#freeducation: istruzione e cultura gratuite e di qualità

Ogni giorno studiare diventa sempre più un lusso e non un diritto.

Molti ragazzi e ragazze hanno deciso di andare all'estero, altri ancora hanno abbandonato scuole e università perché non possono più permettersele.

Quest'anno i costi per i materiali scolastici sono aumentati, così come quelli del trasporto e il cosiddetto 'contributo volontario' alle singole scuole. Non meraviglia che il tasso di abbandono scolastico sia al 17% e che negli ultimi 15 anni 2,87 milioni di studenti non abbiano terminato le scuole superiori. Dove c'è abbandono scolastico c'è un aumento delle disuguaglianze, della marginalità sociale e un crollo della competitività del sistema produttivo.

Riguardo all'università, in Italia si pensa ancora che questa sia gratuita. Invece in Europa siamo terzi in classifica per entità delle tasse universitarie. Alle tasse si aggiungono i costi per i testi universitari, quelli di treni e bus per i pendolari o dell'affitto per i fuorisede. Così negli ultimi 10 anni abbiamo avuto 463mila immatricolati in meno all'università, rispetto ai livelli dell'anno accademico 2003/2004.

Ora basta! Vogliamo che l'istruzione e la cultura siano gratuite e di qualità. Di tutti e per tutti. Contro le disuguaglianze e per un’altra idea di sviluppo del Paese. 

Con questa petizione facciamo cinque proposte al Governo, applicabili da subito:  

  1. Assoggettare le rendite finanziarie alla tassazione Irpef, recuperando così 2,4 mld di € secondo le stesse stime del Governo: sarebbe sufficiente questa cifra per abolire la tassazione universitaria e sostenere le spese di trasporto di tutti gli studenti.
  2. Dirottare almeno la metà della spesa oggi prevista per gli armamenti verso istruzione e cultura (7,5 mld di € in tre anni): con un casco utilizzato dai piloti dei velivoli F-35 (430.000 Euro) si pagano 215 borse di studio; anche le grandi opere inutili sono un problema, con dieci metri di TAV (1,58 milioni di Euro) si comprano i libri di testo a quasi 3.000 studenti.
  3. Usare le risorse de “la Buona Scuola”, della Legge di Stabilità e degli sgravi fiscali a vantaggio delle scuole private - più di 600 milioni di Euro - per la lotta all’abbandono scolastico: perché tutti devono aver diritto a una scuola pubblica, gratuita, laica e di qualità.
  4. Destinare lo stanziamento del “bonus cultura” - 290 mln di € per i neodiciottenni, una paghetta una tantum inutile - all’accesso gratuito al patrimonio museale e archeologico statale.
  5. Rivedere la normativa sul diritto d’autore e riconoscere agli autori di opere scientifiche un diritto di ripubblicazione, sottraendo così i ricercatori dal ricatto della lobby dell'editoria scientifica e permettendo di contrastare efficacemente il caro libri, che favorisce solo i grandi editori.

Solo in questo modo possiamo costruire un accesso libero alla conoscenza a partire dalle scuole, dalle università, dalla formazione artistico-musicale e dalle fonti culturali. Solo così possiamo tornare a credere nel futuro del nostro Paese.

Sostieni #freeducation, firma la petizione!

Tutte le info su www.freeducation.it

Per firmare la petizione


  • ha firmato 2016-05-26 02:43:14 +0200
  • ha firmato 2016-05-18 09:52:07 +0200
  • ha firmato via 2016-05-15 13:49:31 +0200
    Paghiamo le tasse solo per far studiare i figli dei ricchi, che magari ne pagano meno di noi?
  • ha firmato 2016-05-14 11:41:43 +0200
  • ha firmato 2016-05-11 16:01:06 +0200
  • ha firmato 2016-05-11 06:55:18 +0200
  • ha firmato 2016-05-09 08:43:43 +0200
  • ha firmato 2016-05-05 16:26:40 +0200
  • ha firmato 2016-05-05 11:18:40 +0200
    La scuola pubblica italiana fino alla fine del XX secolo era tra le migliori del mondo; 20 anni di riforme l’hanno snaturata e messa in ginocchio; lo stato ha il dovere di dare la migliore istruzione pubblica possibile, non di finanziare il profitto dei privati.
  • ha firmato 2016-05-04 12:54:03 +0200
  • ha firmato 2016-05-03 16:46:20 +0200
  • ha firmato 2016-05-03 10:34:09 +0200
  • ha firmato 2016-05-02 19:28:02 +0200
    la scuola deve far nascere menti capaci di ragionare autonomamente e non sudditi del capitale
  • ha firmato 2016-04-22 17:35:30 +0200
  • ha firmato 2016-04-12 21:29:41 +0200
  • ha firmato 2016-04-12 16:16:45 +0200
  • ha firmato 2016-04-07 21:45:47 +0200
  • ha firmato 2016-04-07 18:31:44 +0200
    Augusto Zanella
  • ha firmato 2016-04-06 11:12:47 +0200
  • ha firmato 2016-04-06 11:04:29 +0200
  • ha firmato 2016-04-04 10:48:21 +0200
  • ha firmato via 2016-04-01 13:25:59 +0200
  • ha firmato 2016-04-01 12:22:23 +0200
  • ha firmato 2016-04-01 12:00:04 +0200
  • ha firmato 2016-04-01 11:57:39 +0200
  • ha firmato 2016-04-01 11:55:27 +0200
  • ha pubblicato questo su Facebook 2016-04-01 11:55:03 +0200
    #freeducation Per #istruzione e #cultura gratuite di qualità @reteconoscenza #studenti Firma
  • ha firmato 2016-04-01 11:53:45 +0200
  • ha firmato 2016-03-31 21:32:39 +0200
    l’istruzione è di tutti
  • ha firmato 2016-03-31 21:13:59 +0200