatti per entrare in Europa......Riincaro dei prezzi con l’euro e leggi limitanti per la nostra agricoltura.....Ma senza tutto cio’con la nostra povera lira saremmo rimasti schiacciati dagli altri paesi!Non buttiamo via tutto !Finalmente dopo la crisi mondiale stavamo risalendo dal baratro ma con questa assurda manovra rischiamo di distruggere ogni minimo progresso fatto!!!Fermiamo tutto e rivediamo alcuni punti fondamentali di questa manovra a partire dal condono fiscale e dal reddito di cittadinanza!!Grazie Giovanna Gigli
La manovra non mi soddisfa. Gli obiettivi sono mirati soprattutto ad ottenere consensi politici danneggiando tutti gli italiani. Maria Giglio
Manovra pessima- i)priva di investimenti ad alto moltiplicatore ii)scardina il sistema pensionistico con svantaggi per le nuove generazioni iii)lascia inalterata la pressione fiscale iv)elargisce a pioggia, senza espliciti criteri , risorse per la giusta lotta alla poverta' v) ripropone un orrendo condono fiscale vi) finazia il tutto in deficit allargando il debito pubblico Carlo Gilardi
Non si può accettare che le motivazioni al sostegno della manovra da parte dei vice premier sia la promessa elettorale. Se la promessa fatta si è rivelata sbagliata perché incompatibile con la finanza pubblica si devono rivedere le misure. Loretta Gilioli
E´inutile il messaggero non e´piu ingrado di esercitare le sue naturali competenze di economista!!!!!! Eugenio Gioanola
La manovra è rischiosissima. Credo che se i 5stelle e la lega continuano su questa falsariga è opportuno che tria si dimatta Giuseppe Gioffrè
La manovra è un disastro per il Paese. Prenda le distanze da questi improvvisatori incompetenti, se fosse necessario anche con le sue dimissioni. Alba Giolitti
manovra troppo a debito e con scarsissimi fondi per gli investimenti in sanità,scuola e previdenza. Giorgio Giordani
Penso che possa portare a risultati economicamente e socialmente pericolosi/ che ci sia il rischio di essere cacciati dall’Europa/ con il conseguente pericolo di soluzioni populiste e sovrani ste in Italia. Maria Grazia Giordano
Questa manovra è scandalosa. Scarica sui figli e nipoti un enorme debito, non incentiva il lavoro, premia i delinquenti che hanno evaso le tasse. Matteo Giordano
che la smetta di farsi condizionare dai due vicepremier che portano avanti un'estenuante campagna elettorale per arrivare a maggio avendo distribuito qualche regalia, distruggendo i conti pubblici e senza prospettive di crescita Romolo Giordano
La manovra è semplicemente vergognosa .Con la beneficienza e il condono si umiliano le persone oneste che pagano le tasse fino
all'ultimo centesimoMi meraviglia che un professore di economia abbia dato il consenso a questa nefandezza di manovra.L'occupazione
si crea con investimenti strutturali e non con la beneficienza. Spero che il popolo italiano apra gli occhi e possa arginare questa deriva.
Giorgio Giorgi
manovra in violazione dei parametri a suo tempo accettati e con impossibili previsioni di crescita. Ferdinando Giorgieri
Sono esterrefatto dai toni e dalle dichiarazioni contraddittorie dei dirigenti del l'attuale governo. L'immagine del nostro Paese non ha bisogno di tali spallate. I cittadini italiani subiranno per molti anni le conseguenze nefaste della corsa allo sfascio intrappresa dai leaders della maggioranza governativa. Spero ardentemente che nei prossimi giorni e settimane riusciranno ad attenuare i toni ed a ritrovare il cammino della ragione. Bonacci Giorgio
Sono un laureato che lavora in Francia oramai da quasi 30 anni.
Abbiamo impiegato 60 anni per construire una Europa di pace e di lavoro.
Continuero' a battermi perchè questo tesoro per tutti non venga gettato al vento da pochi politici arrivisti e incompetenti.
La sicurezza in un paese si ottiene creéando lavoro per chi non lo ha, a partire dai giovani.
Le opportunità di una crescità sostenibile ci sono e si conoscono da sempre : le energie rinnovabili.
Daniele Giorgio
Gentille MInistro, sono una citations italiana che vive in Francia. I valori Europei vanno rispettati e protetti. Grazie Giuliana Giorgio
Demenziale Franco Giorgis
Penso che il ministro Giovanni Tria sia un economista valido e capace,purtroppo deve sottostare ad una manica di incapaci e pasticcioni,che pensano solo ad accaparrarsi voti promettendo tutto e di più. Walter Giovanardi
La manovra mina alle basi gli equibri di bilancio italiani. A fronte di un presunto impatto positivo sui problemi della disoccupazione e di una più equa distribuzione del reddito, rischia di vanificare gli sforzi fatti finora. Gli unici aspetti veramente percorribili per una sana politica economica sono la lotta all'evasione fiscale e il risparmio sulle spese inutili fittizie che generano sacche di privilegio. Laura Giovanazzi
Dire a Salvini e Di Maio di essere più diplomatici nelle dichiarazioni,come da consiglio del presidente BCE Draghi,perchè con la diplomazia e con ritocchi che non stravolgano la manovra è possibile portare a casa un accordo che sarebbe rivoluzionario per un'Europa che sinora ha pensato piu' ai ricchi con il liberismo sfrenato che alle esigenze delle classi meno abbienti oltre a quelle medie e medio-basse. Francesco Giovannelli
Lo diceva De Gasperi, mio conterraneo: "un politico pensa alle prossime elezioni, uno statista alle prossime generazioni". Le chiedo di farLo, con lungimiranza! Alessandro Giovannini
La manovra mi sembra pessima soprattutto per la parte reperimento fondi che assomiglia in peggio a quelle fatte nei peggiori periodi Berlusconiani e Craxiani. Se volete fare qualcosa di equo cercate gli evasori e aumentate e diminuite le imposte in base al reddito aumentando e non diminuendo gli scaglioni e le relative tasse. La flat tax a mio modesto parere una bestialità assoluta.
In particolare fate diventare penali le truffe al patrimonio ed incrementate le penalità pecuniarie in proporzione al danno arrecato ai
truffati ed esigete il pagamento fin dal primo grado di giudizio eliminando così molti contenziosi che molto spesso servono solo a
rimandare il pagamento del dovuto per molti anni e rendere inutili i condoni che fanno bene solo agli evasori seriali.
Togliete molte agevolazioni alle aziende fatta eccezione per quelle relative agli investimenti che creano ricchezza per tutti e tassate di più le rendite patrimoniali per loro natura improduttive incrementando di converso le rendite azionarie che aiutano l'industria consentendo un più facile ricorso al capitale dei risparmiatori.
Un'altra idea che a mio parere meriterebbe un approfondimento e quella di togliere l'obbligatorietà nelle assicurazioni auto del pagamento dei danni ai veicoli che potrebbero essere facoltativi come polizze casko che copre anche i danni propri che difficilmente si
prestano a truffe e similari perché molto più controllabili ed illogiche perché nessuno rovina la sua macchina per farsela poi riparare.
Lasciando invece l'obbligatorietà ( rinforzandola come sanzioni anche penali ) solo per i danni alle persone ( anche aumentandoli ) in maniera che avremmo fatto assicurare tutti o quasi potendo ridurre di molto il costo assicurativo ed i relativi costi per tutti i cittadini.
Prendendo spunto dai dati relativi alla sinistrosità si evince che i costi assicurativi potrebbero ( per i soli incidenti alla persona) ridursi
ad un massimo di 100 euro annui ad assicurato/auto.
Giancarlo Giovannini
Voglio stare in Europa non in una Italietta isolata dal mondo .Questi atteggiamenti di accerchiamento di tutti contro di noi mi ricordano le inique sanzioni dei tempi del duce Mauro Giovannini
Sig. Ministro, per il bene del nostro paese, La invito cortesemente a far fede all'importanza del Suo ruolo ed ad avere il coraggio di opporsi alle manovre dei Suoi collaboratori, i quali, al contrario di Lei, sono sprovveduti ed incompetenti.
La ringrazio e La saluto cordialmente.
Matteo
Matteo Girardi
Abbiamo provato tutti i tipi di manovre volute dalla troika e dal pd e non mi sembra che navighiamo nell'oro ma di avere un nodo scorsoio al collo stretto al punto da consentirti solo di respirare e rimanere vivo.
Adesso proviamo anche questa manovra nuova dal sano egoismo.
Vittorio Girardi
Manca il recupero della evasione fiscsle. Maurizio Girelli
La manovra è molto costosa, invece di diminuire aumenta il debito, non è detto che produca un aumento del PIL e aiuta gli evasori.
A mio avviso l'Italia ha principalmente due grossi problemi: l'evasione fiscale e il debito, se non si agisce su questi due punti rimarremo sempre con l'acqua alla gola e alla prima onda, una crisi dell'economia è sempre in agguato, finiremo sot' acqua.
