Per una Politica credibile e responsabile

Le Mafie, la corruzione, l'evasione fiscale e l'illegalità diffusa danneggiano la qualità della nostra democrazia e inquinano la competizione elettorale.

La prevenzione e il contrasto di questi fenomeni, insieme al tema della questione morale, sono le priorità da cui la politica italiana deve ripartire.

Solo così potremo risanare i conti pubblici, stimolare crescita e sviluppo ma, soprattutto, recuperare fiducia e credibilità agli occhi dei cittadini, della comunità nazionale e internazionale.

Per questo chiediamo ai candidati Sindaco degli oltre 1.300 comuni che andranno al voto il prossimo 5 giugno, di sottoscrivere e mettere in pratica questi 7 principi:

  • Legalità. Rispettare i vincoli di legge che fissano un tetto massimo di spesa per la campagna elettorale.
  • Trasparenza. Rendicontare pubblicamente le spese sostenute, permettendo di identificare la fonte delle risorse.
  • Attenzione e Prudenza. Rifiutare qualsiasi forma di sostegno che condizioni la corretta azione amministrativa.
  • Responsabilità. Rendere pubblici curricula, reddito e patrimonio, potenziali conflitti di interesse ed eventuali procedimenti giudiziari o condanne subite.
  • Rispetto e sobrietà. Osservare un comportamento consono al ruolo pubblico e favorire la più ampia libertà di espressione.
  • Etica. Promuovere l'adozione da parte dell'ente di un codice etico-comportamentale sul modello della Carta di Avviso Pubblico.
  • Contrasto alle mafie e alla corruzione. Contrastare le organizzazioni mafiose e promuovere misure di prevenzione della corruzione.

Firma anche tu per chiedere a tutti i candidati Sindaco di rispettare i #7principi per una politica credibile e responsabile.


Questa campagna è promossa dall'associazione Avviso Pubblico ed è rivolta a tutti i candidati sindaco delle prossime elezioni amministrative.  

1868 FIRME
OBIETTIVO: 2500 firme

Per firmare la petizione


Logo Avviso Pubblico
All'appello aderiscono
Logo Addiopizzo      Logo CittadinanzaAttiva      Logo daSud Tra i primi firmatari dell’appello:
Piero Fassino, candidato sindaco di Torino; Giulia Di Girolamo, candidata sindaco Bologna; Giovanni Chiara, candidato sindaco Oderzo (TV); Fabio Bomarsi, candidato Municipio XII Roma; Lorenzo Zambini, candidato sindaco Sesto Fiorentino (FI); Alessandro Cozza, candidato consiglio comunale Roma; Stefano Minerva, candidato sindaco Gallipoli; Pietro Romano, candidato sindaco Rho; Gioia Farnocchia, candidato Municipio XII di Roma; Elena Leti, Consiglio comunale di Bologna; Matteo Festi, Consiglio comunale di Bologna; Alessio Antonelli, candidato Sindaco Cascina; Lista Avetrana Riparte