Chi siamo 

PROGRESSI è la prima organizzazione italiana no-profit di mobilitazione online e sul territorio, per un cambiamento progressista dell'economia, della politica e della società.

bandiere.jpgCrediamo nella ripresa economica fondata sulla dignità del lavoro, sull'equità fiscale e sulle opportunità per chi produce in modo innovativo. Ci impegniamo per la tutela delle risorse naturali, per risanare l'ambiente e per affrontare il cambiamento climatico. Lottiamo per il rispetto delle libertà, delle differenze e dei diritti civili. 

PROGRESSI non è un partito e non partecipa alle elezioni. Siamo un'associazione di promozione sociale, non abbiamo poteri economici alle spalle, non prendiamo soldi dalla pubblicità né dalla vendita dei dati, perciò contiamo solo sulle donazioni dei nostri sostenitori. Fondatore dell'associazione è Vittorio Longhi, giornalista impegnato nella promozione dei diritti umani e della dignità del lavoro nel contesto internazionale. 

 

Che cosa facciamo

Le campagne e le iniziative di PROGRESSI nascono dalle domande dei cittadini e dalla collaborazione con altre associazioni e comitati locali. Attraverso la piattaforma online è possibile avviare petizioni e campagne, proporre eventi e mobilitazioni, entrare in contatto con altre persone del territorio e attivarsi per una causa.

PROGRESSI non è solo un sito di petizioni online, ma coordina e sostiene gruppi locali di attivisti che vogliono fare pressione sulle istituzioni affinché la loro voce sia ascoltata e siano date risposte chiare. Vogliamo creare un laboratorio di idee e proposte che raccogliamo attraverso incontri e seminari, pubblicazioni, siti e social media. 

 

Lavora con noi

Alla pagina Lavora con noi inseriamo la descrizione delle figure professionali che cerchiamo, per le campagne, la comunicazione e la parte tecnica. Anche se non ci sono posizioni aperte rispetto al tuo profilo, manda il curriculum a jobs@progressi.org e inseriremo i tuoi dati tra i potenziali collaboratori.