Giuliano Gironi
La manovra è il frutto di promesse elettorali insensate, senza basi finanziarie concrete.
Non potrà essere praticata senza esiti economici catastrofici per il Paese
Suggerisco di tornare con i piedi per terra
Fabio Giuggioli Busacca
La posizione irresponsabile del governo in carica, miope e populista, sta gravemente danneggiando il popolo italiano e la nazione. Il governo prenda consapevolezza della responsabilità che riveste e si comporti rispettando le regole europee, senza mettere in pericolo il paese, solo per guadagnare facili consensi popolari. Rita Giuli
manovra ispirata da analfabetismo socio-economico e totale carenza di macro-visione politica.. Coerente con un crypto-fascism o di cupa nostalgia che vuole ripetere gli errori drammatici di un passato para-nazionalista da ricordare con orrore., sia dal punto di vista morale che socio-economico. Sandra Giulianelli Potesta
È banale ripeterlo, ma è evidentemente concepita per acquisire facile consenso elettorale.
Non rivolge alcuna attenzione all'esigenza sentita in tutte le famiglie: la creazione.di nuovi veri posti du lavorro.
Angelo Giuliani
Questa manovra non ha elementi di espansione perché gli investimenti che possono miuovere l’occupazione sono minimali. Il. Reddito di cittadinanza può avere una sua logica e validità solo e soltanto dopo aver risolto l’evasione. Basta vivere nel mondo reale per sapere che l’ evasione è all’ordine del giorno e proprio una buona parte di queste persone beneficerà di questo strumento. Inoltre a completare l’opera si mette in piedi un condono tale per cui anche gli onesti possono pensare che forse vale la pena non pagare e aspettare il governo di turno disposto ad accattivarsi le simpatie e i voti di questi. disonesti. E questo sarebbe il governo del cambiamento a me sembra di più la sintesi del peggio che abbiamo mai avuto. Povera Italia!!! Donatella Giuliani
Egregio Ministro Tria, la manovra che avete varato, in mezzo a mille tentennamenti chi ci ridicolizzano davanti al mondo, mi sembra irrealizzabile e penalizzante per i cittadini italiani, in particolare la classe media. Il reddito di cittadinanza così come pensato è una misura che , non fornirà posti di lavoro (il lavoro non si crea con i corsi...). Quota 100, è solo una bugia che possa fornire 3 posti di lavoro ai giovani per ogni pensionato. l'azione sulle cosiddette "pensioni d'oro" non è nient'altro che un "esproprio proletario" di cattiva memoria.
Non ci sono misure concrete per incentivare la crescita. La Flat Tax è solo per pochi,. A me scippano la pensione e non ho nessuna diminuzione delle tasse. Se volete un altro Venezuela, non siete distanti a raggiungerlo.
Lei che è un tecnico serio ed un economista di un certo livello che recentemente ha affermato di pensare prima all'Italia, che al partito, non si sottragga dalle proprie responsabilità e non mandi a fondo questo paese.
Sperando in un Suo ravvedimento.
Fernando Giuliani
Fernando Giuliani
Per far uscire le persone prima dal mondo del lavoro vanno usati, i fondi intersettoriali di prepensionamento in modo che la spesa sia a carico delle aziende e non dello stato, come avviene oggi nel mondo bancario e assicurativo, si ottiene lo stesso effetto di abbassare la data di pensionamento senza gravare sui conti inps Mauro Giuliani
La prova di forza con l'unione Europea farà piacere ai populisti , ma corriamo il rischio di rimetterci con l'aumento del debito. Paolo Giuliani
Sono convinta che quesra manovra ci causerà danni irreversibili isolandici dall' Europa. Daniela Giuliano
In realtà è TUTTA la manovra che mi preoccupa. . . non ci sono incentivi alla crescita Gabriella Giuliano
Se ci sei batti un colpo. Stai con la schiena dritta ed esprimi quello che scientificamente, da economista, questa manovra potrebbe comportare per il paese, per gli italiani, per le classi meno fortunate, per i cittadini giovani e i nascituri. Marco Giunti
Il governo ha il dovere di far funzionare bene tutte le cose, creare più ricchezza e poi dividerla e non il contrario, non è giusto che un partito che rappresenta circa il 30% dell'elettorato pretenda di utilizzare i soldi degli italiani perché li ha promessi pe prendere più voti nonostante che la maggioranza degli italiani sono contrari alle singole decisioni. Duse Giuseppe
Manovra condizionata da una ottusa ricerca di consenso per interessi di partiti/movimenti che non tiene alcun conto dell'interesse globale dell'Italia. Marotta Giuseppina
MANOVRA NON SOSTENIBILE DAL PUNTO DI VISTA FINANZIARIO ED INIQUA NEI CONFRONTI DEI CITTADINI ONESTI. Giambattista Giusio
caro Ministro
quanto costa e costerà agli italiani questa perenne campagna elettorale pagata dai contribuenti?
distinti saluti
Enzo Giussani
Una manovra sostanzialmente assistenziale che non stimola la crescita e che premia o i disonesti (condono) o, nel migliore dei casi, chi non ha intenzione di impegnarsi assumendosi delle responsabilità ma fa sempre solo conto sull'intervento delle istituzioni Stefano Giussani
Ritengo che la manovra non contenga elementi finanziari che favoriscano la sua sostenibilità,per cui ho paura che tra 1 0 2 anni ci ritroveremo a fare i soliti grandi sacrifici per rimettere in sesto le finanze dello stato.Vorrei da chi ci governa più preparazione in temi di economia e sviluppo e che la smettano di dire che è una scommessa,perchè questa scommessa la finanziano i cittadini e se non riesce non si può dire "scusate abbiamo sbagliato" Anna Giusti
Questa manovra è iniqua, rischiosa e non ha copertura per tutte le spese previste. Torniamo indietro prima che sia troppo tardi. Non vi assumete la responsabilità di portare l'Italia nel baratro. Luisa Giustini
Non si puó fare una manovra in deficit senza pensare alle prossime generazioni e comunque nessuno dei punti della manovra mi piace. Li ritengo tutti dannosi Ivana Givonetti
La manovra purtroppo non tocca per niente le tre malattie cardinale d'Italia: corruzione, nepotismo, l'evasione fiscale. Senza drasticamente ridurre questi ostacoli, nessun investimento arrivara mai allo scopo intentato. Peter Glasauer
Non mandi in bancarotta l'Italia e gli Italiani onesti , stranieri compresi. Ho insegnato ai miei figli onestà, senso del sacrificio, amore per il prossimo , rispetto per l'ambiente, pace e tolleranza per essere cittadini del mondo. Non schiavi di questo governo. Vanna Glauber
La crisi italiana non si risolve - a mio parere - con manovre assistenziali e l'ennesimo condono fiscale, ma con una seria politica di investimenti, di cui non scorgo traccia alcuna, e con un'attenzione alla scuola e alla formazione, soprattutto delle nuove classi dirigenti Donatella Gnetti
la manovra mi spaventa, ma ancor più mi preoccupa la prospettiva che la sottende, portare l'Italia fuori dall'Europa Anna Gnocchi
TUTTI in Europa come in Italia (leggasi istituzioni super partes) sono critici su questa manovra. Come è possibile che TUTTI dicano il falso o, come dite Voi, che TUTTI siano contro di Voi? Pare che la Manovra abbia ragioni nascoste che vanno ben al di là del benessere del popolo Italiano, se no ascoltereste chi vi mette in guardia sui problemi che questa Manovra verrà a creare ai noi Italiani, oltre a quelli che non risolve. Maurizio Gnot
È vergognoso non dare la possibilità di andare in pensione a coloro i quali hanno iniziato la carriera lavorativa prima dei 18 anni ed oggi ne hanno oltre 38, ma non arrivano a somma 100! Diego Goatelli

Signor Ministro : Questa manovra va cambiata altrimenti i nostri risparmi si riducono a un pugno di mosche se si insiste in questa direzione.
Pierluigi Gobbi
Pensi al futuro dell'Italia, ai giovani, alla loro istruzione e al loro lavoro Rita Gobrili
Non è utile alla soluzione dei problemi del paese. Propongo il recupero dell'evasione fiscale con misure stringenti. Una legge che sancisca che i contratti privati e i testamenti sono validi solo se registrati. Punire severamente il falso in bilancio. Anche i partiti, i sindacati, tutte le associazioni, il terzo settore devono obbligatoriamente depositare i bilanci. Eliminare la prescrizione. Giandomenico Godi
Ho 70 anni , lavorando prima sotto lo Stato (insegnante) e poi nell''industria privata come tecnico-commerciale. In totale 48 anni di lavoro , cadendo anch'io nelle cosiddette grinfie della legge Fornero , senza lamentarmi mai ,anche se gli ultimi anni girare in macchina
per l'Europa a trovare i clienti è stata dura ma mi sorreggeva la PASSIONE che oggi non c'è più .Questa genera il lavoro ed il sorriso ed è
proprio la PASSIONE che latita , soprattutto nella generazione dei quarantenni ,quelli che devono prendere il comando ed invece vivono di utopie ed hanno dimenticato la storia e la geografia insieme ai concetti di spicciola economia ,quelli del Buon Padre di Famiglia.
