Sì alla nuova legge contro il Fascismo

 
Finalmente è arrivata in aula, alla Camera, la proposta di legge 3343 che aggiorna le norme sull'apologia di fascismo. 
 
Il testo prevede “l'introduzione dell'articolo 293-bis del codice penale, concernente il reato di propaganda del regime fascista e nazifascista”.
 
Noi crediamo fermamente nella necessità di questa legge per punire ogni nuova forma di apologia - anche attraverso Internet - e chiediamo ai parlamentari di approvarla senza ulteriori rinvii. 
 
In questi giorni alcune forze politiche, tra cui Lega e Movimento Cinque Stelle, hanno criticato il testo in discussione e si stanno opponendo alla sua approvazione. 
 
Riteniamo indegno per un Paese democratico permettere che si inneggi ancora ai regimi fascista e nazista, dittature che anche in Italia hanno significato repressione, discriminazione, violenza, distruzione e morte per migliaia di persone. 
 
L'esaltazione di quei valori negativi è tanto più pericolosa oggi, con l'emergere di nuovi atteggiamenti di intolleranza e di sopraffazione verso chi è più debole. 
 
A differenza di altri Paesi europei che hanno visto nascere e dilagare la cultura nazifascista, l'Italia sembra non avere mai voluto fare davvero i conti con quella parte oscura della propria storia. 
 
Per questo motivo appoggiamo la proposta di legge 3343 e chiediamo ai capigruppo di tutti i partiti alla Camera di approvarla quanto prima. 
 
La petizione sarà consegnata ai capigruppo prima del voto finale. 
 
2244 FIRME
OBIETTIVO: 3000 firme

Share Facebook Twitter Whatsapp