Giovanni Gola
Giovanni Gola
Assurdo ulteriore indebitamento senza valide proposte di crescita. Il reddito di cittadinanza non crea opportunità di lavoro. Dove sono
gli investimenti per la crescita? Il mantenimento delle promesse elettorali attraverso soluzioni populistiche non porta da nessuna parte.
il Governo pensi a creare posti di lavoro . Solo in questo modo può essere rivalutata la dignità del cittadino. L'assistenzialismo va posto in essere caso per caso. Infine non entriamo in conflitto con l'Unione Europea. Abbiamo solo da perdere.
Maurizio Goldin
Salve , da lavoratore che non ha mai evaso nulla e che ha sempre pagato tutto , mi indigna il fatto che evasione e corruzione non siano baluardi di nessuno . Sono tutti capaci di fare pagare il conto a chi non può dire di no , dipendenti , pensionati e disoccupati ricattati con lavori pagati una miseria senza versamenti contributivi x mantenere in piedi un sistema . La responsabilità va trovata in un sistema paese che non sa e non vuole prendere le tasse a chi guadagna , va trovata nei nostri industriali che sono riusciti a portare all'estero 1.600.000 posti di lavoro mentre il meglio della menifattura Italiana l'hanno svenduta e va altesì trovata in un sud dove esistono laboratori che producono in nero (Forcelli ecc.) che tutti conoscono e nessuno interviene. Tutti i giorni assistiamo a truffe contributive , bancarotte fraudolente richieste di rimborsi IVA falsi. In Europa esistono paesi come Malta Lussemburgo S.Marino dove passano i miliardi che mancano ad un paese civile , e voi parlate di condono ? Con 200 MILIARDI tra evasione e corruzione un governo normale dove crede che debba trovare quello che manca!!!! Roberto Goldoni
Credo proprio che andremo a sbattere contro un muro. Franco Golinelli
E' una manovra improntata alla gestione elettorale del consenso da parte dei due partiti di Governo. Mette a repentaglio concreto i risparmi degli italiani. Non ha serie e meditate politiche di sostegno allo sviluppo economico. L'aiuto ai poveri può realizzarsi con strumenti di enormemente più facile gestione. C'é il "sospetto" che sia funzionale ad una uscita dell'Italia dall'Europa e dall'euro. Maggiore responsabile é la Lega, i 5 stelle confermano una sostanziale inadeguatezza, incapacità di gestione della cosa pubblica. Si é creato un clima di incertezza e di sfiducia nella classe dirigente. Se non c'é fiducia non c'é sviluppo. Degrado complessivo, conflittualità sociale, palese mancanza di professionalità/competenza nella gestione del Paese. Disomogeneità degli obiettivi perseguiti dai partiti di governo. Massimo Golinelli
Questa non è una manovra espansiva, ma solo una manovra di propaganda elettorale. Se gli italiano devono aiutare il governo, possono incominciare con il pagare le tasse!
Non si aiutano i poveri tagliando scuola, sanità e fondi ai comuni per i servizi assistenziali.......
Elisabetta Gonzato
manovra completamente negativa sulla quale è impossibile innestare un suggerimento Paolo Goretti
Mi preoccupa molto questa manovra. Non condivido il reddito di cittadinanza così come preannunciati, non condivido il condono fiscale che sa di beffa nei confronti di chi ha sempre pagato e sta pagando le tasse,, non condivido la riforma pensioni per le conseguenze disastrose rappresentate da illustri economisti. Questa ovviamente è una sintesi. Giorgia Gori
La manovra deve essere rivolta a creare lavoro non a aumentare il deficit. Lorenzo Gori
Manovra impostata solo su obbiettivi demagogici per ottenere voti e poter restare al governo e trasformare l'Italia in qualcosa di simile a una repubblica delle banane.


gici
Silvio Gori
La scarsa fiducia degli italiani nel futuro ne rafforza la propensione a non spendere e risparmiare. Come si può pensare che una "iniezione" di denaro possa avere un "moltiplicatore" elevato sulla crescita del PIL?
Considero poi vergognoso il decreto fiscale: come si può pensare di abituare i cittadini ad essere onesti verso lo stato se si fanno condoni con enorme frequenza? Riducete il numero di tasse e balzelli, rimodulatene l'ampiezza ma poi fate pagare tutti SEMPRE.
Giampaolo Gorini
Sono contrario ad una manovra che aumenta il deficit senza investire a sufficienza nella crescita Marco Gorini
Non si aprono varchi né orizzonti per i giovani che sono il nostro futuro.Manca la consapevolezza e lo sguardo lungimirante per realizzare riforme strutturali che siano al servizio del cittadino .La politica ,intesa come res publica , è e deve essere garante dei diritti e doveri di ogni italiano come recita la nostra meravigliosa costituzione. A sostegno di quanto detto sopra cito :
"Il popolo non è un qualsiasi aggregato di gente, ma è un insieme di persone che condividono diritti e doveri e cooperano per tutelare la democrazia delllo stare insieme.

Rita Gorini
Caro Ministro, da italiana ed europea mi vergogno di quello che sta succedendo a causa di questo governo. Spero che lei sappia trovare un modo per riportare l'Italia alla responsabilità che dobbiamo a noi stessi, ai nostri figli ed alla comunità intera.
Roberta
Roberta Gottardi
E' una manovra priva di razionalità nella situazione economica e di indebitamento dell'Italia, rispondente solo ad interessi personali elettorali : bisogna che la gente lo comprenda, se no andiamo ...a puzzole.- Mariangela Goveani
Questa manovra ingiusta e confusa è sostanziaalmente una lotta di potere tra grillini e leghisti. Cristiana Govi
Diminuzione tasse imprese, favorire scuola e cultura controllore sanità Micaela Gozeni
esca da questo governo di pazzi!!!!! Carla Gozzi
togliere i soldi dal reddito di cittadinanza e darli alla scuola. Far andare tutti in pensione a 70 anni meno maestre d'asilo , infermieri e operai Giovanni Gozzini
Bisogna assolutamente rivedere la manovra, per non sforare i parametri, come da Lei inizialmente auspicato.
E' Lei il responsabile del Ministero o chi?
Luca Gr
andare contro l'europa è una follia anacronistica Maurizio Gragnani
Caro Signor Ministro, se ci sei ...batti un colpo!!! Francesco Grandi
E' una manovra sbagliata fuori dalle regole europee, iniqua per il condono che stimola all'evasione fiscale, un insulto a chi ha sempre pagato le tasse, non incentiva lo sviluppo ed è assai pericolosa per l'aumento dello spread Franco Grandi
Razionalizzare la spesa pubblica, usare le regioni virtuose per definire i costi standard. Incentivare la formazione dei giovani migliorando l'alternanza scuola lavoro e puntado sulle soft skills. Ridurre il costo del lavoro e incentivare gli investimenit pubblici. Serve un'azione "shock" ceh possa smuovere l'economia e le persone. Non servono iniziative che stimolano l'economia informale, il nero e l'evazione come il reddito di cittadinanza e il condono fiscale. L'Europa come alleato per aumentare la competitivita dell'Italia nei mercati globali. I nemici esterni sono altri. Luigi Grando
è una manovra per mantenere il consenso elettorale - il governo è composto da furbastri e ignoranti Anna Grappone
rivedere la manovra, più investimenti sul lavoro . Ernesto Grassi
Aumentare il deficit per spendere in assistenzialismo clientelare porta tutti al disastro. Giuseppe Grassi
Manovra che premia come sempre evasori/non investe su scuola.. formazione.. lavoro.. non crea lavoro per i giovani... Favorirà chi lavora in nero e riceverà reddito di cittadinanza... il tutto mettendo a rischio i conti pubblici Fulvia Grasso
apprezzo il suo lavoro ,ma mi preoccupa la posizione attuale dell'Italia in Europa. Non condivido il condono fiscale .ingiusto nei confronti dei cittadini che hanno regolarmente pagato il dovuto . Paola Gravano
Ma invece di far pagare le tasse a tutti, vi mettete a spremere quelli che le hanno sempre pagate? Che fate, rubate ai poveri per regalare ai ricchi? Questo sarebbe il famoso e miracoloso governo del cambiamento? Cambiamento di etica, mi sa. Valentina Graziani
Faccia il suo lavoro, salvaguardando milioni di cittadini che il suo governo sta penalizzando, evitando la potenziale uscita dall'euro che ci darebbe il colpo finale e ci obbligherebbe all'isolamento Marina Grazioli
meno assistenzialismo, zero condoni, e più fondi per la crescita. Paolo Grazioso
Bloccate Tap e Tav. Innocenzo Graziuso
È una manovra pericolosa e fallimentare,non crea nuovo lavoro e scoraggia gli investimenti Maria Giuseppa Greco
L’aumento del debito la mancanza d’incentivii x i giovani sia x trovare lavoro sia x mancanza di fondii x la cultura ecc Emanuela Gresti
ill.mo Ministro Tria
sicuramente io non Le posso insegnare nulla idi macro economia ma Lei a Di Maio e Salvini qualcosa può insegnare visto che entrambi sono all'oscuro di come funziona .
Claudio Griffani
vi prego di pensare con serietà a ridurre il debito pubblico e non ad aumentarlo e di fare molta attenzione alla credibilità dell'Italia per gli investimenti dall'estero. Così come di rimanere in Europa assolutamente. Giulia Grignani
Gentile dottore, ho il fondato timore che stiamo scegliendo di lasciare ai nostri figli e nipoti un paese in una situazione irrecuperabile. La imploro cambi corso e rinunci alle riforme relative su pensioni, rdc, consdono etc Alberto Grignolo
Presidente, non mi identifico né con Salvini né con Di Maio. Sono una cittadina italiana e del mondo. Vorrei che si mantenessero gli impegni presi. Vorrei che rimanesse alta la credibilità del nostro paese. Ho sempre lavorato e pagato le tasse, vorrei lo facessero anche gli altri. E Voglio RIMANERE EUROPEA. Giulia Grigoletto Giulia Grigoletto
É ideata con poco senso di responsabilità e solo per mantenere le promesse illusorie della campagna elettorale e conservare o aumentare il consenso ottenuto Anna Maria Grilli
Sono consapevole della difficoltà personale a gestire i due il fantoccio e i due giullari ma la prego non molli. Lei è il presidente Mattarella siete gli unici argini. Grazie Grazie Grazie. Giorgio Grimolizzi
Spero si resti nei parametri di spesa indicati dalla UE Sara Grispo
Una manovra dannosa, inutile e pericolosa per il futuro del nostro Paese. Non c'è crescita, solo democristiano assistenzialismo (e direi che abbiamo già dato...) Simone Grossi
Ci state portando verso il default Aldo Grosso
Caro ministro stringi il rapporto con conte e cercate di contenere i due vice premier facendo comprendere che la politica è l'arte del possibile e quello che vogliono loro non si può realizzare in breve tempo. Che facciano meno interviste e a piccoli passi di cercare di realizzare i loro sogni non bruciando risparmi, umanità e futuro ai nostri giovani che già stanno pagando un prezzo troppo alto Tommaso Grosso
Ho due figli laureati che lavorano all’estero. Uno di loro sta per tornare a lavorare in Italia e io sono preoccupata. Nonostante le inadeguatezze dell’attuale governo europeo, sono fermamente convinta che solo l’Europa unita può scongiurare un ritorno al peggior Medioevo che stiamo rischiando con il pressappochismo e l’incompetenza del Governo attuale, in particolare rispetto alla manovra che rischia di vanificare i sacrifici fatti. Da persona seria quale Lei è, non sia complice di tutto questo.Grazie Adriana Grotta
Credo che lei resti al Governo per puro atto di responsabilità nei confronti del Presidente della Repubblica, ma la prego di dare un segnale forte e si dimetta perchè una persona seria come lei non può essere confusa con le azioni di questo Governo. Franco Grotti
La forzatura del governo sulla manovra di bilancio è molto preoccupante perché sta mettendo a dura prova i rapporti con la Commissione europea e la nostra stabilità economica e finanziaria, oltre a dare ragione a tutti coloro che avadono le tasse in tutte le loro manifestazioni! Lucia Grugnetti
E' una manovra scriteriata che invece di favorire gli italiani li danneggerà a partire dai loro risparmi che ogni giorno calano sempre di più.Siamo governati da incompetenti e fanatici che pensano solo di assicurarsi le loro poltrone.Vogliono farci uscire dall'europa senza contare che tornare a una moneta unica affonderebbe l'Italia.Altro che governo di cambiamento.Stanno riversando sugli italiani paura e odio. Penso che dovremmo cominciare a scendere in piazza e far sentire la voce degli italiani che non la pensano come loro. Patrizia Guadagno
scongiuriamo il disastro sforiamo pure i parametri ma per la crescita non per successi elettorali questa manovra non pensa al paese e ai giovani Luciana Guadalupi
Questo governo Salvini-Di Maio e' totalmente impreparato e demagogico . Portera' l'Italia al disastro. Renato Gualdi
mi sembri ostaggio in mano a sequastratori idioti e incompetenti Carlo Guardincerri
la manovra non crea un contesto favorevole alla nascita e lo sviluppo di realtà che creino nuovi posti di lavoro.
un reddito garantito senza speranza di lavoro e autonomia genera depressione, rabbia e quando possibile lavoro in nero
L' età della pensione dovrebbe tener conto del tipo di lavoro: un muratore di 65 anni é fisicamente provato, diversamente da un impiegato.
La scuola e la formazione meritano una grande attenzione
la scuola e la formazione costituiscono la base
Matilde Guarnieri
E' una manovra tipicamente elettorale niente investimenti pubblici. Assistenzialismo a tutto spiano. Contraria ai principi di bilancio.
Deficit e debito in aumento. Chi pagherà tutto questo?
Vincenzo Guarracino
Siamo fondatori dell'unione europea. Ho sperato in unione di popoli. una federazione forse. C'è molto da fare per raggiungere l'obbietivo.il comportamento del nostro governo è ben lontano dal pocdere verso gli obbietivi che Degasperi, Adenauer e gli altri si proponevano, ma noi ci crediamo ancora fOrtemente Nella Guasco
terrificante Giovanna Guasti
Non ci sono sufficenti risorse per la ctrscita a fronte di un aumento delle spese la nostra strada e' quella verso il sud del mondo is Villiam Guazzi
Facciamo qualcosa per le nuove generazioni, sono loro il nostro futuro. Non pensiamo solo agli evasori fiscali ed all'assistenzialismo al sud od ai pensionandi. SALVIAMO L'ITALIA, GLI ITALIANI ED ANCHE PER GLI STRANIERI CHE VIVONO E LAVORANO QUI DA ANNI. CHI VIVE DI LAVORO SI ASPETTA QUESTO DA CHIUNQUE GOVERNI!!! Maura Guazzini
Egregio Ministro Tria, bisogna affrontare prima le emergenze, adottando misure che si inseriscano in un disegno strutturale coerente e lungimirante: Dare flessibilità al sistema pensionistico, sostenere le imprese, combattere precariato e povertà, rinnovare le infrastrutture, incentivare trasparenza ed onestà fiscale, il tutto senza un ritorno, tanto trionfante quanto ottuso, ad un clientelismo tribale e retrogrado. Distinti saluti. K. Gudauner Karl Gudauner
Il condono è contrario agli interessi della comunità. L'Europa è l'unica speranza di salvezza contro i pericoli del populismo. Luigi Maria Guerci
Non crea crescita, ne' lavoro Giovanni Guerrieri
Il Prof. Tria ha un passato impeccabile di professore e economista.
Ora sta avvallando una manovra economica che porterà l'Italia fuori dall'Europa e che ha già impoverito il nostro Paese.
Ha il dovere, come Professore, di dire la verità per non essere ricordato come un uomo pavido e interessato solo a se stesso.

Mauro Guglielmini
Manovra pericolosa che avvia il paese verso un declino economico e morale Enrica Guglielmotto
la pace fiscale è un condono a favore dei ladri evasori. E' immorale togliere soldi alle pensioni e non pretenderli da coloro che hanno evaso. Vorrei che fosse pubblico quanto ciascuno paga di tasse in modo che tutti possano confrontare il contributo al bene comune di ciascuno con il suo tenore di vita: avremmo belle sorprese Daniele Gui
Accantonare le prese di posizione e dare ampio spazio all'ascolto dei vari organi competenti che hanno espresso scetticismo e preoccupazione in merito alla manovra.. Giuseppe Guida
Sono contraria a Tutta la manovra e temo molto per il nostro futuro e per i giovani Fiorella Guidi
si mette a rischio l'economia del paese
si è già arrecato un grave danno al risparmio
si divaricano gli interessi tra nord e sud del paese
Adriano Guiotto
Manovra che espone il paese a rischi di cui non si conoscono le conseguenze Maria Guiso
Sono molto preoccupata dalla manovra che trovo iniqua per alcune parti (condono, )e che ritengo possa non portare crescita ma solo ulteriore debito Stefania Gulì
La prego di Resistere a questi “Dilettanti allo sbaraglio”. Maria Luisa Gulino
La scongiuro a porre fine a questa pericolosa sfida all’Europa. Ne va del futuro dei nostri figli. Grazie Fabio Gungui
Indicazione più chiara e dettagliata degli investimenti produttivi con relative risorse anche a sfioramento leggero di bilancio Maria Grazia Gunnelka
Assolutamente non uscire dell euro ... altrimenti rimaniamo con spazzatura ..
Diminuire il debito pubblico assolutamente.
Ps. Il reddito di cittadinanza rischiano di prenderlo persone che poi lavoreranno in nero.. le 8 ore a settimana di lavoro non sono sufficienti ad evitare questo problema. Il comunque sono contraria a questa misura. Meglio creare lavoro che mantenuti.
Claudia Gusmara
ministro per favore lei che capisce l'economia faccia tacere quei duei ignoranti dei vicepremier Framca Gusmaroli
SIA CON LA PACE FISCALE SIA CON LA FLAX TAX CHI CI GUADAGNA SONO SOLO I RICCHI. Rita Gussago
Boeri dice il vero, è persona credibile e preoccupata del bene comune. Quando segnala il problema dei costi per i prossimi 10 anni lo fa a ragion veduta, andrebbe ascoltato di più e criticato di meno. Carla Lucia Gussoni
Bisogna pensare alla classe media (altro che clessidra, ormai sta scomparendo) alle persone che lavorano e vedono i propri stipendi decurtati sempre di più. Abbiamo laureati e professionalità con stipendi medi molto più bassi della media Europea e la situazione peggiora nel caso di donne lavoratrici, istruite e con figli a carico. Questo fa venire voglia di emigrare! Bisogna investire sulla scuola, sulla preparazione /formazione degli insegnanti, sulla lingua straniera..ma qui apriamo una discussione troppa vasta.. Maria Chiara Guzzo
Signor Ministro con questa manovra il nostro paese rischia la censura dell' UE con conseguenze gravi per l 'Italia è la stessa UE. La prego ci pensi bene. Grazie Maria Silvia Guzzon
Più investimenti - meno debito ' puntare al lavoro ed alla collaborazione con la UE nel rispetto dei trattati sottoscritti in un" ottica di evoluzione verso + EUROPA. Diego Haglich
La manovra rischia di portarci fuori dall'Europa e a una deriva di tipo sudamericano. Silvia Hassan
resista ministro, lei è l’unica testa pensante in un governo di incompetenti, bugiardi e imbroglioni, non lasci affondare l’Italia. Simonetta Heger
Una manovra insensata che distrugge i nostri conti e non crea sviluppo. Non ci sono le condizioni organizzative per il reddito di cittadinanza come progettato in poco tempo. È una manovra solo elettorale Anna Maria Herrmann
Ministro Tria, profondamente preoccupata per una manovra che mi sembra ispirata al solo desiderio di conquistare facili consensi , senza tener conto dei delicati equilibri di un mondo complesso , ripongo le mie speranze nella Sua competenza e nel Suo senso di responsabilità. Elisabetta Horvat
Signor Ministro, sono molto preoccupata dall'andamento economico e finanziario dell'Italia e credo che un governo non debba fare a pezzi i risultati dei suoi predecessori per opposizione al passato. Credo nell'Unione Europea. Spero che il Governo italiano non trasformi l'Italia in una Grecia-bis. Johanna Huber
le persone come Lei che sanno come fare il proprio lavoro non si devono far uccellare dai questi politici da strapazzo. per il bene dell'Italia che si fa il mazzo, non quella che aspetta redditi pro bono. Niccolò Huismans
Si è piegato alla logica elettoralistica di distribuire fiumi di denaro presi a prestito a buona parte della popolazione che, purtroppo come capita spesso agli italiani, percepisce solo l'interesse immediato. Una buona famiglia non farebbe così. Nicola Iannacone
Fa schifo!!!! Marisa Iannella
Quota pensione = 100 è una truffa in quanto solo quest'anno la somma tra età e contributi sarà 100 mentre nei prossimi anni salirà. Inoltre mettere a rischio i conti dell'Inps mette a rischio la mia futura pensione ma soprattutto la pensione dei miei figli. Anche il reddito di cittadinanza senza un preventivo riordino dei centri per l'impiego è un azzardo, soldi buttati. Da sempre sento dire che il problema maggiore dell'Italia è il debito pubblico estremamente elevato che ogni anno costa miliardi di euro in interessi, debito fatto soprattutto per accontentare esigenze clientelari ed avere consenso elettorale, e con questa manovra si fa un ulteriore debito. Io ho fatto un mutuo per acquistare la casa e per tutta la durata del mutuo ho fatto sacrifici e rinunce per estinguerlo il prima possibile. Credo che lo stato debba agire allo stesso modo. Infine il condono è un ulteriore regalo a chi le tasse non le paga. Mi pento di aver sempre pagato le tasse finora, avrei fatto meglio a godermi quei soldi e successivamente approfittare dei numerosi condoni che si sono succeduti negli anni. Ogni volta viene detto che è l'ultimo ma poi ne spunta sempre un'altro. Franco Iannetti
Non deve passare Salvatore Iannuzzi
questa finanziaria è una presa in giro per chi come me ha 64 anni e lavora ufficiosamente dal 1 luglio 1978 ufficialmente dal 16 maggio 1983 a tutt'oggi pagando regolarmente tutto anche il sole che esce la mattina. E' una vergogna. Matilde Iarlori
Trovo singolare che Lei si presti ad un simile gioco. Mauro Iaschi
La manovra mi spaventa per le ripercussioni economiche e penso sia a scopo elettorale.Non vorrei in nessun caso l'uscita dall'euro Ornella Iavicoli
È una manovra sbagliata, una manovra che fa aumentare il debito pubblico e crea più disoccupazione e danneggia ai generazione futuro.. Ali Ibrahim Mohammed
È una manovra pericolosa Denise Ielitro
Ministro lei pensa che una manovra in deficit sia funzionale alle esigenze di ripresa della nostra economia? Non vede proprio in ciò, e nella totale assenza di misure contro l’enorme buco dell’evasione fiscale (addirittura sostenuta!!), un vulnus strutturale che peserà sui conti pubblici e sulla stabilità anche dell’eurozona? Perché lei ritiene di dover accettare misure di questo tipo? Non èpensa anche lei che questa sia una politica economica, questa, senza prospettive per l’Italia è per l’Europa? Emanuela Ienzi
Puntare alla crescita con lavori pubblici e infrastrutture. Ridurre il peso della burocrazia anche degli enti locali sviluppando efficienza e merito... snellire il processo civile e quello penale..... punire severamente corruzione e immobilismo... Giovanni Imbucci
Fatta da furbetti e da inesperti irresponsabili, fatico a pesare che un ministro come lui possa mettere da parte la dignità e firmarla, ma sono cosciente che una sua dimissione sarebbe anche peggio Nice Lilia Impallomeni
Non sfasciate i conti dello stato con spese che non finanziano la crescita del Paese. Non sfasciate il sistema pensionistico abolendo la legge Fornero. No ai condoni fiscali. Cambiate la così detta buona scuola con una riforma seria della pubblica istruzione con l'educazione civica obbligatoria e lo studio della costituzione italiana Francesco Impellizzeri
Aumentare il controllo fiscale. Antonio Imperiali
sia la pace fiscale che il reddito di cittadinanza costituiscono un rischio che temo l'Italia non possa permettersi Gisella Incerti
Penso che un deficit pure superiore a quello previsto del 2,4% non sarebbe la fine del mondo ma le risorse dovrebbero essere investite nella manutenzione di edifici pubblici, in primis le scuole, e nella manutenzione delle strade e delle autostrade e in altri casi nella costruzione ex-novo di tutto ciò. Franco Infantino
Una legge di bilancio non può servire soltanto a prendere più voti alle prossime elezioni. Pietro Infantino
Non e' pensabile una manovra in deficit illudendosi che salga la crescita ed aumentino gli investimenti .
Senza un reale ripensamento, lo spread salira' a livelli insostenibili per pagare gli interessi sul debito pubblico, le agenzie di rating ci declasseranno, la bce non comprera' piu' i titoli di un'italia "bancarottiera" che viola le regole europee e se ne vanta.
Risultato: salteranno prima le banche, sature di titoli pubblici, poi le imprese, senza piu' credito, e la gente sara' licenziata. Bankitalia finira' con lo stampare moneta a precipizio e un giorno ci sveglieremo con i risparmi in valuta pari a carta straccia.
E' questo che vogliamo signor ministro?
Raffaele Ingicco
una cifra enorme per fini puramente assistenziali, per gli investimenti praticamente briciole. Armando Ingra'
Suggerisco di tenere presenti i calcoli dei tecnici dell'INPS Teresa Ingrasci'
E' una manovra peronista che corteggia l'elettorato ignorante che non sa che senza investimento nel lavoro non si può andare avanti. Premia l'Invidia, della gente per la quale è meglio condividere la povertà piuttosto che lasciare che i più attrezzati si smarchino d essa. Fiorenzo Innocenti
Non voglio aumentare il debito pubblico. Elogio prodi come unico governo che lo abbasso' dal 120 al 106 per cento . Giovanni Innocenti
La manovra serve solo a sotterrare definitivamente l'Italia: solo in Europa, e con l'euro, abbiamo una speranza di restare a galla. Bisognerebbe che i due al governo lo capissero. o che lo capissero i cittadini. Loretta Innocenti
A mio modesto parere, molti punti della manovra sono condivisibili, ma purtroppo mancando le coperture e non potendo contare su una crescita certa, rischiamo di "saltare". Una promessa elettorale non vale un "falimento". Inoltre, il fatto che Moscovici e C. si divertano a dire colossali sciocchezze, questo atteggiamento non ci autorizza ad essere altrettanto cafoni, anzi ... Per favore lo faccia capire soprattutto a Salvini Grazie. Stefano Innocenti Paolini
Sono contro il reddito di cittadinanza perchè ritengo che alle persone non si debbano dare sussidi, ma lavoro; sappiamo inoltre che , purtroppo, nel nostro paese le false dichiarazioni e le astuzie di ogni genere finiranno col dare denaro anche a chi non ne ha bisogno. Trovo assurda l'idea della quota 100 per andare in pensione: tra le esagerazioni e la disumanità della legge Fornero e questa iniziativa, non sarebbe stato possibile trovare una via di mezzo sensata? Non mi esprimo sul condono perchè ho capito poco, però anche questo comporta un minor gettito per lo stato. In una famiglia non è ammissibile continuare a spendere più di quanto si guadagna: perchè ciò è invece valido per lo stato? Intanto i nostri risparmi perdono sempre più di valore e il futuro, specialmente se usciamo dall'Europa, è nero. Ester Intra
credo che si debba predisporre un serio piano di investimenti per recuperare le regioni meridionali Non si risolverà la situazione italiana se il Sud non si rende economicamente autonomo. Ci vuole istruzione ed educazione oltre a un cambio di mentalità: no all'assistenzialismo che uccide l'iniziativa Nazzarina Invernizzi
Se di per se alcuni provvedimenti possono essere condivisibili, diventano incomprensibili quando dall'enunciazione di un principio si passa alla loro realizzazione. Si evidenzia la mancanza di un progetto condiviso che disegni un futuro per il paese, al momento l'unico scopo delle forze politiche pare quello di realizzare le "fantasmagoriche" quanto antitetiche promesse elettorali. Patrizia Invernizzi
Defiscalizzazione delle imprese che assumono giovani lavoratori; piano a lungo termine per l'edilizia scolastica; provvedimenti per dare opportunità al ritorno dei cervelli in fuga all'estero; rilancio selettivo delle opere pubbliche. Alessandro Inversini
Deve essere modificata Gregorio Invrea
il mio suggerimento è pienamente positivo, eccezion fatta per il condono fiscale, edulcorato con l'espressione di "pace fiscale", il quale doveva prevedere un tetto più basso ed indirizzato a coloro che si trovavano in uno stato di difficoltà a causa dei debiti con il Fisco. Francesco Iocolo Concordo Con La Manovra Di Governo
Una manovra folle ... Tornate indietro prima di far tornare l'italia sul baratro Luciano Iodi
dobbiamo poter contare su un paese solido e credibile. La posta in gioco è troppo alta per permettersi di fare demagogia e propaganda politica sulla pelle dei cittadini, approfittando del loro malcontento e di una ignoranza di base purtroppo piuttosto marcata Cinzia Iotti
Credo che il governo abbia tempo a disposizione per mantenere le promesse elettorali,quindi sarebbe opportuno nell'immediato non aumentare ulteriormente il debito pubblico,ma lottare per far emergere il" lavoro nero",liberare il sud dalla criminalità,non ridurre la spesa per l'istruzione,incentivare le aziende per non delocalizzare la produzione. Francesco Iovine
Caro Ministro,
Con la mia pensione pago, per necessità di famiglia, una badante che mi costa 900 euro al mese. Li guadagna onestamente..Perché vuole dare retta a Di Maio e diminuire la mia pensione costringendomi a licenziare la badante ?. Mentre col reddito di cittadinanza si alimenta chi non ha voglia di lavorare e chi ha un lavoro nero, oltre alcuni pochi che forse ne avrebbero davvero diritto. Sono operazioni di carattere stalinista. Un paese moderno davvero non le sopporta. L'aumento del deficit e con esso del debito rovinerà l'italia come nel piccolo una famiglia che si comportasse così. Consiglio a Di Maio il testo di Macroeconomia Di Taylor e magari lo può ripassare anche Lei. Un cordiale saluto da chi a lavorato 42 anni in Italia e all'estero pagandosi anche il riscatto della Laurea.
Riccardo Iovine
Questa manovra è dissennata. Quando una spesa non si può fare non la si deve fare. La riforma della legge Fornero è sbagliata, il reddito di cittadinanza è sbagliato: avevamo il reddito di inclusione era sufficiente potenziale con gradualità. Il ritocco alle cosiddette pensioni d'oro non porta a grandi risparmi e mi sembra scorretto (vedremo i risultati dei ricorsi!). Rosolino Ippolito
Confidiamo nel suo senso di responsabilita'.Si dimetta e lasci questo governo di sfascisti!!!!!! Francesca Irato
Mancano gli investimenti ed ancora non si sa cosa vuol fare il governo delle grandi opere. Fare lavorare non per otto ore ma per la giornata intera per far capire cos'è il lavoro altrimenti si foraggia l'assistenzialismo., ecc Alfredo Isaja
Bisogna far capire agli italiani che un deficit così alto non è una vittoria contro "l'europa" che ce lo vuole "vietare", bensí un'ingiustizia verso le generazioni future di italiani/e che questo debito lo dovranno pagare. Inoltre, se il denaro speso in più non viene direttamente utilizzato per generare lavoro (cosa che non sembra essere il caso, come evidenziato da molteplici istituzioni tra le quali Banca d'Italia), non vi sarà la crescita necessaria per ridurre il debito a lungo termine. Con questa manovra stiamo peggiorando la situazione economica italiana, per contentare nel breve periodo le richieste di elettori che non prendono in considerazione il futuro del paese, ma preferiscono rimandare il problema e passarlo in eredità alle generazioni future. Lorenzo Isgro
Ministro Tria, confidiamo nel suo buonsenso.

Non possiamo andare allo scontro ogni giorno con l'Europa attraverso un lessico e delle modalità tutt'altro che concilianti. Abbiamo dei diritti ma anche dei doveri nei confronti dei nostri alleati. Occorre moderazione, pacatezza, senso di responsabilità.
Questo modo di governare aggressivo e non lungimirante non mi rappresenta.
Confido in lei e nella sua capacità di ottenere i risultati che avete promesso agli italiani ma nell'alveo dell'Europa, dell'Euro e della tradizione Atlatica, modederata e lungimirante del nostro Paese.

Cordialmente. Isnardi Michael
Michael Isnardi
Corregga la manovra Giacomo Isnenghi Seeber
E’ uno schifo Antonio Isolan
Credo fortemente sia una manovra elettoralistica in vista delle Europee del 2019. Confido molto sulle competenze del ministro Tria che dovrà fare di tutto per limitare le conseguenze negative della manovra in itinere. Salvatore Italiano
Ripensateci!!! Federico Izzo
Non è u ma cosa dignitosa per un economista serio! Dimissioni!Meglio l'esercizio provvisorio, minor danno congelare tutto Aldo Jaboli
Caro Ministro, questo governo ci porta allo sbaraglio sociale, economico, istituzionale, culturale. Capisco che sia molto difficile la sua posizione avendo a che fare con due personaggi incompetenti e anche pericoloso come Di maio e Salvini, ma la prego di cercare di bloccare il più possibile
le loro proposte iquali condono, reddito di cittadinanza che equivale ad assistenzialismo, deficit , tagli alla scuola e formazione ecc invertendo la rotta verso un paese competitivo, snello burocraticamente, che lotta contro la corruzione e mafia, che investe nell’innovazione , cultura e giovani

La ringrazio di cuore
Maria francesca Jaboli
Maria Francesca Jaboli
E' una manovra che avrà gravi conseguenze sul futuro delle famiglie italiane e che aumenterà la povertà nel nostro Paese. Franca Jannone
Questo governo è un vero pericolo per l'Italia Pauwels Jeannine
Si pensa di distribuire reddito (di cittadinanza) senza indicare da dove viene il reddito; se non si produce reddito, si distribuisce carta con le conseguenze negative viste quando i Bot e simili rendevano il 16/18 %.
Non si investe in scuola, formazione e quindi in innovazione, percorso fondamentale per produrre lavoro innovattivo e quindi richezza da distribuire
Non si investe nella famiglia, nucleo portante della società; senza interventi a favore dei figli (riduzione di tasse, asili nido funzionali al lavoro di entrambi i genitori, ecc.) nion si favorisce la natalità compromettendo la richezza futura del paese (sino a considerare che non ci sarà più chi paga contributi e quindi come si potranno pagare le pensioni)
Giorgio Jester
Chi ci salverà dal pressappochismo di questi parvenus che hanno approfittato della poca preveggenza di chi li ha preceduti? Josef Jorg
Gentile Ministro, Lei forse crede che rinunciare adesso al Suo incarico lederebbe l'Italia. Se è così, per favore si dimetta subito: più Lei asseconda le pretese di bilancio dei partiti al governo, maggiore diventa il danno. Con stima MK Michael Knapton
Lei sarà tenuto responsabile del crollo della credibilità italiana. Ci pensi Maurizio Koch
La politica dovrebbe pensare al lungo termine. La sua manovra penalizza pesantemente le future generazioni e produce effetti nefasti. Da un ministro dell'economia aspetto altre cose, soprattutto che conosca quegli effetti. Ariane Kremer
Secondo gli analisti, se si dovesse arrivare a uno scontro insanabile con l'Unione europea, si rischierebbe la crisi finanziaria e - in prospettiva - l'uscita dell'Italia dalla moneta unica, con conseguenze disastrose per la nostra economia. Johannes Kurzeder
il buon padre di famiglia distribuisce ai figli le risorse in base ai meriti e solo dopo averle generate. Questo governo sta scassando ancora di più i già disastrati conti del paese senza risolvere alla radice i problemi e ci porterà per scivolamento fuori dall'€. Piuttosto fate una patrimoniale per ridurre il debito pubblico e spending review. Basta spese correnti Nogalba Soc. Cons. Agr. A L
Il reddito di cittadinanza sarà pagato dalla classe medio bassa non dai più ricchi quindi sotto il profilo dell 'equità non c'è niente di nuovo, i cittadini che lavorano, pagano aliquote elevate, é da anni che aspettiamo una rimodulazione delle stesse, che gli altri stati hanno già fatto. Anche Keynes era prudente sull' eccessivo indebitamento, al di fuori di una situazione, come la crisi del 29'. Mi auguro che facciate la cosa giusta, lei faccia il ministro dell'economia. Gli altri hanno motivazioni elettorali.Avevate detto che gli stranieri ammessi al reddito dovevano essere quelli residenti da 10 anni, ora si parla di 5. Bene pagheremo di piu' per mantenere gli stranieri.E' necessario misurare le proprie risorse. Ci sono troppe spese di consumo, la crescita si mette in moto soprattutto con le grandi opere pubbliche.Permettere la retroattività della legge sul caso delle pensioni d'oro è molto rischioso perché viene a mancare la certezza del diritto.La Francia ha la tassa sulla fortuna, più un prelievo sociale.Siete voi a scegliere, in ogni caso l'economia non è un gioco, se si sbaglia potrebbe costare caro, ma a noi!! Angela La Barbera
Avrebbe avuto un senso una manovra espansiva e non redistribuitiva; una manovra espansiva sarebbe stata sostenibile politicamente all'interno e nei confronti della Commissione europea. Così si va solo ad uno scontro deleterio per l'Italia. Temo che ciò sia voluto da chi , nutrendo disinteresse per il Paese che è stato chiamato a governare, desidera alimentare odio e caos per abietti fini elettoralistici. Manlio La Barbera
trattasi di manovra superficiale per raccogliere voti e portarci in pericolo economico ci vuole più prudenza e competenza non continui slogan questa è solo pubblicità ingannevole per persone ingenue e poco colte Eleonora La Cavera
Caro ministro, una manovra del genere la si può osare in un bilancio famigliare dove posso permettermi di sforare, ma fino ad un certo punto. Quello che viene proposto ed effettuato è solamente un regalo alle promesse fatte in campagna elettorale ed è una soluzione che mette in crisi il sistema economico italiano....che già si trova in debito...non condivido Giuseppe La Chiusa
La manovra è pericolosa e Le consiglierei di dimettersi per non fare ulteriori brutte figure. Francesco La Rosa
il debito e' molto elevato, potrebbe essere giustificato solo da un prrogramma di investimenti molto forte e serio. temo, invece, che ci sara' un utilizzo di risorse quasi esclusivamente per spese correnti Salvatore La Rosa
Non c'è bisogno di mantenere a tutti i costi le promesse elettorali ,se non ci sono i soldi .Bisogna essere responsabili! Giovanna Labregere
Ministro le chiedo di fare il suo lavoro in modo ONESTO tenendo presente il bene del Paese e non le esigenze di facciata dei due vicepremier Anna Lacci
Preferisco non scrivere niente, non vorrei finire in galera Giancarlo Ladurini
innanzitutto suggerirei la lettura di due articoli pubblicati su Repubblica Martedi' 9 Ottobre:
Quali mosse contro la sfida dei polulismi di Massimo Riva e Quanto pesano i fatti di Massimo Giannini. Detto questo sono convinta che per costruire il futuro di un paese bisogna investire sui bambini e i ragazzi, che sono le fondamenta del futuro. Dunque investire in istruzione e opportunita' per i ragazzi. Invece che il reddito di cittadinanza perche' non investire per produrre lavoro. E' piu' dignitoso avere un lavoro che il reddito di cittadinanza. E per produrre lavoro bisogna incentivare le aziende ad assumere .
Laura Laguardia
Con tutta la mia solidarietà per la situazione in cui Lei si trova, Le dico che io ho veramente paura che questa manovra porti l'Italia in un vero e proprio baratro. Così i poveri aumenteranno, e ci sarò anch'io in un'età già avanzata. Annapaola Laldi
Sei l'unico baluardo per la difesa dei conti e per rimanere nell'euro. RESISTI a ogni dubbio di dimissioni. Michele Lalla
Egregio Ministro, non sono un economista, ma una semplice cittadina , che ha sempre vissuto del suo lavoro e ha cercato di risparmiare per assicurare alla mia famiglia un avvenire. Le chiedo solo se fare debiti sia la via migliore per assicurare un futuro ai nostri figli. Questo governo parla sempre di popolo, ma non applica la sana saggezza popolare. Grazie. Maria Letizia Lalli Maria Letizia Lalli
Sto in pensione da un anno ed ho versato i contributi per 44 anni. Non ritengo giusto:
a) Un reddito di cittadinanza per persone che non lavorano prelevando soldi da coloro che lavorano (Tasse);
b) Variare il sistema pensionistico attualmente in vigore;
c) Prelevare soldi dalla pensione di coloro che hanno versato contributi in tanti anni di lavoro;
d) Mettere in crisi la nostra partecipazione all'Euro dopo essere stati facilitati in Europa (Occidentale) muovendoci senza variazioni di moneta e permessi;
Ernesto Lamanna
Eliminare tutti i punti della manovra e sostituirli con investimenti per infrastrutture e per sostegno a lavoro, scuola e universita’. Mario Lamanna
Questa manovra, nella sua globalità, è un suicidio per l’Italia. Anzi è un omicidio che state compiendo, soprattutto, sulla pelle delle generazioni future!
Ministro Tria, lei che sembra una persona di buon senso, si fermi. Non accetti i dictat dei due scellerati che si sostituiscono a lei per ogni decisione di sua competenza! Dimostri un po’ di dignità ed amor proprio!!
Mino Lamanna
È necessario cambiare rotta stiamo rischiando il fallimento. Maria Cristina Lampis
non fate questa manovra per i cittadini, ma per portare voti alla lega.
i cittadini vedranno presto quanto denaro perdono realmente a fronte di vantaggi irrisori
Maurizio Lana
Non ci far vergognare A Lfredo Lanari
Come italiano che paga le tasse senza sconti non intendo pagare i redditi di cittadinanza dalle mie tasche Peppino Lanati
Ci vuole coraggio per cambiare. Moira Lanceni
non sono d'accordo nel premiare evasori accertati e potenziali fannulloni Carla Lancio
È una manovra che peserà economicamente tutta sulla futura generazione e non porterà al presente nessun beneficio agli italiani. Solo un forte indebitamento ,che pagheremo tutti. Anna Maria Landi
Non ipotechiamo il futuro dei nostri figli, cerchiamo un compromesso per mantenere in equilibrio il nostro bilancio e per non entrare in conflitto con l'unione europea! Federica Landi
La manovra è un imbroglio che illude la gente innescando pericolosissimi processi Martina Landsberger
Ministro per cortesia ci protegga dall’uscita dall’euro e/o dal portarci in una situazione simile alla Grecia. Non permetta che vengano vanificati gli sforzi fatti dagli italiani fino ad ora Nicoletta Landsberger
Questa manovra è una follia. Si fermi! Irene Lanfranchi
ho 65 anni ,41anni e mesi 10 di servizio , ho fatto in tutto 20 giorni di malattia nei 36 anni e 10 mesi di servizio 5 ani sono il riscatto di laurea , l'Italia è piena di corruzione dove erano i politici quando si andava in pensione con 19 anni -6 mesi uomini e 15 anni, 6 mesi donne , ho visto dipendenti donne andate in pensione a 35 anni dopo tre gravidanze e 2 anni di effettivo lavoro e uomini a 40 anni che si sono catapultati in pensione a lavorare in nero - sono stufo dei politici !!!!!!! Pasquale Langellotti
Non condivido nulla di questa manovra e non credo che le misure prevista possano favorire la crescita, ritengo inoltre che allontanarsi dall’euro quindi dalle politiche europee sarebbe un errore gravissimo che rischierebbe di portare il nostro paese in una crisi ancora più profonda!! Loredana Lanuti
Necessaria una manovra per uno sviluppo sostenibile. Roberto Lanzani
Inaccettabile che si continui a fare debito, ipotecando il futuro dei nostri figli e che non si intervenga sui motivi veri dei ritardi otaliani: amministrazione pubblica , giustizia, evasione fiscale, scuola. Silvana Lanzone
Non sono d 'accordo con la manovra perché non crea lavoro e non incentiva la crescita, ci si indebita di nuovo e lo spread mangia i risparmi del ceto medio-si deve creare lavoro con eventuali sgravi Giulia Lapris
Sembra di essere in mano a dei miopi dilettanti populisti allo sbaraglio ! Noi siamo l’Europa (che mantiene le sue positive diversità culturali armonizzando le leggi e le regole ) Sara Larcher
Che messaggio mandiamo al COP24 dal 3 al 14 dicembre a Katowice, Polonia? Birthe Larsen
Sono preoccupata per l'impossiblità di applicare questa manovra, per il debitto pubblico , per lo spread, per la disoccupazione, per i giovani, per la mancanza di chiarezza.
Molto arrabbiata per il nuovo condono fiscale.. e vergognoso e mi vergogno davanti ai gli altri europee.
Prendete esempio i imparate daglli altri governi come si fanno pagare le tasse alla popolazione. Eliminate i privilegi , le caste
Prendete in mano le scuole, l'Università, il rispetto per quelli che educano i nostri figli, il civismo.
Purtroppo i difficile cambiare il DNA degli Italiani...


Solange Lasnaud
Non buttiamo all'aria i sacrifici fatti negli anni passati facendo aumentare lo spread e condonando gli evasori. Cecilia Latella
Rendere obbligatoria la facoltà del part-time in uscita negli ultimi 5 anni prima della pensione e contemporaneamente nuove assunzioni per i giovani (part-time di ingresso in sostituzione). Drastica riduzione dell'orario di lavoro legale a 30/35 ore max.(meglio 30/32, possibilmente su scala europea). Queste due possibili ipotesi consentirebbero di creare lavoro anche per i giovani con una spesa minore o al più uguale a quella prevista per il cd.reddito di cittadinanza e l'ev. "quota 100" Giovanni Latella
Questa manovra non contiene le basi per uno sviluppo sostenibile. Raffaele Latella
Sono molto preoccupato. Non vedo un vero aiuto all’economia e all’occupazione. Ridolfo Paolo Latmiral
Signor Ministro, confido nella sua competenza. Immagino sappia benissimo che non regge così come è stata scritta, complicata anche da decifrare per i cittadini che vengono così beffati e privati anche della costituzionale facoltà democratica di essere correttamente informati. Mi permetto di sottolineare che un governo dovrebbe essere al servizio di tutti i cittadini e non solo di coloro che hanno eletto i partiti vincenti. sono molto preoccupata per il nostro paese e il suo futuro. con stima Mirella Lattanzi
+ lavoro
- assistenzialismo
Tullio Lauretano
Corretto, serio , non deve dare retta alle provocazioni e solleciti da parte di Slavini-Di Maio Biagio Lauria
Tagliare le tasse e aumentare le spese per uno stato indebitato come il nostro significa inoltrarci verso il baratro finanziario e poi economico. Basta demagogia! Sì al rispetto degli impegni con l’Europa! Protezione dei piu’ deboli (famiglie, immigrati e non autosufficienti)! Giulia Lavagnoli
Salvaci!! Alberto Lavia
Chi ha un po' di risparmi se li trova già erosi significativamente, in pochi giorni da quando si è cominciato l'assurdo braccio di ferro, (accompagnato da dichiarazioni avventate), con l'Unione europea. Siamo poi in un paese schizofrenico, dove chi come me avrebbe avuto il diritto acquisito di stare ancora cinque anni in servizio all'Università, è stato mandato in pensione d'ufficio (aboliti i tre anni di fuori ruolo e non concessi i due di proroga), e intanto l'Università, grazie al turn over bloccato in buona percentuale, è sempre più un deserto (quanto a docenti): mancano i professori e si assumono , se si hanno un po' di fondi, contrattisti precari, sottopagati e di dubbia qualificazione. Il pensionamento forzato dei prof non era in controtendenza con la legge Fornero e, ora, con la sua abolizione, peggiorerebbe ancor più le cose perché accelererebbe ancor più il possibile pensionamento anche dei prof e del personale tecnico-amministrativo (già anch'esso sottodimensionato rispetto ai bisogni). Possibile che nessuno ne parli o se ne sia accorto? Cristina Lavinio
Sono fortemente preoccupato per una manovra che, non avendo previsto grossi investimenti per nuove opportunità lavorative, potrà causare un grosso debito sulle future generazioni Giovanni Lavitola
Avreste dovuto concentrare gli sforzi sull'evasione fiscale e sulla revisione della spesa. Invece si parla solo di spendere di più e di migranti, argomenti molto redditizi per i sondaggi ma disastrosi per il nostro Paese. Faremo la fine della Grecia se non peggio.
L'Europa era da migliorare ma è assolutamente necessario rimanerci ben saldi come pure mantenere la moneta unica.
Gloria Lavizzari
Presuppostoi sbagliati Gianfranco Lazzaroli
La manovra non mi piace, vorrei che si intervenisse sull' evasione fiscale. Licia Lazzeri
Sono seriamente preoccupata, prima di tutto per le esternazioni che hanno già fatto andare in fumo miloni di euro con l'nnalzamento dello spread. Ritengo che l'Italia possa uscire dalla sua situazione solo con una lotta seria all'evasione fiscale, alla corruzione, al clientelismo , alla mafia, abbattendo i privilegi di potere, tutelando il patrimonio dello stato molto spesso svenduto dietro logiche affaristiche, riportando il lavoro onesto al centro, rilanciando l'economia reale, abbassando la pressione fiscale per le imprese.
Ma ci vuole un grande impegno nel farlo e una forza che nasce da valori condivisi. E' necessario un nuovo umamesimo che metta al centro il bene dell 'uomo e delle comunità e la politica si rinnoverebbe se venisse intesa nel suo senso piu vero: servizio al bene comune e non ricerca di denaro o di potere.
Marta Leale
Sicuramente gli attuali governanti sono dei delinquenti mentali, fermo che chi si comporta come loro di solito e da sempre sono anche delinquenti materiali. Stanno impoverendo l'Italia e facendo divenire gli Italiani ancor più ignoranti ed incapaci di pensare. Franco Lecce
Che è una grande buffonata indegna di un paese come il nostro Ilena Leccisi
Abbia coraggio e blocchi questa manovra disastrosa, pensando a tutti gli italiani che la subiranno. Maria Ledonne
Sono angosciata per l’incompetenza e la mancanza di serietà con cui si muovono c,e’ una impreparazione amministrativa spaventosa.. fanno disfano condonano lavoro nero riciclaggio . Il caso di Lodi un’indecrnza. Ci sono i falsi i furbetti ma controlliamo i redditi prima non facciamolo pagare a bambini. Esiste un’ evasione accertata spendete soldi per controllori. Basta condoni controllate il nero : domestiche ,badanti. Fanno nero e non pagano affitto luce gas tiket sanitari Maria Luisa Legnani
manovra anticostituzionale e sbagliata per economia e risparmio perché avventata e senza copertura. Con questo governo ho già perso molto risparmio. Suggerimento: avanti con proposta economica PD. Giovanni Lemma
Investimenti pubblici Lucia Berta Lina Lenzi
manovra contradditoria, non indirizzata alla crescita del Paese e all'adeguamento culturale e tecnologico. Consigli: investire nella istruzione e nella ricerca, sostenere le imprese e incentivare le nuove assunzioni. Roberta Lenzi
Non investe su lavoro e la cresita Daniela Lenzini
Illustre ministro Tria non dia retta a questi due vicepremieri (salvini e di maio), arroganti, incapaci e sprovveduti. Faccia una fi